Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «acconsentire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Acconsentire

Verbo
Acconsentire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo irregolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è acconsentito. Il gerundio è acconsentendo. Il participio presente è acconsenziente. Vedi: coniugazione del verbo acconsentire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola acconsentire è formata da dodici lettere, cinque vocali e sette consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Divisione in sillabe: ac-con-sen-tì-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
acconsentire si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): non + cresciate; [osti] + cancrene; sino + cercante; [noir] + [saccente]; [nostri] + cecena; [inno] + [cercaste]; tonni + seccare; sonni + cercate; [est] + riaccenno; [estro] + accenni; sten + [cicerona]; seno + [accentri]; [nesto] + renacci; nero + [saccenti]; [entro] + [accinse]; [nostre] + [cecina]; [neon] + [cercasti]; tenno + [arsicce]; senno + [accerti]; norne + [seccati]; sei + concentra; [site] + concerna; [resti] + accenno; nei + sconcerta; seni + [accentro]; [nesti] + [cercano]; [neri] + steccano; [entri] + [saccone]; tenni + [accorse]; notine + cresca; [innesto] + cerca; ...
Componendo le lettere di acconsentire con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = acconsentissero; +[dan, dna] = disaccenteranno; +[mesi, mise, semi] = incresciosamente; +[over, vero] = neoconservatrice; +[rivo, rovi, viro] = neoconservatrici; +phon = preconsonantiche; +[malte, metal] = cialtronescamente; +[amanti, manati, minata] = anacronisticamente; +[limati, limita, milita] = neomercantilistica; +[limiti, militi] = neomercantilistici; +[limito, milito, mitilo, ...] = neomercantilistico; +tumide = trecentoundicesima; +[diventiamo, vietandomi] = trecentodiciannovesima; +demotivino = trecentodiciannovesimo; +silofonisti = interconfessionalistico.
Vedi anche: Anagrammi per acconsentire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: acconsentirà, acconsentirò, acconsentite.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: acconsente, acconti, accosti, accenti, acne, acni, acetire, aceti, acre, aonie, aoni, anse, ansie, ansi, aneti, anni, ante, asti, aste, atre, consente, consti, conti, conte, coni, coseni, cose, costi, coste, cosi, core, cent, ceni, cene, ceti, cetre, cere, onere, ostie, osti, oste, otre, nenie, nere, sente, seni, sete, sere, stie, sire, ente.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: acconsentirei.
Parole con "acconsentire"
Iniziano con "acconsentire": acconsentirebbe, acconsentirebbero, acconsentirei, acconsentiremmo, acconsentiremo, acconsentireste, acconsentiresti, acconsentirete.
Parole contenute in "acconsentire"
con, ire, tir, enti, senti, sentir, sentire, consenti, acconsenti, consentire. Contenute all'inverso: eri, nocca.
Incastri
Si può ottenere da acre e consenti (ACconsentiRE).
Inserendo al suo interno est si ha ACCONSENTIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "acconsentire" si può ottenere dalle seguenti coppie: acconsentiamo/amore, acconsentii/ire, acconsentita/tare.
Usando "acconsentire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = acconsentite; * reti = acconsentiti; * resse = acconsentisse; * ressi = acconsentissi; * reste = acconsentiste; * resti = acconsentisti; * ressero = acconsentissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "acconsentire" si può ottenere dalle seguenti coppie: acconsentita/atre, acconsentito/otre.
Usando "acconsentire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = acconsentita; * erte = acconsentite; * erti = acconsentiti; * erto = acconsentito; * errai = acconsentirai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "acconsentire" si può ottenere dalle seguenti coppie: acconsentii/rei, acconsentisse/resse, acconsentissero/ressero, acconsentissi/ressi, acconsentiste/reste, acconsentisti/resti, acconsentite/rete, acconsentiti/reti.
Usando "acconsentire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tare = acconsentita; * amore = acconsentiamo; * aie = acconsentirai; * remore = acconsentiremo.
Sciarade incatenate
La parola "acconsentire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: acconsenti+ire, acconsenti+sentire, acconsenti+consentire.
Frasi con "acconsentire"
»» Vedi anche la pagina frasi con acconsentire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il capo ufficio cerca di acconsentire alle richieste del personale.
  • Devo acconsentire ad una cosa che non mi va proprio di fare.
  • Prima di acconsentire bisogna sempre approfondire la cosa.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Concordare, Consentire, Acconsentire, Convenire - Concordare è Avere volontà e ragione conforme ad altrui a un dato fine. - «Concordarono che fosse da condurre l'impresa così.» - Quando alcuno partecipa lo stesso sentimento d'un altro, quegli allora Consente. - Ed Acconsente se lo partecipa, essendo pregato o domandato. - Convenire è meno de' precedenti: è Conformarsi alla opinione altrui in quanto le cose che egli dice pajono vere o ci sodisfanno. - Il Concordare vincola: Il Consentire vincola pur esso, ma non strettamente: il Convenire no. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Concedere, Accordare, Permettere, Acconsentire - Il concedere è più spontaneo e più largo; l'accordare più condizionato e ristretto; viene più direttamente dietro alla domanda speciale: si direbbe che concedere è atto di sovranità e di potere: l'accordare è al più atto di giustizia, e sovente di debolezza; il re concede la grazia, il giudice accorda al condannato qualche dilazione al pagamento per quanto sta in un discreto arbitrio. Permettere è lasciare che si faccia cosa che prima era vietata o riservata: acconsentire è non opporsi a che altri la faccia; la permissione fin che dura, dà un diritto; il consentimento, dovuto talvolta all'importunità, è un favore affatto precario e che può cessare all'istante. La permissione come atto positivo dev'essere in parole, in iscritto, o in qualche forma equivalente; il consentimento, che non è atto, ma piuttosto negazione di volontà, può esser tacito; da ciò forse il proverbio: chi tace acconsente. Concedere e accordare vagliono talora ammettere per buona una ragione, un argomento, una scusa; e ciò succede per compiacenza, o per avversione al contrasto, o perchè l'argomento capzioso ha una certa apparenza di verità che inganna. [immagine]
Dir di sì, Dire che sì, Acconsentire, Affermare - Chi dice di sì, afferma e acconsente; chi dice che sì, afferma e conferma; il secondo modo è più risoluto ed esplicito; il primo può anche derivare da compiacenza, da soverchia bontà: molti dicon di sì, e poi fanno di no; ma che sì, che se dicessero un buon che sì una volta, non mentirebbero alla loro parola! Affermare è molte volte più che dire un semplicemente di sì: il dir di sì non è, assolutamente parlando, che un non negare la cosa; affermarla è darla per certa. Acconsentire è invece molte volte meno che dir di sì; e la ragione si è nel proverbio che ha trovato e provato vero (ragion voluta d'ogni proverbio), che chi tace acconsente. Dir di sì (a Genova e non so se altrove) vale maritarsi, l'atto dello sposalizio: andare a dir di sì, è andare a sposarsi. [immagine]
Accedere, Accostarsi, Acconsentire, Aderire, Starsene, Permettere - Accedere venendo da cedere, significa piegare dalla propria via, dai proprii sentimenti o interessi per qualche causa abbastanza forte. Accostarsi non contiene l'idea di sforzo: un s'accosta a cosa, a persona, a progetto ecc. che apparisca conveniente. Acconsentire è atto che presuppone autorità o almeno indipendenza; si acconsente, ma si potrebbe anche negare, vietare: acconsente però talora eziandio chi dubita e non è pienamente convinto, ma allora cede per altre convenienze.

«Aderire è unirsi d'opinione o di fatto a tal uomo, a tal parte». Nesi.

Starsene è atto di buona fede e anche di fiducia. Permettere presuppone autorità vera; ed è atto di compiacenza.

«Acconsentire è della volontà; aderire, dell'intelletto e dell'animo; starsene, della fiducia; io acconsento concedendo, aderisco abbracciando, me ne sto rimettendomi». Tommaseo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Acconsentire - [T.] V. neutr. Dare consenso, e significarlo negli atti di fuori. Macch. Stor. 1. 54. (C) Il popolo di Roma supplicò (a Innocenzo VII) che dovesse rendergli le fortezze, e restituirgli la sua libertà; a che il papa non volle acconsentire. Liv. Dec. volg. 1. 34. Quando i padri sentirono la volontà del popolo, elli si pensarono d'acconsentire spontaneamente a quello che loro conveniva accordare. T. Giambull. 187. Acconsentì alla deliberazione de' Signori (che lo elessero re de' Germani). Vill. G. 225. Acconsenti e diede ajuto e favore al trattato.Belc. Feo Prat. Spirit. volg. 3. 189. Li frati non gli acconsentissono. Varch. Stor. 559. La cittadinanza non acconsentì a questa volontà dell'imperadore. Borghin. Selv. Tertull. volg. 211. Tu hai solennemente giurato col semplice acconsentire a questo contratto. Fag. Rim.1. 231. Allorchè al laccio acconsentisti, un freno Ti fu posto all'arbitrio. Vallisn. Op. 2. 501. Acconsentirono di buona voglia. Machiav. Stor. 1. 31. Dovesse acconsentire che qualunque suo soggetto potesse, volendo, appellare a Roma.

Assol. Leopard. Gir. Cap. piac. 59. (C) Una fanciulla, nel dir dell'anello Interrogata, non acconsentì. T. Fior. S. Franc. 201. Del nostro partire, io acconsento.

A modo d'impers. Stef. Marchionn. Istor. 6. 210. (C) Fu loro acconsentito, ed onorati grandemente.

Acconsentesi anche col silenzio; onde il prov. Chi tace acconsente. Fag. Comm. 5. 388. (C) E Prov. Tosc. 266. corregge: Chi tace acconsente, e chi non parla non dice niente.

T. Si può acconsentire col fatto senza parola, con lo scritto, col grido, col cenno. Buonarr. F. Medagl. Ant. 224. Con una mano al pari della spalla, e voltata al petto coll'indice abbassato, che è gesto d'acconsentire e di condiscendenza alle suppliche.

Si può acconsentire a cosa sgradita per necessità o per generosita. In questo caso si può anco acconsentire e non approvare. Acconsentesi non solo ai sentimenti e alle opinioni, ma alle parole e opere altrui.

2. Acconsente lo spirito a' suoi proprli pensieri, o alle parole altrui, compiacendovisi con atto deliberato senza significare l'acconsentimento. Dant. Rim. 18. (C) L'animo acconsente. Alam. L. Gir. 6. 47. L'anima immortale Al fragil senso suo non acconsente. Segner. Crist. instr. 2. 144. Guardatevi d'acconsentire alla prima (iniquità). E notate bene quella parola acconsentire, per intendere, che quando mai per gran disgrazia cadeste in mano di questo nimico, almeno non vi accordiate con esso loro.

3. Att. Della cosa che acconsentendo concedesi. S. Ag. C. D. volg. 1. 56. (C) Ostinatissima pertinacia, per la quale non possono acconsentire eziandio le cose che apertamente si veggiono. Vill. G. 4. 191. La qual cosa per (da) lo popolo non si acconsentia. Stef. Marchion. Istor. 7. 71. Di che trattando col duca, questo non fu per lui mai acconsentito. Nerl. Comment. 213. Acconsentire ad uno infermo, che abbruciasse di febbre ardentissima, il bagnarsi nell'acqua fresca per rinfrescarsi. Alam. L. Gir. 4. 31. Pregar vorrei che la faceste mia (la donzella): E se non la voleste acconsentire, Pria che lassarla a voi, combatter voglio.

Bocc. Decam. 4. 156. (C) Dov'ella a' suoi piaceri acconsentir si volesse. E 7. 218. Assol. Mi si acconsentisse.

4. Fig. T. La natura non acconsente a' piaceri smoderati senza poi adoprare la pena e il rimedio del dolore.

5. Trasl. di corpo che cede a impressione o a movimento. Guicc. Stor. 4. 163. (C) Il terreno… per essere paludoso, non teneva ferma l'artiglieria; e acconsentendo ogni volta che la tirava, i colpi battevano troppo alti. Firenz. Dial. Bell. Donn. 371. Una quasi cartilagine, e così molle e flessibile… che percotendo… non riceva molta offensione, acconsentendo alla percossa. Vasar. Vit. Pitt. Intr. 1. 45. Con un ferro si va calcando l'intonaco della calcina, la quale per essere fresca acconsente alla carta, e così ne rimane segnata. E 413. Guanciali di cuojo pieni di piuma, o di bambagia, o d'altra cosa simile, che acconsentisse e fusse morbida. Serdon. Stor. Ind. volg. 512. Coprivano le mura di schiavine, o di materie che acconsentissero. Targ. Alimurg. 88. Vi si fecero fuochi continui in più luoghi, e vi si scaricarono de' mastii e mai non acconsenti il diaccio. Carlett. Viagg. 1. 24. Essendo la nostra nave carica leggeri, acconsentì in tal modo all'urto dell'altra nave… che parve si volesse rovesciare.

E anco di movimenti che s'accordano insieme. Galil. Dial. Nuov. Scienz. 2. 486. (C) Lo scorrere della corda, e l'acconsentire alla traente forza.

6. Nel senso inverso. Far acconsentire dicesi nel pr. e nel trasl. Colpo che acconsente, Che fa nel corpo l'impressione voluta. Ragioni che acconsentono, Che fanno lo spirito altrui acconsentire al nostro (perchè ne' moti e de' corpi e degli spiriti è armonia e reciprocazione, e nessuno è meramente passivo).

7. † In Vill. Giov. 849. Acconsenziendo, nella forma del gerundio, come Dante, Obbediendo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: acconsentiamo, acconsentiate, acconsentii, acconsentimmo, acconsentirà, acconsentirai, acconsentiranno « acconsentire » acconsentirebbe, acconsentirebbero, acconsentirei, acconsentiremmo, acconsentiremo, acconsentireste, acconsentiresti
Parole di dodici lettere: acconsentirà « acconsentire » acconsentirò
Lista Verbi: acconciare, accondiscendere « acconsentire » accontentare, accoppare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mentire, smentire, pentire, sentire, presentire, risentire, consentire « acconsentire (eritnesnocca) » assentire, dissentire, intontire, rintontire, appuntire, martire, protomartire
Indice parole che: iniziano con A, con AC, iniziano con ACC, finiscono con E

Commenti sulla voce «acconsentire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze