Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «addensare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Addensare

Verbo
Addensare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è addensato. Il gerundio è addensando. Il participio presente è addensante. Vedi: coniugazione del verbo addensare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola addensare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: dd.
Divisione in sillabe: ad-den-sà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: addenserà (scambio di vocali).
addensare si può ottenere combinando le lettere di: [erse, rese, sere] + danda; nerd + adesa; dee + sandra; sede + [andar, andrà, randa]; eden + sarda; dense + [arda, darà, rada]; [arse, rase, resa, ...] + dande; [dan, dna] + [esedra, reseda, sedare, ...]; rand + adese; seda + [darne, drena, rande, ...].
Componendo le lettere di addensare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = addensassero; +non = addenseranno; +sto = addentassero; +voi = desideravano; +voi = diseredavano; +itti = disattenderai; +[sorti, stiro, tirso, ...] = riaddentassero; +[mostro, smorto, stormo] = addormentassero; +emetti = desideratamente; +logout = gastroduodenale; +[mostri, smorti, stormi, ...] = riaddormentasse; +[ciccino, incocci] = accondiscenderai; +meticolosa = radiotelecomandasse; +litotomica = radiotelecomandasti.
Vedi anche: Anagrammi per addensare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: addensate, addentare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: adesa, adese, ansare, ansa, anse, dense, dare.
Parole contenute in "addensare"
densa, addensa. Contenute all'inverso: era, ras.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "addensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: addendo/dosare, addento/tosare, addentrava/travasare, addentravi/travisare, addensai/ire, addensamenti/mentire, addensamento/mentore, addensata/tare, addensatore/torere.
Usando "addensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = addensata; * areate = addensate; * areati = addensati; * areato = addensato; * rendo = addensando; * resse = addensasse; * ressi = addensassi; * reste = addensaste; * resti = addensasti; * retore = addensatore; * retori = addensatori; * ressero = addensassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "addensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: addensi/issare, addenserà/areare, addensata/atre, addensato/otre.
Usando "addensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = addensata; * erte = addensate; * erti = addensati; * erto = addensato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "addensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: addensa/area, addensata/areata, addensate/areate, addensati/areati, addensato/areato, addensai/rei, addensando/rendo, addensasse/resse, addensassero/ressero, addensassi/ressi, addensaste/reste, addensasti/resti, addensate/rete, addensati/reti, addensatore/retore, addensatori/retori.
Usando "addensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dosare = addendo; * tosare = addento; * tosare = addentò; * travasare = addentrava; * travisare = addentravi; * torere = addensatore; * mentire = addensamenti; * mentore = addensamento.
Frasi con "addensare"
»» Vedi anche la pagina frasi con addensare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho aggiunto farina per addensare il composto da mettere nel biscotto.
  • Devo sempre addensare la passata di pomodoro perché a mio marito piace il ragù ristretto.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Consolidare, Condensare, Assodare, Addensare, Indurare, Indurire - Consolidare è Rendere solida cosa liquida o Far che la già solida divenga più solida ancora, e talvolta anche salda e ferma. - Condensare, nei liquidi, è come avviamento, preparazione, principio al Consolidarsi; è il maggior ravvicinarsi tra loro delle particelle formanti i corpi, così che per la condensazione vengono a stringersi maggiormente insieme e quindi ad occupare spazio minore. – L’aria si condensa, non si consolida. – Regno, impero consolidato, no condensato. – Si condensano molte notizie in poche pagine; ci si consolida nella speranza. – Il debito consolidato o il consolidato, non si direbbe condensato, come un liquore, un siroppo o un decotto. - Assodare, nel proprio, è solo delle cose liquide o tenere. Le uova si assodano; e certe menti, a forza di studiare, fanno come le uova, che più bollono e più assodano. Delle uova sode dicono malamente in certe parti d’Italia dure, perché, per quanto bollite, le uova non possono mai arrivare alla durezza. – Anche Addensare vale Render denso, ma di densità molto minore che Condensare. Nel Condensare c’è sempre l’idea di restringere a spazio minore; nell’Addensare no. Addensare vale anche semplicemente Unir molte cose insieme, senso che non può aver Condensare. – S’addensano le nuvole sulle vette dei monti – s’addensano le schiere – la folla. – S’addensano nella mente le idee e lo scrittore poi le trasceglie e le condensa in pochi periodi. - Indurare s’usa più frequentemente nel senso spirituale; Indurire nel corporeo. Ma in tutti e due i sensi Indurare dice maggior durezza, e Indurire il graduatamente crescere di questa. Del pane, di paste, delle ossa, Indurire; Indurare del cuore e anche Indurire; ma il cuore indurito non è così sordo come l’indurato di Faraone. – Gli scrittori, parlando dell’acqua congelata, usarono sempre Indurare.

“E nel bel petto l’indurato ghiaccio.”
Petrarca.
“Dalla pioggia indurata in freddo gelo.”
Tasso.

Nell’uso familiare toscano Indurare non s’ode mai, o ben di rado. G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Addensare, Condensare - Addensare è meglio mettere cose e cose assieme, per lo più della stessa natura; condensare è piuttosto del restringersi che fanno le molecole di un corpo qualunque per forza propria o altra esterna; si addensano le nubi, un liquido si condensa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Addensare - Att. e N. pass. Far denso, non tanto però quanto il Condensare, nè coi trasl. di questo. Aff. al lat. Addenseo e Addenso. Segner. Op. 4. 524. (C) Nel valicare montagne altissime, fa di mestieri per vivervi addensar l'aria con frequenti spugne bagnate. (Qui più comunem. Condensare.) Targ. Viagg. 1. 312. I nuvoli si fermano nelle loro cime (de' monti), e spesso vi si addensano e risolvono quasi istantaneamente in rovinose pioggie. Fiacch. Son. Pastor. 133. Nube dal mar Tirreno alfine uscita Venne, e addensossi in questo cielo accolta. Segner. Crist. instr. 3. 243. La terra bagnata dapprima, al comparire del sole, manda fuori dal suo seno una copia di vapori, i quali, fermatisi nella mezzana ragion dell'aria, si addensano a quel freddo che quivi incontrano. Filic. Poes. Tosc. 248. O in densi Nuvoli 'l tempestoso aere s'addensi, O tutto in furia il mar frema e si sbatta.

2. T. E come nel rendersi densa una cosa nello stesso spazio raccogliesi maggior quantità di materia che non v'era, di qui forse l'altro significato di unir molte cose insieme. Luc. Densatur globus militum.

T. Addensare le schiere, la folla, raffittirla. Non com. = Alf. Trag. Rosm. 1. 2. 3. (C) D'ogn'altra cosa immemore, mi scaglio, Ove si addensan più le spade e l'ire. Lanz. Sagg. Ling. Etr. 1. 180. (C) Questa lingua… ebbe inoltre il costume di addensare consonanti.

3. E trasl. Att. e N. pass. Segn. Crist. instr. 1. 337. (C) Questa malagevolezza che provasi in curar l'ira ed in soggettarla, concorre anche potentemente ad addensare e ad accrescere le tenebre nel cuore di questi iracondi. E Mann. 8. 3. 5. Lascia che la povertà… e sopratutto le gravi persecuzioni che ti si addensano, per così dire, alle spalle, suppliscano a quel vigore di cui sei privo. Gozz. G. Op. Scelt. 1. 211. Sentii in un subito addensarmisi anche il cervello, e turarsi la memoria.

T. E della luce che più comunem. dicesi Condensare. = Bart. Dan. Grandezz. Crist. 26. 97. (C) Confessando in quell'atto il sole stesso, con tutta la sua luce addensatavi dentro, non poteva render più chiara (la grotta di Betlemme). Salvin. Disc. 3. 128. Come nello specchio ustorio i raggi del sole da varie parti scorrendo, uniti in un punto s'addensano e s'infuocano… così il fuoco della mente…

T. Addensarsi della nebbia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: addensamenti, addensamento, addensammo, addensando, addensano, addensante, addensanti « addensare » addensarono, addensasse, addensassero, addensassi, addensassimo, addensaste, addensasti
Parole di nove lettere: addensano « addensare » addensata
Lista Verbi: adattare, addebitare « addensare » addentare, addentrare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): falsare, sfalsare, pulsare, ansare, scansare, transare, incensare « addensare (erasnedda) » condensare, ricondensare, pensare, ripensare, compensare, ricompensare, dispensare
Indice parole che: iniziano con A, con AD, iniziano con ADD, finiscono con E

Commenti sulla voce «addensare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze