Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «adulto», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Adulto

Aggettivo
Adulto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: adulta (femminile singolare); adulti (maschile plurale); adulte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di adulto (grande, cresciuto, maturo, maturato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Età dell'uomo [Giovane « * » Anziano]
Giochi di Parole
La parola adulto è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: a-dùl-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
adulto si può ottenere combinando le lettere di: [out, tuo] + dal.
Componendo le lettere di adulto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[era, rea] = adulatore; +[ire, rei] = adulterio; +gin = dilungato; +ivi = diluviato; +cip = duplicato; +[avi, iva, vai, ...] = laudativo; +sim = modulasti; +mie = moduliate; +san = salutando; +sir = studiarlo; +sol = sullodato; +van = valutando; +dina = adulandoti; +riai = adulatorii; +[nera, rane, rena] = adulterano; +[arte, atre, erta, ...] = adulterato; +[aver, rave, vera] = adulteravo; +erre = adultererò; ...
Vedi anche: Anagrammi per adulto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: adulta, adulte, adulti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: adulo.
Altri scarti con resto non consecutivo: auto, alto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: adulato.
Incastri
Inserendo al suo interno eri si ha ADULTeriO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "adulto" si può ottenere dalle seguenti coppie: adusa/salto, adulabili/abilito, adulasse/asseto, adulavi/avito, aduli/ito.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "adulto" si può ottenere dalle seguenti coppie: adulai/iato, adularono/onorato, adulassi/issato, adulavi/ivato, adulavo/ovato.
Usando "adulto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alluda * = alto.
Lucchetti Alterni
Usando "adulto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * salto = adusa; * avito = adulavi; * asseto = adulasse; * abilito = adulabili.
Intarsi e sciarade alterne
"adulto" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: alt/duo.
Intrecciando le lettere di "adulto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ari = adulatori; * aria = adulatoria; * arie = adulatorie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "adulto"
»» Vedi anche la pagina frasi con adulto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Fra tutti quei gatti c'era un solo esemplare adulto.
  • Un uomo adulto dovrebbe sapere come comportarsi in certe situazioni.
  • Non in tutte le nazioni un uomo diventa adulto a diciotto anni come in Italia.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fatto, Adulto - Fatto è più, per la sua affinità con maturo; adulto è meno, per la relazione che ancora ha con adolescente. Giovane adulto, uomo fatto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Adulto - Agg. Arrivato al debito compimento del crescere. Aff. al lat. Adultus.

Detto di pers. T. Persona, età, vigore, forme adulte.

Sannazz. Arcad. 46. (C) Con gli anni crescendo lo umore, in più adulta età ed alli caldi desii più inclinata pervenimmo. Anguill. Ovid. Metam. 3. 140. Le fattezze del viso eran sì belle, Ch'ogni volto più bel fean parer nullo; Erano in modo adulte e tenerelle, Ch'io non so s'era giovane o fanciullo. Segner. Crist. Instr. 1. 206. Non altramente interviene nella correzion che si adopera con le persone più capaci di discorso, quali presuppongo i vostri figliuoli adulti. Spolv. Colt. Ris. 134. (C) Errar d'intorno Vedrà la moglie afflitta, i figli grami, E le adulte figliuole, ancor digiune De' frutti d'Imeneo…, Rinfacciargli tacendo il proprio danno.

2. E in forza di Sost. Tratt. Gov. Fam. 48. (C) Nel punto della morte degli adulti (l'antico serpente) apparisce a tutti. Segner. Crist. Instr. 1. 62. Se noi vogliamo parlare de' soli adulti, quanto radi sono coloro, i quali non perdano con qualche peccato mortale la grazia ricevuta già nel battesimo. Targ. Relaz. Febbr. 140. Aviamo altresì fino dal febbrajo in qua un'influenza di febbri scarlattine, non solamente ne' ragazzi, ma anche negli adulti ed in età virile.

3. Detto degli animali e delle piante.

T. Virg. (Delle api) Spem gentis adultos Educunt foetus. = Rucell. G. Ap. 240. (C) Adunque l'api nell'aprir dell'anno Son tutte di dolcezza e d'amor piene: Allor son vaghe di veder gli adulti, E la dolce famiglia, e i lor figliuoli. Segner. Pred. 7. Cadendo i più di loro quasi lambrusche, prima fracide che mature, o quasi loglio, prima inaridito che adulto. Spolv. Colt. Ris. 138. Cangian l'erbe color, e omai rivolto Han gli adulti germogli il fiore in grano. Lastr. Agric. 1. 214. I quali (piantoni) si staccano già adulti dalle ceppaie degli ulivi.

4. E per simil. Parin. Poes. 155. (C) Ecco, se n'ugne (col tabacco) La panciuta matrona introno al labbro Le calugini adulte.

5. Fig. T. Adulta virtù, stile. = D. 3. 7. (C) Questo decreto, frate, sta sepulto Agli occhi di ciascuno, il cui ingegno Nella fiamma d'amor non è adulto. Com. D. 3. 187. Non è adulto: cioè cresciuto nella fiamma del divino amore. Torric. Lez. 18. I secoli d'Archimede e d'Euclide furono gli anni dell'infanzia per la scienza della nostra adulta geometria. Pap. Cons. Med. 1. 198. Verisimil cosa è che il detto male sia per ancora nascente, e non adulto. Memor. Bell. Art. 3. 10. Or questi, chiamiamoli o abbellimenti o licenze, mostrano l'arte già adulta. Metast. Dramm. Siroe. 3. 1. 1. E l'empia fellonia, Che forse volgi in mente, Prima che adulta sia, Nascente opprimerò. Parin. Poes. 62. Ognun s'arretra, Che conosce i tuoi dritti, e si conforta Con le adulte speranze.

6. (Leg.) Adulto fu detto anche il Minore, cioè colui che, compita l'età pupillare, riman soggetto al curatore. Leg. Tosc. 8. 38. (C) Volendo ancora ovviar alli adulti, quali arrivati all'età di diciotto anni e usciti della cura e protezione de' prefati ufficiali de' pupilli, dilapidano el loro… E 161. Invigilando le Signorie Illustrissime al buon governo del magistrato e offiziali de' pupilli e adulti della città di Firenze… De Luc. Dott. volg. 7. 4. 8. Compita che sia l'età pupillare, sicchè il pupillo diventi adulto… ha provvisto (la legge) che fino all'età degli anni venticinque compiti, non abbiano la libera amministrazione. E 13. Il curatore non può fare contratto alcuno senza il consenso e senza la presenza dell'adulto, e altrimente il contratto sarà invalido.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: adulterine, adulterini, adulterino, adulterio, adulterò, adultero, adulti « adulto » aduna, adunabile, adunabili, adunai, adunamenti, adunamento, adunammo
Parole di sei lettere: adulti « adulto » adunai
Lista Aggettivi: adulterino, adultero « adulto » adunabile, aerato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): copririsvolto, avvolto, riavvolto, ravvolto, culto, occultò, occulto « adulto (otluda) » indulto, singulto, virgulto, multo, multò, tumulto, catapulto
Indice parole che: iniziano con A, con AD, iniziano con ADU, finiscono con O

Commenti sulla voce «adulto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze