Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «altronde», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Altronde

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola altronde è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: al-trón-de. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: lordante.
altronde si può ottenere combinando le lettere di: ton + [darle, ladre]; [entro, terno, toner, ...] + dal; telo + rand; oltre + [dan, dna]; nel + tardo; don + altre; nord + [alte, tale, tela]; lord + [ante, etna, nate, ...]; nerd + [alto, lato]; trend + [lao, ola]; [del, led] + [antro, torna]; tolde + rna; lorde + tan; loden + [tar, tra].
Componendo le lettere di altronde con quelle di un'altra parola si ottiene: +oda = addolorante; +osé = aldosterone; +osi = aldosteroni; +tai = attirandole; +con = centrandolo; +[ciò, coi] = decoloranti; +ani = dilateranno; +cui = edulcoranti; +osa = esortandola; +osé = esortandole; +osi = esortandoli; +oso = esortandolo; +auf = fraudolenta; +fui = fraudolenti; +ufo = fraudolento; +tai = idolatrante; +voi = idrovolante; +mie = intermodale; +mal = martellando; +bio = obliterando; +[api, pia] = pendolarità; ...
Vedi anche: Anagrammi per altronde
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: altre, alto, alte, alone, aloe, atro, atre, atone, arde, lode, tonde, rode.
Parole contenute in "altronde"
alt, onde, altro, ronde.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "altronde" si può ottenere dalle seguenti coppie: altrove/vende.
Lucchetti Alterni
Usando "altronde" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vende = altrove.
Sciarade e composizione
"altronde" è formata da: alt+ronde.
Sciarade incatenate
La parola "altronde" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: altro+onde, altro+ronde.
Frasi con "altronde"
»» Vedi anche la pagina frasi con altronde per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • D'altronde puoi scegliere tra un voto basso o rifare l'esame.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
D’altronde, Da un canto, Dall’altro canto, Del resto - D'altronde vale per altro, cioè per altra ragione; indica sempre un lato, una parte speculativa: da un canto, dall'altro canto si corrispondono quasi sempre, se non espressamente, almeno per sottinteso; il primo concede, il secondo oppone: da un canto avete ragione, ma dall'altro no, assolutamente. Questi due primi possono esprimere cosa tutta speculativa, ma eziandio cosa materiale; il d'altronde, no. Del resto sembra far abbandono di ciò che precede e non occuparsi proprio che del rimanente. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Altronde - Avv., che vale Da altro luogo, e riferiscesi a cosa o a persona.

Bocc. Nov. 25. 8. (C) Dalla qual solo ogni mia pace, ogni mio bene e la mia salute venir mi puote, e non altronde. E 65. 18. Facendo sembiante di venire altronde, se ne salì in casa sua. Cas. Rim. Son. 26. Nè con tal forza uscir potrebbe altronde.

Salviat. Op. 2. 180. (Gh.) Di che altronde che dal Boccaccio non ci bisogna prendere esemplo.

2. Talora vale Per altra parte, Altrove. Non com. Petr. Son. 39. (C) Ed io contro sua voglia altronde 'l meno. Giust. Cont. Bel. Man. Canz. 2. st. 5. (Gh.) Negli occhi il Sol s'ascose (Nè sa far nido altronde), Per più colmarmi d'infiniti guai. [Val.] Ros. Sat. 1. Ma l'antiche memorie io lascio altronde. = Vinc. Mart. Rim. 26. (C) E se nell'ampio mare un picciol fiume Perde se stesso e non gli accresce l'onde, Dá quanto egli ha, nè sa voltarsi altronde.

3. Col Di, o col Da, non altera il signif. Bocc. Nov. 40. 12. (C) Chi in quella il troverà, non so, perchè più di qua entro, che d'altronde, vi sel creda messo. Teseid. 7. 108. Per queste entrava lì tutta la gente: D'altronde no, che non v'aveva entrata. [Cam.] Cecch. Assiuol. 2. V. Rin. Non potrei io entrar d'altronde, che dall'uscio da via? E Comm. 1. 515. Egli era Impossibil che questa cosa fusse Da altronde uscita, che da questi tristi.

4. Da altronde o D'altronde, per Da altra cagione, Da altro principio. Pass. 213. (C) Chi è sì stolto che creda avere d'altronde che da Dio quello ch'egli ha? Machiav. Op. 5. 380. (Gh.) Non nacque tal rovina d'altronde, che dalla cavalleria amica.

5. † [Val.] Per Altrimenti, In altro modo. Reg. S. Bened. 52. Nè presuma ivi alcuno, della lezion medesima o altronde, alcuna cosa dicere.

T. S'usa comunem. per indicare un'idea, un sentimento alquanto diverso ed opposto a quello di cui si parlava. Sta dunque in signif. di Per altro, Del resto. I Gramm. non lo vogliono; ma barbaro non è (sebbene somigli al fr. D'ailleurs), inteso come ell.: D'altra parte venendo a riguardare la cosa.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: altrettante, altrettanti, altrettanto, altri, altrimenti, altro, altroché « altronde » altrove, altrui, altruismi, altruismo, altruista, altruiste, altruisti
Parole di otto lettere: altroché « altronde » altuccia
Vocabolario inverso (per trovare le rime): risponde, corrisponde, ronde, fronde, gronde, ghironde, controronde « altronde (ednortla) » sonde, telesonde, turbosonde, radiosonde, ionosonde, microsonde, radarsonde
Indice parole che: iniziano con A, con AL, iniziano con ALT, finiscono con E

Commenti sulla voce «altronde» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze