Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «anzi», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Anzi

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola anzi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: àn-zi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: nazi (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di anzi con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ozi, zio] = aizzino; +alt = alzanti; +cra = arzinca; +dea = azienda; +dee = aziende; +[leu, lue] = azuleni; +bar = brianza; +col = calzino; +col = calzoni; +cra = czarina; +fan = finanza; +fen = finanze; +fez = finezza; +col = incalzo; +idi = indizia; +[eri, ire, rei] = inerzia; +[ozi, zio] = ionizza; +[est, set] = istanze; +[neo, noè] = nazione; +noi = nazioni; +era = nazirea; +ere = naziree; ...
Vedi anche: Anagrammi per anzi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: alzi, anni, ansi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: enzo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ani.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: anzio, danzi, ganzi, lanzi, manzi.
Parole con "anzi"
Iniziano con "anzi": anzio, anziana, anziane, anziani, anziano, anziate, anziati, anziché, anzianità, anzidetta, anzidette, anzidetti, anzidetto, anzitempo, anzitutto, anzianotta, anzianotte, anzianotti, anzianotto.
Finiscono con "anzi": danzi, ganzi, lanzi, manzi, avanzi, dianzi, pranzi, stanzi, dinanzi, fidanzi, finanzi, innanzi, romanzi, distanzi, perianzi, cofinanzi, quietanzi, rifinanzi, calapranzi, panromanzi, preromanzi, sopravanzi, antiromanzi, cineromanzi, circostanzi, fotoromanzi, metaromanzi, portapranzi, retoromanzi, teleromanzi, ...
Contengono "anzi": danzino, stanzia, stanzio, stanziò, avanzino, branzini, branzino, danziamo, danziate, finanzia, finanzio, finanziò, garanzia, garanzie, infanzia, infanzie, pranzino, sanziona, sanzione, sanzioni, sanziono, sanzionò, stanziai, stanzina, stanzine, stanzini, stanzino, avanziamo, avanziate, distanzia, ...
»» Vedi parole che contengono anzi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola sta dà STanziA; in sto dà STanziO; in damo dà DanziAMO; in date dà DanziATE; in fina dà FINanziA; in fino dà FINanziO; in gara dà GARanziA; in gare dà GARanziE; in sono dà SanziONO; in stai dà STanziAI; in dista dà DISTanziA; in disto dà DISTanziO; in merce dà MERCanziE; in stano dà STanziANO; in stare dà STanziARE; in stata dà STanziATA; in state dà STanziATE; in stati dà STanziATI; in stato dà STanziATO; in stava dà STanziAVA; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "anzi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ancoro/corozi, anna/nazi, annego/negozi, ano/ozi, ansa/sazi.
Usando "anzi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * zita = anta; pian * = pizi; * ziona = anona; * zione = anone; boa * = bonzi; * zinali = annali; annua * = annunzi.
Lucchetti Riflessi
Usando "anzi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nana * = nazi; pina * = pizi; sana * = sazi; tina * = tizi; danna * = danzi; gonna * = gonzi; grana * = grazi; manna * = manzi; spana * = spazi; terna * = terzi; corona * = corozi; sforna * = sforzi; strana * = strazi; ingrana * = ingrazi; propina * = propizi; prelatina * = prelatizi; impiegatina * = impiegatizi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "anzi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ani/zii, annali/zinali, ano/zio, anona/ziona, anone/zione, anta/zita.
Usando "anzi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nazi = anna; * sazi = ansa; pizi * = pian; * corozi = ancoro; * negozi = annego.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "anzi" (*) con un'altra parola si può ottenere: con * = canzoni; tana * = tanzania; * poema = apoenzima; * poemi = apoenzimi; avere * = avanzerei; fiderà * = fidanzerai; stacca * = stanzaccia; stucca * = stanzuccia; quieterà * = quietanzerai.
Frasi con "anzi"
»» Vedi anche la pagina frasi con anzi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ti consiglio di andare a trovare tua nonna prossimamente, anzi sarebbe meglio che tu ci andassi domani stesso.
Citazioni
  • Nel 1802, ne Le Rime di messer Agnolo Firenzuola Fiorentino è riportato: "Anzi s'apriro i cieli, e sene escluse / La vendetta, anzi usc1o fuor la salute, / Anzi si spense al gran Satan l' ardire".
  • Il 2 ottobre 2013, il settimanale l'Espresso, intitola un articolo sul PdL: "Fiducia no, forse, anzi sì. Silvio Berlusconi, il PdL e il caos dichiarazioni".
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Dinanzi, Poc’anzi, Di poco, Poco fa, Ultimamente, Di recente, Di fresco, Di corto, Fra poco, Or’ora, Ora, Fra un momento, In questo momento - Dianzi accenna breve spazio di tempo già decorso. - «C’è stato dianzi.» - Spazio tanto o quanto maggiore indica il Poc’anzi; ma non è dell’uso familiare, e parrebbe affettazione. - Di poco vuol dire che una cosa è avvenuta da poco tempo; ma, oltre che non è dell’uso familiare, ha molto del relativo. – Dove il Poco fa è positivo e viene a dire Pochi momenti innanzi. – Molto del relativo hanno le tre seguenti: Ultimamente, Di recente, Di fresco, che tutte indicano tempo prossimamente passato, ma considerato per rispetto a periodi più o meno lunghi. Per esempio, se si considera il secolo, si dirà Ultimamente anche di cosa avvenuta da qualche anno e dopo la quale non n’è avvenuta altra eguale. - Di recente e Di fresco però sono più circoscritte, e, anche considerate per rispetto al secolo, non hanno idea di lungo spazio di tempo corso tra mezzo. – E Di fresco lo accenna minore che Di recente. – La voce Di corto indica anch’essa piccolo spazio; ma, come l’Olim dei Latini, si riferisce a tempo passato e a tempo avvenire. - «È partito ora di corto; Di corto sarà qui;» ma nel secondo significato si usa raramente. - Fra poco significa breve spazio di tempo avvenire, ma ha del relativo. - Or’ora è più positivo, e accenna tempo prossimo avvenire. Si usa però anche di tempo passato. - «Or’ora vengo; È partito or’ora.» - La voce Ora, usata a modo d’avverbio, indica la maggior prossimità di tempo o avvenire o passato. Quando uno è chiamato, risponde: Ora vengo; e spesso si dice: «È partito ora;» e per maggior efficacia si dice Fra un momento, se parlasi di tempo futuro: «Fra un momento sarà qui;» e si dice In questo momento, se di tempo passato: «È andato via in questo momento.» [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: anure, anuresi, anuri, anuria, anurie, anuro, anversa « anzi » anziana, anziane, anziani, anzianità, anziano, anzianotta, anzianotte
Parole di quattro lettere: ante « anzi » aoni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incalzi, rincalzi, scalzi, rialzi, innalzi, infilzi, smilzi « anzi (izna) » danzi, fidanzi, ganzi, dianzi, perianzi, lanzi, manzi
Indice parole che: iniziano con A, con AN, iniziano con ANZ, finiscono con I

Commenti sulla voce «anzi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze