Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «aprire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Aprire

Verbo
Aprire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo irregolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è aperto. Il gerundio è aprendo. Il participio presente è aprente. Vedi: coniugazione del verbo aprire.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di aprire (dischiudere, schiudere, disserrare, sganciare, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
chiudere (34%), porta (33%), scatola (5%), porte (3%), finestra (2%), bottiglia (2%), spalancare (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola aprire è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: a-prì-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: pareri, parrei, perirà, rapire (spostamento di una lettera), riapre.
aprire si può ottenere combinando le lettere di: per + [ari, ira, ria]; [eri, rei] + [par, rap].
Componendo le lettere di aprire con quelle di un'altra parola si ottiene: +pia = apparirei; +top = apriporte; +sos = aprissero; +tic = arcipreti; +ano = arpionare; +ano = arpionerà; +sos = aspersori; +[sai, sia] = aspirerai; +sei = aspirerei; +bit = bipartire; +tic = cripterai; +dei = deperirai; +due = depurerai; +[out, tuo] = epuratori; +emo = eromperai; +sei = espirerai; +pos = espropria; +set = estirpare; +set = estirperà; +[ami, mai, mia] = imparerai; +mie = imparerei; +mie = impererai; ...
Vedi anche: Anagrammi per aprire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aprile, aprirà, aprirò, aprite.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: pie.
Altri scarti con resto non consecutivo: apre, arie, arre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: aprirei, aprirle, aprirne.
Parole con "aprire"
Iniziano con "aprire": aprirei, apriremo, aprirete, aprirebbe, apriremmo, aprireste, apriresti, aprirebbero.
Finiscono con "aprire": riaprire.
Contengono "aprire": riaprirei, riapriremo, riaprirete, riaprirebbe, riapriremmo, riaprireste, riapriresti, riaprirebbero.
»» Vedi parole che contengono aprire per la lista completa
Parole contenute in "aprire"
ire, apri. Contenute all'inverso: eri.
Incastri
Inserito nella parola rii dà RIaprireI; in rimo dà RIaprireMO.
Inserendo al suo interno est si ha APRIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "aprire" si può ottenere dalle seguenti coppie: apriamo/amore, apribottiglie/bottigliere, aprii/ire, aprimi/mire, apriporta/portare, apritore/torere, apritura/turare.
Usando "aprire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * relè = aprile; * remi = aprimi; * rete = aprite; * reti = apriti; * evi = aprirvi; * resse = aprisse; * ressi = aprissi; * reste = apriste; * resti = apristi; * egli = aprirgli; * retore = apritore; * retori = apritori; * ressero = aprissero.
Lucchetti Riflessi
Usando "aprire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = aprite; * erti = apriti; pepa * = perire; * errai = aprirai; coppa * = coprire.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "aprire" si può ottenere dalle seguenti coppie: aprii/rei, aprile/relè, aprimi/remi, aprisse/resse, aprissero/ressero, aprissi/ressi, apriste/reste, apristi/resti, aprite/rete, apriti/reti, apritore/retore, apritori/retori.
Usando "aprire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * amore = apriamo; * aie = aprirai; * mie = aprirmi; * vie = aprirvi; * remore = apriremo; * glie = aprirgli; * torere = apritore; * turare = apritura; * portare = apriporta; * bottigliere = apribottiglie.
Sciarade incatenate
La parola "aprire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: apri+ire.
Intarsi e sciarade alterne
"aprire" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: arre/pi.
Intrecciando le lettere di "aprire" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = apritrice; * paté = apparirete; ripa * = riapparire; * paste = apparireste; * pasti = appariresti.
Frasi con "aprire"
»» Vedi anche la pagina frasi con aprire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho trovato difficoltà ad aprire la scatoletta del tonno, perché inavvertitamente ho rotto l'apposita linguetta.
  • Nonostante la presenza di Totò non riuscimmo ad aprire quella cassaforte.
  • Essere in montagna, aprire la finestra e respirare aria pura.
Citazioni
  • Nel XXII canto del Paradiso, cantica della Divina Commedia pubblicata tra il 1304 e il 1321, il sommo poeta Dante Alighieri scrive: "In quella parte ove surge ad aprire / Zefiro dolce le novelle fronde / di che si vede Europa rivestire".
  • L'11 settembre 2013, il quotidiano la Repubblica, riportando il monito di Papa Francesco in occasione della sua visita al Centro Astalli, scrive: "Aprire i conventi vuoti ai rifugiati non servono alla Chiesa per trasformarli in alberghi e guadagnare soldi".
Espressioni e Modi di Dire
  • Aprire gli occhi
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Spalancare, Aprire - Spalancare si dice di porte e finestre, allorchè si aprono tutte quante, e in tutta la loro larghezza, acciocchè passi aria il più possibile, o, parlandosi di porte, acciocchè passi senza impaccio o gente o altro. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Dichiarare, Svelare, Scoprire, Rivelare, Disvelare, Manifestare, Divulgare, Pubblicare, Palesare, Mostrare, Aprire - Dichiarare è rendere chiaro, aperto, ciò che non lo è, o non lo è sufficientemente. La dichiarazione però è qualche volta una protesta o manifestazione solenne; come la dichiarazione di guerra. Svelare è dire cosa ignota o segreta, o conosciuta da pochi: ha qualche volta mal senso quando la cosa svelata era un segreto a noi confidato; ma svelare dice più imprudenza che rea intenzione; rivelare invece è dire veramente e di proposito ad altri ciò che di segreto o in segreto si è saputo; un fanciullo con una parola imprudente svela talora profondi segreti domestici; lo spione rivela a chi lo paga il segreto che con infinte o raggiri è riuscito a carpire. Svelarsi è apparire, mostrarsi quale si è; uno sciocco, un malcreato, uno zotico si svela qual è se riuscite a farlo parlare per un quarto d'ora. Disvelare si direbbe del togliere proprio un velo materiale, più che svelare; però ha senso metaforico come quest'ultimo: direi anche che in questo caso è voce di uso e di stile più famigliare che svelare. Scoprire è far vedere o conoscere agli altri ciò che era nascosto: ha poi un senso più alto, e si è quello di penetrare qualche nuovo mistero della natura, o qualche proprietà di cosa non avvertita prima, o qualche combinazione di cose non ancora intraveduta. Rivelare dicesi, nota Tommaseo, o di misteri e cose divine, o di congiure, o di segreti.
Manifestare è un dichiarare apertamente: da qui l'esordio di molti decreti, ordinanze e simili: a tutti sia manifesto. Divulgare è far sì che la cosa venga a cognizione di molti, dei più, che fanno certamente il volgo; a ciò è potente mezzo il pubblicare, cioè metterne a parte il pubblico con iscritti, o stampe, o bandi. Palesare è dir cosa che prima si teneva in sé. Mostrare è mettere in mostra affinché altri vegga; render evidente, facile, cosa non da tutti intesa, e perciò vale anche insegnare. Aprire in questo senso è rendere non solo chiara la cosa, ma facile: si aprono i tesori della scienza al popolo; cioè gli si rende facile, chiara e così evidente da poterne egli fare suo pro: perciò all'aperto non solo significa al chiaro, ma in vista di tutti, senza mistero. [immagine]
Aprire, Schiudere, Disserrare, Spalancare - Aprire è il più generale. S'apre ciò che è chiuso, s'apre un buco, una finestra, una porta ove prima non erano, s'apre più o meno la bocca, gli occhi ecc. Schiudere è proprio aprire ciò che era chiuso; non ha gli altri sensi di aprire; è quasi aprire a metà; si schiudono i fiori, cioè si apron tanto da lasciar uscire i petali dalle loro corolle: disserrare è propriamente il levar l'intoppo delle serrature e de' catenacci; si può disserrare e non aprire. Spalancare è aprire quanto più si può; indica eziandio impazienza o dispetto. [immagine]
Dissigillare, Aprire - Il dissigillare è il mezzo più ovvio di aprire lettera sigillata: se poi la lettera non è che piegata, allora per aprirla certamente non si ha da dissigillare. Aprire poi è generico, ed oltre il potersi applicare ad infinite altre cose, ha eziandio altri sensi. Aprire l'animo nostro; una via a un tale; e va dicendo. [immagine]
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Aprire - v. att. Ouvrir. Detto di righe è un'operazione militare, che si fa dai soldati disposti sopra due righe o tre, andando avanti o indietro, secondo che viene dal comando indicato. Le righe si aprono per eseguire alcune parti del maneggio delle armi, e per dar luogo all'Ispettore od a chi passa la mostra del soldato. Ha per contrario Serrare V.

Metaforicamente parlando di schiere, d'ordinanze, vale allargarle nel bel mezzo, disgiungerle, romperle per viva forza penetrando fra esse. In franc. Enfoncer. Gras. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: apripista, apriporta, apriporte, aprirà, aprirai, apriranno, aprirci « aprire » aprirebbe, aprirebbero, aprirei, apriremmo, apriremo, aprireste, apriresti
Parole di sei lettere: aprirà « aprire » aprirò
Lista Verbi: appuntire, appurare « aprire » arabescare, arabizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): morire, intimorire, insaporire, rinsaporire, partorire, favorire, sfavorire « aprire (erirpa) » riaprire, coprire, ricoprire, scoprire, riscoprire, inasprire, barrire
Indice parole che: iniziano con A, con AP, iniziano con APR, finiscono con E

Commenti sulla voce «aprire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze