Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «argo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Argo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola argo è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: àr-go. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: agro (spostamento di una lettera), gora.
Componendo le lettere di argo con quelle di un'altra parola si ottiene: +dea = adagerò; +mie = agiremo; +noi = agirono; +[ira, ria] = agrario; +set = agresto; +bel = albergo; +uri = arguirò; +[bus, sub, usb] = asburgo; +ben = bagnerò; +bit = brigato; +blu = brugola; +blu = bulgaro; +can = carogna; +cui = coguari; +cru = corruga; +dei = derogai; +[dan, dna] = dragano; +din = dragoni; ...
Vedi anche: Anagrammi per argo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arco, ardo, armo, arno, arso, arto, ergo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: erga, erge, ergi, orge, urga, urge.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: ago, aro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: argon, cargo, largo, targo.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: gran.
Parole con "argo"
Iniziano con "argo": argon, argolica, argolici, argolico, argoliche, argomenta, argomenti, argomento, argomentò, argonauta, argonauti, argomentai, argomentano, argomentare, argomentata, argomentate, argomentati, argomentato, argomentava, argomentavi, argomentavo, argomenterà, argomenterò, argomentino, argomentammo, argomentando, argomentante, argomentanti, argomentasse, argomentassi, ...
Finiscono con "argo": cargo, largo, targo, targò, slargo, spargo, allargo, allargò, embargo, letargo, podargo, cospargo, riallargo, riallargò.
Contengono "argo": margone, margoni, pargola, pargole, pargoli, pargolo, targone, targoni, gargolla, gargolle, giargone, giargoni, margotta, margotte, spargola, spargole, spargoli, spargolo, spargono, pelargoni, cospargono, gargouille, margottare, pargoletta, pargolette, pargoletti, pargoletto, pelargonii, pelargonio, gargoilismi, ...
»» Vedi parole che contengono argo per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno ente si ha ARGenteO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "argo" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/ago, arderò/derogo, ardiva/divago, arerò/erogo, arma/mago, arpa/pago, arpia/piago, arpie/piego, arredi/redigo, arrise/risego, arsa/sago, arse/sego.
Usando "argo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * goda = arda; * gode = arde; * godi = ardi; * godo = ardo; * gora = arra; * gore = arre; * gote = arte; * goti = arti; boa * = borgo; dinar * = dingo; poa * = porgo; tenar * = tengo; tea * = tergo; * godano = ardano; * godere = ardere; * godete = ardete; * godeva = ardeva; * godevi = ardevi; * godevo = ardevo; * godono = ardono; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "argo" si può ottenere dalle seguenti coppie: arella/allego, arre/ergo, arrocca/accorgo.
Usando "argo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: erra * = ergo; mura * = mugo; nera * = nego; para * = pago; pira * = pigo; sara * = sago; sera * = sego; vara * = vago; borra * = borgo; porrà * = porgo; sfora * = sfogo; spara * = spago; spira * = spigo; terra * = tergo; verrà * = vergo; irrora * = irrogo; ripara * = ripago; scorra * = scorgo; spierà * = spiego; accorra * = accorgo; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "argo" si può ottenere dalle seguenti coppie: arda/goda, ardano/godano, arde/gode, ardemmo/godemmo, ardendo/godendo, ardente/godente, ardere/godere, arderlo/goderlo, ardesse/godesse, ardessero/godessero, ardessi/godessi, ardessimo/godessimo, ardeste/godeste, ardesti/godesti, ardete/godete, ardeva/godeva, ardevamo/godevamo, ardevano/godevano, ardevate/godevate, ardevi/godevi, ardevo/godevo...
Usando "argo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mago = arma; * pago = arpa; * sago = arsa; * sego = arse; * erogo = arerò; * piago = arpia; * piego = arpie; dingo * = dinar; tengo * = tenar; * derogo = arderò; * divago = ardiva; * ateo = argate; * redigo = arredi; * risego = arrise.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "argo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * gin = agrigno; tan * = targano; tav * = targavo; * eolo = aerologo; * asta = aragosta; * aste = aragoste; * spin = asprigno; fine * = faringeo; pane * = paragone; pani * = paragoni; ricco * = riaccorgo; * stagno = astraggono; colini * = carolingio; elitre * = elargitore; panare * = paragonare; panata * = paragonata; panate * = paragonate; panati * = paragonati; panato * = paragonato; panino * = paragonino; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "argo"
»» Vedi anche la pagina frasi con argo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Pochi forse sanno che l'argo è un gas nobile molto raro in natura.
  • Una insegnante mi ha riferito che utilizzano a scuola il software Argo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Argo - Dicesi che esisteva fra i Greci un'antica legge, la quale vietava di porre in mare alcuna galea che portasse più di cinque uomini, e che Giasone fu il primo a contravvenire a tal proibizione. Vuolsi pure che il naviglio Argo sia stato il primo della specie di quelli che si chiamavano vascelli lunghi. Erano questi legni da guerra molto più grandi ed equipaggiati meglio di quelli di cui allora si faceva uso e che andavano soltanto a remi. Ma due cento anni avanti agli Argonauti si fa venire Danao dall'Egitto ad Argo in un vascello a cinquanta remi. Coloro che dissero essere stato l'Argo il primo naviglio che passò a traverso ai Cianei per entrare nel Pont'Eussino non si spiegarono acconciamente: dovevano dire, che fu il primo vascello lungo che varcò quel passaggio in allora reputato perigliosissimo, imperocchè Friso ed Ellè recando il vello d'oro nella Colchide avevano tenuto necessariamente la medesima strada che Giasone, ma in altra sorta di legni. Lo stesso può addursi di quel vascello di Creta che servì al ratto di Europa, e della flotta di Minosse,e di tante altre navi più antiche, menzionate nella storia e nella favola. Si contrasta puranche a Giasone il vanto di essersi valso pel primo di un vascello lungo, ma checchè voglia citarsi in proposito del naviglio Argo, è facile il giudicare che fosse cosa da poco in confronto dei legni che oggi si adoprano, se gli Argonauti lo trasportarono sulle loro spalle dal Danubio nel mare Adriatico ec: (Huet storia del commercio e della navigazione degli antichi. (Vedasi VASCELLI.) [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Argo - S. m. (Zool.) [DeF.] Lat. Phasianus argus, Lin. Specie d'uccello del genere fagiano, e dell'ordine de' gallinacei, che trovasi nelle parti settentrionali della Cina, e lungo la catena dell'Imalaja. Ha le ali e la coda sparse d'un grandissimo numero di macchie rotonde in forma di occhi; dal che gli è derivato il nome. Questo nome specifico è pure adoperato per altri animali portanti macchie numerose oculiformi.
Argo - [T.] S. m. T. Dalla favola d'Argo, pien d'occhi, da Giunone dato custode a Io, la amata da Giove, e ucciso da Mercurio. D. 2. 29. Le penne piene d'occhi; e gli occhi d'Argo, Se fosser vivi, sarebber cotali; e al medesimo accenna nel 32; diventa quasi nome com. nel modo proverb. Aver gli occhi d'Argo, Essere un Argo. Tass. Ger. 2. 15. Ancor che or cieco, or Argo. Dav. Camb. 99. Bisogna avere gli occhi d'Argo per avvertire a chi tu dái a cambio.

T. Col Di o sim. L'Argo del tale, il Custode vigilante e spesso molesto.

T. Anco la spia.

T. Prov. Tosc. 170. Chi si fa Argo dell'onore altrui, riesce talpa del suo.

2. Il costruttore della nave su cui Giasone navigò nella Colchide: e la nave stessa. T. D. 3. 33. D'impresa Che fe' Nettuno ammirar l'ombra d'Argo (il mare, non mai navigato, ammirò l'ardimento). Minerva ispiratrice fece poi d'Argo una Costellazione, composta di quarantacinque stelle nella coda del Can maggiore. = Salvin. Arat. (Mt.) Spolver. cultiv. ris. 1. 4. v. 59. (Gh.) La nobil Argo ondeggiante anco in cielo.

[Val.] Argonave anzi Argonavi leggesi nel Caro, ed. Aldi, 1575. vol. 2. p. 26. È nell'ed. mil. classic. v. 1. p. 299. (Ma è a leggere Argo nave.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: argiriti, argironeta, argironete, argiva, argive, argivi, argivo « argo » argolica, argoliche, argolici, argolico, argomenta, argomentabile, argomentabili
Parole di quattro lettere: arem « argo » aria
Vocabolario inverso (per trovare le rime): surrogò, surrogo, luogo, sopralluogo, capoluogo, vogò, vogo « argo (ogra) » embargo, cargo, podargo, largo, allargo, allargò, riallargo
Indice parole che: iniziano con A, con AR, iniziano con ARG, finiscono con O

Commenti sulla voce «argo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze