Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «arrovesciare», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Arrovesciare

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Giochi di Parole
La parola arrovesciare è formata da dodici lettere, sei vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: rr. Lettera maggiormente presente: erre (tre).
Anagrammi
arrovesciare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): voi + carrarese; [svio] + arrecare; evo + carraresi; osé + rivarcare; [ero] + ascriverà; [eros] + [arrecavi]; [servo] + [arciera]; erro + scaverai; [rover] + caseari; serro + caverai; sverrò + ceraia; [ersi] + arrecavo; verri + [acerosa]; serri + avocare; [erosi] + varcare; [svierò] + [acerra]; [roveri] + [casare]; risero + [cavare]; [riservo] + areca; vere + sacrario; [serve] + carraio; erre + [rosicava]; serre + ovarica; [erose] + rivarca; severo + carrai; rovere + casari; [ersero] + [ricava]; [verserò] + [acari]; [errerò] + [scavai]; ...
Componendo le lettere di arrovesciare con quelle di un'altra parola si ottiene: +chic = sovraccaricherei.
Vedi anche: Anagrammi per arrovesciare
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: arresi, arresa, arrese, arrecare, arreca, arre, arra, areca, areare, area, aree, arsi, arsa, arse, arca, aria, arie, arare, avere, aver, avare, ascia, asce, asia, acre, rovere, rover, rovi, rosi, rosa, rose, roca, resi, resa, rese, recare, reca, rare, over, oscar, osca, osare, veci, vece, vere, escare, esca, esce, scie, sire, care.
Parole contenute in "arrovesciare"
ove, sci, esci, scia, sciare, rovesci, rovescia, rovesciare. Contenute all'inverso: era, evo, ics, vorrà.
Incastri
Si può ottenere da arare e rovesci (ARrovesciARE); da arre e rovescia (ARrovesciaRE).
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Rovesciare, Arrovesciare - Talora nell'uso si confondono, ma hanno però sensi e usi il più delle volte distinti. Rovesciare è propriamente Volgere in altra direzione o da un'altra parte; Arrovesciare è un Rovesciare più intero, più completo, un volgere pel verso contrario a quello nel quale la cosa suole stare naturalmente, o ordinariamente, o ragionevolmente. Rovesciare è affine a Rivolgere; Arrovesciare a Rivoltare, a Capovolgere. Un vaso, inclinandosi da un lato, rovescia parte del liquido contenutovi; cadendo col fondo e con la bocca verticali al piano sul quale stavano orizzontali quand'era ritto, rovescia tutto il liquido, si rovescia, ma non si arrovescia; per arrovesciarlo bisogna che la bocca rimanga in basso e il fondo in alto. Quando Cristo a furia di santissime funate cacciò dal Tempio i banchieri, ne rovesciò le tavole, non le arrovesciò. Arrovesciare è Voltare la parte diritta o la superiore dalla opposta; ciò che sta ritto si rovescia; quello che sta come deve stare naturalmente per il suo verso, si arrovescia. - Chi serve a tavola, inclinando troppo il piatto, può rovesciare addosso a' convitati le vivande, e questi rovesciare il vino o l'acqua sulla tovaglia: il cuoco s'arrovescia le maniche per non se le ungere, che si dice propriamente rimboccarle; e di vestiti de' quali, per servirsene ancora, si volta di sopra il rovescio e di sotto il diritto, si dice arrovesciarli, sebbene il più comune sia rivoltarli. Il coperchio rovesciato dell'avello solitario di Cristo, non è arrovesciato, nè arrovesciati gli alberi che il vento rovescia talora, e anche le case. Un vero arrovesciamento è quello che si mette in bocca d'un millantatore il quale diceva che, incontrata non so che bestia feroce, le cacciò arditamente la mano e il braccio per la bocca nel ventre, finchè, potuta afferrare la coda, arrovesciò in modo la poveretta che il pelo, rimasto così dalla parte interna, ne cagionò la morte! - Arrovesciare è Mettere le cose al contrario di come debbono stare: si può rovesciare una cosa perchè non stia arrovesciata. - Chi per poca pratica osservi una stoffa dal rovescio e non dal diritto, si sentirà dire che la rovesci, non che l'arrovesci. Degli occhi, quando per malattia o per giuoco, come sogliono i ragazzi, si volgano in fuori le congiuntive delle palpebre, si dice arrovesciare, non rovesciare; e i Ministeri, gli Stati e simili, si rovesciano, non s'arrovesciano, chè tanto, arrovesciandoli, sarebbero in fondo sempre gli stessi, nè ci sarebbe altro gusto che di vederli in figura di quella tal bestia feroce.... col pelo di dentro. - « Aveano centocinquant'anni tra amendue, e uno era cieco, e l'altro avea gli occhi arrovesciati, che pareano foderati di scarlatto. » (Sacchetti). G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Rovesciare, Arrovesciare, Invertere - Rovesciare esprime meglio il gettare a terra; arrovesciare, il mettere cosa a rovescio, e, ne' vestiti, mettere il rovescio al di fuori. Invertere è latinismo, e dicesi più sovente del discorso, del senso suo, e d'altre cose speculative meglio che di materiali. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: arroventerò, arroventi, arroventiamo, arroventiate, arroventino, arroventò, arrovento « arrovesciare » arruffa, arruffai, arruffammo, arruffando, arruffano, arruffante, arruffapopolo
Parole di dodici lettere: arroventiate « arrovesciare » arruffassero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): affasciare, rifasciare, sfasciare, lasciare, tralasciare, rilasciare, rovesciare « arrovesciare (eraicsevorra) » scudisciare, lisciare, pisciare, strisciare, scosciare, angosciare, afflosciare
Indice parole che: iniziano con A, con AR, iniziano con ARR, finiscono con E

Commenti sulla voce «arrovesciare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze