Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bambino», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bambino

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
piccolo (12%), infante (8%), fanciullo (6%), adulto (6%), bimbo (5%), ragazzo (4%), mamma (4%), gioco (4%), prodigio (4%), vivace (3%), figlio (3%), ribelle (3%), bambina (2%), neonato (2%), buono (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Età dell'uomo [ * » Adolescente]

Foto taggate bambino

Mur7

Monumento a Pupo Nunzio (Fonte Vetica sulla strada per Campo Imperatore)

Lieto evento
Tag correlati: madonna, presepe, natività, giuseppe, statue, natale, maria, acqua, occhi, gesù, mani, viso, bimbo, bambina, sguardo, cappello, mare, presepio, donna, paglia, capelli, spiaggia, due, bue, gioco, bicicletta, mamma, naso, erba, bocca
Giochi di Parole
La parola bambino è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: bam-bì-no. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: bimbona.
bambino si può ottenere combinando le lettere di: bob + [iman, mani, mina].
Componendo le lettere di bambino con quelle di un'altra parola si ottiene: +ree = abbineremo; +oda = abbondiamo; +[gai, già] = bambagioni; +[ile, lei] = bibliomane; +ili = bibliomani; +avo = bobinavamo; +dir = bombardini; +[ero, ore, reo] = bomboniera; +[agi, gai, già] = ingabbiamo; +[sai, sia] = insabbiamo; +sir = rabbinismo; +[aro, ora] = rabboniamo; +rom = rabbonimmo; +rom = rimbombano; +osi = sbobiniamo; +caia = abbaciniamo; +atea = abbaiamento; +[ante, etna, nate, ...] = abbinamento; +issa = abbinassimo; +[erme, mere] = abbineremmo; +[ante, etna, nate, ...] = abbonamenti; +[asso, ossa] = abbonassimo; +note = abbonimento; +[erme, mere] = ammonirebbe; ...
Vedi anche: Anagrammi per bambino
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: babbino, bambina, bambine, bambini, barbino, bimbino, cambino, gambino.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: gambina, gambine, gambini.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: baio, ambio, ambo, amino, mino.
Parole con "bambino"
Iniziano con "bambino": bambinona, bambinone, bambinoni.
Parole contenute in "bambino"
ambi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bambino" si può ottenere dalle seguenti coppie: baco/combino, baro/rombino, basca/scambino, basco/scombino.
Usando "bambino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: roba * = rombino.
Lucchetti Alterni
Usando "bambino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * combino = baco; * rombino = baro; rombino * = roba; bambinetta * = nettano; bambinetti * = nettino; * ateo = bambinate; * nettano = bambinetta; * eschio = bambineschi.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "bambino"
»» Vedi anche la pagina frasi con bambino per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Da bambino amavo i giochi all'aria aperta, era una gran bella ginnastica.
  • Quando ero bambino ero bravissimo a fotografare i giocattoli.
  • Il bambino che c'è in me, mi fa venir voglia di andare a giocare a pallone, sebbene io abbia 80 anni.
Espressioni e Modi di Dire
  • Gettare il bambino con l'acqua sporca
Canzoni
  • Da bambino (Cantata da: Massimo Ranieri e Giganti; Anno 1968)
  • Gioca bambino (Cantata da: Carlos Rico; Anno 1970)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Infante, Bambino, Fanciullo, Adolescente, Giovane

Bambino, Fanciullo, Ragazzo, Bamberottolo, Bimbo - Bambino accenna sempre a piccola età, e nel senso proprio mal si applicherebbe a chi passa i quattro o cinque anni, avendo in sè l'idea del senno non ancora formato. Per una certa graziosa antifrasi suol dirsi anche a persona di età. - Fanciullo, mascolino, suona sempre Giovanetto di poca età, al più sino a' 10 anni; se femminino, significa una giovanetta da 14 a 20 anni o così, la quale innanzi a tale età si dice sempre Bambina. - Se parlassi d'uomo, Ragazzo è il giovanetto sino a 14 o 15 anni; se di donna, Ragazza si chiama la fanciulla sinchè non prende marito; e la stessa voce Ragazza si usa per Nubile e per contrapposto di Maritata. - « Ha preso ancora marito la C.? - No, è sempre ragazza. » - Suol dirsi Bamberottolo a un bambino piuttosto vispo e vegnente. - Bimbo è parola vezzeggiativa di Bambino. [immagine]
Guanciale, Capezzale, Cuscino, Origliere, Piumino, Bambino - Guanciale e Origliere li tengo per affinissimi, e perchè dicono cosa della stessa forma, materia ed uso: son quadrilunghi, ripieni di lana, rivestiti di federa, e servono ad adagiarvi su il capo (e per conseguenza le guancie e le orecchie) per dormire. - Il Cuscino può avvicinarsi più alla forma del quadrato perfetto; le signore ne lavorano in filondente, in panno, in drappo di seta o d'altro, e di tante maniere che troppo lungo sarebbe e malagevole il dire; sul Cuscino si siede, s'appoggia, si posano i piedi. - Il Capezzale è lungo quanto è largo il letto, sta a capo di questo, è rotondo per lo più, ma anche schiacciato, secondo i paesi, e su di esso s'appoggiano i guanciali. - Piumino è largo cuscino, di seta ordinariamente o d'altra stoffa sottile, pieno di piume, che tiensi sulle gambe in letto all'inverno. (Zecchini). - [Si dice Bambino quella specie di lungo capezzale ripieno di foglie di granturco, che si mette per traverso tra due sacconi di un medesimo letto (uno da piedi e uno da capo), perchè il letto venga ben pareggiato anche nel mezzo. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Bambino, Infante, Bambolo, Bamboletto, Pargoletto, Fanciullo, Ragazzo, Garzone, Bimbo, Bamboccino, Bamboccio - « L'infante è bambino che ancora non parla, o parla non bene: il pargoletto è bambino piccino: sopra a sei anni non si chiamerà più così: ragazzo, mascolino, è men nobile di fanciullo, e avea senso di servo. Ma i diminutivi ragazzetto e ragazzino nel linguaggio famigliare non mancano di gentilezza. Ragazzaccio diciamo per altro, non già fanciullaccio. Garzone nella poesia vale giovane fatto: nell'uso comune, si chiama chi apprende un'arte, chi fa i servizi della bottega ». Gatti.

Bambino è fanciullino in fasce, e così il bambino per antonomasia dicesi al neonato Gesù. Bambolo è il bambino di due anni o a un dipresso fuori che sia delle fasce; bamboletto è vezzeggiativo di bambolo. Bimbo è voce affettuosa, e si dice d'ordinario: il mio bimbo, bel bimbo e simili. Bamboccio e bamboccino, è bambino grassoccio e vispo.

« Pargoletto, molto usato da' poeti, anche nella significazione di adiettivo, che manca agli altri ». A. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bambineschi, bambinesco, bambinetta, bambinette, bambinetti, bambinetto, bambini « bambino » bambinona, bambinone, bambinoni, bambinucce, bambinucci, bambinuccia, bambinuccio
Parole di sette lettere: bambini « bambino » bambola
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sgobbino, snobbino, giubbino, magrebino, maghrebino, cibino, albino « bambino (onibmab) » cambino, contraccambino, ricambino, scambino, gambino, arrembino, bimbino
Indice parole che: iniziano con B, con BA, iniziano con BAM, finiscono con O

Commenti sulla voce «bambino» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze