Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «battuta», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «battuto», associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Battuta

Forma di un Aggettivo
"battuta" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo battuto.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
caccia (18%), spiritosa (9%), barzelletta (6%), arresto (5%), spirito (5%), risata (5%), tennis (4%), ridere (3%), ironica (3%), picchiata (2%), vincente (2%), musicale (2%), colpo (2%), comico (2%), sconfitta (2%), infelice (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola battuta è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Lettera maggiormente presente: ti (tre).
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tutta).
Divisione in sillabe: bat-tù-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: buttata (scambio di vocali).
Componendo le lettere di battuta con quelle di un'altra parola si ottiene: +rii = attribuita; +sir = burattasti; +[eri, ire, rei] = burattiate; +sir = sbattitura; +[evi, vie] = titubavate; +bara = abburattata; +[bare, erba] = abburattate; +bari = abburattati; +[baro, bora, orba, ...] = abburattato; +ieri = attribuiate; +viri = attributiva; +[noir, orni] = bottinatura; +erro = burattatore; +urrà = burattatura; +[aver, rave, vera] = burattavate; +iran = burattinata; +[neri, reni] = burattinate; +[deve, vede] = debuttavate; +[biro, brio, orbi] = riabbattuto; +[rive, veri] = ributtavate; +[rive, veri] = tributavate; +berna = abburattante; ...
Vedi anche: Anagrammi per battuta
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: battura, battute, battuti, battuto.
Con il cambio di doppia si ha: baffuta, bazzuta.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: batta, attua, atta.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sbattuta.
Parole con "battuta"
Iniziano con "battuta": battutacce, battutaccia.
Finiscono con "battuta": sbattuta, abbattuta, dibattuta, imbattuta, ribattuta, combattuta, riabbattuta, ricombattuta, controbattuta, iperdibattuta.
»» Vedi parole che contengono battuta per la lista completa
Parole contenute in "battuta"
tuta. Contenute all'inverso: tutta.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "battuta" si può ottenere dalle seguenti coppie: batti/iuta, battura/rata.
Usando "battuta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tara = battura; * tare = batture.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "battuta" si può ottenere dalle seguenti coppie: batture/erta.
Usando "battuta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atra = battura; * atre = batture.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "battuta" si può ottenere dalle seguenti coppie: battura/tara, batture/tare.
Usando "battuta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rata = battura.
Frasi con "battuta"
»» Vedi anche la pagina frasi con battuta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho partecipato per la prima volta ad una battuta di caccia, ma non mi lascerò mai più coinvolgere in questa azione sanguinaria!
  • La marcia trionfale dell'atleta ha segnato una battuta d'arresto.
  • Quella battuta potevi risparmiartela, hai offeso una persona sensibile.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Batticuore, Palpitazione, Battimento di cuore, Battito, Pulsazione, Battuta - Il batticuore è causato d'ordinario da timore di vicino pericolo; suol essere molto accelerato, e perciò non può durar molto; cessa talvolta nell'affrontare il pericolo stesso, per l'apprensione del quale era stato prodotto. La palpitazione costituisce d'ordinario uno stato patologico o di malattia; ha delle intermittenze, ma si ripete per la minima causa. Il battimento di cuore viene prodotto piuttosto da gioia o da aspettazione di cosa piacevole; non suol essere accelerato; in esso le battute dell'arteria sono invece più lente, ma più forti delle normali. Il battito invece è lieve, e quasi insensibile per chi non è pratico di toccare il polso: in un uomo vicino a spirare le pulsazioni son ridotte in leggerissimi, infrequenti battiti. La pulsazione è la battuta dell'arteria del polso: battuta è il termine fisiologico; pulsazione è il termine medico; poichè dalle diverse maniere di pulsazioni vogliono i pratici distinguere e conoscere i caratteri delle malattie. Battuta è altresì la divisione del tempo musicale. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Battuta - S. f. Da BATTERE. Percotimento. Car. Long. Sof. 65. (M.) Come un coro a voce pari con la battuta de' remi rispondevano.

2. (Ar.Mes.) [Cont.] Serie di colpi dati su tutta la superficie di un corpo. Biring. Pirot. IX. 4. Ogni lavoro d'oro e d'argento, e così anco di rame, si lavora a caldo ed a freddo, pure che abbiate discrezione a ricocere la cosa ogni battuta, o quando v'ha di bisogno.

3. (Ar. Mes.) [Cont.] Quantità di roba battuta ad una volta. Spet. nat. XI. 217. Una battuta è una porzione di lana battuta sul graticcio.

4. E detto della pronunzia. Salv. Avvert. 1. 3. 1. 6. (C) Bisogna che le labbra o la lingua o percuotano espressamente o si muovano per percuotere avvicinandosi alla battuta. E 1. 3. 2. 38. Più forte e più robusta nella bocca di chi la profera si sente la battuta. E di sotto: Pare… che dal farsi quel movimento più tardo e più veloce, e dalla battuta del suono derivi la differenza.

5. In signif. di Strada frequentata, pesta o calcata, che in pieno dicesi Strada battuta, cioè Strada ch'è spesso camminata. (Mt.)

[Cont.] Bart. Arch. Alb. 82. 35. Il basso d'una strada servendo per le bestie si domandi la battuta, e il rilevato per gli uomini si chiami il cammino.

E in senso fig. [Val.] Bart. Cin. 2. 163. Costui… vergognandosi d'andar dietro al maestro della Cina Confucio per la battuta de' Letterati, anch'egli ne rinnegò la dottrina. Borghin. Disc. 3. 244. Come que' vecchi Romani tirarono dietro all'orme di quel secolo, così seguitassero i nostri la battuta del loro.

6. T. cacciat. Il luogo dove più volentieri usano posarsi gli uccelli, dove sogliono battere o capitare. (Fanf.)

7. La parte interna delle mattonelle, elastica per imbottitura di crino, e contro alla quale urtano e si riflettono le palle del biliardo. (Fanf.)

Lati di battuta. I due minori lati del biliardo, dove si principia il giuoco. Gli altri due, Lati di fianco. (Car.)

8. Rimettere in sulla battuta. Fig. Far tornare a proposito, che dicesi anche Rimettere in sulla buona via. (Mt.)

[G.M.] N. pass. Rimettersi sulla battuta. Tornare al proposito.

9. Andarsene per la battuta. Fare in una data cosa quello che si fa dai più. Giambul. Pros. fior. par. II. v. 2. p. 33. (Mt.) Andandosene la maggior parte, come si dice, per la battuta dietro a coloro che, pregiando molto più le altrui lingue… non credevano…

10. Per Calpestio, Scalpitamento, Strepito de' piedi de' cavalli. Salvin. in Omer. f. 544. (Mt.) Danneggeratti sempre la battuta Delle preste cavalle, e gl'innaffiati Mali delle sacrate mie fontane, Quando a alcuno degli uomini talento Verrà di rimirare e i vaghi occhi, E la battuta de' destrier veloci.

11. (Mil.) [Cont.] Battuta del tamburo. Dur. Eser. mil. 60. Le battute del tamburo, sì come s'usa alla guerra, sono… chiamate, raccolta…, alto.

12. (Mus.) [Ross.] L'atto del Battere. Zarl. 1. 3. 49. Alcuni dei musici chiamarono cotal segno (fatto con la mano) Battuta.Don. 2. 28. 83. Anticamente, che il Recitante non solo cantava, ma insieme danzava in scena, era necessarissima la battuta.E 2. 38. 113. Ma se… si potesse la cosa ridurre a tanta perfezione, che l'Attore non movesse un ciglio, per così dire, fuori di misura e di tempo, e seguitasse per tutto la battuta del principal sonatore (che le facesse col piede all'uso antico), allora…

Tac. Dav. Ann. 16. 228. (C) La plebe romanesca, usata ajutare i gesti degli strioni, gli rispondea colle battute, tuoni e applausi misurati.

E fig. [Tor.] Capor. A. p. 252. Fur le battute in ver più che le crome.

A battuta. Post. avverb., vale In modo conforme al tempo che il suonatore, o il cantante, o il maestro batte col piede o con la mano secondo la teorica de' tempi musicali. Varch. Ercol. 266. (Gh.) Non vedete e non sentite voi quanta noja e fastidio ne apportino coloro agli occhi e agli orecchi, i quali o non ballano a tempo, o non cantano a battuta, o non suonano a misura? Buon Fier. 4. 3. 9. (C) Cantando un'aria languida a battuta Dello 'nchinar de' capi.

[Ross.] Andare a battuta. Andare a tempo, cioè Tener le note in giusto loro valore.

[Ross.] Far la battuta. Battere, nel primo signif. Marc. 3. 23. Canterà piano alle prove, e nell'arie farà sempre la battuta a suo modo.

[Ross.] E fig. Superare alcuno in abilità, Fargli da maestro. Alg. 23. Venne (la musica) dagli Oltramontani coltivata a segno, che ben si può dire aver essi per qualche tempo dato la voce e fatto agl'Italiani la battuta.

[Ross.] Contro battuta. Contrattempo. Mart. Es. 2. 2. 3. Le due Parti cominciarono la prima Nota del soggetto nel fine delBattere, o nel fine del Levare, ora il Soprano comincia nel principio del Levare, talchè viene a essere contro battuta.

[Ross.] In battuta. In battere, Nel tempo forte. Tev. 3. 8. 150. (Il passaggio) non fa alcun effetto quando le parti si congiungono all'unisono con movimento separato, il che sarà più tollerato in elevazione che in battuta.

[Ross.] Portar la battuta. Lo stesso che Battere. Frescob. Tocc. d'intav. Portando (la battuta) or languida, or veloce.

[Ross.] Battuta per Misura. Tosc. 1. 38. 4. Allora per una misura ovver battuta passerà una semibreve perfetta. Don. Disc. 5. 403. Si richiede il punto nel tenore alla terza battuta nella prima, terza, e quinta nota; nel basso alla diciannovesima misura nella terza semiminima.

[G.M.] Battuta. Quel tanto della parte musicale che si comprende sotto i varii movimenti del tempo, e che suole chiudersi fra due stanghette. Nel tempo ordinario, quattro semiminime, otto crome, sedici semicrome fanno una battuta.

[G.M.] Battute d'aspetto. Quelle in cui tace la tal voce o il tale strumento. Il Tenore ha dieci battute d'aspetto.

[Ross.] Battuta per Movimento. S. Raf. 1. 3. 3. Tutti i principianti incalzano la battuta.

[Val.] A misura e battuta. Con tutte le regole musicali. Pomp. Plut. 8. 82. Filippo… cantava il primo, dividendo le parole a misura e battuta.

13. E trasl. A battuta per A punto. Buon. Fier. 3. 4. 4. (C) Sapete ch'e' rispondono a battuta.

14. Accomodarsi alle battute fig. vale Secondare l'altrui ragionamento ancorchè tu non intenda. Salv. Granch. 1. 4. (C)Accomodati Alle battute, in tua malora.

15. [Val.] A tempo di battuta. Detto del farsi checchessia, Misuratamente, Con tutta precisione. Algar. Op. Scelt. 3. 21. La cosa doveva eseguirsi a tutto rigore e a tempo di battuta.

16. [Val.] Far la battuta a uno. Ucciderlo. Ros. Sat. 1. Benedette le donne de' Ciconi, Che fero al canto d'Orfeo la battuta Coi comatici lor santi bastoni.

17. [G.M.] Battuta; Il battere, Il mandare la palla o il pallone. Quel giocatore ha una bella battuta. – Ribattuta è il suo contrario.

[G.M.] Anche la parte dove si batte, si manda il pallone, che pur si dice La parte da tetto, Il tetto. Il suo contrario è la Ribattutao La parte da basso.

18. (Med.) È il moto regolare dell'arteria sola del polso. E per lo più denota il tempo che corre tra un battito e l'altro del polso. Red. (cit. dal Pasta). (Gh.) Battuta regolata di polso. – Fermarsi il polso per una sola, o per due battute. Cocch. Bagn. Pis.98. Ad ogni battuta di polso, cioè ad ogni sistole, o costringimento del cuore.

19. E fig. Battuta di polso, dicesi per denotare tempo breve. Gal. Sagg. 183. (C) Ma il tempo di due o tre battute di polso,…

20. (Idraul.) [Gher.] Battuta o Botta. Di un fiume in una ripa o in un argine: dicesi quando l'acqua colla sua corrente vi percuote quasi perpendicolarmente, e lo tormenta, e pone in pericolo, siccome avviene nelle risvolte più o meno acute de' fiumi.

21. Battuta di livello. (Geom.) Ogni operazione che si fa traguardando lo scopo elevato sopra l'asta, per mezzo del livello a una certa distanza dello strumento. (Mt.)
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Battuta - s. f. Cadence. Portare il passo eguale alla battuta, alla cadenza; dicesi delle reclute, nell'apprendere le diverse marce onde portare assieme il piede a terra, nel medesimo tempo ed al colpo del tamburo. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: battiture, batto, battola, battole, battono, battura, batture « battuta » battutacce, battutaccia, battute, battutella, battutelle, battuti, battutina
Parole di sette lettere: batture « battuta » battute
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ripetuta, prostituta, sostituta, dentuta, puntuta, potuta, astuta « battuta (atuttab) » abbattuta, riabbattuta, dibattuta, iperdibattuta, ribattuta, imbattuta, combattuta
Indice parole che: iniziano con B, con BA, iniziano con BAT, finiscono con A

Commenti sulla voce «battuta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze