Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bolla», il significato, curiosità, forma del verbo «bollare» forma del verbo «bollire» anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bolla

Forma verbale
Bolla è una forma verbale di: bollare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente), bollire (prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di bollare, Coniugazione di bollire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Forme verbali di più verbi [Barriate « * » Bollano]

Foto taggate bolla

Riflessione "globale"

una bolla trasparente

Foto 430736001
Giochi di Parole
La parola bolla è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (allo).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ballo (scambio di vocali), ballò (scambio di vocali).
Componendo le lettere di bolla con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ari, ira, ria] = abolirla; +[eri, ire, rei] = abolirle; +rii = abolirli; +[ori, rio] = abolirlo; +[dan, dna] = ballando; +tai = ballatoi; +[ami, mai, mia] = balliamo; +tot = ballotto; +cra = barcolla; +mio = bolliamo; +rii = bollirai; +tir = brillato; +uni = bullonai; +ace = ecoballa; +dei = lodabile; +idi = lodabili; +san = sballano; +sta = sballato; ...
Vedi anche: Anagrammi per bolla
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: balla, bella, bolle, bolli, bollo, bolsa, bulla, colla, folla, iolla, molla, polla, rolla, tolla, zolla.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: colle, colli, collo, collò, folle, folli, jolly, molle, molli, mollo, mollò, polle, polli, pollo, rolli, rollo, rollè, rollò, volle, volli, zolle.
Con il cambio di doppia si ha: bocca, borra, botta, bozza.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: olla.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: abolla, bollai.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: ballo, callo, dallo, fallo, gallo, hallo, mallo, tallo, vallo.
Parole con "bolla"
Iniziano con "bolla": bollai, bollano, bollare, bollata, bollate, bollati, bollato, bollava, bollavi, bollavo, bollammo, bollando, bollante, bollasse, bollassi, bollaste, bollasti, bollarono, bollatore, bollatori, bollatura, bollature, bollavamo, bollavano, bollavate, bollassero, bollassimo, bollatrice, bollatrici, bollazione, ...
Finiscono con "bolla": abolla, ribolla.
Contengono "bolla": hezbollah, ribollano.
»» Vedi parole che contengono bolla per la lista completa
Parole contenute in "bolla"
olla. Contenute all'inverso: allo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bolla" si può ottenere dalle seguenti coppie: boa/alla, boe/ella, boga/galla, boli/lilla, bone/nella, bora/ralla, boro/rolla, bosco/scolla, bovi/villa, bolge/gela, boli/ila, bolina/inala, bolo/ola, bolsa/sala, bolso/sola.
Usando "bolla" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cobol * = cola; cebo * = cella; cubo * = culla; sebo * = sella; * laide = bolide; * laidi = bolidi; * ladina = boldina; * ladine = boldine; * aera = bollerà; * aero = bollerò; * aerai = bollerai; * aerei = bollerei; * aiate = bolliate.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bolla" si può ottenere dalle seguenti coppie: boera/arella, boom/molla.
Usando "bolla" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aldo = boldo; * alletta = boetta; * algia = bolgia; * alzano = bolzano.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "bolla" si può ottenere dalle seguenti coppie: boldina/ladina, boldine/ladine, boli/lai, bolide/laide, bolidi/laidi, bolo/lao.
Usando "bolla" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * galla = boga; * nella = bone; * ralla = bora; * sulla = bosu; * villa = bovi; cella * = cebo; culla * = cubo; sella * = sebo; * gela = bolge; * sala = bolsa; * sola = bolso; cola * = cobol; boli * = lilla; * inala = bolina; * area = bollare; * atea = bollate.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "bolla" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = bollerai; carne * = carbonella.
Frasi con "bolla"
»» Vedi anche la pagina frasi con bolla per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Un amore senza dialogo è come una bolla di sapone bella ma fragile.
  • La bolla finanziaria ha causato la crisi in ogni parte del mondo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Bolla, Pustola - Indicano ambedue un rigonfiamento al disopra della superficie della pelle prodotto da un processo infiammatorio. - La Bolla è rotondeggiante; la Pustola ha forma di cono. - G. F.] [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Bolla - In origine significava un ornamento, che portavano sul petto i giovani Romani. Era stata in uso presso gli Egizi. Tarquinio l'antico fu il primo che diede una bolla d'oro a suo figlio, il quale innanzi all'età di quattordici anni uccise un nemico in un combattimento contro ai Sabini. La voce bolla, (dice un lessicografo del secolo scorso) indica la palla d'oro, d'argento, di cera o di piombo, legata ad un istrumento od atto qualunque. Il piombo che pende ai rescritti spediti nella corte di Roma porta da un lato le teste di S. Pietro a destra e di S. Paolo a sinistra. Sul rovescio si legge il nome del Papa regnante e l'anno del suo pontificato. Il nome di bolla è divenuto perticolare ai decreti solenni dei Pontefici, o alle lettere che si spediscono dalla cancelleria romana, sigillate a piombo, che corrispondono agli editti, lettere patenti, provvisioni dei principi secolari ec. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Bolla - Era presso i Romani una specie d'ornamento di oro massiccio, di figura ovale, che i giovani portavano al collo fino all'età di 17. anni. Prendevano allora la veste virile, e lasciando la Bolla attaccavanla in un luogo apposito della loro abitazione, ove la consacravano agli Dei Lari.
Bolla - Questa parola significava altre volte il sigillo attaccato ad un Istrumento, o Documento, o Carta qualunque: ve n'erano d'argento, d'oro, di cera e di piombo. Gl'Imperatori ed i Re negli affari di grande importanza si servivano di Sigilli o Bolle d'oro; ma il Sigillo unito alle Costituzioni de' Papi è sempre di piombo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: boline, bolivar, bolivia, boliviana, boliviane, boliviani, boliviano « bolla » bollai, bollammo, bollandista, bollandisti, bollando, bollano, bollante
Parole di cinque lettere: bolge « bolla » bolle
Vocabolario inverso (per trovare le rime): risquilla, villa, cavilla, favilla, sfavilla, arzilla, olla « bolla (allob) » abolla, ribolla, colla, caracolla, tracolla, accolla, decolla
Indice parole che: iniziano con B, con BO, iniziano con BOL, finiscono con A

Commenti sulla voce «bolla» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze