Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «borgo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Borgo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Bordò « * » Borlotto]

Foto taggate borgo

Borghetto e il Mincio

Ponte di San Lazzaro Reale

Foto 438476001
Tag correlati: case, paese, alberi, campanile, mare, montagne, finestre, acqua, montagna, tetti, chiesa, paesaggio, città, vicolo, strada, torre, castello, neve, arco, ponte, porte, scale, piazza, luci, barche, scala, lampione, spiaggia, notturno, notte
Giochi di Parole
La parola borgo è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: bór-go. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di borgo con quelle di un'altra parola si ottiene: +ava = abrogavo; +[ami, mai, mia] = ambrogio; +ala = bagolaro; +fai = biografo; +[iena, naie] = aborigeno; +alla = allobroga; +olla = allobrogo; +[iman, mani, mina] = ambrogino; +[anna, nana] = bagnarono; +[acni, cani, cina, ...] = bancogiro; +[afra, farà] = barografo; +seni = bisognerò; +[amen, mena] = boomerang; +[atra, rata, tara] = borgataro; +cuci = borguccio; +iran = brigarono; +ilei = briologie; +[duna, nuda] = buongrado; +rana = garbarono; +[limi, mili] = imbroglio; +lenì = ingloberò; +gemi = ombreggio; +bili = riobbligo; ...
Vedi anche: Anagrammi per borgo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bongo, bordo, borio, borro, gorgo, porgo, sorgo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: forge, forgi, gorge, porga, porge, porgi, sorga, sorge, sorgi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: boro.
Parole con "borgo"
Iniziano con "borgo": borgogna, borgognona, borgognone, borgognoni, borgognotta, borgognotte, borgomastri, borgomastro.
Finiscono con "borgo": sobborgo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "borgo" si può ottenere dalle seguenti coppie: boa/argo, boe/ergo, boeme/emergo, bosco/scorgo, bove/vergo, bora/ago, borderò/derogo, borro/rogo, borsa/sago, borse/sego.
Usando "borgo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * goda = borda; * gode = borde; * godi = bordi; * godo = bordo; * gora = borra; * gore = borre; * ohi = borghi; * godano = bordano; * godiamo = bordiamo; * godiate = bordiate.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "borgo" si può ottenere dalle seguenti coppie: borra/argo, borre/ergo.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "borgo" si può ottenere dalle seguenti coppie: borda/goda, bordano/godano, borde/gode, bordi/godi, bordiamo/godiamo, bordiate/godiate, bordo/godo, borra/gora, borre/gore.
Usando "borgo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vergo = bove; * emergo = boeme; * rogo = borro; * sago = borsa; * sego = borse; * derogo = borderò; * ateo = borgate.
Frasi con "borgo"
»» Vedi anche la pagina frasi con borgo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il posto dove abitavano i miei nonni subito dopo la guerra si chiamava semplicemente borgo.
  • Il 15 settembre si rinnoverà la festa del mio borgo con tante attrazioni.
  • Nel borgo antico di ogni città ci sono negozi di artigiani.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Borgo, Casale, Castello, Villaggio - Borgo è propriamente quell'aggregato di case che è presso alla città; ed in Firenze si chiamano Borghi quelle vie che già erano fuori della città, e furono poi chiuse nella nuova cerchia. Però Borgo si stende anche a significare qualunque aggregato di case, lontano dalla città e assai abitato. - Casale è parimente un aggregato di case, ma assai meno che quelle di un borgo, e anche più discoste l'una dall'altra, e spesso senza chiesa parrocchiale. - Castello è un aggregato di case più o meno grande, cinto da mura e spesso con rocca; anticamente luoghi muniti e da difesa, oggi di pacifica e comoda dimora. - Villaggio è qualche cosa più che Casale, e meno che Castello, nè ha chiesa e parroco. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Borgo, Borgata, Borghetto, Borguccio, Borghettino, Casale, Villaggio, Paese, Luogo - «Nel borgo le case son più accoste, e ha più forma di paese: nella borgata le case possono essere qua e là sparpagliate. Il borgo può essere vicino a città, dentro alla città stessa. La borgata n'è d'ordinario lontana. Il borghetto è piccol borgo: ma differisce da borgata in quanto che è più raccolto e può essere men povero. Parecchi paesi in Italia hanno il nome di Borghetto. Borguccio è borgo piccolo e misero, sempre però più raccolto di borgata. Borghettino indica d'ordinario l'amenità del piccolo borgo». Tommaseo.

«Villaggio, unione di case in campagna, senza recinto di mura. Nel casale le case sono più rade, più sparse. Nel borgo son case e botteghe più a uso cittadino». Romani.

Paese è nome generico; l'Italia fu detta....il bel paese che Appennin parte e 'l mar circonda e l'alpe: tutto il mondo è paese, dice il proverbio; or sarà paese anche una città; ma per antonomasia paese si dice a villaggio, borgo piccolo o grosso, e al più a piccola città di provincia: va al paese chi parte dalla capitale dove non è nato e torna al luogo natìo; da paese i derivati paesotto, paesello, paesaggio, paesano, ecc. Luogo per paese può dirsi forse propriamente quando il paese stesso è diviso in diverse borgate di differente nome; e così l'abitante di una può dire all'altro: di che luogo siete? o parlando di paese a paese, di villaggio a villaggio, dirà: io sono del tal luogo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Borgo - S. m. (Nel pl. Borghi, e † f. Borgora.) Strada o Raccolta di più case, senza recinto di mura; e propriamente gli Accrescimenti delle case fuori delle mura delle terre murate. T. Aff. a Suburbium; ma anco al gr. Πύργος, che forse ha l'orig. stessa del settentrionale Burg o Berg, dalle altezze munite per natura e per arte. Questa seconda è l'orig. di Borgo, Terra stante da sè, non Caseggiato vicino a città. Burgus, in Veget. e nel Giust. = Borgh. Orig. Fir. 292. (C) Tra' quali questo non è punto da dispregiare, che si accennò di sopra del nome del borgo, che a' nostri antichi importa strada fuor di città, e per lo più, che risponda o che cominci alle porte. Petr. son. 4. E or di picciol borgo un sol n'ha dato. G. V. 6. 39. 2. Ed entrarono ne' detti borghi di Figghine. T. Ar. Fur. 8. 54. Distruggon… ville e borghi.

2. T. Sia paesello da sè, sia presso a città, sia in città, può far senza art. o partic. Borgo S. Sepolcro. – Borgo Pinti. Anzi fa quasi tutt'una parola. Borg'Ognissanti.

T. Ma porta anche l'A. Borgo a Buggiano.

3. T. Ass. di Roma parlando. Ne' dipinti di Raffaello, l'incendio di Borgo. Migl. Cresc. St. It. Il palazzo di S. Pietro, e parte del borgo.

4. T. Borgo. Senz'art. Nome di paese. D. 3. 16. Saría Borgo più quieto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: borghettino, borghetto, borghi, borghigiana, borghigiane, borghigiani, borghigiano « borgo » borgogna, borgognona, borgognone, borgognoni, borgognotta, borgognotte, borgomastri
Parole di cinque lettere: borea « borgo » boria
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sommergo, aspergo, tergo, detergo, vergò, vergo, divergo « borgo (ogrob) » sobborgo, accorgo, riaccorgo, scorgo, gorgo, ingorgo, megaingorgo
Indice parole che: iniziano con B, con BO, iniziano con BOR, finiscono con O

Commenti sulla voce «borgo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze