Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «buio», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Buio

Aggettivo
Buio è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: buia (femminile singolare); bui (maschile plurale); buie (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere buio (pesto, fitto, nero, totale, ...)
»» Sinonimi e contrari di buio (oscuro, scuro, tetro, tenebroso, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
pesto (31%), notte (26%), luce (13%), scuro (5%), nero (4%), oscurità (3%), totale (3%), tenebra (2%), paura (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Buie « * » Buoi]

Foto taggate buio

Da grande volevo fare la ciminiera

Rosso lamento

luci a Marostica
Tag correlati: luce, luci, notte, porta, notturno, archi
Giochi di Parole
La parola buio è formata da quattro lettere, tre vocali e una consonante.
Divisione in sillabe: bù-io. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: buoi (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di buio con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = abituro; +san = abusino; +ram = brumaio; +non = buonino; +dna = danubio; +gli = giubilo; +ram = rubiamo; +dir = rubidio; +lsd = subdoli; +mas = subiamo; +tre = tubiero; +abs = ubbiosa; +bis = ubbiosi; +sob = ubbioso; +tac = ubicato; +cra = ubriaco; +[anta, nata, tana] = abituano; +[atta, tata] = abituato; +[arte, atre, erta, ...] = abituerò; +[nati, tina] = abituino; +rana = abiurano; +[atra, rata, tara] = abiurato; +[avrà, vara] = abiuravo; +[arre, erra, rare] = abiurerò; ...
Vedi anche: Anagrammi per buio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: baio, brio, buco, buia, buie.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: quid, quiz, tuia, tuie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: bio, bui.
Parole con "buio"
Finiscono con "buio": rabbuio, rabbuiò, semibuio.
Parole contenute in "buio"
bui.
Incastri
Inserendo al suo interno ratta si ha BUrattaIO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "buio" si può ottenere dalle seguenti coppie: buca/caio, busta/staio.
Usando "buio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ione = bune; * iolla = bulla.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "buio" si può ottenere dalle seguenti coppie: budda/addio, bugole/elogio, bulbo/oblio, bulè/elio.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "buio" si può ottenere dalle seguenti coppie: tabù/iota.
Usando "buio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tabù = iota; iota * = tabù.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "buio" si può ottenere dalle seguenti coppie: bulla/iolla, bune/ione.
Usando "buio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caio = buca; * staio = busta.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "buio" (*) con un'altra parola si può ottenere: tir * = tiburio.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "buio"
»» Vedi anche la pagina frasi con buio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non eravamo ancora riusciti a ritrovare il sentiero quando il buio ci sorprese.
  • Cercavo di ricordarmi il nome della località dove avevamo soggiornato, ma nella mia mente c'era il buio totale.
  • Non bisogna temere il buio della notte, ma di quello che pervade in noi.
Proverbi
  • Ogni cuffia per la notte è buona, e al buio la villana è bella quanto la dama.
  • Al buio, le donne sono tutte uguali.
Espressioni e Modi di Dire
  • Brancolare nel buio
  • Salto nel buio
Libri
  • Buio a mezzogiorno (Scritto da: Arthur Koestler; Anno 1940)
  • Buio (Scritto da: Dacia Maraini; Anno 1999)
  • Il buio oltre la siepe (Scritto da: Harper Lee; Anno 1960)
Titoli di Film
  • Il buio oltre la siepe (Regia di Robert Mulligan; Anno 1962)
Canzoni
  • E fuori è buio (Cantata da: Tiziano Ferro; Anno 2007)
  • Ballando al buio (Cantata da: Stadio; Anno 1995)
  • Rose nel buio (Cantata da: Gigliola Cinquetti e Ray Conniff; Anno 1971)
  • Il buio e tu (Cantata da: Ciro Sebastianelli; Anno 1978)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fosco, Cupo, Scuro, Oscuro, Bujo - Fosco è colore tendente al nero; ma senza potersi ben determinare; e si dice anche dello stato dell'atmosfera quando in un punto dell'orizzonte si ammassano grossi nuvoloni e minacciosi. - Cupo, che veramente ha idea di profondità, è anch'esso privazione di ogni colore; e si dice anche di un colore che sia nella sua più grande intensità, come verde cupo. - La voce Scuro significa specialmente mancanza di luce sufficiente: onde si dice che una stanza è scura quando non è bene illuminata. - Oscuro è quasi totale privazione di luce. - Bujo è quello specialmente della notte o di un luogo chiuso, per modo che non si distinguono gli oggetti. Si presta al metaforico; ed Essere al bujo di una cosa, vale non averne alcuna notizia. [immagine]
A giorno, Di giorno, A notte, A bujo, Di notte - A giorno significa tempo, e vale Quando la notte finisce e comincia il giorno. - «A giorno mi levo, e mi metto a studiare.» - Di giorno vale Nel corso del giorno, quando ci si vede. - «Questi lavori bisogna farli di giorno.» - E così A notte, vale Al cominciare della notte. - «Arrivò a notte.» - Di notte vale Nel corso della notte. - «Viaggiavano di notte.»

A bujo e A notte differiscono in questo, che il primo significa Appena calato il sole, il secondo, Quando ogni luce del giorno è spenta. [immagine]
Rabbujarsi, Farsi bujo - Rabbujarsi, propriamente quando l'aria si fa oscura per grossi e densi nuvoloni che annunziano tempesta. - Farsi bujo si dice quando verso sera si fa oscura l'aria andando sotto il sole. [immagine]
Tenebre, Oscurità, Bujo, Notte - La voce Tenebre indica lo stato opposto alla luce; è privazione di luce. - La Oscurità è mancanza di lume, e si fa anche di giorno, chiudendo imposte, usci, ecc. - Se non è oscurità compiuta, si dice Bujo, il quale è solamente diminuzione grande di lume. - La Notte è il tempo che passa tra l'andar sotto il sole e il levarsi la mattina appresso. [immagine]
A bujo, Al bujo - Il primo modo significa il termine del dì e il principio della sera. - « Parto la mattina, e sarò qui a bujo. » - Il secondo suol significare un luogo dove non è luce, e può riferirsi al giorno e alla notte. - « Bisogna che stia sempre al bujo, perchè ho male agli occhi. » - « Era di notte, e, a quel mo' al bujo, non iscorgevo nulla.». [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Oscurità, Barlume, Ombra, Buio, Tenebre, Orrore, Tenebrore, Tenebrìa, Tenebrosità - All'ombra è meno luce che dove il sole batte direttamente; l'ombra può fare oscuro alquanto, ma non produrre il buio: nell'oscurità può ancora trapelare un barlume di luce, ma nel buio sono tenebre
perfette: tenebrore dice tenebre folte; tenebrìa, tenebre persistenti; tenebrosità, il modo di essere dell'aria e del luogo nel tempo delle tenebre: nel traslato, tenebrore direi dell'animo non rischiarato dalla luce della verità; tenebrìa dello spirito, invaso dall'ignoranza e precluso all'istruzione; tenebrosità delle macchinazioni e delle opere: ma queste differenze sottilissime, e perciò le loro applicazioni, s'intende che non sono, nè puonno essere assolute. [immagine]
Buio, Oscuro - Buio è oscurità perfetta. Oscuro è relativo al grado di luce di cui s'abbisogna: sul far della sera è oscuro tanto da non poter più leggere e lavorare, ma non tanto da dover accendere il lume.

«Nel traslato, oscuro vale non nobile, non noto, non chiaro ad intendersi: buio ha solo quest'ultimo senso». Gatti. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bugni, bugno, bugola, bugole, bui, buia, buie « buio » bulbi, bulbicoltore, bulbicoltori, bulbicoltrice, bulbicoltrici, bulbicoltura, bulbicolture
Parole di quattro lettere: buie « buio » bulè
Lista Aggettivi: buffo, bugiardo « buio » bulbifero, bulboso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fischiettio, scoppiettio, cinguettio, condroittio, borbottio, ciangottio, parlottio « buio (oiub) » rabbuio, rabbuiò, semibuio, ossequio, ossequiò, eloquio, soliloquio
Indice parole che: iniziano con B, con BU, iniziano con BUI, finiscono con O

Commenti sulla voce «buio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze