Dizy - dizionario Informazioni utili sulla parola italiana «buono», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. login/registrati

contest - guida

Buono

Aggettivo
Buono è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: buona (femminile singolare); buoni (maschile plurale); buone (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di buono
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
cattivo (45%), pasto (7%), ottimo (5%), dolce (3%), bravo (2%), bello (2%), sconto (2%), acquisto (2%), pane (2%), nulla (2%), gustoso (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole con un dittongo [Buonissimo « * » Chiave]
Carattere delle persone [Brutto « * » Burbero]
Giochi di Parole
La parola buono è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: buò-no.
Anagrammi
Componendo le lettere di buono con quelle di un'altra parola si ottiene: +alt = butanolo; +sir = subirono; +[tar, tra] = tubarono; +[arsa, rasa, sara] = abusarono; +[irti, riti, tiri] = brunitoio; +mure = buonumore; +[asti, sita, stai, ...] = isobutano; +[limo, moli, olmi] = nobiluomo; +tris = turbinoso; +[acri, cari] = ubicarono; +[arati, irata, tarai, ...] = abituarono; +cafra = afrocubano; +[islam, salmi] = albuminoso; +dicci = bionduccio; +[istmi, misti, stimi] = bituminoso; +gilet = botuligeno; +carri = bruciarono; +cirri = bruciorino; +[marte, tarme, trame, ...] = buonamorte; ...
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bugno, buona, buone, buoni, suono, tuono.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: muone, muoni, suona, suoni, tuona, tuoni.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: buon.
Parole con "buono"
Iniziano con "buono": buonora.
Finiscono con "buono": abbuono, cavobuono, quartabuono.
Parole contenute in "buono"
buon.
Incastri
Inserendo al suo interno gustai si ha BUONgustaiO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "buono" si può ottenere dalle seguenti coppie: bus/sono.
Usando "buono" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * onore = bure; * onori = buri; * odi = buondì; * onorino = burino; * nonsenso = buonsenso.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "buono" si può ottenere dalle seguenti coppie: burattavo/ovattarono, butto/ottono.
Usando "buono" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: club * = clono.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "buono" si può ottenere dalle seguenti coppie: bure/onore, buri/onori, burino/onorino.
Usando "buono" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dio = buondì; * buonsenso = nonsenso.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "buono" (*) con un'altra parola si può ottenere: * umo = buonuomo; * natte = buonanotte.
Frasi con "buono"
»» Vedi anche la pagina frasi con buono per una lista di esempi
Esempi d'uso
  • Era tutto molto buono, ma ora necessito di una passeggiata perché ho mangiato decisamente troppo!
  • Ieri ho vinto un buono spesa del mio supermercato.
  • Il dolce del mio compleanno è diventato più buono del tuo!
Proverbi
  • Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere.
  • Nella botte piccola, c'è vino buono.
  • Lavoratore buono, d'un podere ne fa due.
  • Chi nasce è bello, chi si sposa è buono e chi muore è santo.
  • Cavolo riscaldato e garzone ritornato, non fu mai buono.
Espressioni e Modi di Dire
  • Salotto buono
  • Mettercisi di buzzo buono
  • Buono come il pane
Titoli di Film
  • Il buono, il brutto, il cattivo (Regia di Sergio Leone; Anno 1966)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Buon uomo, Uomo buono - Buon uomo è Colui che non è tristo, che non si altera delle contrarietà, che perdona volentieri, che compatisce le altrui debolezze, che non fa male a nessuno; e tutte queste negazioni portate troppo in là, spesso lo fanno esser corrispondente di Dappoco o Minchione. - L'Uomo buono è quello che mette in atto efficacemente la virtù. Vir bonus fu chiamato S.Giuseppe, padre di Gesù, e si volle significare somma lode; eppure dal Vir bonus (uomo buono) che i Latini spesso usavano ironicamente, rivolgendosi altrui: Vir bone! è derivato il nostro Birbone: e forse non senza nascosta ragione, perchè, a buon conto, alcuni di quelli che sono riputati uomini buoni, cioè pieni di ogni virtù civile e cristiana, sono nel fatto ipocriti tristi e veri birboni. Tornando al proposito, la differenza formale è questa: il Buon uomo si astiene dal male; l'Uomo buono opera il bene. [immagine]
Dappoco, Buono a nulla - Dappoco è l'inetto che poco fa, poco può, poco vuole, osa poco. - Buono a nulla suol chiamarsi colui che non è assolutamente atto a cosa che sia buona, ma solo a far numero e a mangiar del pane. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Buon uomo, Uomo buono - Il primo modo è ironico, dispregiativo; e, detto in certo tuono, anche insultante: detto però in certo altro è correttivo: si dice per es. di un tale: è irritabile, è caparbio, è insofferente, ma in fondo è un buon uomo. Il secondo modo è una pura lode, non enfatica, ma pacata e sincera: uomo buono, vale proprio di carattere dolce, di buon cuore e incapace di far male a chicchessia. [immagine]
Benigno, Benevolo, Mite, Umano, Dolce, Buono - Benigno è chi ha l'animo inclinato a sentire pietà ed a far del bene, a lasciarsi facilmente commuovere, anche offeso; benevolo, vale soltanto che vuole, che desidera il bene; pare esprima desiderio impossibile, o almeno difficile ad eseguirsi; perciò forse si dice più animo benevolo, che uomo benevolo. Mite, è chi sa mitigarsi, e chi si lascia mitigare; è colui che sa fare violenza al proprio carattere, e sforzare la volontà e l'impeto naturale; chi è mite può anche essere rigoroso e severo; ma meglio s'applica alle cose che all'animo: mite trattamento, castigo, inverno mite, ecc. Dolce si è per carattere, umano per affetto ragionato ed anche instintivo, mite per riflessione, buono, e per naturale inclinazione, e per virtuoso impulso. La dolcezza è un modo di essere, l'umanità un sentimento; la mitezza è sovente una vittoria su noi medesimi, la bontà vera ed efficace è un'angelica virtù. [immagine]
Leale, Probo, Galantuomo, Buono, Virtuoso, Onorato - Leale, l'uomo che non mente nè in parola nè in fatti; che è giusto quasi sempre, o se s'inganna qualche volta torna pur sempre al vero, confessando candidamente d'essersi ingannato. Probo, l'uomo che non fa cosa che la coscienza non approvi; probo, da probare. Galantuomo, quello che dà a ognuno il fatto suo, che non inganna, che non profitta degli ignari e de' semplici: il galantuomo crede che l'altrui non è suo, e non v'ha sofisma arguto tanto e sottile che valga a farlo cangiare d'avviso: tratta gli affari d'interesse con coscienza, e quelli di coscienza con interesse, il che a molti non parrà vero; ma pure così è. Onorato è chi ha punto d'onore e delicatezza; e poi, chi è per tale avuto dalla gente. L'onoratezza è sincera come la lealtà, equa come il galantomismo, severa come la probità; ha più una sua particolare delicatezza che non permette che nessun dubbio l'offuschi, nessun sospetto l'appanni. Buono è l'uomo di carattere dolce e mansueto, benevolente e benefaciente: virtuoso, colui che, oltre all'adempiere i doveri di giustizia e di carità, adorna il cuor suo di quelle doti più elette che virtù appunto vengono chiamate; prima perchè senza vero valore morale non s'acquistano, e quindi perchè vero valore aggiungono a chi riesce a farsene ricco: virtus è virtù, coraggio, valore, efficacia. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: buonino, buonismi, buonismo, buonissimo, buonista, buoniste, buonisti « buono » buonora, buonsenso, buontempo, buontempona, buontempone, buontemponi, buonumore
Parole di cinque lettere: buoni « buono » burba
Lista Aggettivi: buio, bulgaro « buono » burbero, burocratico
Dizionario inverso (per trovare le rime): abbottono, riabbottonò, riabbottono, sbottonò, sbottono, incutono, discutono « buono (onoub) » quartabuono, abbuono, cavobuono, seguono, eseguono, inseguono, conseguono
Indice parole che: iniziano con B, con BU, iniziano con BUO, finiscono con O

Commenti sulla voce «buono» | sottoscrizione


Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.

 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze