Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «calca», il significato, curiosità, forma del verbo «calcare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Calca

Forma verbale
Calca è una forma del verbo calcare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di calcare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Calaza « * » Calcagna]
Giochi di Parole
La parola calca è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: càl-ca. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: lacca (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di calca con quelle di un'altra parola si ottiene: +può = acapulco; +aro = accalora; +rio = accalori; +[ere, ree] = accelera; +[ami, mia] = acclamai; +[ari, ira, ria] = acclarai; +[ilo, oli] = accollai; +rii = acrilica; +[ehi, hei] = alcaiche; +ilo = alcolica; +[ila, lai] = allaccia; +[ilo, oli] = allaccio; +bio = baloccai; +bot = bloccata; +mie = calcemia; +olé = calceola; +mio = calciamo; +noi = calciano; ...
Vedi anche: Anagrammi per calca
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cacca, calce, calci, calco, calda, calia, calla, calma, calta, calva, calza, casca.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: falce, falci, falco, palco, talco.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: alca, cala.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: calcai, calcia.
Parole con "calca"
Iniziano con "calca": calcai, calcano, calcara, calcare, calcari, calcata, calcate, calcati, calcato, calcava, calcavi, calcavo, calcagna, calcagni, calcagno, calcammo, calcando, calcante, calcanti, calcarea, calcaree, calcarei, calcareo, calcasse, calcassi, calcaste, calcasti, calcabile, calcabili, calcarone, ...
Finiscono con "calca": accalca, decalca, ricalca.
Contengono "calca": accalcai, decalcai, ricalcai, accalcano, accalcare, accalcata, accalcate, accalcati, accalcato, accalcava, accalcavi, accalcavo, decalcano, decalcare, decalcata, decalcate, decalcati, decalcato, decalcava, decalcavi, decalcavo, ricalcano, ricalcare, ricalcata, ricalcate, ricalcati, ricalcato, ricalcava, ricalcavi, ricalcavo, ...
»» Vedi parole che contengono calca per la lista completa
Parole contenute in "calca"
alca.
Incastri
Inserito nella parola dei dà DEcalcaI; in rii dà RIcalcaI; in acre dà ACcalcaRE; in devi dà DEcalcaVI; in devo dà DEcalcaVO; in rita dà RIcalcaTA; in riti dà RIcalcaTI; in rito dà RIcalcaTO; in riva dà RIcalcaVA; in rivo dà RIcalcaVO; in demmo dà DEcalcaMMO; in dente dà DEcalcaNTE; in denti dà DEcalcaNTI; in desse dà DEcalcaSSE; in dessi dà DEcalcaSSI; in deste dà DEcalcaSTE; in desti dà DEcalcaSTI; in risse dà RIcalcaSSE; in dessero dà DEcalcaSSERO; in dessimo dà DEcalcaSSIMO; ...
Inserendo al suo interno ori si ha CALoriCA; con cisti si ha CALcistiCA; con coliti si ha CALcolitiCA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "calca" si può ottenere dalle seguenti coppie: capo/polca, carica/ricalca, caricava/ricavalca, cascava/scavalca, caso/solca, calamari/amarica, calami/amica, calanti/antica, calare/areca, calavo/avoca, calda/daca, caldi/dica, callo/loca, calmante/manteca, calmanti/mantica, calmasti/mastica, calmi/mica, calmo/moca, calo/oca, calte/teca, calumi/umica.
Usando "calca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cada = calda; * cade = calde; * cadi = caldi; * cado = caldo; * caia = calia; * caie = calie; * cala = calla; * cale = calle; * cali = calli; * calo = callo; * cava = calva; * cave = calve; * cavi = calvi; * cavo = calvo; poca * = polca; * cachi = calchi; * aia = calcia; * cacio = calcio; * caino = calino; * aera = calcerà; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "calca" si può ottenere dalle seguenti coppie: caos/solca, calerà/areca, calla/alca, calure/eruca.
Usando "calca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * acme = calme; * acmi = calmi; * acero = calerò; * acino = calino; * acori = calori; * acumi = calumi; * acanti = calanti; * accese = calcese; * accesi = calcesi; * acciai = calciai; * acoria = caloria; * acorie = calorie; * accetti = calcetti; * accetto = calcetto; * acidari = calidari; * acumino = calumino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "calca" si può ottenere dalle seguenti coppie: musical/camusi.
Usando "calca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * musical = camusi; camusi * = musical.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "calca" si può ottenere dalle seguenti coppie: calda/cada, caldano/cadano, calde/cade, caldetta/cadetta, caldette/cadette, caldetti/cadetti, caldetto/cadetto, caldi/cadi, caldo/cado, calia/caia, calie/caie, calino/caino, calla/cala, calle/cale, calletta/caletta, callette/calette, calli/cali, callo/calo, calmerà/camera, calmino/camino, calva/cava...
Usando "calca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * polca = capo; * solca = caso; polca * = poca; * calcio = cacio; * daca = calda; * dica = caldi; * loca = callo; * mica = calmi; * moca = calmo; * teca = calte; * amica = calami; * areca = calare; * avoca = calavo; * umica = calumi; calcari * = carica; calcini * = cinica; calcoli * = colica; * antica = calanti; * area = calcare; * carica = calcari; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "calca" (*) con un'altra parola si può ottenere: si * = scalcia; * eri = calcerai; * ire = calciare; * ito = calciato; * iva = calciava; * ivi = calciavi; * oli = calcolai; * osi = caloscia; * vai = cavalcai; sii * = scalciai; voi * = vocalica; * issi = calciassi; * inno = calcinano; * vano = cavalcano; * vate = cavalcate; riva * = ricavalca; seri * = scalcerai; sino * = scalciano; sire * = scalciare; sita * = scalciata; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "calca"
»» Vedi anche la pagina frasi con calca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • File e calca attendono i cacciatori di offerte alla partenza dei saldi.
  • Oggi è impossibile entrare in quel negozio, c'è una calca enorme che aspetta l'apertura per i saldi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Affluenza, Concorso, Moltitudine, Folla, Calca - Affluenza è delle persone e delle merci, ed è quando da una o più parti ne vengono tante a un tratto, che sembrano una fiumana. - «Il treno è ritardato per l'affluenza dei viaggiatori.» - Delle sole persone è il Concorso; ed è quando ne vengono molte in un dato luogo, da varii luoghi, ma spicciolatamente. - Moltitudine indica solo gran numero di persone considerate come unite insieme; mentre Folla significa molta gente raccolta in un luogo, dove sta a disagio; ma quando il disagio è molto, e l'una persona sta quasi pigiata addosso all'altra, allora si dice Calca. [immagine]
Folla, Calca, Folta - Folla è quantità grande di gente raccolta in un dato luogo di concorso, ma che va e viene. - Calca è gente in gran numero concorsa a qualche spettacolo o a qualche funzione; e dove l'una persona sta stretta all'altra per mancanza di spazio. Orazio significò la calca con le parole Densum Humeris vulgus. - [Folta non è più dell'uso vivo familiare, ma può cadere opportuno nel senso di fitta schiera di nemici.

«Sta nella folta e gioca d'ogni mano,
Mandando pezzi d'arme e corpi al piano.»
Berni.

«Dove la più stretta e maggior folta,
Stipar si vede, impetuoso assale.»
Ariosto.


Folta in questo senso s'userebbe tanto in prosa quanto in poesia; in quello di folla in genere, soltanto in poesia. Si noti poi che folta dice folla più fitta, quasi più compatta. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Calca, Turba, Folla, Pressa, Concorso, Serra, Frotta - Turba è moltitudine confusa. Calca, moltitudine ristretta. Pressa, pure moltitudine ristretta o affrettata; ha questi due sensi. Folla, moltitudine affollata per concorso ad un luogo, o per sortire da quello: alla porta de' teatri e delle chiese v'è folla: ha un poco del senso del fouler de' Francesi, pestare e calcare. Il concorso produce la pressa, la calca, la folla.

« La serra è calca che impedisce di uscire, che serra il passo; onde la frase toscana: rimaner nella serra ». Romani.

« La frotta è di gente che va e viene, o sta per andare ». Gatti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Calca - S. f. Moltitudine di popolo stretto insieme. Din. Comp. 1. 11. (C) In una calca uno darà di petto sanza malizia a un altro. G. V. 12. 72. 8. Che per la calma gli ufficiali non potieno conspicere. Petr. cap. 2. Intanto il nostro e suo amico si mise Sorridendo con lei nella gran calca. T.Agn. All. Cap. 201. I ciurmadori han di bisogno della calca.

2. Talora per l'Impeto che fa la gente ristretta in un luogo. Bocc. Nov. 11. 9. (C) La calca multiplicava ognora addosso maggiore. E nov. 60. 22. Con grandissima calca tutti s'appressavano a frate Cipolla. [Cors.] Dant. Purg. 6. E così dalla calca si difende. T. Varch. St. F. VIII. Se ne trovava, senza alcuna calca, per tutto (del pane).

3. [Camp.] Contendere a calca, per Tentare tra la calca di trarsi innanzi agli altri. Non com. Pist. S. Gir. 63. Ora non ti dovevi tu ricordare di quello luogo ispartito con le tavole, nel quale tu stavi nella chiesa, e nel quale le religiose e nobili matrone contendevano a calca, desiderando di baciarti?

4. Far calca vale Affollarsi, Rucell. Tim. D. 13. t. 8. 467. (M.) Che è egli altro, se non un voler tutte le cose andare all'ingiù, quando elle sono fuori del loro luogo, che le sostenga, e tutte insieme facendo una gran calca, quelle che hanno più gravità e più forza, movendosi si levano in capo, e mandano in su l'altre più lievi.

5. E Far calca vale anche Far empito per troppa moltitudine di popolo. Tac. Dav. Stor. 3. 308. (C) I vincitori alle bande della via fanno calca per fretta di seguitarli.

6. E fig. Far calca di checchessia vale Farne istanza grandissima. Sen. Ben. Varch. 2. 21. (C) Il medesimo avendoli Rebilo, uomo consolare, ma infame della medesima macchia, mandato una somma maggiore, e facendo calca che l'accettasse, rispose,… Lasc. Spir. 4. 3. Ma perchè io non ho molto da desinare, non ci avendo le donne, non te ne vo' far troppa calca. Varch. Suoc. 1. 4. E maggior calca gli avrei fatto, se non avessi dubitato, che non fusse paruto…

7. Rompere o Aprire la calca, dicesi del Farsi far luogo nella calca. Bocc. Nov. 11. 10. (C) Ben dodici de' sergenti corsero là…, ed alle maggior fatiche del mondo rotta la calca…, menaronlo a palagio. Aspr. Etrur. 2. 88. Tanto fe' con sua forza e gagliardía, Che tutta quanta quella calca apría.

8. Prov. [M.F.] Entrare nella calca a farsi pigiare. Dicesi di chi si mette ad impresa, in cui, anzichè ritrarne vantaggio, si sottopone a fatiche e disgusti. Fag. Commed. È volut'ire a cercar di Frignuccio, E nella calca a fassi (farsi) pigiare. E ivi. Si mette, al vedere, nella calca a farsi pigiare.

9. † Esser di calca, fig., vale Esser uomo tristo e fraudolento. Malm. 1. 37. (C) Non tiran paga, reggonsi d'accatto, Soffiano, son di calca, e borsajuoli.

10. A calca. Post. avverb. A furia, In gran quantità. Affollatamente. V. A CALCA.

11. Fornirsi di che che sia a calca. Correre a calca a fornirsene. Non com. Vill. M. l. 3. c. 76. v. 2. p. 96. (Gh.) Il popolo mobolato (ricco), per paura della carestía passata poco dinanzi, si fornia a calca (di grano).

12. In calca. Post. avverb. In gran numero. [Val.] Bart. Cin. 2. 67. I trafficanti per su e giù quella strada vi sono dì e notte in calca.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: calavate, calaverna, calaverne, calavi, calavo, calaza, calaze « calca » calcabile, calcabili, calcagna, calcagni, calcagno, calcai, calcammo
Parole di cinque lettere: calai « calca » calce
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bazzica, pizzica, smozzica, spiluzzica, stuzzica, ristuzzica, alca « calca (aclac) » accalca, decalca, ricalca, defalca, cavalca, accavalca, ricavalca
Indice parole che: iniziano con C, con CA, iniziano con CAL, finiscono con A

Commenti sulla voce «calca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze