Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «calma», il significato, curiosità, forma del verbo «calmare» forma dell'aggettivo «calmo», associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Calma

Forma verbale
Calma è una forma del verbo calmare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di calmare.
Forma di un Aggettivo
"calma" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo calmo.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
piatta (33%), tranquillità (9%), apparente (7%), quiete (4%), gesso (3%), pazienza (3%), tranquilla (3%), pace (2%), rilassarsi (2%), freddo (2%), mare (2%), serenità (2%), olimpica (2%), tranquillo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Aggettivi per descrivere la voce [Calda « * » Calorosa]
Parole Monovocaliche [Calla « * » Calmarla]

Foto taggate calma

Foto 109006004
  
Giochi di Parole
La parola calma è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: càl-ma. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di calma con quelle di un'altra parola si ottiene: +dei = aclamide; +aie = amilacea; +bio = cabliamo; +[ira, ria] = calamari; +ora = calamaro; +ani = calamina; +nei = calamine; +tai = calamita; +avo = calavamo; +[ciò, coi] = calciamo; +mio = calmiamo; +[eri, ire, rei] = calmiera; +tue = calumate; +[out, tuo] = calumato; +[ozi, zio] = calziamo; +bei = cambiale; +nei = camelina; +[ere, ree] = camerale; +[eri, ire, rei] = camerali; +[evo, ove] = celavamo; +bei = cembalai; +ohi = chiamalo; +[ori, rio] = cimarola; ...
Vedi anche: Anagrammi per calma
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: calca, calda, calia, calla, calme, calmi, calmo, calta, calva, calza, camma, colma, palma, salma.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: palme, palmo, salme, salmi, salmo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: alma, cala.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: calmai, caluma.
Parole con "calma"
Iniziano con "calma": calmai, calmano, calmare, calmata, calmate, calmati, calmato, calmava, calmavi, calmavo, calmammo, calmando, calmante, calmanti, calmarci, calmarla, calmarle, calmarlo, calmarmi, calmarsi, calmarti, calmarvi, calmasse, calmassi, calmaste, calmasti, calmarono, calmatevi, calmavamo, calmavano, ...
Contengono "calma": scalmanata, scalmanate, scalmanati, scalmanato, scalmanarci, scalmanarmi, scalmanarsi, scalmanarti, scalmanarvi.
»» Vedi parole che contengono calma per la lista completa
Parole contenute in "calma"
alma.
Incastri
Inserendo al suo interno oso si ha CALosoMA; con dissi si ha CALdissiMA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "calma" si può ottenere dalle seguenti coppie: caco/colma, carico/ricolma, casa/salma, cala/ama, calcare/carema, calcerò/ceroma, calci/cima, calcine/cinema, calcinerà/cinerama, calco/coma, calda/dama, caldi/dima, caldo/doma, calla/lama, calli/lima, calte/tema, calza/zama.
Usando "calma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * maia = calia; * maie = calie; * mala = calla; * male = calle; * mali = calli; * malo = callo; * mate = calte; coca * = colma; * maori = calori; * macera = calcerà; * macero = calcerò; * macina = calcina; * macine = calcine; * macini = calcini; * macino = calcino; * aera = calmerà; * aero = calmerò; * macerai = calcerai; * macinai = calcinai; * aerai = calmerai; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "calma" si può ottenere dalle seguenti coppie: calla/alma.
Usando "calma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * amai = calai; * amami = calami; * amano = calano; * amare = calare; * amata = calata; * amate = calate; * amati = calati; * amato = calato; * amava = calava; * amavi = calavi; * amavo = calavo; * amerà = calerà; * amerò = calerò; * amici = calici; * amino = calino; * amore = calore; * amori = calori; * amammo = calammo; * amando = calando; * amante = calante; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "calma" si può ottenere dalle seguenti coppie: calcedoni/macedoni, calcerà/macera, calcerai/macerai, calcerò/macero, calcina/macina, calcinai/macinai, calcinammo/macinammo, calcinando/macinando, calcinano/macinano, calcinante/macinante, calcinanti/macinanti, calcinare/macinare, calcinarono/macinarono, calcinasse/macinasse, calcinassero/macinassero, calcinassi/macinassi, calcinassimo/macinassimo, calcinaste/macinaste, calcinasti/macinasti, calcinata/macinata, calcinate/macinate...
Usando "calma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * colma = caco; colma * = coca; * cima = calci; * coma = calco; * dama = calda; * dima = caldi; * doma = caldo; * lama = calla; * lima = calli; * tema = calte; * zama = calza; * ricolma = carico; * carema = calcare; * ceroma = calcerò; * cinema = calcine; * area = calmare; * atea = calmate; calmassi * = massima; * massima = calmassi; * cinerama = calcinerà; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "calma" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = calmerai; * uno = calumano; * uva = calumava; * ieri = calmierai; * unte = calumante; * conia = calcomania; * tapas = cataplasma.
Frasi con "calma"
»» Vedi anche la pagina frasi con calma per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per affrontare un'emergenza è utile mantenere la calma.
  • La calma aiuta sempre ad affrontare gli eventi anche quelli che ci sembrano più difficili.
Proverbi
  • La calma è la virtù dei forti.
Espressioni e Modi di Dire
Titoli di Film
  • Calma, signori miei! (Regia di Buster Keaton; Anno 1924)
Canzoni
  • Stato di calma apparente (Cantata da: Paola Turci; Anno 1993)
  • Calma e sangue freddo (Cantata da: Luca Dirisio; Anno 2004)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Calma, Quiete, Tranquillità - La Calma è il cessare del tumulto delle passioni, dei dolori di una malattia, de' rumori del popolo; cioè è lo stato, nel quale si trova l'animo nostro o la società civile dopo tali tumulti; come il mare cessata la burrasca. - La Quiete è lo stato naturale dell'animo non turbato da passioni o da dispiaceri, o della persona non conturbata o frastornata da rumori o da brighe; e si dice per rispetto al moto, di cui è negazione. - La Tranquillità è quella virtù, per cui altri sa vincere tutte le cagioni che perturbano l'animo, e astenersi da ogni atto che ne sia conseguenza; e un antico filosofo scrisse sopra di ciò un mirabile trattato filosofico. [immagine]
Quiete, Requie, Ozio, Riposo, Inazione, Tranquillità, Pace, Calma - Ha Ozio chi ha tempo di molto da stare senza far nulla, più che ad onesto riposo convengasi. - L'Inazione può essere cagionata sia da ozio che da riposo; non è mai assoluta se si tratta di ente che si muova per virtù propria, come l'uomo, l'animale; ma si dice di questi che stanno nell'inazione, quando non agiscono per il fine a cui devono tendere, o almeno per un nobile fine qualunque. - Requie è più di Riposo, per l'idea forse del Riposo eterno della tomba a cui si suole accompagnar l'uomo appunto con un Requiem. La Quiete vien dopo l'agitazione fisica o morale. - Tranquillità non importa così necessariamente quest'idea anteriore. La Tranquillità fisica dipende in gran parte dal temperamento; la morale, dalla coscienza del diritto e dalla verità e giustizia della propria causa. Il giusto posa tranquillo in Dio dell'avvenire suo. - La Calma viene dopo la tempesta, la Pace dopo la guerra: la Calma può essere tutta dell'animo, perciò nostra, intima, individuale; la pace si riferisce anco alle persone che ci stanno attorno, alla famiglia agli amici. Vivere in pace con tutti, si dice più sovente che Vivere in pace con noi stessi; abbenchè, se personifichiamo le nostre passioni, vediamo essere anche esse acerrimi nemici i quali c'innovano guerra quasi continua. (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Quiete, Requie, Ozio, Riposo, Inazione, Tranquillità, Pace, Calma - Ha ozio chi ha tempo di molto da stare senza far nulla, più che ad onesto riposo convengasi: l'inazione può essere cagionata sia da ozio che da riposo; non è mai assoluta se si tratta di ente che si muova per virtù propria, come l'uomo, l'animale; ma si dice di questi che stanno nell'inazione quando non agiscono per il fine a cui devono tendere o almeno per un nobile fine qualunque. Requie è più di riposo, per l'idea forse del riposo eterno della tomba a cui si suole accompagnar l'uomo appunto con un requiem. La quiete vien dopo l'agitazione fisica o morale; tranquillità non importa così necessariamente quest'idea anteriore; la tranquillità fisica dipende in gran parte dal temperamento; la morale, dalla coscienza del diritto e dalla verità e giustizia della propria causa: il giusto posa tranquillo in Dio dell'avvenire suo. La calma vien dopo la tempesta, la pace dopo la guerra: la calma può essere tutta dell'animo, perciò nostra, intima, individuale; la pace si riferisce anco alle persone che ci stanno attorno, alla famiglia, agli amici: vivere in pace con tutti si dice più sovente che vivere in pace con noi stessi; abbenchè, se personifichiamo le nostre passioni, vediamo essere anche esse acerrimi nemici i quali c'innovano guerra quasi continua. [immagine]
Bonaccia, Calma - Bonaccia è più termine marinaresco, calma è più generico; bonaccia di mare, calma di mare, di vento, dell'animo, e delle sue passioni: però dicesi abbonacciare e abbonacciato quando la furia e l'ira nell'uomo cominciano a sedarsi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Calma - S. f. (Mar.) Dicesi del mare placido, quando la sua superficie comparisce piana. T. Aff. al gr. Μαλακία, spostate le lett., come Forma, e Μορφή. E anche un po' aff. a Γαλήνη. Il Murat. dal gr. Χαῦμα, perchè senza vento il caldo è afoso. [Fin.] V. BONACCIA. [Camp.] Diz. mar. mil. Calma è quando il mare è tranquillo, e non vi si sente nè vento, nè moto.

Ar. Fur. 30. 14. (C) Era l'aere soave, e 'l mare in calma.

(Tom.) La calma può essere con increspamento dell'acque, con vento fresco. La bonaccia fa immobile quasi il mare.

2. E per simil. [Val.] Adim. Sat. 3. Quindi è che il mar di Corte ognor molesta Rabbioso vento, che d'auretta ha il nome, E son le calme sue crudel tempesta.

3. Calma perfetta, Calma morta, dicesi d'una Cessazione intera di vento, sicchè non si senta il menomo soffio da veruna parte. (Mt.)

4. Dicesi anche della Tranquillità dell'aria. Sagg. nat. esp. 170. (C) Secondo che portano gli accidenti esterni dell'aria, e del freddo, della calma dell'aria o dei venti.

5. E fig. per Tranquillità di spirito. Buon. Rim. 60. (C) Qual fragil legno, a te stanco mi volto Dall'orribil procella in dolce calma. T. Mettere, Mettersi, in calma.

(Tom.) La calma degli affetti denota il lor pieno tacere: tranquillità degli affetti può indicare azione regolare e soave.

6. (Agr.) [Cont.] Lo stesso che Calmo, o Marza da innesto. Lauro, Amm. agr. Cost. IV. 11. Da uno ramo più che due calme non si debbono tagliare, perciò che il rimanente oltre i primi sette occhi è sterile. E X. 37. Negli altri alberi pigliamo la calma prima che ella germini, ma nel granato eziandio dopo che ha germinato.
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Calma di mare - Mer calme. Il mare è placido quando la sua superficie comparisce affatto piana. [immagine]
Calma perfetta, Calma morta - Calme plat. È una cessazione intera di vento, sicchè non si sente il menomo soffio da veruna parte.

Le calme o bonacce sono frequentissime nei mari della zona torrida, e quando abbiano durato per alquanti giorni, la superficie del mare è piana e tersa come quella d'uno specchio. Una lunga calma è più da temersi, per sentimento di molti, che una burrasca, perchè espone il bastimento a mancare di tutto.

Una nave che si trova in calma ed in conseguenza senza governo, deve piegar le vele che aveva spiegate, per prevenire il caso che alzandosi ii vento forte, non incontri qualche pericolo. Se si trova in vicinanza di terra, o di qualche scoglio o secca, dee mettere le sue barche in mare o farsi rimorchiare al largo.

Dicesi tempo calmo, quando non spira vento: bisogna osservare nell'oceano, che quando il tempo è in calma, non lo è sempre il mare, poichè l'ondeggiamento continua più giorni dopo che è cessato il vento. Al contrario nel mediterraneo e nei mari d'estensione limitata, il mare si appiana poche ore dopo che è cessato il vento. Bal. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: callosi, callosità, calloso, callotipi, callotipia, callotipie, callotipo « calma » calmai, calmammo, calmando, calmandosi, calmano, calmante, calmanti
Parole di cinque lettere: callo « calma » calme
Vocabolario inverso (per trovare le rime): apoenzima, proenzima, fitoenzima, lisozima, azzima, bozzima, alma « calma (amlac) » palma, guardapalma, impalma, cardiopalma, spalma, salma, podoftalma
Indice parole che: iniziano con C, con CA, iniziano con CAL, finiscono con A

Commenti sulla voce «calma» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze