Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «chiarire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Chiarire

Verbo
Chiarire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare sia avere che essere. Il participio passato è chiarito. Il gerundio è chiarendo. Il participio presente è chiarente. Vedi: coniugazione del verbo chiarire.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di chiarire (schiarire, rischiarare, delucidare, chiarificare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola chiarire è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: chia-rì-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
chiarire si può ottenere combinando le lettere di: rii + arche; [eri, rei] + archi; [ehi, hei] + carri; cerri + [ahi, hai]; echi + rari; [rechi, reich] + [ira, ria].
Componendo le lettere di chiarire con quelle di un'altra parola si ottiene: +[avi, iva, vai, ...] = archivierai; +evi = archivierei; +tac = arricchiate; +ras = arrischiare; +sta = arrischiate; +ras = arrischierà; +blu = brulicherai; +toc = cerchiatori; +sos = chiarissero; +dal = dichiararle; +[dan, dna] = dichiararne; +[adì, dai, dia] = dichiarerai; +dei = dichiarerei; +doc = diroccherai; +can = incaricherà; +con = incaricherò; +fon = inforcherai; +eco = orecchierai; +toc = orticariche; +pet = periartiche; +tap = praticherai; +pet = praticherei; ...
Vedi anche: Anagrammi per chiarire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: chiarine, chiarirà, chiarirò, chiarite, chiarore.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: chiare, carie, cari, care, caie, arie, arre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: chiarirei, chiarirle, schiarire.
Parole con "chiarire"
Iniziano con "chiarire": chiarirei, chiariremo, chiarirete, chiarirebbe, chiariremmo, chiarireste, chiariresti, chiarirebbero.
Finiscono con "chiarire": schiarire.
Contengono "chiarire": schiarirei, schiariremo, schiarirete, schiarirebbe, schiariremmo, schiarireste, schiariresti, schiarirebbero.
»» Vedi parole che contengono chiarire per la lista completa
Parole contenute in "chiarire"
ari, chi, ire, chiari. Contenute all'inverso: eri, ira.
Incastri
Inserito nella parola si dà SchiarireI.
Inserendo al suo interno est si ha CHIARIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "chiarire" si può ottenere dalle seguenti coppie: chiamo/morire, chiariamo/amore, chiarii/ire, chiarimenti/mentire, chiarimento/mentore, chiarine/nere, chiarita/tare, chiaritura/turare.
Usando "chiarire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dichiari * = dire; * rena = chiarina; * rene = chiarine; * rete = chiarite; * reti = chiariti; * evi = chiarirvi; * resse = chiarisse; * ressi = chiarissi; * reste = chiariste; * resti = chiaristi; * ressero = chiarissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "chiarire" si può ottenere dalle seguenti coppie: chiaretta/atterrire, chiarita/atre, chiarito/otre.
Usando "chiarire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = chiarita; * erte = chiarite; * erti = chiariti; * erto = chiarito; * errai = chiarirai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "chiarire" si può ottenere dalle seguenti coppie: chiarii/rei, chiarina/rena, chiarine/rene, chiarisse/resse, chiarissero/ressero, chiarissi/ressi, chiariste/reste, chiaristi/resti, chiarite/rete, chiariti/reti.
Usando "chiarire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * morire = chiamo; * nere = chiarine; * tare = chiarita; * amore = chiariamo; * aie = chiarirai; * mie = chiarirmi; * vie = chiarirvi; * remore = chiariremo; * turare = chiaritura; * mentore = chiarimento.
Sciarade incatenate
La parola "chiarire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: chiari+ire.
Frasi con "chiarire"
»» Vedi anche la pagina frasi con chiarire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non c'è più niente da chiarire fra di noi, non ho nessuna voglia di ricominciare quella discussione.
  • Quando c'è un malinteso, è sempre opportuno chiarire.
  • E' bene chiarire al più presto questo spiacevole equivoco.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Illuminare, Alluminare, Lumeggiare, Illustrare, Rischiarare, Schiarare, Schiarire, Chiarificare, Chiarire - Illuminare è metter lume dov'è oscurità: ma più sovente è mettere più lumi del solito e produrre maggior luce: le illuminazioni, le luminare delle vie e delle intere città non vogliono già dire che fuori di quelle circostanze siano esse di notte immerse in oscurità perfetta. In senso traslato è di uso frequente, e ne facciano fede: il lume dell'intelletto, e illuminare le menti, e il popolo; e la verità e l'equità che sono lumi o fiaccole dell'anima, e va dicendo di consimili cose di cui tutto giorno si discorre a dritto e a rovescio. Illustrate dicono in giornata i Francesi le opere corredate d'incisioni; ma per noi Italiani, che abbiamo certamente senso più retto, le illustrazioni non sono i disegni, le stampe, ma le parole che si spendono a dichiarare ciò che desse stampe e disegni rappresentano: onde illustrare è dare lustro, cioè chiarezza, evidenza maggiore (1).

Lumeggiare in pittura è mettere tinte più chiare ne' luoghi o parti che devono portarsi avanti e avere maggiore risalto. Alluminare per dare lume, schiarare per rischiarare sono antiquati: rischiarare ciò ch'è riuscito oscuro, schiarire ciò che non è a prima vista intelligibile è opera dei commentatori, degl'interpreti, degli scoliasti. Chiarificare, de' liquori torbidi che si fanno chiari da sé, col tempo, o precipitando i corpi che vi stavano in soluzione per mezzo di qualche agente chimico. Chiarire un dubbio, un sospetto, vale dissiparlo, mettendo in chiaro la verità.

(1) Che i Francesi intendano in questo senso le parole illustrare, illustrazione si scorge da mille esempi giornalieri, fra cui appuntai questo che mi venne sott'occhio l'altro giorno:..... mais celui-ci l'avait payé en monnaie d'Anglais, et l'avait boxé de la façon la plus britannique du monde, et lorsque Collenot était sorti de la maison de son debiteur la figure ensanglantée et les yeux entourés d'illustrations, sa vue avait porté à son comble la fureur populaire. Jour. des Villes et des Camp., 26 juin 1847. Illustrations, per celia, alle livide e nere macchie che i pugni avevano impresso sulla faccia e attorno agli occhi di quel povero diavolo! [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Chiarire - V. n. ass. Risplendere. Clarere, aureo lat. Altri legge Clarisco per Claresco, in Apul. – Dant. Par. 9. (C) E 'l suo voler piacermi Significava nel chiarir di fuori. Nel neut. non com.

2. † Rischiarare, contrario di Turbare. Guitt. Lett. 27. 71. (Mt.) Non turbare, ma chiarire; non dolere, ma gaudere pertene a voi.

3. E per Divenir chiaro, limpido, detto de' liquori. Ricett. Fior. 95. (C) Alcune (medicine), che difficilmente chiariscono, tenendole al sole…[Val.] Soldan. Sat. 3. Quando l'acque chiariscon del padule. Sagg. Nat. esp. 1. 223. Dileguasi l'appannamento e chiarisce.

[Cont.] De' metalli fusi. Biring. Pirot. III. 7. Pian piano menando li mantici sfumando il piombo, lassarete l'argento ben chiarire.

4. E N. pass. T. Targ. Viagg. s. 114. Una vasca grande, dove va l'acqua che si chiarisce.

5. E detto del giorno, col Si sottint. [Val.] Bern. Orl. 15. 57. Nè bene ancora era chiarito il giorno.

6. (Ar. Mes.) [Sel.] Chiarire. V. a. e N. Togliere il torbido ad un liquido e in generale Levare il fosco da una sostanza. Sin. di Chiarificare. =Ricett. Fior. 95. (C) Le medicine liquide che hanno diverse parti mescolate si chiariscono lasciandole riposare. E appresso: Ma il più delle volte si chiariscono colle chiare d'uova dibattute.

(Tom.) Chiarire lo zucchero.

[G.M.] E neut. Mettere lo zucchero, o altro, a chiarire.

(Tom.) Fig. Non com. in questo senso. Vannozz. 2. 3. Chiarir gli occhi suoi.

7. [Val.] Scoprire, Conoscere, Trovare. Mach. Stor. 3. 378. Provvide che si desse autorità ai Capitani di chiarire i Ghibellini, e, chiariti, significar loro…

8. [Val.] Far più chiaro, più evidente. Boson. Dant. Inf. 409. La ragion, se ragion si può chiarire, Mostra…

9. E fig. [Camp.] † Per Rendersi chiaro, celebre, famoso, ecc. Comp. ant. Test. Orfeo chiarì a questo tempo, e fu uomo molto savio… = Ott. Com. Par. 10. 256. (Man.) Beda, venerabile prete e monaco, in Inghilterra chiarì.

[Camp.] Boez. III. Certo meno si manifesta la loro indegnitade (delli rei uomini) se di neuno onore chiariscono (si nullis honoribus inclarescant).

10. Per Dimostrare. Att. Alleg. 61. (M.) L'alfabeto per uomin da qual cosa ci chiarisce tra que' che sanno. [Val.] Sagg. Nat. Esp. 1. 144. Questa maniera di agghiacciamenti non chiarisce quanto sia l'ultima rarefazione…

11. Per Far chiaro o manifesto, Cavar di dubbio. Franc. Sacch. Op. div. (C) Le cose del cielo non si possono leggiermente chiarire da uomini terreni. Dant. Par. 9. Dappoi che Carlo tuo, bella Clemenza, M'ebbe chiarito. M. V. 8. 4. Essendo già di ciò sospetti al popolo i signori, e chiariti per la predica del Bossolaro. Cron. Morell. 132. Raffermando autenticamente quello che… s'era deliberato e chiarito, e di subito fu messo il partito, e chiarito di nuovo con tutte le solennità opportune. Bocc. Vit. Dant. 248. Perocchè, se quanto si converrebbe e potrebbe, le volessi chiarire…, dubito non mi tirassino più oltre molto. Vinc. Mart. Lett. 40. M'ha chiarito un dubbio nel qual m'avea posto una mia libertà di scrivere. Salv. Avvert. 1. 110. (M.) E ciò che noi diciamo chiariscati questi esempli.

T. Col Che. Chiarii che la verità metafisica non era tanto oscura quanto voglion farla credere certi dubitanti che si vantano d'idee chiare.

Ell. Chiarire i sospetti (quali sieno gli uomini sospetti). [Val.] Mach. Princ. 13. Punire i delinquenti, chiarire i sospetti.

12. Chiarire ad uno la mente propria o di altri, vale Manifestare ad uno la propria intenzione o di altri. Sassett. Lett. 180. (Man.) M'è bisognato chiarire a' Capponi la mente mia. Cas. Lett. 3. 102. Siamo d'opinione di spedire un uomo di portata alla Corte del Re, per chiarire a S. M. la mente di Nostro Signore sopra questo che è successo sin qui.

13. [Val.] Persuadere. Baldov. Scherz. Fam. Ma zitti, or li chiarisco: O risolviti, o casa.

14. [Val.] Convincere. Mach. Nov. 31. Per chiarir ciascuno come il male della fanciulla era uno spirito… parlava latino.

15. [Val.] Chiarire debitore. Riconoscere per debitore. Varch. Stor. 3. 24. Fosse obbligato fra dieci giorni pagare il dritto di quella somma, di che egli era stato chiarito creditore di più.

16. N. pass. Uscir di dubbio, Certificarsi, Cerziorarsi. Vinc. Mart. 15. (C) Il che mi fece credere fosse andato a chiarirsi di qualche dubbio, per tornare. T. Ar. Fur. 11. 77. Ch'ella non v'era si chiarì di corto: Ma già non si chiarì se v'era stata. = Car. Lett. g. 4. (M.) Proponete voi stesso sopra qual materia volete chiarirvi dell'industria e della virtù sua, che a tutte le vostre proposte vi si risponderà.

17. Chiarirsi per uno vale Dichiararsi a suo favore. Tac. Dav. Stor. 3. 304. (M.) Lucilio Basso, ammiraglio a Ravenna indusse que' soldati non chiari, per esser quasi tutti di Dalmazia, e Pannonia,… a chiarirsi per lui.

18. [Camp.] Chiarirsi di alcuno, per Informarsi della sua condizione. Dant. Par. 5. Del lume che per tutto 'l ciel si spazia Noi semo accesi; e però se disii Di noi chiarirti, a tuo piacer ti sazia. (Leggo Di noi, co' testi più autorevoli, e vuolsi rifiutare il Da noi della Vulgata.)

19. † Chiarirsi vale anche Ubbriacarsi. Burch. 1. 58. (Man.) Così senza trombetta… Andandosi a chiarire alla taverna.

20. Att. Per Dichiarare, Risolvere. Franc. Sacch. Nov. 207. (M.) Ogni cosa m'avete detto, di che dubitava, e avetemi ben chiarito ogni mio sospetto. [Val.] Ant. Com. Dant. Etrur. 2. 110. L'autore le intendea bene, ma, per farle chiarire a Virgilio, piglia luogo d'ignorante.

21. Per Dichiarare, Sentenziare. Varch. Stor. 2. 21. (C) Citò prima, e poi chiarì ribello di santa Chiesa il cardinal Colonna. Benv. Cell. Vit. 3. 135. (M.) Gli detti mi chiarirono legittimo creditore di sc. 500 circa. [Val.] Varch. Stor. 1. 187. Ufizio de' quali fosse… chiarire obbligati tutti coloro, i quali…

22. † Per Nobilitare, Illustrare. Franc. Sacch. Op. div. (Mt.) È mancamento di fede il mescolare fra 'l numero de' Santi tal dipintura (d'uomo non canonizzato), perchè le cose del cielo non si possono leggermente chiarire da uomini terreni.

23. Per Iscaponire, Sgarare, Sgarire. Lib. son. 54. (C) Sol per vantarmi aver chiarito un pazzo. Bern. Orl. 2. 25. 23. Questo fu il colpo che chiarì la gente Pagana affatto. Carl. Lett. ined. 2. 239. (M.) Pure è tanta la sua importunità, e presume tanto di sè, che mi sono all'ultimo risoluto di chiarirlo, e di cavargli la stizza. Malm. 1. 1. Fece prove da scriverne al paese, Per chiarir i Bertinella e la canaglia.

24. E N. pass. Malm. 9. 4. (M.) Orsù cerchi chi vuol battaglie e risse, E si chiarisca e provi un po' le chiare.

25. Chiarire il popolo, ed anche ass. Chiarire dicesi di chi colle parole o co' fatti si fa scorgere. Non com. Morg. 19. 1. 9. (C) Può far Iddio tu sia sì sciagurato: Tu m'hai chiarito, anzi vituperato.

26. Chiarire la partita. Porla in chiaro, Far conoscere il debito e credito di alcuno. (Mt.)

E fig. Cecch. Mogl. 2. 1. (Mt.) E jer mattina (guardate se questo vi charisce la partita) andò la moglie di Pandolfo e la figliuola in villa.

27. Chiarire un disegno vale Dargli i chiari, Chiareggiarlo. Borgh. Rip. (M.) Volendo chiarire il disegno, si potranno leggermente toccare i dintorni con inchiostro.

28. [Val.] A mo' di nome. Novell. Senes. 289. Colte in sul chiarir del giorno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: chiarimmo, chiarina, chiarine, chiarirà, chiarirai, chiariranno, chiarirci « chiarire » chiarirebbe, chiarirebbero, chiarirei, chiariremmo, chiariremo, chiarireste, chiariresti
Parole di otto lettere: chiarirà « chiarire » chiarirò
Lista Verbi: chiamare, chiarificare « chiarire » chiazzare, chiedere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): amperspire, incupire, concupire, stupire, ristupire, imbarbarire, involgarire « chiarire (eriraihc) » schiarire, comparire, ricomparire, scomparire, apparire, riapparire, sparire
Indice parole che: iniziano con C, con CH, iniziano con CHI, finiscono con E

Commenti sulla voce «chiarire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze