Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cinto», il significato, curiosità, forma del verbo «cintare» forma del verbo «cingere» anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cinto

Forma verbale
Cinto è una forma verbale di: cintare (prima persona singolare dell'indicativo presente), cingere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di cintare, Coniugazione di cingere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Forme verbali di più verbi [Cerchino « * » Collassi]
Giochi di Parole
La parola cinto è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Parole con la stessa grafia, ma accentate: cintò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: conti (scambio di vocali), ctoni.
Componendo le lettere di cinto con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = ancorati; +[era, rea] = anterico; +[api, pia] = anticipo; +ara = arcinota; +[era, rea] = arcinote; +[ari, ira, ria] = arcinoti; +tai = attinico; +bea = betonica; +boa = botanico; +[bau, bua] = bucatino; +bui = butinico; +tag = cagnotti; +[sai, sia] = canoisti; +ama = cantiamo; +ara = cantoria; +[era, rea] = cantorie; +pia = capitino; +ape = capitone; +pia = capitoni; +[era, rea] = caroteni; +ara = carotina; +[era, rea] = carotine; +ora = carotoni; +ras = castrino; ...
Vedi anche: Anagrammi per cinto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: canto, cento, ciato, cingo, cinta, cinte, cinti, conto, finto, pinto, tinto, vinto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: finta, finte, finti, pinta, pinte, pinti, tinta, tinte, tinti, vinta, vinte, vinti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: cito.
Parole con "cinto"
Iniziano con "cinto": cintola, cintole, cintolina, cintoline, cintoletta, cintolette.
Finiscono con "cinto": accinto, recinto, recintò, discinto, giacinto, procinto, succinto.
Contengono "cinto": scintoismi, scintoismo, scintoista, scintoiste, scintoisti, succintori, succintorio, scintoistica, scintoistici, scintoistico, scintoistiche.
»» Vedi parole che contengono cinto per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola sismi dà ScintoISMI.
Inserendo al suo interno gola si ha CINgolaTO; con tura si ha CINturaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: cica/canto, cile/lento, cima/manto, cime/mento, cipro/pronto, cispe/spento, ciste/stento, cisti/stinto, cita/tanto, citi/tinto, cito/tonto, cince/ceto, cincia/ciato, cinciglia/cigliato, cincona/conato, cinesi/esito, cingesti/gestito, cinira/irato, cinsi/sito.
Usando "cinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caci * = canto; ceci * = cento; * toga = cinga; * tosi = cinsi; peci * = pento; pici * = pinto; taci * = tanto; veci * = vento; piaci * = pianto; proci * = pronto; attici * = attinto; * toserò = cinsero; * totano = cintano; distici * = distinto; compiaci * = compianto; parameci * = paramento.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciac/canto, ciocca/acconto, ciuf/funto.
Usando "cinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otica = cinica; * otici = cinici; * otico = cinico; * otiche = ciniche; * ottano = cintano; * ottava = cintava; * ottavi = cintavi; * ottavo = cintavo; * ottura = cintura; * ottante = cintante; * otologia = cinologia; * otologie = cinologie; * otturata = cinturata; * otturate = cinturate; * otturati = cinturati; * otturato = cinturato; * otturino = cinturino.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: cinga/toga, cinsero/toserò, cinsi/tosi.
Usando "cinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: canto * = caci; cento * = ceci; * canto = cica; * lento = cile; * manto = cima; * mento = cime; * tanto = cita; * tonto = cito; pento * = peci; tanto * = taci; vento * = veci; * ceto = cince; * sito = cinsi; * pronto = cipro; * spento = cispe; * stento = ciste; pianto * = piaci; pronto * = proci; * ciato = cincia; * esito = cinesi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cinto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ha = chinato; aro * = arcinoto; * hot = chinotto; una * = uncinato; via * = vicinato; cala * = calcinato; * alca = calicanto; * meta = cimentato; * arno = cintarono; * urna = cinturona; * urne = cinturone; male * = macilento; avvia * = avvicinato; scala * = scalcinato; santa * = scantinato; sarda * = scardinato; bucare * = buccinatore; stilla * = scintillato; arconte * = arcicontento; riavvia * = riavvicinato; ...
Frasi con "cinto"
»» Vedi anche la pagina frasi con cinto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il giardino è stato cinto con una siepe di piante di alloro.
  • Il medico gli consigliò di indossare un cinto erniario.
  • Alla laurea mi sono cinto il capo con il serto di alloro!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cintola, Cintura, Cingolo, Cinto, Cintolo - La Cintola è propriamente quella parte del corpo, di sopra a' fianchi, dove soglionsi cingere i panni alla vita e che molti in generale confondono abusivamente con la Cintura, la quale è quella striscia o di pelle concia, o di panno, o di seta, o d'altro, munita di un fermaglio, con la quale si cingono i panni, e che per le dame è anche di materie ricche e adorna di cose preziose, da esser considerata come ornamento di lusso. - Il Cingolo è specialmente quella cordicella di seta o di lana, con nappe, onde i sacerdoti si cingono alla vita il camice, quando si parano per dir messa; questo si dice anche Cordiglio, come quello de' Frati Minori, detti per ciò Cordiglieri dagli antichi. - Cinto è voce poetica per Cintura, nè si direbbe, per esempio, Cintura di Venere, ma solo il Cinto di Venere. Ora Cinto si usa solo per termine chirurgico, a significare quell'ordigno che si adatta a' fianchi e si ricongiunge sul pube nel caso di ernia. - Cintolo è quello col quale si legano le calze ed è nastro o altro che di gentile da tener fisso checchessia a qualche parte del corpo. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cinto, Cintura, Cingolo, Cintolo, Cintola, Cordiglio, Legaccia - Cintura è generico, può essere e di nastro, e di cuoio o di altro; uno puo avvolgersi alla cintola e un pezzo di corda e un cilicio, e farsene cintura. Cinto di Venere. Cingolo, e usualmente cordiglio in Toscana, è quello che cingensi i sacerdoti al di sopra del camice. Cintolo la legaccia delle calze; ma più propriamente è così detto forse quando è fatto apposta di maglia o d'altra cosa elastica che stringa senza far male; altrimenti se di un capo di fettuccia o nastro qualunque, la direi legaccia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Cinto - Part. pass. e Agg. Da CINGERE. Aureo lat. Dant. Inf. 27. (C) I' fui uom d'arme, e poi fu' cordigliero, Credendomi sì cinto (del cordone di frate) fare ammenda. Amet. 17. Considera la coperta parte in piccioli rilievi, sospesa sopra la cinta veste. T. R. Burl. 158. Nera berretta, intorno cinta Da bianco canovaccio.

[Cors.] Sen. Ben. Varch. 1. 3. Un altro poeta dirà, che elle (le Grazie) sono molto ben cinte.

(Costr.) [Cont.] Florio, Metall. Agr. 408. Un altro alberetto, ma di legno: il quale ha le code di ferro, e le sue teste cinte sono di cerchi di ferro, a fin che le code stiano più salde.

[Camp.] Cinto di cuojo e d'osso, per Cinto ne' fianchi con cintura di cuojo e fermaglio d'osso. Dant. Par. 15. Bellincion Berti vid'io andar cinto Di cuojo e d'osso.

2. [Val.] Affibbiato, Allacciato ai fianchi. Fatt. d'Enea, 132. Vide un bellissimo scheggiale d'oro cinto a Pallante. T. D. 1. 16. Avea una corda intorno cinta.

T. E trasl. D. 2. 7. D'ogni valor portò cinta la corda.

3. [Val.] Armato. Ar. Fur. 33. 75. Nè si lascian la spada ond'eran cinti.

4. T. Circondato. Poliz. Rim. Cinto d'amici.

5. Trasl. (Tom.) D. 1. 1. Ed io ch'avea d'orror la testa cinta. (Da questa frase a' dì nostri non facilmente imitabile, possonsi, segnatam. nel verso pigliare: Cinto di forza, di virtù, di coraggio; mente cinta di tenebre, e sim.) Virg. Me… circumstetit horror. Luc. Stupor circumdederat eum.
Cinto - S. m. Da CINGERE. Cintura. Cinctus, in certo senso, aureo lat. In qualche Iscr. Cintus. Ar. Fur. 23. 42. (C) Fra l'altre spoglie un bel cinto levonne, E se ne legò i fianchi infra due gonne. Infer. App. (Mt.) Serratura del cinto che era una testa di marzocco. T. Giambull. Stor. Gli cinse il cinto (imperiale). – Militare, non sacerdotale è il cinto.

T. Un cinto di pelle.

(Tom.) Il cinto, non la cintura, di Venere.

2. Cinto verginale. Così chiamavano i Greci la cintura di lana che portavano le donzelle nubili, e che veniva sciolta dallo sposo nella prima sera delle nozze. (Mt.)

3. [Val.] E Cinto verginale, per la stessa Verginità. Adim. Sat. 4. Giura con smanie vezzosette e doglie, Esser lui quel primier che dall'intatto Grembo il bel cinto verginal discioglie.

4. † Cinto, per Luogo ove la cintura si cigne. G. V. 12. 4. 3. (C) I cavalieri vestivano uno sorcotto, ovvero guarnacca stretta in su i cinti.

5. Per Cinta, Cerchio. Non com. G. V. 6. 69. 1. (C) Un castello…, che si chiamava Gressa, molto forte, con due cinti di mura,… [Val.] Tasson. Secch. 6. 27. Con l'urto di mill'aste apre quel cinto.

6. (Astr.) Per Zona, Cerchio orizzontale. (Tom.) D. 3. 29. Quando ambedue li figli di Latona (il sole e la luna)… Fanno dell'orizzonte insieme zona (si trovano metà dentro e metà fuori del nostro orizzonte, e come in bilico), Quanto è quel punto (quanto dura l'istante brevissimo) che li tiene in libra (come in eguale bilancia), Insin che l'uno e l'altro da quel cinto (da quella zona del nostro orizzonte), Cambiando l'emisfero (uno andando in su, l'altro giù), si dilibra (perdono quel quasi equilibrio).

7. [Gen.] Quel Cerchio che si vede talora intorno al sole o alla luna quando sono coperti o intorniati da nebbie rade; altrimenti Alone. Dant. Purg. 29. (C) Onde fa l'arco, il Sole, e Delia il cinto. But. Il cinto, cioè lo circulo intorno a sè, quando è coperta o intorneata dalle nebbie rade.

8. (Chir.) V. BRACHIERE. (Diz. Chir.) (Mt.)

9. (Vet.) [Valla.] Cinti, S. m. pl. Diconsi i mezzi di cui si serve il cavaliere per far camminare il cavallo, soccorrerlo, e sostenerlo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cinteresti, cinterete, cinterò, cinti, cintiamo, cintiate, cintino « cinto » cintola, cintole, cintoletta, cintolette, cintolina, cintoline, cintura
Parole di cinque lettere: cinti « cinto » cippi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): intervento, sventò, svento, avventò, avvento, sopravvento, terebinto « cinto (otnic) » giacinto, accinto, succinto, recinto, recintò, procinto, discinto
Indice parole che: iniziano con C, con CI, iniziano con CIN, finiscono con O

Commenti sulla voce «cinto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze