Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «collocare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Collocare

Verbo
Collocare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è collocato. Il gerundio è collocando. Il participio presente è collocante. Vedi: coniugazione del verbo collocare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di collocare (disporre, sistemare, mettere, situare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola collocare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: col-lo-cà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: accollerò, calcolerò.
collocare si può ottenere combinando le lettere di: [loro, orlo] + [calce, lecca]; rollo + ceca; olle + rocca; rollè + [caco, coca]; [coro, orco, roco] + [calle, cella]; cloro + [alce, cale, cela]; crollo + ace; eco + crolla; [cero, core, creo, ...] + [alcol, callo, colla]; celo + [carlo, carol]; clero + [calo, cola]; [cello, colle] + [acro, arco, caro, ...]; ocello + cra; rocco + [alle, ella]; [ceco, ecco] + rolla; [cerco, croce, rocce] + [allo, olla]; lecco + [laro, orla].
Componendo le lettere di collocare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = collocassero; +[hip, phi] = coprolaliche; +[arem, arme, erma, ...] = caracolleremo; +[bici, cibi] = libercolaccio; +mamo = macromolecola; +memo = macromolecole; +mimo = micromolecola; +[meri, mire, remi, ...] = ricalcoleremo; +vita = ricollocavate; +[santa, stana] = accastellarono; +ebbre = accollerebbero; +[latte, letta] = accoltellatore; +ebbre = calcolerebbero; +[irite, rieti] = cerealicoltori; +[istmi, misti, stimi] = oscillometrica; +rissa = ricalcolassero; +monti = ricollocamento; +[rossi, sorsi] = ricollocassero; +zioni = ricollocazione; +stipsi = cristalloscopie; +ammiro = macromolecolari; +mixata = maxicalcolatore; ...
Vedi anche: Anagrammi per collocare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: collocate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: collare, colla, colle, colore, colo, colare, cola, coca, core, olla, olle, lare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: collocarle.
Parole con "collocare"
Finiscono con "collocare": ricollocare.
Parole contenute in "collocare"
col, oca, care, loca, collo, locare, colloca. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "collocare" si può ottenere dalle seguenti coppie: corico/ricollocare, collocai/ire, collocamenti/mentire, collocamento/mentore, collocata/tare, collocatore/torere.
Usando "collocare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alcol * = allocare; * areata = collocata; * areate = collocate; * areati = collocati; * areato = collocato; * rendo = collocando; * evi = collocarvi; * resse = collocasse; * ressi = collocassi; * reste = collocaste; * resti = collocasti; * retore = collocatore; * retori = collocatori; * ressero = collocassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "collocare" si può ottenere dalle seguenti coppie: collose/escare, collocata/atre, collocato/otre.
Usando "collocare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = collocata; * erte = collocate; * erti = collocati; * erto = collocato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "collocare" si può ottenere dalle seguenti coppie: colloca/area, collocata/areata, collocate/areate, collocati/areati, collocato/areato, collocai/rei, collocando/rendo, collocasse/resse, collocassero/ressero, collocassi/ressi, collocaste/reste, collocasti/resti, collocate/rete, collocati/reti, collocatore/retore, collocatori/retori.
Usando "collocare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mie = collocarmi; * vie = collocarvi; * torere = collocatore; * mentire = collocamenti; * mentore = collocamento.
Sciarade e composizione
"collocare" è formata da: col+locare, collo+care.
Sciarade incatenate
La parola "collocare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: collo+locare, colloca+care, colloca+locare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "collocare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = collocatrice.
Frasi con "collocare"
»» Vedi anche la pagina frasi con collocare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Di solito si usa collocare la lavatrice e l'asciugatrice in bagno.
  • Si tratta solo di collocare il maggior numero di articoli possibile.
  • Non sono sicuro di voler collocare il divano nel soggiorno.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Collocare, Situare, Porre, Posare, Disporre - Collocare è il mettere una cosa, e anche una persona, nel luogo che le si conviene, o che si crede convenirle. - Situare, voce non elegante, significa quasi lo stesso, salvo che ha idea di meno cura o diligenza. - Porre è il mettere una cosa in un luogo, senza avere in sè altra idea necessaria. - Posare è il deporre, o levarsi di mano o da dosso una cosa, mettendola in un luogo. - «Posa codesta lucerna, e vien qua.» - L'idea principale non è quella di mettere in un luogo, ma quella del levarsi di mano, quasi Deporre. - Disporre è il mettere più cose nel luogo e con l'ordine ad esse assegnato. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Mettere, Posare, Collocare, Deporre, Adagiare - Posare è mettere pian piano a terra o in altro sito: posa piano, sta scritto sulle casse di mercanzie fragili: posa piano, dicesi d'uomo che fa le cose adagino, parla lentamente e con tuono moderato di voce, e che va posando piano piano un piede dopo l'altro come se camminasse sulle uova. Collocare è mettere a posto, in luogo acconcio ove la cosa e anche la persona stia bene. Deporre è mettere giù: Cristo fu deposto di croce da' fedeli discepoli. Deporre un impiegato è torgli la carica, il posto, farlo scendere dal grado eminente che occupava: deporre le speranze è perderle affatto. Adagiare è quasi coricare persona per lo lungo, o metterla a sedere pian piano onde stia comodamente; adagiarsi su d'un seggiolone, sul letto per riposare o per oziare; il primo è onesto conforto di chi ha lavorato; il secondo, abito o pratica del poltrone, del disutile. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Collocare - V. a. Aff. al lat. aureo Collocare. Porre in luogo opportuno, Allogare, Accomodare. Vit. Pitt. (Mil. 1806.) (Mt.) È ben da valente pittore il commettere ed unire e collocare il fine e 'l principio. E Vit. Pitt. 64. (M.) Veggendosi una fabbrica quando è bell'e terminata non si considerano le malagevolezze… nel collocar le porte, nel pigliare i lumi… Viv. Disc. Arn. 41. Porrei sempre in opera de' suddetti cantoni di smalto d'assai maggior mole di que' gran sassi, ma non però troppo sconcia al muovergli, e al collocargli.

2. Trasl. Teol. mist. (C) Non senza fatica ha collocato il cuor suo dentro nel Signore.

3. Per Seppellire. Vas. Op. 2. 381. (M.) Nella medesima chiesa, e nello stesso deposito fu egli onoratamente sepolto, dov'egli aveva Gentile suo fratello collocato.

4. Collocare alcuna per moglie o in matrimonio, e anco semplicemente Collocarla, vale Maritarla. (Tom.) Ma suppone stato, d'ordinario, buono, almeno in apparenza. Di gente povera non si direbbe che Son collocate, se non le sposano a più ricche di sè. Ma Ben collocate davvero sono le contente. Segn. Stor. 6. 161. (C) Furono i patti, che la Caterina, nata per madre di Maddalena di casa d'Albania…, fusse collocata per moglie a Enrico duca d'Orliens. Car. Lett. Tomit., lett. 110. p. 146. (Gh.) Dovendo voi maritar vostra figliuola,… giudico che non debbiate (dobbiate) lasciar questa occasione che ora avete di collocarla con questo M. Livio.

5. N. pass. Dant. Par. 28. (M.) Parrebbe Luna locata con esso, Come stella con stella si collóca.

6. [Val.] Per Comporsi. Belcar. Prat. Spirit. 124. Queste cose dicendo, collocò se medesimo, e riposossi in pace.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: collocamento, collocammo, collocando, collocano, collocante, collocanti, collocarci « collocare » collocarla, collocarle, collocarlo, collocarmi, collocarono, collocarsi, collocarti
Parole di nove lettere: collocano « collocare » collocata
Lista Verbi: collezionare, collimare « collocare » colloquiare, colmare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): soffocare, infocare, giocare, rigiocare, locare, sublocare, allocare « collocare (eracolloc) » ricollocare, traslocare, dislocare, reciprocare, infuocare, sfuocare, avocare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COL, finiscono con E

Commenti sulla voce «collocare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze