Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «compensare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Compensare

Verbo
Compensare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è compensato. Il gerundio è compensando. Il participio presente è compensante. Vedi: coniugazione del verbo compensare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola compensare è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: com-pen-sà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: compenserà (scambio di vocali).
compensare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): pro + mancese; per + [manesco]; [perso] + mance; seno + camper; [open] + screma; penso + [crema]; [perno] + [mesca]; sprone + acme; morse + [pance]; [premo] + [nasce]; spremo + [acne]; [meno] + [crespa]; norme + [pasce]; [perse] + [manco]; [nere] + [campos]; [nepe] + smarco; neper + mosca; preme + nasco; mense + [capro]; sermone + cap; con + permase; [cespo] + marne; [crespo] + [amen]; [ceno] + [sperma]; censo + [prema]; scremo + [nepa]; ...
Componendo le lettere di compensare con quelle di un'altra parola si ottiene: +tir = compenetrarsi; +[est, set] = compenetrasse; +sos = compensassero; +ito = compensatorie; +non = compenseranno; +[est, set] = contemperasse; +[sai, sia] = emancipassero; +lui = incapsuleremo; +tai = prosaicamente; +rii = ricompenserai; +ogm = scompagneremo; +[dosi, sodi] = compendiassero; +gite = compiangereste; +[lori, orli] = comprensoriale; +slot = contemplassero; +[lumi, muli] = incapsuleremmo; +thai = parenchimatose; +muti = promiscuamente; ...
Vedi anche: Anagrammi per compensare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: compensate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: compere, compare, come, comare, coma, copre, coesa, coese, cosa, cose, core, cenare, cena, cene, cesare, cere, care, open, opere, osare, mensa, mense, menare, mena, mese, mere, mare, penare, pena, pene, pesare, pesa, pere, pare.
Parole con "compensare"
Finiscono con "compensare": ricompensare.
Parole contenute in "compensare"
pensa, pensare, compensa. Contenute all'inverso: era, ras.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "compensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: corico/ricompensare, compensai/ire, compensata/tare, compensatore/torere.
Usando "compensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = compensata; * areate = compensate; * areati = compensati; * areato = compensato; * rendo = compensando; * evi = compensarvi; * resse = compensasse; * ressi = compensassi; * reste = compensaste; * resti = compensasti; * retore = compensatore; * retori = compensatori; * ressero = compensassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "compensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: compensi/issare, compenserà/areare, compensata/atre, compensato/otre.
Usando "compensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = compensata; * erte = compensate; * erti = compensati; * erto = compensato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "compensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: compensa/area, compensata/areata, compensate/areate, compensati/areati, compensato/areato, compensai/rei, compensando/rendo, compensasse/resse, compensassero/ressero, compensassi/ressi, compensaste/reste, compensasti/resti, compensate/rete, compensati/reti, compensatore/retore, compensatori/retori.
Usando "compensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mie = compensarmi; * vie = compensarvi; * torere = compensatore.
Sciarade incatenate
La parola "compensare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: compensa+pensare.
Intarsi e sciarade alterne
"compensare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: copre/mensa.
Intrecciando le lettere di "compensare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = compensatrice; rito * = ricompensatore.
Frasi con "compensare"
»» Vedi anche la pagina frasi con compensare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In questo caso, le norme fiscali non prevedono che si possa compensare l'eventuale credito con quanto dovuto per la nuova tassa.
  • Possiamo compensare l'Iva con l'Ires se hai un credito.
  • A volte per compensare il proprio senso di inadeguatezza, una persona si mostra arrogante e superba.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Risarcire, Ricompensare, Compensare - Si risarcisce il danno, l'ingiuria e anche le spese, e per lo più per legge dello Stato o morale consentita dalla opinione pubblica. Si ricompensa il merito, il servigio, compensando sufficientemente. Si compensa di danno, di fatica, di spesa, ma può il compenso non esser sufficiente, anzi scarso. Risarcire e Ricompensare dicesi anche di persona; di persona non si direbbe con molta proprietà compensarla. Risarcire, però, detto di persona, al Tommaseo non par bello; ma è dell'uso, specialmente del legale. G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Ricompensare, Rimunerare, Rimeritare, Guiderdonare, Compensare, Risarcire - Ricompensare è dar giusta mercede secondo l'opera, il lavoro, la fatica, ed anche secondo il merito; ma per questo significato v'ha rimeritare, abbenchè meno usato, che sarebbe ed è il proprio. Rimunerare è un donare più largo e non calcolato tanto strettamente sul vero e intrinseco merito dell'opera: chi darà un bicchier d'acqua per amor mio ne sarà rimunerato col regno de' cieli, disse chi aveva già promesso il cento per uno a colui che avesse fatto carità ai fratelli miserabili. Guiderdonare è meno usato; ha senso affinissimo a rimunerare, posciachè il guiderdone è dono pur esso soprabbondante o diverso dalle mercedi solite. Compensare è un rimettere l'equilibrio dove fu rotto per causa nostra: le forze si compensano; il disagio, la fatica va compensata coll'assestamento, col riposo o con altra ricompensa che ne tenga le veci. Risarcire il danno è il più stretto di tutti questi doveri, strettissimi tutti, poichè cosa danneggiata può rovinare affatto se non si risarcisce; e poi il danno fatto nell'altrui proprietà, e peggio se nell'onore, parmi doppia ingiustizia. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Compensare - V. a., e N. Aff. al lat. aureo Compensare. Dar l'equivalente contraccambio. Bocc. Nov. 46. 17. (C) Pensò che con onore e con doni fosse la 'ngiuria fatta da compensare. G. V. 12. 49. 1. Compensò per quello dovea dare al comune di condannagioni. Arrigh. La graziosa ora verrà, la quale non era sperata, che pure compenserà e' primi fieli colli fiali del mele. Dant. Par. 26. Della vista che hai in me consunta, Bene è che ragionando la compense. Franc. Barb. 215. 10. Tempi con tempi e danni compensare; Sul dolor non pensare.

2. [Cors.] Per Ristorare, Rifare. Sen. Ben. Varch. 1. 2. Il secondo verso è maraviglioso, confortandone a compensare i danni di molti benefizii perduti con un solo, che se ne sia allogato bene. T. Ar. Fur. 6. 31. Questo dispetto Con alcun beneficio compensarte (a te). [Cont.] Muzio, Duello, II. 3. Quanto doveremo noi dire che si convenga loro di essere immaculati, quanto sinceri, quanto giusti, e quanto severi là dove si mettono in bilancia così rare gioie, che tesoro alcuno al mondo non le può compensare.

3. [Cont.] Dicesi di ciò che aggiunto ad una cosa la rende equivalente ad un'altra. G. G. Sist. I. 346. Con questi (sutterfugii) si persuade di darci a credere, d'aver compensata quella differenza che importa più di cento minuti. E Mec. XI. 96. Non sarà alieno dalla costituzione naturale che la velocità del moto del grave B compensi la maggior resistenza del peso A, mentre egli in D pigramente si muove, e l'altro in E velocemente discende.

4. Ass. Ragguagliare. Amet. 100. (C) Avvegnadio Che il bene era più bene compensando.

E in forza di Sost. Franc. Barb. 21. 1. (C) E poi del compensare E del continuar collo scrittore.

5. [M.F.] Computare, non partitamente, ma in unione di altro, volendo ragguagliare tra quantità diverse. Matt. Vill. 1. 1. Morirono tra nella città e nel contado… di catuna etade, de' cinque uomini tre e più, compensando il minuto popolo co' mezzani e co' maggiori, che alquanto fu più menomato, perchè cominciò prima, e ebbono meno ajuto e più disagi e difetti.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: compensabili, compensabilità, compensai, compensammo, compensando, compensano, compensante « compensare » compensarla, compensarmi, compensarono, compensarti, compensarvi, compensasse, compensassero
Parole di dieci lettere: compensano « compensare » compensata
Lista Verbi: compendiare, compenetrare « compensare » comperare, competere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): transare, incensare, addensare, condensare, ricondensare, pensare, ripensare « compensare (erasnepmoc) » ricompensare, dispensare, osare, dosare, metamorfosare, chiosare, curiosare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COM, finiscono con E

Commenti sulla voce «compensare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze