Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «comunque», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Comunque

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola comunque è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: co-mùn-que. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di comunque con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sanniti, santini] = cinquantunesimo; +dinastia = cinquantaduesimo; +[decliniate, indelicate] = cinquecentoduemila; +[decliniate, indelicate] = duecentocinquemila; +[ritastante, transitate] = quattrocentunesima; +ritentaste = quattrocentunesime; +ritentasti = quattrocentunesimi; +sottentrai = quattrocentunesimo; +estraniante = centoquarantunesime; +[estranianti, intarsiante] = centoquarantunesimi; +adatteresti = duecentoquattresima; +adotteresti = duecentoquattresimo; +riadottaste = quattrocentoduesima; +adotteresti = quattrocentoduesime; +innocentista = centocinquantunesimo; +destinataria = centoquarantaduesimi; +sedentarietà = duecentoquarantesime; +destinatarie = duecentoquarantesimi; +antirollante = millecentoquarantuno; +disincantiate = centocinquantaduesimi.
Vedi anche: Anagrammi per comunque
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: comune, come.
Parole contenute in "comunque"
Contenute all'inverso: umo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "comunque" si può ottenere dalle seguenti coppie: comune/eque.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "comunque" si può ottenere dalle seguenti coppie: comuni/quei.
Frasi con "comunque"
»» Vedi anche la pagina frasi con comunque per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Comunque vada sono soddisfatto del risultato acquisito.
  • Non ci dovrebbero essere pericoli, comunque sempre meglio stare attenti.
  • Anche se in ritardo mi sono recato comunque all'appuntamento.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Come, Comecchè, Comunque, Comecchesia - Come indica semplicemente il modo determinato: Fa come me; Parla come un angelo; e a modo di domanda: Come dev'esser fatta la tal cosa? - Modo indeterminato significano il Comecchè e il Comunque (che sono una cosa medesima, perchè la particella unque, aggiunta infine di certe voci, equivaleva alla che aggiunta nel modo stesso), e tanto è a dire che in qualunque modo, ma hanno bisogno del loro compimento: Comunque si creda; Comecchè si faccia. - La particella Comecchessia indica anch'essa generalità, ed ha il compimento in se stessa, volendo dire in qualunque modo sia la cosa. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Qualunque modo (in), Comunque, In qualunque maniera, Comechessia, Comechè - Comunque, è più spedito, e perciò d'uso più frequente nel parlare che non in qualunque modo; e lo è anco di più che in qualunque maniera; fra questi due ultimi modi avverbiali però passa la differenza che è fra modo e maniera; il modo di essere o di fare è dell'insieme; la maniera è delle parziali operazioni, dei particolari; si fa con maniera una cosa la quale riesce poi in un modo o in un altro. Comechè e comechessia possono avere, se vuolsi, forza di avverbi, ma sono (specialmente il primo) più frequentemente adoperati a guisa di congiunzioni, così volendo la natura di quasi tutte le parole che finiscono in che. Comechè io faccia; comechessia io adoperi questa cosa, mai riuscirò a farne ciò che voglio. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Comunque - Avv. Come, In qualunque modo. Utcumque, aureo lat. Bocc. Nov. 21. 14. (C) Egli è sì sciocco, ch'egli s'acconcerà comunque noi vorremo Tes. Br. 2. 44. Dico che, comunque si sia, egli ha tante ore la notte, quante il dì. [Cam.] Borgh. Selv. Tert. 178. Se senza idolo si commette idolatria, mentre ci sia l'idolo, non importa comunque sia, e quanto alla materia e quanto all'effigie.

2. † Per Subitochè, Appena che. Fr. Giord. Pred. S. (C) Credettero che ciascuno uomo avesse sua stella; e comunque nascesse, gli fosse data sua stella. E 236. (M.) S'egli (Dio) fosse venuto al principio comunque l'uomo peccòe, non sarebbe il servigio essuto così accettevole a noi. Morg. 25. 294. Comunque questo romor fu sentito, A furia ognun si leva.

† E colla corrispondenza di Così. Pecor. g. 4. n. 1. (M.) Comunque la donna fu entrata…, così si volse a lei.

3. † Comunque che. Lo stesso che Comunque. Borgh. Vesc. Fior. 465. (M.) Comunque che si passasse la cosa. (Comunque la cosa andasse.)

4. T. Ell. intendendo Comunque sia, Comunque voi la vogliate, o la pensino. Comunque, io concludo che…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: comunistoide, comunistoidi, comunità, comunitari, comunitaria, comunitarie, comunitario « comunque » con, conati, conativa, conative, conativi, conativo, conato
Parole di otto lettere: comunità « comunque » conativa
Vocabolario inverso (per trovare le rime): millequattrocentocinque, ottocentocinque, milleottocentocinque, dunque, adunque, chiunque, qualunque « comunque (euqnumoc) » quantunque, ovunque, dovunque, ventriloque, multiloque, burlesque, congrue
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COM, finiscono con E

Commenti sulla voce «comunque» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze