Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «congiunto», il significato, curiosità, forma del verbo «congiungere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Congiunto

Forma verbale
Congiunto è una forma del verbo congiungere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di congiungere.
Aggettivo
Congiunto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: congiunta (femminile singolare); congiunti (maschile plurale); congiunte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di congiunto (unito, legato, connesso, attaccato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola congiunto è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: con-giùn-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
congiunto si può ottenere combinando le lettere di: ton + [cugino, giunco]; unti + congo; gnu + [cotoni, ctonio, tonico]; ungo + [cinto, conti, ctoni]; [ognuno, ungono] + tic; ungi + conto.
Componendo le lettere di congiunto con quelle di un'altra parola si ottiene: +tre = congetturino; +[arte, atre, erta, ...] = cinguettarono; +[mese, seme] = conseguimento; +[acri, cari] = ignorantuccio; +ferra = centrifugarono; +dirsi = inturgidiscono; +zinale = conglutinazione; +zinali = conglutinazioni; +[alzare, alzerà] = congratulazione; +rialza = congratulazioni; +pamela = piagnucolamento; +[esedra, reseda, sedare, ...] = secondogenitura; +[esedre, sedere] = secondogeniture; +[germini, miringe] = ricongiungimento.
Vedi anche: Anagrammi per congiunto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: congiungo, congiunta, congiunte, congiunti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: congo, conino, conio, coni, conto, cono, cogito, coito, cinto, cito, niuno, gino.
Parole con "congiunto"
Finiscono con "congiunto": ricongiunto.
Contengono "congiunto": ricongiuntomi.
Parole contenute in "congiunto"
con, giù, unto, giunto.
Incastri
Inserito nella parola rimi dà RIcongiuntoMI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "congiunto" si può ottenere dalle seguenti coppie: coi/ingiunto, corico/ricongiunto, congiungesti/gestito, congiunsi/sito.
Usando "congiunto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * toga = congiunga; * tosi = congiunsi; * toserò = congiunsero.
Lucchetti Riflessi
Usando "congiunto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottura = congiuntura.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "congiunto" si può ottenere dalle seguenti coppie: congiunga/toga, congiunsero/toserò, congiunsi/tosi.
Usando "congiunto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sito = congiunsi; * turato = congiuntura; * ureo = congiunture; * gestito = congiungesti.
Sciarade e composizione
"congiunto" è formata da: con+giunto.
Frasi con "congiunto"
»» Vedi anche la pagina frasi con congiunto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il mio congiunto crede ancora che quell'appezzamento di terra sia in vendita.
  • Molto spesso è più difficile il rapporto con un congiunto che con un estraneo.
  • Dopo una separazione piuttosto travagliata, abbiamo ottenuto l'affido congiunto dei figli.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Congiunto, Parente, Affine - Congiunto dice parentela strettissima. - Parente dice una discendenza da genitori medesimi, più o meno recente; e però si può dire: Parente prossimo, e Parente lontano. - Quando si dice Affine, si viene a significare congiunzione di diverse parentele col mezzo di matrimonii: onde sono affini tra loro i parenti del marito e quelli della moglie. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Congiunto, Parente - «Congiunto indica quasi sempre parentela più stretta; onde il Boccaccio disse: «congiunte parenti». E nella Fiera del Buonarroti si legge:...siamo parenti, e assai congiunti. Parenti, per genitori e progenitori, è poetico, e nella prosa, antiquato». Polidori. [immagine]
Unito, Congiunto - Unito è meno; congiunto è più; si va uniti a passeggio; si è congiunti di sangue, o si congiunge in matrimonio, che è unione indissolubile: nell'unione domina l'idea di vicinanza anche stretta; nell'idea di congiunzione, quella di aderenza e di compenetrazione. Nel suo Dizionario il Tommaseo riferisce l'opinione di tre autori, Girard, Romani e Guizot, i quali opinano che unito significhi maggiore strettezza che non congiunto: a me pare che no, e perciò così esposi la mia maniera di sentire; però si possono vedere le ragioni colà esposte, e come la materia non è grave, ognun segua liberamente e senza tema di grave errore l'opinione che più gli va a versi. Confesso però che l'unione fa la forza, che dall'unione ne viene l'unità: ma nell'unione il fatto dell'unificazione è già consumato; nella congiunzione vedo maggior affetto o forza di attrazione vicendevole: l'unione può essere precaria, casuale; nella congiunzione mi appare anzi sovente un atto spontaneo della volontà, del desiderio. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Congiunto - S. m. Parente. Bocc. Introd. 19. (C) Pochissimi erano coloro, a' quali i pietosi pianti e l'amare lagrime de' suoi congiunti fossero concedute. Dittam. 3. 4. Cacciò il Visconte con ogni congiunto. Vell. Cron. 23. (M.) E perchè erano in quarto grado congiunti…, si dispensò il detto matrimonio per Papa Urbano.

2. Messa del congiunto vale Quella che si celebra nella benedizione degli sposi. Fir. Nov. 7. 332. (C) La domenica egli udirono la messa del congiunto, come marito e moglie. Segr. Fior. Cliz. 3. 7. Vogliamo noi fare le cose da bestie? non ha ella a udir la messa del congiunto?

3. Per Congiunzione. Lib. Astrol. (C) Se 'l congiunto dell'altura della luna, e dell'altura del grado è più…

4. Per Composto, Amalgama. But. Inf. 29. 2. (C) Tutti (i metalli) sono uno congiunto d'ariento e di zolfo.
Congiunto - Part. pass. e Agg. Da CONGIUNGERE. Amet. 46. (C) Uno olmo altissimo congiunto colle amichevoli ellere. Bellin. Disc. 1. 154. (M.) Mi pareva che questi tali artifizi di piegare e raddrizzare l'ossa dovessero esser cose che sempre stessero con le medesime ossa congiunte.

[Cont.] Bart. C. Arch. Alb. 48. 7. Gli antichi facevano la squadra di tre regoli diritti, congiunti insieme in triangolo, dei quali uno era di tre cubiti, l'altro di quattro, e l'altro di cinque. Baldi, Aut. Cr. 18. All'asse, o fuso sono congiunte le ruote, di maniera che raggirato l'asse, e sviluppata la corda, si girano insieme anco le ruote appoggiate su 'l piano. E 21. Finalmente si raccomanda (la fune) all'anello che è congiunto al contrapeso di piombo.

[Cont.] Commesso con viti, chiavarde, zeppe, e sim. Biring. Pirot. VI. Pr. Ben spesso in una piccola cosa vi consiste il tutto, come si dimostra per una legatura o commission di pezzo congionto, mal fatta. Fon. D. Ob. Fabbr. I. 10. v. Dentro a' quali fori s'erano messe chiavarde, che passandoli ambedue, e poi fermate con zepparelle di ferro dall'altro capo, dove uscivano fuori, tenevano detti travi congiunti, e uniti insieme strettamente. Zonca, Macch. 81. Quattro viti, che tengono le tavole congiunte insieme.

2. E fig. T. Ar. Fur. 13. 8. Poi che di vista ancor fummo disgiunti; Chè gli animi restâr sempre congiunti. – Congiunti in carità.

3. Per simil. Adoperato insieme. Red. Cons. 1. 11. (C) Stimerei che si potesse ritrar molto frutto… dalla buona regola del bere e del mangiare congiunta con una stentatissima e lunga astinenza.

4. [Camp.] Per Vicino, Prossimo. Dant. Par. 28. Mira quel cerchio che più gli è congiunto, E sappi che 'l suo muovere è sì tosto Per l'affuocato amore ond'egli è punto.

5. E detto di parentado, d'amicizia, e sim. Bocc. Introd. 28. (C) Tutte l'una all'altra o per amistà, o per vicinanza, o per parentado congiunte.

T. Adim. L. Pros. sacr. 92. Cavalieri per affinità di sangue strettamente congiunti con esso loro. Cic. Balb. 1. Cum L. Cornelio maxima familiaritate conjunctus.

6. Parente congiunto vale Parente stretto. Bocc. Introd. 43. (C) Comechè dell'altre alcune ne fossero congiunte parenti d'alcuni di loro.

7. Amico congiunto vale Amico di somma confidenza. (C)

8. Congiunto a matrimonio, o per matrimonio, vale Marito, o Moglie. Vit. S. Franc. 172. (M.) Questo stato della penitenzia possono seguire e cherici. e laici, e congiunti a matrimonio, e vergini. But. Purg. 9. 1. Concubina chiamano li grammatici quella che sta coll'uomo, non essendo congiunta per matrimonio.

9. (Astr.) [Gen.] Detto de' pianeti che sono in congiunzione. V. – Gal. Sist. 3. È dunque necessario assegnarle (alla luna) un cerchio intorno alla terra, qual sarebbe questo NP, sì che costituita in P ci apparisca dalla terra A congiunta col sole.

[Camp.] Bin. Bon. XVII. 2. Se 'l pianeto signor dell'ascendente Fia buono e troverassi in buono stato, Congiunto o risguardato Dalli pianeti buon per buono aspetto…

[Cont.] G. G. L. III. 498. Essendo che la stella E fosse veduta un poco più occidentale di lei, benissimo incontra, che per la retrogradazione di Giove ella si mostrasse, quanto alla longitudine congiunta con lui il dì 8 di aprile.

10. (Mus.) [Ross.] Di gradi. Congiunti sono due gradi che trovansi nella maggior vicinanza possibile, come il grado di Do e quello di Re, il grado di Si e quello di Do, ecc.

[Ross.] D'Intervalli. Diconsi Congiunti due o più intervalli, di cui l'inferiore ha la sua nota più acuta all'unisono della nota più grave dell'altro. Tali sono, verbigrazia, le due terze Do mi e Mi sol, in cui il Mi della prima è all'unisono del Mi della seconda.

[Ross.] Di Motivi, Soggetti, Attacchi, e sim., Che si succedono, Che si collegano con naturalezza. Tev. 4. 1. Gli obblighi ed i soggetti devono esser tirati con leggiadria e politezza… acciò gl'intelligenti abbino (abbiano) a lodare il compositore, quando sentiranno gli attacchi ben congiunti e ben portati.

[Ross.] Di Moto o Movimento. Quello in cui le note procedono diatonicamente per gradi e non per salti. Tev. 2. 9. Moto congiunto è quando la voce per grado passa da un tuono, o da un semituono all'altro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: congiuntivale, congiuntivali, congiuntive, congiuntivi, congiuntivite, congiuntiviti, congiuntivo « congiunto » congiuntura, congiunturale, congiunturali, congiunture, congiunzione, congiunzioni, congiura
Parole di nove lettere: congiunti « congiunto » congiurai
Lista Aggettivi: congenito, congestionato « congiunto » congiunturale, congressuale
Vocabolario inverso (per trovare le rime): aggiunto, raggiuntò, raggiunto, sopraggiunto, soggiunto, coprigiunto, ingiunto « congiunto (otnuignoc) » ricongiunto, disgiunto, riunto, munto, emunto, smunto, punto
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con CON, finiscono con O

Commenti sulla voce «congiunto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze