Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «contendere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Contendere

Verbo
Contendere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è conteso. Il gerundio è contendendo. Il participio presente è contendente. Vedi: coniugazione del verbo contendere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola contendere è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: con-tèn-de-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
contendere si può ottenere combinando le lettere di: ton + cederne; non + credete; tenno + crede; tenne + [cedro, corde, credo]; tenerne + doc; don + recente; nerd + [contee, nocete]; [tendo, tonde] + crene; [dentro, dronte] + cene; donne + [certe, cetre, crete]; eden + centro; rende + cento.
Componendo le lettere di contendere con quelle di un'altra parola si ottiene: +san = condannereste; +sos = contendessero; +rna = decentreranno; +cra = deconcentrare; +tac = deconcentrate; +cra = deconcentrerà; +chi = endocentriche; +rii = rendiconterei; +tuta = centotrentadue; +cast = deconcentraste; +[acri, cari] = deconcentrerai; +[ceri, crei] = deconcentrerei; +[cita, taci] = deconcentriate; +tuta = duecentotrenta; +[miro, mori, rimo] = rendiconteremo; +[erti, irte, iter, ...] = rendiconterete; +raro = retrocederanno; +iran = ricondannerete; +[ersi, resi, rise, ...] = ricondenserete; ...
Vedi anche: Anagrammi per contendere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: contenderà, contenderò, contendete, contundere.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: contenere.
Altri scarti con resto non consecutivo: contee, code, core, cenere, cene, cedere, cede, cere, onere, onde, otre, nere, tenere, tener, tede, edere.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: contenderei.
Parole con "contendere"
Iniziano con "contendere": contenderebbe, contenderebbero, contenderei, contenderemmo, contenderemo, contendereste, contenderesti, contenderete.
Parole contenute in "contendere"
con, ere, conte, tende, tendere, contende.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha CONTENDERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "contendere" si può ottenere dalle seguenti coppie: coi/intendere, contest/estendere, conteneva/evadere, contengo/godere.
Usando "contendere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tenderesti = consti; * rete = contendete; * rendo = contendendo; * resse = contendesse; * ressi = contendessi; * reste = contendeste; * resti = contendesti; * ressero = contendessero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "contendere" si può ottenere dalle seguenti coppie: conta/attendere.
Usando "contendere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = contendete; * errai = contenderai.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "contendere" si può ottenere dalle seguenti coppie: coni/tenderei, consti/tenderesti, conte/tenderete.
Usando "contendere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * godere = contengo; * evadere = conteneva; contest * = estendere; * conte = tenderete; * aie = contenderai; * remore = contenderemo.
Sciarade e composizione
"contendere" è formata da: con+tendere.
Sciarade incatenate
La parola "contendere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: conte+tendere, contende+ere, contende+tendere.
Frasi con "contendere"
»» Vedi anche la pagina frasi con contendere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Spesso si assiste al contendere del premio da parte delle due parti avversarie.
  • Con questa vittoria la squadra può contendere al titolo.
  • Non puoi contendere niente a nessuno se non ti sei preparato alla vita.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Contendere, Disputare - Qui lasciamo parlare il Grassi:

« Si disputa con parole, e si contende con parole e con fatti. Disputerai una quistione, una causa, e non puoi contenderla; contenderai ai nemici un passo, un luogo, e non hai da disputarlo. Un filosofo disputa le cose per conoscerne il bene ed il male; un avvocato contende in giudizio contro la parte avversaria.

« Contendere val sempre Contrastare, Cercar d'impedire per via di fatti e di parole; Disputare non si scosta mai dai termini dell'opinione e del ragionamento. Il Contendere è sovente scortese, anche quando si contende colle sole parole; Disputare è bello ed utile in ogni conversazione di culte persone. In somma il nostro Disputare corrisponde al Discuter dei Francesi, ed il loro Disputer al nostro Contendere; e parmi tanto più necessario quest'ultimo cenno, in quanto che le scritture moderne recano sovente il brutto errore di Disputare il passo, Disputare un luogo, e simili gallicismi: a fuggire i quali basterà por mente all'italiano Contendere. Orazio stette solo al ponte contro la forza di tutta la Toscana, e le contese audacemente il passo: guai a Roma s'egli si fosse posto a disputarlo! I Greci del basso impero disputavano nelle chiese di Bisanzio, mentre i Turchi ne inondavano le porte, non trovando chi ne contendesse loro l'entrata.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Competere, Contendere, Gareggiare, Emulare, Concorrere - «Competere è il cercare che fanno più persone un medesimo fine con qualche contrasto di opinioni o di desiderii. Nel competere talvolta contendono; e non sempre contendesi per competere. Si può gareggiare senza tendere al fine medesimo. Si gareggia per amor proprio; si compete per ambizione. Emulare ha in sè l'idea d'imitazione che non ha gareggiare. Concorrere è più generico. Si può concorrere a un fine in tutta concordia e senza competere». Romani. [immagine]
Contendere, Disputare, Questionare, Contradire, Tenzonare, Altercare, Litigare, Dibattere, Discutere, Contestare - Disputare è ragionare contraddittoriamente per sostenere un'opinione, un punto di diritto, un interesse; disputano gli avvocati dinanzi ai tribunali, e le loro orazioni, con più modesto vocabolo, diconsi dispute: si disputa da tutti più o meno, quando si è di contrario sentimento, ma la civiltà vuole che le parole e il tuono della voce non passino certi limiti: se la disputa degenera in contesa, si passa facilmente a detti ingiuriosi o pungenti; e da questi l'orgoglio ferito facilmente passa ai fatti. Contraddire è proprio trovar a ridire su ciò che altri asserisce, e asserire talvolta il contrario: molti hanno sgraziatamente questo vizio, cagionato sovente da cattiva educazione; e i giovani prestamente se ne correggerebbero se sapessero a che mali passi può condurre. Questionare è propriamente agitare una questione, ma nell'uso si scambia sovente con disputare con fuoco e veemenza. Tenzonare sarebbe in questo senso disputare con una certa testardaggine ed ostinazione; ma è poco usato: è voce poetica che vale battagliare o battersi, ma più specialmente in singolare tenzone. Altercare è disputare per cose da nulla il più sovente, e alzando il tuono della voce; l'altercare è delle donnicciuole e de' facchini. Litigare è propriamente far causa o lite davanti ai tribunali: la lite debb'essere decisa secondo la giustizia e da chi ne ha l'autorità: i famigliari e fanciulleschi litigi a cui si dà tanta importanza, sono decisi o devono esserlo dai genitori o altri superiori che hanno, per ciò fare, autorità e prudenza sufficiente. Dibattere è fare di ogni argomento, di ogni ragione, di ogni parola una questione; pesarle, bilanciarle ad una ad una; è cedere in certo modo passo a passo il terreno. Discutere è quasi uno scuotere, vagliare la cosa, onde ne emerga, ne soprannuoti il vero: nel dibattimento entrano parole di molti, nella discussione si vantaggia colla varietà degli argomenti. Contestare un diritto, una ragione, è non menarla buona, è accingersi a provarla illusoria, a confutarla. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Contendere - V. att. e N. ass. Contrastare per ottenere checchessia, o per impedire altri la ottenga, o te la tolga. (Fanf.) Aureo lat. Varch. Stor. 1. 7. (Gh.) Fu, dopo che nel conclave con incredibile ambizione e pertinacia s'era il papato tra i più vecchi cardinali ed i più giovani presso a due mesi conteso, eletto a sommo pontefice Giulio cardinale de' Medici.

T. Vang. Non contenderà nè schiamazzerà; non infrangerà la canna sbattuta dal vento.

2. Per Contraddire, Quistionare. Pass. 320. (C) Altra cosa è avere scienzia di sapere disputare, contendere e quistionare con sottili argomenti. Vit. S. Gio. Batt. Non è convenevole cosa di contendere qual sia in Paradiso maggiore tra il Battista o l'Evangelista, secondo che molti contendono. Maestruzz. 2. 9. 9. A chi vuole teco in giudicio contendere, e tôrre la tonica tua, lasciagli il mantello; cioè, che l'uomo sia apparecchiato in prima patire ingiuria o inganno, che in giudicio contendere, se questo bisogni. Petr. cap. 10. Non per saper, ma per contender chiari.

T. Contendere con ragioni.

T. Prov. Tosc. 67. Chi contender non può spesso ha contesa. (Molti, conoscendo la debolezza sua, lo soverchiano. (Serd.))

E N. pass. Franc. Barb. 196. 2. (C) Che son cortesi, e non si contendranno.

3. Fig. T. Prov. Tosc. 184. Di settembre, la notte e il dì contende. (Pari.)

4. Att. [M.F.] Stringere, Conquidere. Din. Comp. 89. I rei li contendeano con quistioni, e tra le domande e le risposte il dì se n'andava.

5. Contendere una cosa vale Contrastarla, Impedire ch'altri l'abbia. T. Più di Disputare. = Bart. Stor. It. l. 1. c. 7. (M.) Avvien delle cose ordinate da Dio, che il contenderle è confermarle.

T. Ar. Fur. 37. 25. E dall'arbore il brando già ritratto Che, come dianzi, non gli fu conteso.

6. [M. F.] Per Negare, Rifiutare di dare. Segner. Pred. 22. 8. e 10. Leggete il Metafraste, e troverete come ad un trafficante nominato Faustiniano perirono undici vascelli colmi di merci nell'ora che egli contendeva pure a' poveri qualche pascolo.

7. Per Gareggiare, Competere. N. ass. Vit. SS. Pad. 1. 8. (C) Contendendo insieme, per reverenza l'uno dell'altro, di rompere imprima quel pane. Cas. son.26. Qual chi seco d'onor contende e giostra. Gall. Giug. 1. (Mt.) Chi è che non contenda di ricchezza e d'avere, e non di prodezza e di bontà?

8. [Camp.] Per Attaccarsi, Appigliarsi, per mordere, suggere, ecc. Din. Din. Mascal. III. 51. I vermini consumano tutta la sostanza della vivanda, e gli darai (al cavallo) poco mangiare; li vermini, non avendo cibo, contendono all'interiora, onde all'animale si commuove grandissimo dolore.

9. Per Dubitare, o sim. Franc Sacch. Nov. 194. (C) Pensando sul detto di Matteo, e su le tre cose per lui dette, in se medesimo contendea, e dicea; e' par vero ciò che dice, e non e vero nulla.

10. Per Operare, o sim. cosa significante un'attività, e un vigor virtuoso. Vit. S. Gio. Batt. 196. (M.) Cresceva (S. G. B.) ogni di molto più che non fanno gli altri fanciulli, ispezialmente nel contendere. Incominciò… a mostrare atti di sollecitudine… Car. Lett. 3. 93. Contendiamo di superare l'un l'altro d'amorevolezza e di gratitudine.

11. † Per Attendere. Cron. Vell. 25. (C) Contendeva a far governare il podere. E altrove: Se volessi avere conteso al guadagnare, arei guadagnato assai. Fr. Giord. 59. I quali (Apostoli) non poteano contendere alle cose mondane.

12. Per Contrariare. Pallad. 3. 9. (Mt.) Nulla ingiuria nè tortura si vuol fare in quella parte del sermento, là onde si spera che mette le barbe, sicchè non sia conteso con freddo di non metterle.

13. † Per Congiungersi carnalmente, Aver che fare. Tav. Fit. (C) Vit. S. Ant. E sì lo stimolava a lussuria, ed a volere contendere con lei.

14. Sforzarsi, Affaticarsi. T. D. 2. 17. Di giugner lui (raggiungere il bene) ciascun contende. Vang. Contendite per anaustam portam. Virg. Littora contendunt petere. E Ugurg. 305. Contendevano di difendersi coì sassi. = M. V. 10. 6. (C) Prestamente contese a ordinare e riformare e la guardia, e il reggimento della città. Coll. Ab. Isac. Notiz. pag. 29. 30. (M.) Vennero a vedere il santissimo Isaac, e ciascuno a prova contendea di menarlo a casa.

E N. pass. Sallus. Catel. 14. (C) Il cattivo, perocchè gli manca arte di bene, si contende con inganno e con falsità.

15. E att. Vietare, Proibire, Impedire. Petr. canz. 5. 8. (C) Tu vedrai Italia, e l'onorata riva, Canzon, ch'agli occhi miei cela e contende Non mar, non poggio o fiume, Ma solo Amor. E 8. 6. E perdono Più lieve ogni altra offesa, Che l'essermi contesa Quella benigna angelica salute. E son. 71. Non fien da lui le lagrime contese. G. V. 40. 2. (M.) Raunarono loro amistà a Remolo, e contesero loro il passo.

16. Per Negare. Segner. Mann. Apr. 7. 5. (M.) Già gli contendi l'obbedienza.

17. N. pass. Per Opporsi. G. V. 10. 131. 3. (C) E perchè quelli della terra di Camajore si contesero, furono arsi e rubati. Nov. ant. 50. 1. Quegli si contese, azzuffandosi con lui. Bocc. Nov. 45. 14. Teneramente cominciò a piagnere e ad abbracciarla, come che ella si contendesse.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: contendendo, contendente, contendenti, contenderà, contenderai, contenderanno, contenderci « contendere » contenderebbe, contenderebbero, contenderei, contenderemmo, contenderemo, contendereste, contenderesti
Parole di dieci lettere: contenderà « contendere » contenderò
Lista Verbi: contemperare, contemplare « contendere » contenere, contestare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pretendere, ritendere, intendere, fraintendere, soprintendere, sovrintendere, sottintendere « contendere (erednetnoc) » protendere, stendere, estendere, distendere, ristendere, attendere, disattendere
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con CON, finiscono con E

Commenti sulla voce «contendere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze