Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «contrastare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Contrastare

Verbo
Contrastare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è contrastato. Il gerundio è contrastando. Il participio presente è contrastante. Vedi: coniugazione del verbo contrastare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di contrastare (contrariare, ostacolare, intralciare, avversare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola contrastare è formata da undici lettere, quattro vocali e sette consonanti.
Divisione in sillabe: con-tra-stà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: contrasterà (scambio di vocali).
contrastare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tot + scarnare; sto + trancerà; ton + [castrare]; test + arranco; tre + [canastro]; [retto] + scarna; [estro] + cantra; [retro] + stanca; sterro + canta; sten + catarro; [entro] + [castra]; trento + sacra; [nostre] + carta; toc + [narraste]; scotte + narra; [certo] + strana; corse + [tantra]; scettro + rana; scorre + [natta]; cren + starato; contest + [arra]; centro + [sarta]; corner + [stata]; start + [ancore]; [ratto] + scarne; [astro] + [cantre]; [storta] + [carne]; tan + [castrerò]; ...
Componendo le lettere di contrastare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = contrastassero; +non = contrasteranno; +sto = contrattassero; +pin = procrastinante; +psi = procrastinaste; +pii = procrastiniate; +gli = strangolatrice; +bui = subcontrarietà; +mota = astrocartomante; +[piro, pori] = procrastinatore; +piva = procrastinavate; +iriti = antiterroristica; +[sorti, stiro, tirso, ...] = ricontrattassero; +buzzi = sburocratizzante; +[stacco, stocca] = contrattaccassero; +[impali, impila] = parlamentaristico; +noduli = ultracondensatori; +ematici = aristocraticamente; +mietente = centotrentatreesima; +tessente = trecentosessantatré; +penalizzo = spettacolarizzeranno.
Vedi anche: Anagrammi per contrastare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: contraltare, contrastate, contrattare, contristare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: contrae, contaste, contata, contate, contare, conta, conte, constare, consta, cotta, cotte, corata, corate, cora, corsare, corsa, corse, corta, corte, corre, core, costare, costa, coste, cosa, cose, casta, caste, cast, casare, casa, case, catare, care, onta, otre, orata, orate, orare, orsa, orse, ostare, osta, oste, osare, nata, nate, trae, tastare, tasta, tata, tate, rasare, rasa, rase, rata, rate, rare, aste, atre.
Parole contenute in "contrastare"
con, ras, sta, tar, tra, asta, star, tare, rasta, stare, contras, contrasta. Contenute all'inverso: era.
Incastri
Si può ottenere da constare e tra (CONtraSTARE); da contrae e star (CONTRAstarE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "contrastare" si può ottenere dalle seguenti coppie: contrade/destare, contrari/ristare, contrariasse/riassestare, contrastai/ire, contrastata/tare.
Usando "contrastare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = contrastata; * areate = contrastate; * areati = contrastati; * areato = contrastato; * rendo = contrastando; * evi = contrastarvi; * resse = contrastasse; * ressi = contrastassi; * reste = contrastaste; * resti = contrastasti; * ressero = contrastassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "contrastare" si può ottenere dalle seguenti coppie: contrastavo/ovattare, contrasterà/areare, contrastata/atre, contrastato/otre.
Usando "contrastare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = contrastata; * erte = contrastate; * erti = contrastati; * erto = contrastato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "contrastare" si può ottenere dalle seguenti coppie: contrai/starei, contrasti/staresti, contrasta/area, contrastata/areata, contrastate/areate, contrastati/areati, contrastato/areato, contrastai/rei, contrastando/rendo, contrastasse/resse, contrastassero/ressero, contrastassi/ressi, contrastaste/reste, contrastasti/resti, contrastate/rete, contrastati/reti.
Usando "contrastare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * destare = contrade; * ristare = contrari; * contrasti = staresti; * riassestare = contrariasse; * mie = contrastarmi; * vie = contrastarvi.
Sciarade e composizione
"contrastare" è formata da: contras+tare.
Sciarade incatenate
La parola "contrastare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: contras+stare, contrasta+tare, contrasta+stare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "contrastare"
»» Vedi anche la pagina frasi con contrastare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Bisogna contrastare l'evasione fiscale, ma nessuno lo vuole capire.
  • Occorrerebbero tante forze per contrastare il tuo pensiero.
  • Non è necessario contrastare molto una foto se si vuole vincere un premio.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Impedire, Vietare, Contrariare, Contrastare - Impedire è non permettere che uno faccia cosa, o fare che cosa altrimenti succeda che come piace a noi. Vietare è proibizione speciale; ma ciò malgrado non è molte volte sufficiente impedimento. Contrariare è opporsi al desiderio, al gusto altrui; contrastare, all'opinione, alle ragioni, alla forza; contrastare è più aperto, più risoluto; contrariare più meticoloso, più subdolo; però si può contrastare, cioè fare o metter contrasto anche alla sorda, e contrariare apertamente con una opposizione di tutti i momenti, e come dicono i giornalisti francesi, sistematica. A impedire vale la forza; a vietare, l'autorità, il volere: contrasta chi s'oppone, sta saldo, resiste; contraria chi dissente, chi discute, chi annoia con vane parole. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Contrastare - V. n. ass. Star contro, Ostare, Opporsi, Resistere, Contrariare. Gli aurei Lat. lo scrivono in due parole.

[Cont.] Biring. O. Mec. Picc. XXXIX. Perchè dunque deve il peso da trarre necessariamente e cedere e contrastare, non si deve tor tanto grave che non possa cedere nè tanto lieve che non possa contrastare; che se per la propria gravezza non cedesse, o per la leggerezza non contrastasse, non si farebbe impulsione, o proiezione alcuna. G. G. Sist. I. 236. Nella stadera, talvolta un peso di cento libbre, col suo gravare in giù non è bastante a alzarne uno di quattro libbre che gli contrasterà. = Bocc. Nov. 17. 37. (C) Andarono a contrastare a certe frontiere, acciocchè più avanti non potesse il prenze venire. E nov. 18. 5. Pensando niuna cosa a ciò contrastare, se non vergogna di manifestargliele, si dispose del tutto a quella cacciar via. E nov. 98. 7. Contrasta in questo cominciamento alla tua libidine. Mor. S. Greg. Alla cui volontà niente si può dire che contrastieno eziandio quelle cose le quali spesse volte pare che avvengano contra quelli. G. V. 7. 23. tit. Come il giovane Curradino… arrivò a Pisa per contrastare al re Carlo. Petr. Canz. 11. 7. Rade volte addivien che all'alte imprese Fortuna ingiurïosa non contrasti. E son. 53. Per darmi a diveder ch'al suo destino Mal chi contrasta, e mal chi si nasconde. Ovid. Pist. Ma paura e pietade contrastette a mio crudele ardire. Salvereg. 35. (Livorno 1799.) Mt.) E in tutte le cose tu contrastavi alla morte. [F T-s.] Liv. Nard. 1. l suoi freschi meriti (d'Orazio vincitore dei Curiazi) contrastavano al peccato (all'uccisione della sorella. – Recens meritum facto obstabat).

[L.] Passav. Specch. Penit. v. 2. p. 14. E non solamente sottrae loro l'ajuto della grazia, ma, come dice S. Jacob, resiste e contrasta loro. T. Contrastare è più di Resistere; il Resistere può essere meram. passivo: onde nei Lat. vale semplicem. Rimanere.

E att. nel medesimo significato. Bocc. Nov. 41. 21. (C) Uccidendo chiunque ciò contrastar presumesse. Petr. Canz. 20. 2. E la ragione è morta, Che tenea il freno, e contrastar nol puote. G. V. 9. 191. (Mt.) Marco Visconti con ottocento cavalieri… era venuto in sulla riva del fiume Adda… per contrastare il passo alla detta oste della Chiesa. [Camp.] G. Giud. A. 29. Antenore non gli averia procurato quello disconciamento se ello non lo avesse così contrastato. Guid. G. XV. 6. Ma il preditto Tessalo, contrastando molto duramente i Trojani, fu assalito…

T. Contrastare un bene, un piacere. Impedirlo, Negarlo altrui.

E detto di cosa. Buon. Fier. 4. 1. 2. (Mt.) E s'egli avviene Cosa che ci contrasta il nostro fine. Bart. Ricr. c. 14. (Mt.) Come creta male impastata contrasta le mani e l'arte del buon vasajo. Chiabr. canz. 40. Fulminator dell'asta, Che gli abissi implacabile contrasta.

2. Trasl. [Camp.] Vit. S. Gir. 1. E se alcuna volta il sonno mi contrastava, imperò mi vinceva per la necessità della natura, ponevami a giacere su la terra nuda.

3. E colla particella Con. N. ass. Cas. Oraz. 1. per la Lega. (M.) Nè io voglio di questo contrastare con esso lui. Costanz. son. 102. (Mt.) A crescer sento, e non già venir meno, Il duol; nè posso far sì, che contrasti Con la sua forza, o che a schermir si basti Il cor del suo vorace aspro veneno.

[Cont.] Fiorav. Spec. sci. III. 16. Questo (navilio) è di una inestimabile, e gran fortezza, e naviga con gran velocità: perciochè pesca poco, e non contrasta con l'acqua. Egio, Edif. Giust. Proc. 42. v. Questo tempio… Giustiniano imperadore l'ha ridotto, ed acconciato di tanta grandezza, e di beltà, a tal che a dirlo in poche parole, è similissimo, e in tutto contrasta co 'l tempio, qual esso nella città imperiale fabbricò, e dedicollo a tutti gli apostoli.

T. Prov. Tosc. 331. Mal si contrasta con chi non ha da perdere.

[Cont.] Con la particella Contro. Fon. D. Ob. Fabbr. I. 40. Il telaro di fuori contrastava contro li puntelli di dentro, e essi contro il telaro, la onde la capella stava ristretta fra di loro, come dentro a un torchio.

4. (Tom.) A modo impers. ass. Rut. 11. Meglio è che vadi a mietere con le fanciulle sue, acciocchè non ti sia contrastato, nè detto male.

5. T. Non dell'attuale e quasi materiale contrasto, ma dell'aver abitualmente che fare con persone che non sappiano contentarsi. C'è della gente con cui specialmente i soggetti e i deboli debbono contrastare senza mai venire a contrasto.

6. [G.M.] In signif. pass. È contrastato, Son contrastato; quando due ragioni, due motivi di egual peso tengono l'animo incerto, talchè uno non sappia risolversi.

7. Per Gareggiare. Fav. Esop. 118. (M.) Propuose nel suo matto cuore di voler contrastare al bue per grandezza. T. Bald. Apol. 9. Il libro e la spada contrastavano di precedenza.

T. Cresc. Agric. volg. 9. Quando le cose acetose si mangiano, contrastano alla putrefazione.

8. Di rimedio e sim. Pallad. Lugl. 6. (Man.) E questo vino contrasta alla tosse, purga il ventre…

9. Per Combattere. Att. Vinc. Martel. Rim. 2. (Mt.) Voi sol sarete duce a contrastare L'empio avversario della nostra fede. Pecor. g. 18. n. 1. Ivi (i Saracini) da' Romani furono contrastati e sconfitti, e tornaronsi in Puglia.

10. (Vet.) Contrastare alla mano. Dicesi del cavallo che resiste agli sforzi del cavaliere. (Mt.)

11. Att. Due o più si contrastano una cosa, per averla o tenerla. Più it. che Disputarsela. V. anco CONTASTARE e gli anal.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: contrastai, contrastammo, contrastando, contrastano, contrastante, contrastanti, contrastarci « contrastare » contrastarla, contrastarli, contrastarlo, contrastarmi, contrastarono, contrastarsi, contrastarti
Parole di undici lettere: contrastano « contrastare » contrastata
Lista Verbi: contrarre, contrassegnare « contrastare » contrattaccare, contrattare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): decurtare, riurtare, stare, bastare, subastare, impastare, rimpastare « contrastare (eratsartnoc) » sovrastare, tastare, catastare, accatastare, ritastare, guastare, riguastare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con CON, finiscono con E

Commenti sulla voce «contrastare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze