Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «darò», il significato, curiosità, forma del verbo «dare» anagrammi, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Darò

Forma verbale
Darò è una forma del verbo dare (prima persona singolare dell'indicativo futuro semplice). Vedi anche: Coniugazione di dare.
Liste a cui appartiene
Terminanti con la o accentata [Danzò « * » Daterò]
Giochi di Parole
La parola darò è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ora).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ardo (spostamento di una lettera), dora (scambio di vocali), orda, rado (scambio di consonanti), roda.
Componendo le lettere di darò con quelle di un'altra parola si ottiene: +bob = abbordo; +[ire, rei] = aderirò; +[evi, vie] = aderivo; +tai = adirato; +mie = adiremo; +noi = adirono; +pie = adoperi; +poe = adopero; +[era, rea] = adorare; +[eta, tea] = adorate; +tai = adorati; +tao = adorato; +[iva, vai, via] = adoravi; +rea = adorerà; +reo = adorerò; +noi = adorino; +ani = adriano; +[leu, lue] = adulerò; +rna = andorra; ...
Vedi anche: Anagrammi per darò
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: baro, caro, daco, dado, damo, dare, dark, darà, dato, davo, dirò, doro, duro, faro, laro, marò, paro, raro, sarò, taro, varo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bara, bare, bari, cara, card, care, cari, fard, fare, fari, farà, gara, gare, hard, kart, lare, lari, mare, mari, para, pare, pari, rara, rare, rari, sara, sari, sarà, tara, tare, tari, vara, vari, yard, zara.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: aro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dardo, dario, darlo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bora, cora, dora, fora, gora, mora, torà.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: rada, rade, radi, rado.
Parole con "darò"
Finiscono con "daro": ridarò, acidaro, stiddaro.
Contengono "daro": andarono, badarono, fidarono, lodarono, rodarono, sedarono, sudarono, bardarono, bendarono, bordarono, fondarono, frodarono, gridarono, guadarono, guidarono, lordarono, mandarono, mondarono, saldarono, scodarono, sfidarono, snidarono, snodarono, snudarono, sondarono, tardarono, accodarono, affidarono, annidarono, annodarono, ...
»» Vedi parole che contengono darò per la lista completa
Parole contenute in "daro"
aro. Contenute all'inverso: ora.
Incastri
Inserito nella parola anno dà ANdaroNO; in fino dà FIdaroNO; in seno dà SEdaroNO; in guano dà GUAdaroNO; in sonno dà SONdaroNO; in affino dà AFFIdaroNO; in rianno dà RIANdaroNO; in scarno dà SCARdaroNO; in scorno dà SCORdaroNO; in appieno dà APPIEdaroNO; in confino dà CONFIdaroNO; in consolino dà CONSOLIdaroNO.
Inserendo al suo interno tasse si ha DAtasseRO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "darò" si può ottenere dalle seguenti coppie: daca/caro, dace/cero, daci/ciro, dacite/citerò, daco/coro, dadi/dirò, dado/doro, dadone/donerò, dama/marò, dame/mero, dami/miro, damine/minerò, damiste/mistero, damo/moro, data/taro, datare/tarerò, datasse/tasserò, dataste/tasterò, dati/tiro, dato/toro, datore/torero...
Usando "darò" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bada * = baro; cada * = caro; ceda * = cero; coda * = coro; * roca = daca; * roco = daco; * roda = dada; * rodi = dadi; * rodo = dado; * roma = dama; * rota = data; * rote = date; * rovi = davi; * rovo = davo; loda * = loro; moda * = moro; muda * = muro; rada * = raro; vada * = varo; veda * = vero; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "darò" si può ottenere dalle seguenti coppie: daca/acro, daga/agro, data/atro, dava/avrò.
Usando "darò" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ciad * = ciro; * orca = daca; * orci = daci; * orco = daco; * orda = dada; * ordì = dadi; * orma = dama; * orme = dame; * orti = dati; * orto = dato; * orche = dache; * orini = daini; * orino = daino; * ordini = dadini; * ordino = dadino; * ortino = datino; * ortiva = dativa; * ortive = dative; * ortivi = dativi; * ortivo = dativo; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "darò" si può ottenere dalle seguenti coppie: bada/roba, cada/roca, coda/roco, dada/roda, goda/rogo, seda/rose, soda/roso, solida/rosoli, strida/rostri, teda/rote.
Usando "darò" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: roba * = bada; roca * = cada; roco * = coda; roda * = dada; rogo * = goda; * bada = roba; * cada = roca; * coda = roco; * dada = roda; * goda = rogo; * seda = rose; * soda = roso; * teda = rote; rose * = seda; roso * = soda; rote * = teda; oli * = lidar; ora * = radar; * solida = rosoli; * strida = rostri; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "darò" si può ottenere dalle seguenti coppie: daca/roca, dache/roche, daco/roco, dada/roda, dadi/rodi, dadino/rodino, dado/rodo, dalla/rolla, dalle/rollè, dallo/rollo, dama/roma, danda/ronda, dande/ronde, dandismi/rondismi, dandismo/rondismo, dando/rondò, danza/ronza, danzai/ronzai, danzammo/ronzammo, danzando/ronzando, danzano/ronzano...
Usando "darò" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cero * = ceda; coro * = coda; * cero = dace; * ciro = daci; * coro = daco; * dirò = dadi; * doro = dado; * mero = dame; * miro = dami; * moro = damo; * tiro = dati; * toro = dato; * viro = davi; loro * = loda; moro * = moda; muro * = muda; vero * = veda; ano * = andar; barro * = barda; borro * = borda; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "darò" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tai = datario; * ivi = divario; sui * = sudario; * cima = dacrioma; * ansa = danarosa; * anse = danarose; * nasi = danarosi; * naso = danaroso; * enti = dentario; * orno = dorarono; irte * = idraterò; basse * = badassero; * ragno = dragarono; fisse * = fidassero; orini * = ordinario; resse * = redassero; rosse * = rodassero; schei * = schedario; * oppino = doppiarono; manati * = mandatario; ...
Frasi con "darò"
»» Vedi anche la pagina frasi con darò per una lista di esempi.
Canzoni
  • Io ti darò di più (Cantata da: Orietta Berti e Ornella Vanoni; Anno 1966)
  • Io ti darò (Cantata da: Paolo Mengoli; Anno 1992)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: darmela, darmele, darmeli, darmelo, darmene, darmi, darne « darò » darsena, darsene, darsi, dartela, dartele, darteli, dartelo
Parole di quattro lettere: dark « darò » data
Vocabolario inverso (per trovare le rime): discotecaro, icaro, picaro, rincarò, rincaro, porcaro, scaro « darò (orad) » stiddaro, acidaro, ridarò, faro, farò, rifarò, radiofaro
Indice parole che: iniziano con D, con DA, iniziano con DAR, finiscono con O

Commenti sulla voce «darò» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze