Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «decreto», il significato, curiosità, forma del verbo «decretare» associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Decreto

Forma verbale
Decreto è una forma del verbo decretare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di decretare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
legge (53%), legislativo (10%), ingiuntivo (8%), ingiunzione (5%), ministeriale (4%), ministero (3%), governo (2%), legislazione (2%), comunale (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola decreto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: de-cré-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: decretò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: cedreto (scambio di consonanti).
decreto si può ottenere combinando le lettere di: tre + [cedo, code]; [erte, rete] + doc.
Componendo le lettere di decreto con quelle di un'altra parola si ottiene: +ace = accoderete; +bui = bucerotide; +ili = clitoridee; +bio = codebitore; +non = contenderò; +rna = corredante; +ras = corredaste; +[ari, ira, ria] = corrediate; +tre = credettero; +rii = creditorie; +pia = decapiterò; +alé = decelerato; +tan = decentrato; +van = decentravo; +[ali, ila, lai] = decloriate; +[lao, ola] = decolorate; +[avi, iva, vai, ...] = decorative; +aro = decoratore; +ree = decorerete; ...
Vedi anche: Anagrammi per decreto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: decreta, decreti, secreto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: secreta, secrete, secreti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: erto, creo, ceto.
Parole con "decreto"
Finiscono con "decreto": controdecreto.
Lucchetti
Usando "decreto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sede * = secreto; * tosca = decresca; * tosco = decresco; * totano = decretano; * toscano = decrescano.
Lucchetti Riflessi
Usando "decreto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = decretano; * ottava = decretava; * ottavi = decretavi; * ottavo = decretavo; * ottante = decretante.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "decreto" si può ottenere dalle seguenti coppie: sede/cretose, sode/cretoso.
Usando "decreto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cretose * = sede; cretoso * = sode; * sede = cretose; * sode = cretoso.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "decreto" si può ottenere dalle seguenti coppie: decresca/tosca, decrescano/toscano, decresco/tosco.
Usando "decreto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * decretano = totano; * ateo = decretate; * avio = decretavi; * astio = decretasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "decreto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = decretarono.
Frasi con "decreto"
»» Vedi anche la pagina frasi con decreto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Al più presto un decreto ingiuntivo mi farà recuperare i miei stipendi.
  • Il governo sta valutando la possibilità di varare un decreto per abolire le province.
  • Il Governo Italiano utilizza il decreto come strumento legislativo che rende subito esecutiva una legge.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Decreto, Legge - Il Decreto, nel suo significato generico, regola qualche punto particolare, o qualche singolarità di esecuzione transitoria. - La Legge è generale e durevole. [immagine]
Decreto, Rescritto, Motuproprio - Un principe, facendo un Decreto, ordina che sia fatta la tale o tal cosa, di pubblica utilità, in quella data forma e modi: il Decreto è sempre preceduto da maturo consiglio. - Il Rescritto è quando il capo dello Stato approva, mettendovi la sua firma, un atto propostogli da' ministri. - Motuproprio è quando il capo dello Stato, senza precedente consiglio, e senza intervento dei ministri, ordina, con puro atto della volontà propria, che si faccia tal cosa, o dà ufficii, titoli ed onorificenze. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Senato Consulto, Decreto del senato - Il primo era tenuto ed emanato per gli affari maggiori concernenti gl'interessi della repubblica e di un ceto di cittadini; il decreto del senato veniva emanato per casi minori e speciali. Il primo era forse promosso dai consoli, dai tribuni, dall'imperatore e doveva essere dell'intero senato; l'altro era più cosa riguardante l'amministrazione pubblica o la giustizia rispetto ai cittadini. [immagine]
Legge, Decreto, Canone, Statuto, Costituzione, Carta, Magna carta, Codice - La legge è quell’atto pubblico emanato da chi ha in mano il potere e l’autorità di farlo; per essa vengono determinati i limiti de’ diritti de’ cittadini rispettivamente alle persone e alle cose; determina il fas e il nefas: la legge prende diverse denominazioni dagli oggetti, o dalla serie di oggetti che concerne; onde la legge divina, naturale, civile, criminale. Ogni nuovo membro della società accetta tacitamente le leggi della società medesima dove s’assogetta o sceglie di vivere: la legge è il palladio della pubblica e privata sicurezza. Il decreto è ordinazione che emana direttamente dall’autorità sovrana, o competente della materia; sovente spiega, abroga, estende il senso della legge, secondo il caso; talvolta ordina o vieta cosa speciale. Statuto è legge particolare che regge municipii o private società; se il sovrano la sancisce, ha forza di legge in faccia ai tribunali. Lo statuto in certi paesi è la legge fondamentale dello Stato. Il Codice è il corpo, l’insieme delle leggi o disposizioni legislative riflettenti una parte del diritto: e così codice civile, criminale, di commercio e va dicendo. Canone è legge ecclesiastica per lo più. Costituzione è legge politica in cui si stabiliscono con ferme basi i diritti e i doveri reciproci del principe e del popolo. In Francia dicesi carta; in Inghilterra, carta o magna carta, dalla carta appunto in cui fu descritta, firmata e suggellata solennemente dalle parti contraenti. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: decreteresti, decreterete, decreterò, decreti, decretiamo, decretiate, decretino « decreto » decriminalizzante, decriminalizzanti, decriminalizzare, decriminalizzata, decriminalizzate, decriminalizzati, decriminalizzato
Parole di sette lettere: decreti « decreto » decupla
Vocabolario inverso (per trovare le rime): impeto, competo, tappeto, battitappeto, pioppeto, sterpeto, minareto « decreto (oterced) » controdecreto, secreto, neurosecreto, sepolcreto, concreto, concretò, discreto
Indice parole che: iniziano con D, con DE, iniziano con DEC, finiscono con O

Commenti sulla voce «decreto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze