Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «degli», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Degli

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti
Giochi di Parole
La parola degli è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: dé-gli. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: gilde.
Componendo le lettere di degli con quelle di un'altra parola si ottiene: +ama = amigdale; +[far, fra] = deflagri; +[eta, tea] = delegati; +[ave, eva] = delegavi; +ara = deraglia; +[aro, ora] = deraglio; +ala = diallage; +tai = digitale; +ara = dilagare; +[agi, gai, già] = dileggia; +[api, pia] = diplegia; +pie = diplegie; +[sai, sia] = disgelai; +ano = dogaline; +[neo, noè] = glenoide; +ani = gliadine; +tot = glottide; +bio = godibile; ...
Vedi anche: Anagrammi per degli
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dagli, degni, digli, negli, vegli.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: egli.
Parole contenute in "degli"
gli, egli.
Incastri
Inserendo al suo interno nevo si ha DEGnevoLI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "degli" si può ottenere dalle seguenti coppie: dea/agli, dedite/ditegli, dee/egli, demo/mogli, desco/scogli, desta/stagli, destando/standogli, destri/strigli, detenendo/tenendogli, deve/vegli, degnata/natali, degnava/navali, degnerò/neroli.
Usando "degli" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cade * = cagli; code * = cogli; * lina = degna; * lini = degni; * lino = degno; * glissi = dessi; fide * = figli; lode * = logli; mode * = mogli; rade * = ragli; sode * = sogli; vede * = vegli; * glicide = decide; * glicidi = decidi; * glicina = decina; * glicine = decine; * linai = degnai; gande * = gangli; gride * = grigli; scade * = scagli; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "degli" si può ottenere dalle seguenti coppie: elide/glieli, fide/glifi.
Usando "degli" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: glifi * = fide; glieli * = elide; * fide = glifi; * elide = glieli.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "degli" si può ottenere dalle seguenti coppie: dea/glia, decide/glicide, decidi/glicidi, decina/glicina, decine/glicine, dee/glie, dessero/glisserò, dessi/glissi, degna/lina, degnai/linai, degni/lini, degno/lino.
Usando "degli" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cagli * = cade; cogli * = code; * mogli = demo; figli * = fide; logli * = lode; mogli * = mode; ragli * = rade; sogli * = sode; * scogli = desco; * stagli = desta; gangli * = gande; grigli * = gride; scagli * = scade; artigli * = artide; * strigli = destri; ripigli * = ripide; strigli * = stride; * natali = degnata; * navali = degnava; * neroli = degnerò; ...
Frasi con "degli"
»» Vedi anche la pagina frasi con degli per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Se ritieni di essere nel giusto, non dar molto peso al giudizio degli altri. Rifletti: troverai la risposta ai tuoi dubbi.
  • Le maschere degli attori sono state disegnate da un famoso artista.
  • I libri degli studenti sono molto costosi quindi spesso è si decide di comperarli al mercato del libro usato.
Proverbi
  • Disgrazie e ombrelli sono più facili da portare quando sono degli altri.
  • Sono tutti froci con il culo degli altri.
  • Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.
  • Le donne degli altri sono sempre più "bone".
  • Chi ride degli altri ha molto da imparare.
  • Studia, non per sapere di più, ma per sapere meglio degli altri.
Espressioni e Modi di Dire
  • Discutere del sesso degli angeli
  • Avere degli atout
Libri
  • Il Signore degli Anelli (Scritto da: J. R. R. Tolkien; Anno 1954)
  • La commedia degli equivoci (Scritto da: William Shakespeare; Anno 1592)
  • La fattoria degli animali (Scritto da: George Orwell; Anno 1945)
  • La mia vita nel bosco degli spiriti (Scritto da: Amos Tutuola; Anno 1984)
  • La giostra degli arcangeli (Scritto da: Virgilio Scapin; Anno 1984)
  • La forza degli occhi (Scritto da: Alfonso Gatto; Anno 1954)
  • La città degli untori (Scritto da: Corrado Stajano; Anno 2009)
  • La bella degli specchi (Scritto da: Mario Tobino; Anno 1976)
  • Il verbo degli uccelli (Scritto da: Farīd ad-dīn ʻAṭṭār; Anno 1177)
Titoli di Film
  • Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello (Regia di Peter Jackson; Anno 2001)
  • L'invasione degli ultracorpi (Regia di Don Siegel; Anno 1956)
  • L'orgoglio degli Amberson (Regia di Orson Welles; Anno 1942)
  • Il Signore degli Anelli - Il Ritorno del Re (Regia di Peter Jackson; Anno 2003)
  • Il Signore degli Anelli - Le Due Torri (Regia di Peter Jackson; Anno 2002)
  • L'albero degli zoccoli (Regia di Ermanno Olmi; Anno 1978)
  • Il silenzio degli innocenti (Regia di Jonathan Demme; Anno 1991)
  • La piccola bottega degli orrori (Regia di Frank Oz; Anno 1986)
  • La leggenda degli uomini straordinari (Regia di Stephen Norrington; Anno 2003)
Canzoni
  • L'alfabeto degli amanti (Cantata da: Michele Zarrillo; Anno 2006)
  • La casa degli angeli (Cantata da: Caterina Caselli; Anno 1971)
  • Il tema del soldato eterno e degli aironi (Cantata da: Roberto Vecchioni; Anno 1991)
  • Cosa resterà degli anni '80 (Cantata da: Raf; Anno 1989)
  • La fila degli oleandri (Cantata da: Gianni Bella; Anno 1991)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Degli - Segno del secondo caso di maschio del num. del più, che si scrive dinanzi a S che altra consonante preceda. E scrivesi anche De gli, specialmente ne' versi. Bocc. Nov. 27. 19. (Mt.) Tutto il lor desiderio hanno posto e pongono in ispaventare con romori e con dipinture le menti degli sciocchi. Petr. p. 3. 18. De gli stoici padre alzato in suso Vidi Zenone.

2. E pur dinanzi a semplice consonante l'hanno scritto talvolta i poeti, ma non è da imitarsi. Dant. Inf. 6. (Mt.) Mirate la dottrina che s'asconde Sotto il velame degli versi strani. T. E 19. L'un degli quali. [Val.] Pucc. Centil. 58. 58. Lodovico Re degli Romani.

3. Ma innanzi alla voce Déi vuole usarsi Degli necessariamente. Petr. p. 3. 5. (Mt.) Ed in un tempo quivi Domita l'alterezza degli Dei E degli uomini vidi. Marchett. Lucr. princ. Degli uomini piacere e degli Déi.

4. Scrivesi anche davanti a vocale. Bocc. Lett. (Mt.) Soglionsi nelle novità degli accidenti, eziandio degli uomini più forti, commuovere. Petr. p. 3. 1. Che non uomini pur, ma Déi gran parte Empion del bosco degli ombrosi mirti.

5. Nondimeno innanzi a I si può segnare, da chi vuole, d'apostrofo. Bocc. g. 10. n. 1. (Mt.) Il parlar della secreta provvidenza e intenzion degl'Iddii pare a me molto duro, e grave a comprendere.

6. Usato a dimostrare il grado superlativo di una cosa. Chiabr. Canz. Mor. 1. (Mt.) Tal costui, di chi parlo, empio degli empi.

7. Talvolta in forza di Alquanti, Alcuni, Qualche. Bocc. Introd. 32. (Mt.) E concedesi questo, tanto che alcuna volta è già avvenuto, che per guardar quella (vita), senza colpa alcuna si sono uccisi degli uomini. Bemb. Stor. 4. 48. De' quali soldati i più arditi e più leggieri per le aste loro ascesero nel muro, e degli altri a salirvi ajutarono. Varch. Ercol. p. 33. Se queste sono storie…, si può dire che anche degli uomini favellino.

8. Ed ancora in questa maniera pur soprabbonda. Bocc. Nov. 79. 21. (Mt.) Bemb. Pros. 1. 11. Io questo, che esso dice, ho già udito dire a degli altri (cioè da o ad altri). E 1. 19. Il che fecero assai sovente ancora degli altri poeti di quella lingua, e sopra tutti Girardo Brunello. E 39. Alle nostre composizioni tale forma e tale stato si dia, che elle piacer possano in ciascuna età, e ad ogni secolo, ad ogni stagione esser care, sì come diedero nella latina lingua a' loro componimenti Virgilio, Cicerone, e degli altri; e nella greca Omero, Demostene e di molti altri, ai loro. Car. Lett. 3. 7. De' nicchi… affrontandomi a degli altri, io ve gli manderò.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: degeneriate, degenerino, degenerò, degenero, degente, degenza, degenze « degli » deglutendo, deglutente, deglutì, deglutiamo, deglutiate, deglutii, deglutimmo
Parole di cinque lettere: debbo « degli » degna
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bavagli, imbavagli, travagli, sguinzagli, egli, scegli, prescegli « degli (ilged) » negli, andategli, fategli, consegnategli, ditegli, apritegli, fattegli
Indice parole che: iniziano con D, con DE, iniziano con DEG, finiscono con I

Commenti sulla voce «degli» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze