Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «diramo», il significato, curiosità, forma del verbo «diramare» anagrammi, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Diramo

Forma verbale
Diramo è una forma del verbo diramare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di diramare.
Giochi di Parole
La parola diramo è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (mari).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: diramò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: adromi, dimora, idroma, madori.
diramo si può ottenere combinando le lettere di: rom + [adì, dai, dia].
Componendo le lettere di diramo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ere, ree] = aderiremo; +[ave, eva] = aderivamo; +bei = adibiremo; +ano = adorniamo; +[ore, reo] = aerodromi; +nei = amerindio; +[eta, tea] = amidatore; +tai = amidatori; +fan = anfidroma; +fen = anfidrome; +fin = anfidromi; +fon = anfidromo; +[ali, ila, lai] = armadioli; +[lao, ola] = armadiolo; +ani = armadioni; +can = armandoci; +san = armandosi; +tan = armandoti; +van = armandovi; +[era, rea] = arrediamo; ...
Vedi anche: Anagrammi per diramo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dinamo, dirado, dirama, dirami, diremo, dirimo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: tirami.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: diamo.
Altri scarti con resto non consecutivo: dirò, damo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: comari, somari.
Parole contenute in "diramo"
amo, dir, ira, ram, dirà, ramo. Contenute all'inverso: ari, mari.
Incastri
Si può ottenere da dio e ram (DIramO).
Inserendo al suo interno adì si ha DIRadiAMO; con ami si ha DIRamiAMO; con dava si ha DIRAdavaMO; con mere si ha DIRAmereMO; con massi si ha DIRAmassiMO; con occhi si ha DIRocchiAMO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "diramo" si può ottenere dalle seguenti coppie: dite/teramo, diradi/adiamo, dirsi/siamo, dirada/damo, diradare/daremo, diradava/davamo, dirado/domo.
Usando "diramo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ramone = dine; gradirà * = gramo; predirà * = premo; tradirà * = tramo; * moda = dirada; * modi = diradi; * modo = dirado; stordirà * = stormo; tedi * = teramo; * modano = diradano; * modera = diraderà; * modero = diraderò; * modino = diradino; * moderai = diraderai.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "diramo" si può ottenere dalle seguenti coppie: diriga/agiamo, dirima/amiamo, diritture/eruttiamo.
Usando "diramo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * omasi = dirsi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "diramo" si può ottenere dalle seguenti coppie: nidi/ramoni, sedi/ramose, sodi/ramoso, adira/moa, ridirà/mori.
Usando "diramo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ramoni * = nidi; ramose * = sedi; ramoso * = sodi; * nidi = ramoni; * sedi = ramose; * sodi = ramoso; mori * = ridirà.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "diramo" si può ottenere dalle seguenti coppie: dine/ramone, dirada/moda, diradano/modano, diraderà/modera, diraderai/moderai, diraderò/modero, diradi/modi, diradino/modino, dirado/modo.
Usando "diramo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * teramo = dite; dirami * = mimo; teramo * = tedi; * siamo = dirsi; diradi * = adiamo; dirami * = amiamo; * adiamo = diradi; * domo = dirado; rimo * = ridirà; diramassi * = massimo; premo * = predirà; * daremo = diradare; * ateo = diramate; * avio = diramavi; stormo * = stordirà; * massimo = diramassi; * astio = diramasti.
Sciarade e composizione
"diramo" è formata da: dir+amo.
Sciarade incatenate
La parola "diramo" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: dir+ramo, dirà+amo, dirà+ramo.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "diramo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * voi = divoriamo; * magi = dimagriamo; * arno = diramarono; * sebi = diserbiamo; * veti = divertiamo; * mossi = dimorassimo; * mosti = dimostriamo; * scodi = discordiamo; * spedì = disperdiamo; * spessi = disperassimo; * spezzi = disprezziamo; * stessi = distraessimo; * chiassi = dichiarassimo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dirameresti, diramerete, diramerò, dirami, diramiamo, diramiate, diramino « diramo » diranno, dircelo, dirci, dire, direbbe, direbbero, directory
Parole di sei lettere: dirami « diramo » diremo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ramo, bramò, bramo, abramo, teramo, gramo, menagramo « diramo (omarid) » tramo, tramò, catramo, catramò, sesamo, balsamo, imbalsamo
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIR, finiscono con O

Commenti sulla voce «diramo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze