Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «domo», il significato, curiosità, forma del verbo «domare» sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Domo

Forma verbale
Domo è una forma del verbo domare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di domare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Doloso « * » Domò]
Giochi di Parole
La parola domo è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
Divisione in sillabe: dó-mo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: domò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: modo (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di domo con quelle di un'altra parola si ottiene: +bar = adombro; +can = comando; +nei = demonio; +pil = diplomo; +[ali, ila, lai] = doliamo; +[ali, ila, lai] = dolomia; +[ile, lei] = dolomie; +[dan, dna] = domando; +[ami, mai] = domiamo; +ani = doniamo; +[ari, ira] = doriamo; +sir = dorismo; +rna = dormano; +tir = dormito; +mas = dosammo; +sai = dosiamo; +tai = dotiamo; +[agi, gai, già] = godiamo; +pil = implodo; ...
Vedi anche: Anagrammi per domo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: como, damo, demo, dolo, doma, domi, dono, dopo, doro, doso, doto, homo, pomo, tomo, uomo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: boma, coma, come, home, noma, nome, nomi, roma, soma, somi, toma, tomi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dormo, duomo.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: moda, mode, modi, modo.
Parole con "domo"
Iniziano con "domo": domotica, domotiche.
Finiscono con "domo": prodomo, opistodomo, maggiordomo.
Contengono "domo": endomorfa, endomorfe, endomorfi, endomorfo, rodomonte, rodomonti, pseudomorfa, pseudomorfe, pseudomorfi, pseudomorfo, endomorfismi, endomorfismo, rodomontesca, rodomontesco, pseudomorfosi, rodomontesche, rodomonteschi.
»» Vedi parole che contengono domo per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno mia si ha DOmiaMO; con ram si ha DOramMO; con ria si ha DOriaMO; con sia si ha DOsiaMO; con glia si ha DOgliaMO; con leva si ha DOlevaMO; con mere si ha DOmereMO; con nere si ha DOnereMO; con sere si ha DOsereMO; con lessi si ha DOlessiMO; con massi si ha DOmassiMO; con minia si ha DOminiaMO; con sassi si ha DOsassiMO; con tassi si ha DOtassiMO; con vessi si ha DOvessiMO; con dicesi si ha DOdicesiMO; con minava si ha DOminavaMO; con mandava si ha DOmandavaMO; con minassi si ha DOminassiMO; con mandassi si ha DOmandassiMO; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "domo" si può ottenere dalle seguenti coppie: doge/gemo, dopo/pomo, dora/ramo, dori/rimo, doriani/rianimo, dorica/ricamo, dosare/saremo, dote/temo, doterà/teramo, doti/timo, doto/tomo, dovizia/viziamo.
Usando "domo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ardo * = armo; dado * = damo; * mogi = dogi; * molo = dolo; * mono = dono; * mora = dora; * mori = dori; * moro = doro; * mota = dota; * moti = doti; * moto = doto; fido * = fimo; lido * = limo; rado * = ramo; sudo * = sumo; brado * = bramo; brodo * = bromo; caldo * = calmo; credo * = cremo; * monde = donde; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "domo" si può ottenere dalle seguenti coppie: dolo/olmo, dora/armo.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "domo" si può ottenere dalle seguenti coppie: cado/moca, dado/moda, derido/moderi, diodo/modio, ledo/mole, lido/moli, lodo/molo, nitido/moniti, nodo/mono, rado/mora, rido/mori, rivado/moriva, rodo/moro, scado/mosca, schedo/mosche, scodo/mosco, stralodo/mostralo, strido/mostri.
Usando "domo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: moca * = cado; moda * = dado; mole * = ledo; moli * = lido; molo * = lodo; * cado = moca; * dado = moda; * ledo = mole; * lido = moli; * lodo = molo; * nodo = mono; * rado = mora; * rodo = moro; mono * = nodo; mora * = rado; mori * = rido; moro * = rodo; modio * = diodo; * diodo = modio; * scado = mosca; ...
Lucchetti Alterni
Usando "domo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armo * = ardo; damo * = dado; * gemo = doge; * ramo = dora; * temo = dote; * timo = doti; fimo * = fido; limo * = lido; ramo * = rado; sumo * = sudo; bramo * = brado; calmo * = caldo; cremo * = credo; gramo * = grado; salmo * = saldo; cono * = condom; decimo * = decido; diramo * = dirado; * ateo = domate; * avio = domavi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "domo" (*) con un'altra parola si può ottenere: aria * = adoriamo; * arno = domarono; * atre = domatore; * atri = domatori; arava * = adoravamo; arnia * = adorniamo; * etnia = detoniamo; arassi * = adorassimo; attere * = adotteremo; * ricchi = dormicchio; rimandava * = ridomandavamo; rimandassi * = ridomandassimo; penalizzava * = pedonalizzavamo; penalizzassi * = pedonalizzassimo.
Frasi con "domo"
»» Vedi anche la pagina frasi con domo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Domo la tigre che è in mia moglie nei momenti in cui fa shopping.
  • Domo continuamente il mio carattere impulsivo per non cacciarmi nei guai.
  • Domo il mio senso di timidezza respirando profondamente prima di parlare.
Espressioni e Modi di Dire
  • Cicero pro domo sua
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Domo - [T.] Pretto lat. Abl. di Domus. Vive nella locuz. In domo Petri, In carcere, accennando alla prima sede di Pietro in Vincoli, anteriore a quella d'Antiochia; anzi la seconda sede, perchè la barchetta peschereccia è la prima. In domo Petri, dove son le finestre senza vetri. (Fanf.) Nelle prigioni vi son le ferrate solamente. È nelle Lett. fac. racc. dall' Atanagi nel sec. XVI. v. 1. p. 37. Che onor mi sarebbe se, innanzi tratto, io ne fossi messo in domo Petri. [G.M.] Fag. Rim. Volean menarmi in domo Petri. Celidora, 8. [M.F.] Ricciard. 1. 9.

2. Altro modo fam. T. Cicero pro domo sua, dal titolo della nota orazione; dicesi di chi difende calorosamente se stesso. E anco ass. Pro domo sua.

3. † Per Casa in gen., non a modo prov. [Fanf.] Leon. Dat. Sfer. III. 13. Si rinchiuse in domo.
Domo - Part. pass. e Agg. Da DOMARE; sinc. di Domato. Borgh. Tosc. 327. (M.) Domi questi…, e ricevuta una molto dolorosa sconfitta, confessa Livio, che… Tass. Ger. 1. 21. (Mt.) E fra le genti debellate e dome… E 8. 64. (M.) Taccio che fu dall'armi e dall'ingegno Del buon Tancredi la Cilicia doma. Menz. Rim. 1. 121. (Mt.) Queste, che or stansi incatenate e dome, Insegneranno a paventarne il nome.

2. Per Addimesticato. Morg. 14. 48. (C) Quivi è il falcon salvatico, e quel domo, E l'un par ch'i colombi molto opprima.

3. Fig. Diconsi Domi que' panni, e sim., che sono alquanto consumati. (C)

4. E detto di Terreno, o sim., vale Messo a coltura. Segr. Fior. As. 2. (M.) In questa valle Da nullo abitator colta nè dome (dome per la rima).
Domo - [T.] S. m. Duomo. V.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dominicane, dominicani, dominicano, dominino, dominio, dominò, domino « domo » domotica, domotiche, don, dona, donabile, donabili, donai
Parole di quattro lettere: domi « domo » dona
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fummo, nummo, comò, como, giacomo, giangiacomo, opistocomo « domo (omod) » prodomo, opistodomo, maggiordomo, sagomo, sagomò, zigomo, homo
Indice parole che: iniziano con D, con DO, iniziano con DOM, finiscono con O

Commenti sulla voce «domo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze