Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «duro», il significato, curiosità, forma del verbo «durare» aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Duro

Forma verbale
Duro è una forma del verbo durare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di durare.
Aggettivo
Duro è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: dura (femminile singolare); duri (maschile plurale); dure (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di duro (solido, compatto, sodo, consistente, ...)
Nomi Alterati e Derivati
Superlativo: durissimo.
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
morbido (14%), puro (7%), molle (6%), muro (5%), colpo (5%), tenero (5%), pane (4%), diamante (3%), acciaio (3%), solido (3%), tosto (3%), sguardo (2%), forte (2%), carattere (2%), marmo (2%), legno (2%), resistente (2%), osso (2%), tieni (2%), coriaceo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Carattere delle persone [Dolce « * » Eccentrico]
Giochi di Parole
La parola duro è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: dù-ro. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: durò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: udrò (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di duro con quelle di un'altra parola si ottiene: +tai = auditor; +bar = bordura; +bio = boudoir; +can = curando; +[sai, sia] = dasiuro; +pet = deturpo; +[dan, dna] = durando; +[ami, mai, mia] = duriamo; +[ire, rei] = erudirò; +[evi, vie] = erudivo; +fen = fruendo; +[agi, gai, già] = goduria; +ani = oriunda; +nei = oriunde; +noi = oriundo; +pet = perduto; +cap = produca; +cip = produci; ...
Vedi anche: Anagrammi per duro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: curo, darò, dirò, doro, dura, dure, duri, euro, muro, puro, turo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aura, aure, bure, buri, cura, cure, curi, guru, mura, mure, muri, pura, pure, puri, purè, surf, tura, turf, turi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: uro, duo.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: rude, rudi.
Parole con "duro"
Iniziano con "duro": durone, duroni, durotta, durotte, durotti, durotto, durometri, durometro.
Finiscono con "duro": ioduro, panduro, perduro, perdurò, semiduro.
»» Vedi parole che contengono duro per la lista completa
Parole contenute in "duro"
uro.
Incastri
Inserendo al suo interno bite si ha DUbiteRO (dubiterò); con elle si ha DUelleRO (duellerò).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "duro" si può ottenere dalle seguenti coppie: duca/caro, ducale/calerò, duce/cero, due/ero, duetta/ettaro, duma/marò, dume/mero, dune/nero, duo/oro, duvet/vetro.
Usando "duro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * roca = duca; * roma = duma; pudu * = puro; * rochi = duchi; * robbia = dubbia; * robbie = dubbie.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "duro" si può ottenere dalle seguenti coppie: duca/acro, duellava/avallerò, duetta/attero, duettavo/ovatterò, duetti/ittero.
Usando "duro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baud * = baro; * orca = duca; * orma = duma; * orme = dume; * orna = duna; * orale = duale; * orali = duali; * orchi = duchi; * orina = duina; * orini = duini; * orino = duino; * orbita = dubita; * orbiti = dubiti; * orbito = dubito; * oretta = duetta; * oralità = dualità; * orbitai = dubitai; * orbitano = dubitano; * orbitare = dubitare; * orbitate = dubitate; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "duro" si può ottenere dalle seguenti coppie: dubbia/robbia, dubbie/robbie, duca/roca, duchi/rochi, duma/roma.
Usando "duro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caro = duca; * cero = duce; * marò = duma; * mero = dume; * nero = dune; * vetro = duvet; * calerò = ducale; * ettaro = duetta; * ateo = durate; * avio = duravi; * astio = durasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "duro" (*) con un'altra parola si può ottenere: * in = diurno; alé * = adulerò; * ili = diluirò; alte * = adultero; * else = delusero; * erbe = deruberò; * arno = durarono; mole * = modulerò; rane * = radunerò; alano * = adularono; desse * = dedussero; risse * = ridussero; altere * = adultererò; * eptano = deputarono; indivie * = individuerò; molasse * = modulassero; alterano * = adulterarono; concesse * = conducessero; alterasse * = adulterassero; altererebbe * = adultererebbero; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "duro"
»» Vedi anche la pagina frasi con duro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' un duro colpo vedere i propri sforzi vanificarsi in questo modo.
  • Il duro lavoro spesso da più soddisfazioni di quelli più facili.
  • Non è il comportarsi da duro che trasforma un essere umano in un uomo.
Espressioni e Modi di Dire
  • Zoccolo duro
  • Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare
Libri
  • Pane duro (Scritto da: Silvio Micheli; Anno 1946)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Pane caldo, Pane fresco, Pane d’un giorno, Pane duro, Pane secco, Pane raffermo, Pane stantio - Caldo si dice di quel pane che, di poco cavato dal forno, ne ritiene tuttavia il calore. - «Il pane caldo è poco saporito e di difficile digestione.» - Fresco è il pane cotto da poche ore o nello stesso giorno in cui si mangia. - «Noci e pan fresco.» - «Del pan fresco se ne mangia il doppio.» - «Per le uova nel tegamino ci vuole il pan fresco.» - E' d'un giorno il pane cotto il giorno innanzi a quello in cui si mangia. E' ritenuto migliore e più sano del pane fresco. Si dice anche per proverbio: Pan d'un giorno e vin d'un anno. - Duro è il pane fatto da più d'un giorno. - «Alla servitù dánno sempre il pan duro perchè del fresco ne mangerebbero troppo.» - Pan secco è quello che, fatto da molto tempo, si è prosciugato e non è più mangiabile che in zuppa o comecchessia rinvenuto. - «Pan secco da pestarsi per le galline - buono per le pappe - da darsi per elemosina.» - E' raffermo il pane che, dopo cavato dal forno, si lascia stare un poco perchè si freddi e si rassodi alquanto. - «E' troppo caldo cotesto pane: aspetta per mangiarlo che sia raffermo.» - Stantio, per ultimo, è il pane che, fatto da troppo lungo tempo, o conservato male, ha perduto ogni sua perfezione ed è diventato duro, e talora muffato. G. F. [immagine]
Duro, Sodo, Solido - Duro, vale Che resiste al tatto e che difficilmente può essere spezzato, intaccato, penetrato, come le pietre dure, il legno molto duro, e il pane duro e simili. - Sodo è il puro contrario di liquido o di morbido: resiste un poco al tatto, ma pur cede, come si dice cicce sode, uova sode. Da ciò si vede quanto errano coloro che le uova sode, chiamano Uova dure, e peggio: Ovi duri! - [Solido s'oppone a Fluido e a Liquido: quindi Corpi solidi, e sostantivamente I solidi, che nessuno direbbe I sodi. Un corpo solido può non essere nè durosodo; per esempio una spugna. Solido poi, che non è di duro e di sodo, è affine a stabile. - « Solidissime mura. - Fondamenti solidi. » - La geometria solida, che tratta de' corpi geometrici che hanno tutt'e tre le dimensioni, chi la direbbe dura o soda per distinguerla dalla piana, che viceversa poi non è tanto piana a tutti, come la prima non è a tutti dura a imparare? G. F.] [immagine]
Sonno duro, Grave, Profondo - Duro è il sonno di chi si desta difficilmente: Profondo non ha questa idea precisamente, ma c'è come sottointesa; in Duro è quasi esplicitamente indicata. - Sonno grave non è proprio lo stesso che profondo. Il grave ha del morboso; il profondo è della gente forte e robusta. Quindi anche nel traslato il Sonno grave è più gravemente letale. - «La gente che lavora gode sonni profondi.» - «Io ho il sonno duro, ma dormo poco.» - «E' di sonno duro, e non lo sveglierebbe neanche una cannonata.» - «L'infermo si addormentò di un sonno grave e affannoso.» - «L'Italia era sepolta in un sonno profondo.» - «Svegliata dal grave sonno, cacciò i suoi oppressori.» G. F. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: durino, durissima, durissime, durissimi, durissimo, durlindana, durlindane « duro » durometri, durometro, durone, duroni, durotta, durotte, durotti
Parole di quattro lettere: duri « duro » ebbe
Lista Aggettivi: duraturo, durevole « duro » duttile, ebbro
Vocabolario inverso (per trovare le rime): trascurò, trascuro, verdescuro, oscurò, oscuro, semioscuro, chiaroscuro « duro (orud) » semiduro, panduro, ioduro, perduro, perdurò, euro, neuro
Indice parole che: iniziano con D, con DU, iniziano con DUR, finiscono con O

Commenti sulla voce «duro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze