Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «edizione», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Edizione

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere edizione (straordinaria, limitata, nuova, speciale, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
straordinaria (30%), limitata (20%), pubblicazione (5%), libro (5%), giornale (5%), uscita (3%), seconda (3%), speciale (3%), ultima (2%), nuova (2%), stampa (2%), integrale (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola edizione è formata da otto lettere, cinque vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: e-di-zió-ne. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
edizione si può ottenere combinando le lettere di: zioni + dee; [enzo, zone] + idei; zinie + ode; zoee + [indi, nidi]; ozene + idi.
Componendo le lettere di edizione con quelle di un'altra parola si ottiene: +zar = anodizzerei; +zar = deionizzerà; +gal = delegazioni; +tap = depotenziai; +van = evidenziano; +tav = evidenziato; +[far, fra] = federazioni; +ras = siderazione; +[ardi, dirà, idra, ...] = addizionerei; +frac = decifrazione; +clan = declinazione; +[cura, urca] = decuriazione; +ciaf = deificazione; +zeri = deionizzerei; +zita = deionizziate; +gran = denigrazione; +[lari, lira, rial] = dilazionerei; +[loop, polo, pool] = dopoelezioni; +ciaf = edificazione; +star = estradizione; ...
Vedi anche: Anagrammi per edizione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: edizioni, eduzione, evizione.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: dizione.
Altri scarti con resto non consecutivo: eone, dine, zone.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dedizione, sedizione.
Parole con "edizione"
Finiscono con "edizione": dedizione, sedizione, coedizione, predizione, riedizione, spedizione, benedizione, maledizione, rispedizione.
Parole contenute in "edizione"
zio, ione, zione, dizione. Contenute all'inverso: noi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "edizione" si può ottenere dalle seguenti coppie: edicola/colazione, edile/lezione, edipo/pozione.
Usando "edizione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: diedi * = dizione; dee * = dedizione; diseredi * = diserzione; pere * = perdizione; trae * = tradizione; estrae * = estradizione; intere * = interdizione; poliade * = poliaddizione; contrade * = contraddizione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "edizione" si può ottenere dalle seguenti coppie: edipo/opzione.
Usando "edizione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: faide * = fazione; suide * = suzione.
Lucchetti Alterni
Usando "edizione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lezione = edile; * pozione = edipo; * colazione = edicola; diserzione * = diseredi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "edizione" (*) con un'altra parola si può ottenere: ma * = mediazione; spire * = spedizioniere; spiri * = spedizionieri.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "edizione"
»» Vedi anche la pagina frasi con edizione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'edizione del libro di mia sorella sul bullismo ha dato ottimi risultati.
  • Per l'edizione di un libro sul barocco è stata utilizzata una mia foto.
  • Per quella prima edizione avevano tirato solo 10.000 copie.
Citazioni
  • Nel 1871, in Giuseppe Porta, detto Il Salviati del marchese Giuseppe Campori, è riportato: "Allorché il Vasari pose queste parole nella seconda edizione della sua opera".
  • Il 2 novembre 2013, L'Eco di Bergamo, in un articolo di teatro, scrive: "Sta per partire la terza edizione di Palco dei Colli, rassegna di teatro comico organizzata dalla Residenza teatrale InItinere".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Edizione - [T.] S. f. Atto e Opera del dar fuori scritto proprio o altrui. Anche in questo senso aureo lat. T. Cic. Edere libros. Pervulgari atque edi populo.Ma la voce aveva senso gen. Tac. Edizione di giuochi (il darli al pop.). Liv. Edere pugnam. Virg. Stragem. Cic. Minas, Scelus. Plin. Editae urinae. Ulp. Edita boum. Rammento la buina, l'orina, e la scelleraggine e le minaccie e le battaglie e la strage, a proposito d'Edizioni, ma senza malizia. Nel senso mod., anco i Lat. Plin. ep. Libri degni d'edizione. Quintil. Orazio, nella Poetica, consiglia che non si precipiti l'edizione de' versi. Cod. Teod. Edizione di rescritto. Oggidì più com. Promulgazione; ma è troppo vero, oggidì più che mai, che Edizioni di leggi fannosi senza promulgarle, senza che il povero popolo sappia quel ch'elle siano, o che le ci siano.

T. Edizione anco di giornale. – Se ne fa un'edizione la sera, un'altra la mattina, per dare le nuove più fresche.

T. Di qualsia scritto. – Certi chieditori di favore a grandi o a belle, a principi o a ballerine, si fanno fare versi e prose, e ne pagano l'edizione; altri fa le parole, cotesti editori fanno la musica. Magal. Lett. fam. 1. 157. Accomunare le tue con le nostre fatiche nell'edizione del Vocabolario. = Vettor. Piet. in Pros. fior. 4. 4. 27. (Gh.) Sono… occupato dietro all'edizione di questi miei scritti. Tass. Lett 3. 113. (Man.) In questa parte non m'avanza poco che fare, e sarà necessario che rimetta qualche cosa alla seconda edizione. T. Siamo alla terza edizione. – Cure, Spese della…

T. Alf. Lett. Farne un'altra edizione. – Libro che ebbe più edizioni. = Salvin. Pros. tosc. 2. 189. (C) Necessario lavoro per farne un'edizione compiuta, sull'andare di quella di Dante. Questo es. è passaggio all'uso seg.

2. Il libro stesso edito. Anco ai Lat. T. Quintil. Verso d'Omero, che non in tutte le edizioni si trova. = Dat. Lett. 76. (Gh) Il… disegno fatto per la nuova edizione delle Opere di M. Tullio. Salvin. Cens. 208. (C) La voce gallinario, del Crescenzio, dell'edizione veneziana,… è intrusa, perchè nella fiorentina non apparisce. T. Il S. Agostino dell'edizione de' Benedettini. = Red. Oss. an. 25. (C) Ne portai la figura a carte 190 della prima edizione fiorentina. T. Edizione principe – di Classici. – Nuova, Ultima edizione. – Rara. – Non in commercio. – Ho l'edizione d'Aldo. – Raccogliere tutte le edizioni d'un libro. – Bella, Corretta. – Varianti d'un'edizione dall'altra. – Costosa. – Edizione di lusso. – In foglio, In sedicesimo. – Edizione di tanti esemplari. – Dedicarla all'imperatore, al Gran Turco.

3. Il numero degli esemplari in una volta stampati. Tutta l'edizione è smaltita. – Certuni fanno Seconda e Decima edizione nel frontespizio, per ispacciare la prima.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: editrici, editti, editto, edizioncella, edizioncelle, edizioncina, edizioncine « edizione » edizioni, edoardo, edochiana, edochiane, edochiani, edochiano, edonismi
Parole di otto lettere: editrici « edizione » edizioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coercizione, dizione, tradizione, estradizione, addizione, poliaddizione, contraddizione « edizione (enoizide) » dedizione, riedizione, maledizione, benedizione, coedizione, spedizione, rispedizione
Indice parole che: iniziano con E, con ED, iniziano con EDI, finiscono con E

Commenti sulla voce «edizione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze