Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «eletto», il significato, curiosità, forma del verbo «eleggere» aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Eletto

Forma verbale
Eletto è una forma del verbo eleggere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di eleggere.
Aggettivo
Eletto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: eletta (femminile singolare); eletti (maschile plurale); elette (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di eletto (nominato, scelto, prescelto, designato, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
votato (14%), presidente (12%), sindaco (8%), candidato (7%), politico (5%), deputato (4%), prescelto (3%), nominato (3%), consigliere (3%), scelto (3%), voto (3%), vincente (2%), papa (2%), parlamento (2%), senatore (2%), maggioranza (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola eletto è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: e-lèt-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di eletto con quelle di un'altra parola si ottiene: +bar = alberetto; +bar = bratteole; +toc = cotolette; +dir = derelitto; +dir = elettrodi; +fin = fettoline; +gas = gelosetta; +gin = golettine; +pin = leptoteni; +[tar, tra] = letterato; +rna = letterona; +chi = litoteche; +rom = lotteremo; +tre = lotterete; +mas = mestolate; +mas = molestate; +nei = neoeletti; +nut = notulette; +osi = osteolite; +rna = ottenerla; +rap = parolette; +spa = pelosetta; ...
Vedi anche: Anagrammi per eletto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: eietto, eletta, elette, eletti, emetto, eretto, fletto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aletta, alette, fletta, flette, fletti, fletté.
Con il cambio di doppia si ha: eleggo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: letto.
Altri scarti con resto non consecutivo: eleo.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: lette.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: celetto, elmetto, peletto, teletto.
Parole con "eletto"
Iniziano con "eletto": elettore, elettori, elettorale, elettorali, elettorati, elettorato, elettoralismi, elettoralismo, elettoralmente, elettoralistica, elettoralistici, elettoralistico, elettoralistiche.
Finiscono con "eletto": celetto, peletto, teletto, rieletto, neoeletto.
Contengono "eletto": selettore, preelettorale, preelettorali.
»» Vedi parole che contengono eletto per la lista completa
Parole contenute in "eletto"
etto, letto. Contenute all'inverso: tele.
Incastri
Inserendo al suo interno torà si ha ELETtoraTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "eletto" si può ottenere dalle seguenti coppie: elei/eietto, elsa/saetto, elea/atto, elee/etto, elei/itto, eleo/otto, elevi/vitto.
Usando "eletto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: fiele * = fitto; alé * = alletto; ore * = orletto; panel * = panetto; bulè * = bulletto; care * = carletto; fole * = folletto; gale * = galletto; mere * = merletto; oboe * = oboletto; stie * = stiletto; vale * = valletto; aerogel * = aerogetto; barie * = bariletto; * orice = elettrice; * orici = elettrici; strale * = stralletto; * orologi = elettrologi; * oroscopi = elettroscopi.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "eletto" si può ottenere dalle seguenti coppie: elie/eietto, elmo/ometto.
Usando "eletto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sale * = saetto; abile * = abietto; celle * = celetto; culle * = culetto; dille * = diletto; dirle * = diretto; farle * = faretto; palle * = paletto; pelle * = peletto; amarle * = amaretto; sufflè * = suffetto; leggerle * = leggeretto; maschile * = maschietto.
Cerniere
Usando "eletto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ree = lettore.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "eletto" si può ottenere dalle seguenti coppie: del/detto, gel/getto, aerogel/aerogetto, nel/netto, panel/panetto.
Usando "eletto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * saetto = elsa; * vitto = elevi; fitto * = fiele; elei * = eietto; * rodio = elettrodi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "eletto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * spa = espletato; pos * = pelosetto; tai * = telaietto; vico * = veicoletto.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "eletto"
»» Vedi anche la pagina frasi con eletto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nessuno dei parlamentari italiani è stato eletto, sono stati tutti nominati dai partiti.
  • Napolitano, il nostro Presidente, ha accettato di essere nuovamente eletto, poiché ama l'Italia e gli italiani.
  • Pinco Pallo fu eletto deputato nel collegio di Rocca Cannuccia.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Eletto - e † ALETTO (Guitt. Lett. 3. 19. (Diz. Ver.)). [T.] Part. pass. di ELEGGERE; e come Agg. La pers. eletta può essere tutt'altro che persona scelta. T. Eletto al favore, all'onore, al godimento. Tass. Ger. 10. 23. Oh lui felice, eletto a tanta lode! D. 3. 25. Questi fue D'in su la croce al grande ufficio eletto (Giov., a tenere Maria come madre). Coll'inf. Staz. Eletto a prelibare un nettare sacro.

Ass. T. D. 1. 22. I' sapea già di tutti quanti (i dieci diavoli) il nome; Sì li notai quando furono eletti (a accompagnare noi).

Come Sost. T. L'eletto. – Il nuovo eletto. – I vostri eletti (eletti da voi).

2. Segnatam. a reggere, amministrare, rappresentare i diritti e gli utili di pochi o di molti. T. Eletto re, deputato, tutore del prodigo, del pazzerello. Talvolta il deputato è il prodigo e il pazzerello; cioè, fu. – Eletto dal popolo, dal consiglio. – Eletto a suffragi segreti. – Assemblea eletta con suffragio così detto universale. – Uscire eletto con tanti voti, quanti bastano a dimostrare che l'elezione non è elezione. – Eletti anziani del popolo. – Gli eletti del popolo. – Elettori eletti.

3. Usi spec. Nei primi tempi della Chiesa Eletti, i Catecumeni già ammaestrati da poter battezzarsi.

De' vescovi. Pallav. Stor. Conc. 2. 482. (Man.) Giov. Bertrando, Eletto già di Cominges, e guardasigilli di Francia, fu creato il medesimo anno Arcivescovo.

T. Eletti, Soldati rom. destinati alle coorti pretoriane. E poi diventati quegli elettori che ognun sa.

4. Come Agg., dice elettezza di valore, di vigore. T. Virg. Giovani eletti, cuori fortissimi. E: Le stanno intorno (a Camilla) elette compagne italiane. E: I condottieri, eletta gioventù. E: Eletti duci di Dardania. E: Eletti dal Lazio e dai campi Laurenti. E: Elette posse di gioventù. E: Appena dodici uomini eletti, quali ora produce la terra, potrebbero reggere in collo quel masso.

5. Eletto, d'altra qualità distinta. T. Virg. Gli eletti giovani e il sacerdote dell'altare. Hor. Vergini elette e giovanetti puri, dicano un carme agli Dei che amano i sette colli. D. 2. 29. Quelle genti elette (personaggi stor. e simbolici, accompagnanti il carro dov'è Beatrice)

6. Eletto, d'altro pregio più in gen. T. Eletta schiera. = Petr. Son. 201. (C) Sendo di donne un bel numero eletto. T. Eletta famiglia. – Eletto uditorio.

7. T. L'ha in mal senso Catul.; e può dirsi per iron. Eletto poltrone; Poltroneria eletta. – Furfanti eletti; Eletta furfanteria. – Pedante eletto; Eletta pedanteria.

8. T. Razza d'animali eletta. – Anche questo potrebbe per cel. comportare iron.

9. Di cose. Prima come Part. T. D. 1. 12. Della schiera tre (centauri) si dipartîro Con archi e asticciuole, prima elette (per più buone a ferire). Virg. Navi elette da tutta la flotta (come migliori). Cic. Vendè un legno bellissimo, eletto da dieci navi.

10. Del tempo e del luogo. Tass. Ger. 17. 9. (C) Armida ultima vien: giunge opportuna Nell'ora appunto a la rassegna eletta.

T. D. 3. 11. Del colle eletto dal beato Ubaldo (a sua dimora). – Domicilio eletto (di libera volontà).

In senso più prossimo al § seg. T. D. 3. 9. Vaticano, e l'altre parti elette Di Roma, che son state cimitero (di martiri e sacerdoti).

11. Di cose, come Agg. T. D. 1. 14. (Del vecchio, simboleggiante la vita del genere umano) La sua testa è di fino oro formata, E puro argento son le braccia e il petto, Poi è di rame insino alla forcata, Da indi in giuso è tutto ferro eletto, Salvo che il destro piede è terra cotta. [Cont.] Vas. Scul. XI. Metallo eletto, che è degli altri più fine. T. Elette gemme, fiori. – Eletto dono.

T. Agn. All. Cap. 401. Medicine elette. – Cibo eletto può essere anco il semplice e non costoso, purchè sano e buono, e acconciamente condito; Scelti i cibi ricercati per lusso, o per gola, e dove spesso badasi più al prezzo che al pregio: onde cercarli è sovente biasimo.

T. Quello che il Tosc. disse: Vestir semplice, eletto, mutò in mondo e negletto, e suona a un dipresso il sim., perchè il mondo è eletto.

Il seg. di cose, ma trasl., di pers., nel senso del § 14. Coll. SS. Pad. 2. 15. 27. (C) Conciossiacosachè quel vasello eletto, testimone di sè, ch'aveva bisogno di ragionare co' suoi compagni…

12. Tra l'intell. e il mor. sta l'elezione in quanto concerne il libero arbitrio. In questo senso, sempre Part. e non Agg. T. D. 1. 24. Le braccia aperse dopo alcun consiglio Eletto seco (pensato e deliberato il da farsi)… e diedemi di piglio.

13. Di pers., segnatam. in quel che concerne l'intell. T. Eletto ingegno. [A. Con.] Studii forti ed eletti. T. Eletta dottrina, erudizione. – Stile eletto è lode somma di Virg. e d'altri pochi. Stile scelto comincia a essere difetto. – Versi eletti. (Versi scelti, direbbe, di tra altri versi del medesimo autore o di più.) = Cas. Lett. 57. (C) Lo stile è bellissimo e candidissimo, e le sentenze sono elette e ben collocate. – T. Elette fantasie, imagini. = Cas. Lett. 69. (C) Sforzati di dettare le tue lettere con parole elette, e non plebee. T. A Erenn. Parole. Beverini: Selectiores dicendi formulae.

14. Senso mor. – Nel più alto signif. T. Vang. Se questi è il Figlio di Dio eletto.

T. Nell'Ep. di S. Pietro altri legge Eletta, a modo di Sost., intendendo la Chiesa; e così la chiama Ambr. Eletta, capo delle genti.

Nel senso crist., i più puri e diletti a Dio (ma anco umanam. può dirsi con lode: Anima eletta). Mor. S. Greg. 1. 10. (C) Le menti degli Eletti… cercan quel bene a che sono creati. T. Vang. Per sedurre (se ciò può essere) anco gli Eletti. E: Ma per gli Eletti saranno abbreviati que' dì.

15. Più espressam. dei già chiamati alla Gloria, e che ne fruiscono. D. Purg. 3. (C) O ben finiti, o già spiriti eletti (alle anime in Purg.). T. E 13. E 3. 24. O sodalizio eletto alla gran cena Del benedetto Agnello. [F.T-s.] Aless. Piccol. Sfer. Mond. 6. 15. Dante, nel suo Paradiso, lo chiama (il cielo empireo)… il cielo della divina pace: come luogo veramente disegnato alli beati eletti. T. Il motto Molti i chiamati e pochi gli eletti può intendersi conforme alla misericordia, cioè della elezione ai più alti gradi della Gloria suprema. = Petr. Son. 22. (C) Più gloria è nel regno degli Eletti D'uno spirto converso,… Che di novantanove altri perfetti. Segner. Crist. Instr. 1. 5. 5. (Man.) Dant. Volg. Salm. 5. (C) T. D. 3. 20. Noi che Dio vedemo Non conosciamo ancor tutti gli Eletti. Ap. Rom. Gli Eletti di Dio. Vang. Congregheranno i suoi Eletti da' quattro venti. = Tass. Ger. 3. 69. (C) Celeste aita ora impetrar ne puoi, Che 'l ciel t'accoglie infra gli Eletti suoi.

16. Modi com. a parecchi de' sensi not. Qua e là se n'è visto. T. Col Da, aff. a Tra, salvo la diff. not. nel verbo. – Virg. Mille uomini eletti da tutta la schiera, che accompagnino l'onore supremo (reso a Pallante), e assistano alle lagrime del padre. Coll'A e l'Inf. Staz. Eletto a giudicare la gara della bellezza.

T. Arte eletta, Lavoro eletto, e delle opere dell'ingegno e della mano. E in questo senso gen., sost. [A. Con.] Quell'amore della bellezza, il quale corre ognora all'eletto, com'ape a' fiori. = Filic. Rim. 86. (Gh.) In te l'eletto e 'l bello Posero, e 'l gran modello Rupper poscia, d'accordo, Arte e Natura.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: eletti, elettiva, elettivamente, elettive, elettivi, elettività, elettivo « eletto » elettorale, elettorali, elettoralismi, elettoralismo, elettoralistica, elettoralistiche, elettoralistici
Parole di sei lettere: eletti « eletto » elevai
Lista Aggettivi: elencabile, elettivo « eletto » elettorale, elettoralistico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): caporaletto, corsaletto, cataletto, capitaletto, puntaletto, manualetto, stivaletto « eletto (ottele) » celetto, rieletto, neoeletto, peletto, teletto, fletto, defletto
Indice parole che: iniziano con E, con EL, iniziano con ELE, finiscono con O

Commenti sulla voce «eletto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze