Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «eseguire», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Eseguire

Verbo
Eseguire è un verbo della 3ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è eseguito. Il gerundio è eseguendo. Il participio presente è eseguente. Vedi: coniugazione del verbo eseguire.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di eseguire (attuare, adempiere, ottemperare, effettuare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola eseguire è formata da otto lettere, cinque vocali e tre consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: e-se-guì-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
eseguire si può ottenere combinando le lettere di: sue + [erige, regie]; [eri, rei] + segue.
Componendo le lettere di eseguire con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = eseguissero; +tap = perseguiate; +pss = perseguisse; +tan = sguainerete; +chat = asciugherete; +[nati, tina] = inguaiereste; +test = seguitereste; +tatto = autogestirete; +stand = dissanguerete; +tagli = eguaglieresti; +zitti = giustizierete; +nutra = inaugurereste; +[nitri, trini] = ingiuriereste; +strip = perseguiresti; +[parti, patri, prati, ...] = perseguiterai; +preti = perseguiterei; +patti = perseguitiate; +sport = proseguireste; +start = riguastereste; +[natta, tanta] = settuagenarie; +tempro = perseguiteremo; +prette = perseguiterete; +gratti = riaggiusterete; +stingo = suggestionerei; ...
Vedi anche: Anagrammi per eseguire
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: eseguirà, eseguirò, eseguite.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: seguire.
Altri scarti con resto non consecutivo: esegue, segue, sere, sire.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: eseguirei, eseguirle.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: seguirei.
Parole con "eseguire"
Iniziano con "eseguire": eseguirei, eseguiremo, eseguirete, eseguirebbe, eseguiremmo, eseguireste, eseguiresti, eseguirebbero.
Finiscono con "eseguire": rieseguire.
Parole contenute in "eseguire"
ire, segui, esegui, seguire. Contenute all'inverso: eri.
Incastri
Si può ottenere da ere e segui (EseguiRE).
Inserendo al suo interno est si ha ESEGUIRestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "eseguire" si può ottenere dalle seguenti coppie: eseguiamo/amore, eseguii/ire, eseguita/tare.
Usando "eseguire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = eseguite; * reti = eseguiti; * resse = eseguisse; * ressi = eseguissi; * reste = eseguiste; * resti = eseguisti; pere * = perseguire; * ressero = eseguissero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "eseguire" si può ottenere dalle seguenti coppie: eseguita/atre, eseguito/otre.
Usando "eseguire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = eseguita; * erte = eseguite; * erti = eseguiti; * erto = eseguito; * errai = eseguirai.
Cerniere
Usando "eseguire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stie = seguiresti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "eseguire" si può ottenere dalle seguenti coppie: eseguii/rei, eseguisse/resse, eseguissero/ressero, eseguissi/ressi, eseguiste/reste, eseguisti/resti, eseguite/rete, eseguiti/reti.
Usando "eseguire" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tare = eseguita; * amore = eseguiamo; * aie = eseguirai; * remore = eseguiremo.
Sciarade incatenate
La parola "eseguire" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: esegui+ire, esegui+seguire.
Frasi con "eseguire"
»» Vedi anche la pagina frasi con eseguire per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' stato per me un onore eseguire i suoi ordini capitano!
  • Ogni lavoratore dovrebbe eseguire la propria mansione con professionalità.
  • Prima di eseguire certe manovre con la gru, è consigliabile assicurarsi che non ci sia nessuno nei paraggi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Effettuare, Eseguire, Mettere ad effetto, Mandare ad effetto, Dare effetto - Effettuare è il mettere in atto un disegno meditato assai o di assai difficoltà. - L'Eseguire è privo di ogni necessaria idea di studio precedente: «Eseguire gli ordini.» - La frase Mettere ad effetto accenna anche il procedere dell'azione di effettuare, ed i preparativi per ciò. - Mandare ad effetto, accenna quel medesimo, ma significa che vi si può usare anche l'opera altrui. - Dare effetto è quel medesimo che Effettuare; ma accenna a maggior prontezza. [immagine]
Eseguire, Dare esecuzione, Compiere, Adempire - Eseguire è meno di Adempiere, perchè Adempiere suppone un comando, un dovere, un desiderio, dove l'Eseguire è il puro fare una cosa di cui abbiamo preso il carico. - La qual voce è differente dal Dare esecuzione in ciò, che quella dice tutto l'insieme del lavoro, e questa il procedere graduale di esso. - Compire è il portare a fine l'opera che si eseguisce, e il comando o desiderio che si adempie. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Compire, Adempire, Eseguire, Effettuare - Si compie un dovere; si adempie una promessa; si eseguisce un ordine avuto; si effettua ciò che un si era proposto. Nel compire è racchiusa l'idea di finire addirittura. [immagine]
Seguire, Eseguire - Seguire gli ordini è un modo di eseguirli; ma eseguire è più minuto, preciso; seguire è più franco e cordiale: se il generale che dà ordine di marciare contro al nemico si mette alla testa de' suoi soldati, questi ne seguiranno l'ordine e l'esempio con maggior coraggio; nel campo d'istruzione si eseguiscono manovre con maggiore o minor precisione. [immagine]
Effettuare, Eseguire, Porre in effetto, Mandare ad effetto, Dare effetto, Mettere ad effetto, Dare esecuzione, Mettere ad esecuzione - Nell'eseguire è implicata l'idea di seguire traccia, pensiero, disegno, comando: nell'effettuare domina l'idea di fatto: effettuare è tradurre il pensiero in atto, in fatto: si eseguisce comando avuto; si effettua ciò che si era proposto: eseguire è d'altra parte parola propria delle arti: si eseguisce una suonata; sulla tela, sul rame, sul marmo, si eseguisce un disegno che esprimeva in pochi tratti il pensiero originale. Porre in effetto significa azione più pronta, più immediata: si dice di cosa di poca entità che possa farsi subito e tutta: mandare ad effetto s'applica meglio a cose di maggior importanza, in cui e occorra collaborazione altrui, e perdurare alcun tempo nel lavoro: il mandare, mandato, mandatum, ordine di fare, comando, è un elemento di questa significazione. Mettere ad effetto indica il principio dell'azione; dare effetto, l'azione già inoltrata: tutti e due, l'intenzione di fare, e il secondo poi, anche specialmente quella di finire. Mettere ad esecuzione e dare esecuzione differiscono da mettere ad effetto e dare effetto in quanto che l'esecuzione si suppone sempre più accurata, più difficile, e perciò più lunga: si mette ad esecuzione un piano, un progetto; si dà esecuzione ad una serie di fatti nell'ordine prestabilito, e che hanno tra essi una necessaria connessione: si mette ad effetto un ordine, si dà effetto ad una promessa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Eseguire - e † ESSEGUIRE, e † ESEQUIRE. V. a. Mettere ad effetto, ad esecuzione. Exsequor, aureo lat. T. Sebbene si dica Segue eSegua, non si dirà Esegue nè Esegua, ma sempre l'anal. dell'uscita in Ire. = Tac. Dav. Ann. 2. 380. (C) Ma volevano piuttosto comentar le commissioni, che eseguirle. E 343. L'un partito e l'altro da' Padri fu vinto; quello di Pisone non eseguito.Borgh. Rip. 82. Per dimostrare in loro la prestezza e la velocità nell'esseguire i precetti di Dio.

T. Virg. Eseguisce i comandi degli Dei. Sansov. Conc. Polit. Rari le cose eseguiscono secondo i loro disegni.

Fr. Giord. Pred. (C) Chi esequisce con purità di cuore i comandamenti della legge. Tac. Dav. Stor. 3. 323. E, quel che nelle cose disperate avviene, ognun comandava, e niuno esequiva. Bern. Orl. 1. 3. 74. Quel che commesso m'hai ch'io debba farti, Esequito sarà da me di fatto. Ar. Fur. 27. 97. (M.) E se credesse ch'uno alzar di ciglia A torlo dal capestro gli bastasse, Non dovea alzarlo, per non contraddire Che s'abbia la giustizia ad esequire. T. Eseguire lavori.

T. Eseguire l'ordine, la sentenza, la pena. – Eseguire i patti, i trattati. – Eseguire i legati.

T. Virg. Eseguiscimi quest'una cosa.

T. Varch. A. F. X. Uomini buoni i quali facciano giustamente e inviolabilmente eseguire le leggi. – Osservasi la legge, il comando, il volere altrui, non li violando, avendoci riguardo; l'Eseguire è più attivo e più pieno. Il governo deve far non solo osservare ma eseguire le leggi date dal popolo o da chi fa le veci di esso. Esecuzione non significa pieno adempimento, onde Adempire è più d'Eseguire.

Varch. Opusc. ined. e rar. p. 209. (Vian.) I quali… più cari essendole (all'Eccellenza del Principe), più sanno la mente di lei, e meglio l'eseguiscono.

[Cont.] I regolamenti e le circolari. Bandi Fior. VI. 64. Richiedendo il buon servigio che la detta circolare sia, non solo in questa, ma in tutte le sue parti eseguita; ordiniamo perciò a tutti e ciascheduno cancelliere respettivamente, alla pena del nostro arbitrio, d'uniformarsi con la più esatta osservanza al contenuto della medesima, il tenore della quale è il seguente.

T. Non solo gli ordini e i precetti, ma anco i doveri.

2. Assol. T. Ar. Fur. 26. 56. Come buona e cauta messaggiera, Che sa meglio eseguir che non l'è ditto.

3. (Tom.) Delle opere della mente o dell'arte. Eseguire un disegno, sia poetico, sia scultorio, e altrui e suo, propriamente detto; quasi seguitare le tracce che la mente ne aveva in sè disegnate.

4. (Mus.) T. Eseguire un'opera del Rossini, i Salmi del Marcello, una messa del Motzart.

E ass. [Ross.] S. Raf. 2. 2. 33. Sì nel comporre, che (sì) nell'eseguire egli (Tartini) è stato vero inventore. – V. anco ASSEGUIRE.

T. Anco d'opere drammatiche. Eseguire una parte rappresentandola.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: eseguibili, eseguibilità, eseguii, eseguimmo, eseguirà, eseguirai, eseguiranno « eseguire » eseguirebbe, eseguirebbero, eseguirei, eseguiremmo, eseguiremo, eseguireste, eseguiresti
Parole di otto lettere: eseguirà « eseguire » eseguirò
Lista Verbi: escogitare, esecrare « eseguire » esemplificare, esentare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): distribuire, redistribuire, ridistribuire, attribuire, acuire, circuire, seguire « eseguire (eriugese) » rieseguire, inseguire, conseguire, proseguire, perseguire, susseguire, languire
Indice parole che: iniziano con E, con ES, iniziano con ESE, finiscono con E

Commenti sulla voce «eseguire» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze