Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «finita», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «finito», sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Finita

Forma di un Aggettivo
"finita" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo finito.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani
Giochi di Parole
La parola finita è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tini).
Divisione in sillabe: fi-nì-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di finita con quelle di un'altra parola si ottiene: +oca = afanitico; +fan = affinanti; +sos = antifossi; +ama = antimafia; +doc = confidati; +col = contafili; +dee = definiate; +ada = diafanità; +gal = falangiti; +mas = fanatismi; +tac = faticanti; +hac = fichtiana; +che = fichtiane; +chi = fichtiani; +gru = figuranti; +eco = fiocinate; +don = fiondanti; +ode = fiondiate; +[tau, tua] = fiutatina; +tue = fiutatine; +mal = flaminati; ...
Vedi anche: Anagrammi per finita
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: finirà, finite, finiti, finito, finiva.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: linite, liniti, pinite, piniti, rinite, riniti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: finta.
Altri scarti con resto non consecutivo: fina.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sfinita.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: catini, latini.
Parole con "finita"
Finiscono con "finita": sfinita, affinità, definita, infinita, infinità, rifinita, indefinita, ridefinita, semifinita, predefinita, elettroaffinità.
Contengono "finita": definitamente, infinitamente, indefinitamente.
»» Vedi parole che contengono finita per la lista completa
Parole contenute in "finita"
fin, fini. Contenute all'inverso: tini.
Incastri
Inserito nella parola demente dà DEfinitaMENTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "finita" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiacca/accanita, filati/latinità, file/lenita, finimenti/mentita, finirà/rata, finirei/reità, finiremo/remota, finirò/rota, finivi/vita, finivo/vota.
Usando "finita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: affini * = afta; confini * = conta; delfini * = delta; * tare = finire; * tara = finirà; * taro = finirò; sconfini * = sconta; serafini * = serata; * tarai = finirai; * tarli = finirli; * tarlo = finirlo; * tasca = finisca; * tasse = finisse; * tassi = finissi; * tasti = finisti; grafi * = granita; passafini * = passata; * aura = finitura; * aure = finiture; * tasserò = finissero; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "finita" si può ottenere dalle seguenti coppie: finga/agita, finse/esita, finire/erta, finiremo/omertà.
Usando "finita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atre = finire; * atra = finirà; * atro = finirò; * attore = finitore; * attori = finitori; * attrice = finitrice; * attrici = finitrici.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "finita" si può ottenere dalle seguenti coppie: rifinì/tari.
Usando "finita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tari * = rifinì.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "finita" si può ottenere dalle seguenti coppie: finii/tai, finirà/tara, finirai/tarai, finire/tare, finirli/tarli, finirlo/tarlo, finirò/taro, finisca/tasca, finisse/tasse, finissero/tasserò, finissi/tassi, finisti/tasti.
Usando "finita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: granita * = grafi; afta * = affini; * accanita = fiacca; * rata = finirà; * rota = finirò; * vota = finivo; conta * = confini; delta * = delfini; * remota = finiremo; * turata = finitura; * urea = finiture; sconta * = sconfini; serata * = serafini; passata * = passafini.
Frasi con "finita"
»» Vedi anche la pagina frasi con finita per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La torta è praticamente finita, non resta che infornarla per la cottura.
Citazioni
  • Nel 1841, negli Annali urbani di Venezia di Fabio Mutinelli, è riportato: "Tomaso de gli Agostini da S. Paterniano offerse la sua persona con tre balestrieri della lor casa sopra l'armata predetta a loro spese fino a guerra finita".
  • Il 24 ottobre 2013, il Corriere della Sera, in un articolo sul giallo della scoparsa di Emanuela Orlandi, titola: "Sant'Apollinare, indagine finita. Il giallo riparte dal fotografo. Né ossa né altre tracce delle scomparse nella cripta della basilica".
Espressioni e Modi di Dire
  • La festa è finita
Canzoni
  • La musica è finita (Cantata da: Ornella Vanoni e Mario Guarnera; Anno 1967)
  • La guerra è finita (Cantata da: Baustelle; Anno 2006)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Uscirne, Farla finita - Uscirne suol dirsi per Risolversi a portare a compimento una cosa, e por fine alle cure o all'esitanza. - Farla finita, suol dirsi per Esortare altrui o per Intimargli che cessi di fare o di dir cosa che ci annoj. - «Sarebbe ora di farla finita con questi dáddoli.» [immagine]
Fine, Termine, Por fine, Dar fine, Finirla, Farla finita - Fine è opposto di Principio, e dicesi di tempo e di luogo. - Termine è il punto fisso al quale si va o si vuol andare, o non si può passare. - Porre o Dar fine è il cessar di fare una cosa; e dovendo porre una differenza tra queste due frasi, la prima si dirà essere il puro atto del cessare dall'opera; e la seconda accenna a certo compimento e ripulitura di essa. - Finirla è restar di fare una cosa che altrui riesce spiacevole. - Farla finita è lo stesso, ma è più imperativo, e indica noja maggiore. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: finissi, finissima, finissime, finissimi, finissimo, finiste, finisti « finita » finite, finitezza, finitezze, finiti, finito, finitore, finitori
Parole di sei lettere: finirò « finita » finite
Vocabolario inverso (per trovare le rime): malignità, benignità, insignita, incognita, incarognita, grugnita, bahreinita « finita (atinif) » definita, predefinita, ridefinita, indefinita, affinità, elettroaffinità, semifinita
Indice parole che: iniziano con F, con FI, iniziano con FIN, finiscono con A

Commenti sulla voce «finita» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze