Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fondo», il significato, curiosità, forma del verbo «fondare» forma del verbo «fondere» aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fondo

Forma verbale
Fondo è una forma verbale di: fondare (prima persona singolare dell'indicativo presente), fondere (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di fondare, Coniugazione di fondere.
Aggettivo
Fondo è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: fonda (femminile singolare); fondi (maschile plurale); fonde (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere fondo (perduto, agricolo, chiuso, monetario, ...)
»» Sinonimi e contrari di fondo (base, profondità, sotto, basamento, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
sci (15%), barile (8%), mare (5%), pozzo (4%), bicchiere (4%), terreno (4%), doppio (3%), fine (3%), comune (3%), chiuso (2%), schiena (2%), valle (2%), toccare (2%), pentola (2%), investimento (2%), perduto (2%), bottiglia (2%), senza (2%), tinta (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Forme verbali di più verbi [Fondiate « * » Giunto]
Parole Monovocaliche [Fon « * » Fondono]

Foto taggate fondo

Fondo
  
Giochi di Parole
La parola fondo è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: fón-do. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: fondò.
Anagrammi
Componendo le lettere di fondo con quelle di un'altra parola si ottiene: +can = confonda; +[ari, ira, ria] = fidarono; +ani = fiondano; +tai = fiondato; +[avi, iva, vai, ...] = fiondavo; +[eri, ire, rei] = fionderò; +rea = foderano; +[ire, rei] = foderino; +dna = fondando; +[ami, mai, mia] = fondiamo; +ram = formando; +zar = forzando; +ras = frondosa; +sir = frondosi; +rii = idrofoni; +[ori, rio] = idrofono; +[par, rap] = profonda; +per = profonde; +rna = ronfando; +gas = sfogando; +sta = sfondato; +[afta, fata] = affondato; +fava = affondavo; +[afre, fare] = affonderò; ...
Vedi anche: Anagrammi per fondo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fendo, fonda, fonde, fondi, mondo, rondò, sondo, tondo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: condi, condì, donde, monda, monde, mondi, ronda, ronde, sonda, sonde, sondi, tonda, tonde, tondi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: fono.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fiondo, sfondo.
Parole con "fondo"
Iniziano con "fondo": fondono, fondotinta, fondovalle, fondoschiena.
Finiscono con "fondo": sfondo, sfondò, affondo, affondò, effondo, infondo, rifondo, rifondò, confondo, diffondo, profondo, latifondo, riaffondo, riaffondò, sprofondo, sprofondò, tirafondo, bassofondo, battifondo, mezzofondo, sottofondo, controfondo, doppiofondo, telediffondo.
Contengono "fondo": effondono, infondono, confondono, diffondono, profondono.
»» Vedi parole che contengono fondo per la lista completa
Parole contenute in "fondo"
fon.
Incastri
Inserito nella parola inno dà INfondoNO; in prono dà PROfondoNO.
Inserendo al suo interno dan si ha FONdanDO; con menta si ha FOmentaNDO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fondo" si può ottenere dalle seguenti coppie: focaccia/cacciando, focena/cenando, foresta/restando, foro/rondò, foste/stendo, foto/tondo, fono/odo.
Usando "fondo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dote = fonte; * doti = fonti; tofo * = tondo; sbafo * = sbando.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fondo" si può ottenere dalle seguenti coppie: fonica/acido.
Usando "fondo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * odia = fonia; * odografi = fonografi; * odografo = fonografo; * odologia = fonologia; * odologie = fonologie; * odometri = fonometri; * odometro = fonometro; * odiatrici = foniatrici.
Cerniere
Usando "fondo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: oplà * = plafond.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "fondo" si può ottenere dalle seguenti coppie: fonte/dote, fonti/doti.
Usando "fondo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stendo = foste; sbando * = sbafo; * cenando = focena; * ateo = fondate; * avio = fondavi; * restando = foresta; * cacciando = focaccia; * astio = fondasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fondo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ire = fiorendo; san * = sfondano; * arno = fondarono; * atre = fondatore; * atri = fondatori; lino * = linfonodo; sire * = sfiorendo; scia * = sfociando; siam * = sfondiamo; derma * = deformando; * renne = fornendone; sarno * = sfondarono; * rizina = frizionando; riderà * = rifoderando.
Frasi con "fondo"
»» Vedi anche la pagina frasi con fondo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In fondo siamo tutti potenziali poeti, il difficile è trovare la rima.
  • Il relitto della nave fu ritrovato in fondo al mare, ad una profondità di 300 metri.
  • Domenica c'è la finale della staffetta mista, 10 km, di fondo.
Espressioni e Modi di Dire
  • A fondo perduto
  • Pozzo senza fondo
Libri
  • Il prato in fondo al mare (Scritto da: Stanislao Nievo; Anno 1975)
Canzoni
  • Fino in fondo (Cantata da: Luca Barbarossa e Raquel del Rosario; Anno 2011)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fondo, Profondo - E' facile il conoscere la differenza tra queste due voci; ma è buono il porla esatta, perchè molti peccano di improprietà. Fondo pertanto è la parte infima di luogo o vacuo, dove sia o dove scorra acqua: Il fondo di un vaso, il fondo del fiume, il fondo di una valle. - Profondo è l'estremo fondo di baratro immenso, di un vacuo sterminato. - «Precipitò nel profondo dell'inferno.» [immagine]
Feccia, Fondata, Posatura, Fondigliolo, Fondo - Feccia è nei liquidi la parte peggiore e più grossa, quando i liquidi sono fatti per via di spremitura, come il vino. - Quando la feccia è caduta al fondo, allora si chiama Posatura. I liquidi già messi nel loro vaso si spogliano sempre di quelle minime particelle più grosse, le quali cadono giù in basso, per modo che, agitato il vaso, il liquido si intorbida; quelle particelle cadendo giù formano un piccolo strato, che si chiama la Fondata; come Fondata si chiama quella che lascia il caffè nel vaso dove esso si fa. - Il Fondigliolo è quel poco di liquido che resta in fondo al fiasco o bottiglia votata, il quale spesso è alquanto torbo; se poi è in maggiore quantità, allora si chiama Fondo; p. es.: « Tutti i fondi de' fiaschi gli serbo per fare aceto. » [immagine]
Concavo, Incavato, Scavato, Fondo, Profondo - Concavo è voce più della scienza che altro: e si chiama concava la superficie interiore di corpi piegati in curva più o men regolare. - Il concavo è anche in natura, come la membrana del globo dell'occhio. - Incavato è lo stesso che Concavo, ma più profondo e irregolare; ed è più dell'arte che della natura. - Scavato è quel luogo di una superficie o del terreno, dove, con arnesi da ciò, è stata fatta una buca più o meno grande. - Fondo è proprio dei luoghi scavati; ma si riferisce più specialmente a misura. - «Un pozzo molto fondo.» - Se poi il luogo di cui si parla, si interna molto molto addentro, allora è Profondo; ma c'è qui del relativo. Un abisso è profondo; ed è profonda altresì una ferita. [immagine]
Posatura, Fondata, Feccia, Fondi, Fondo - La Posatura è l’assieme di tutte quelle minime particelle materiali che sono in molti liquidi non distillati, e che a poco per volta fanno uno strato leggiero nel fondo del vaso che gli contiene. — «Il vino, anche puro, fa sempre un po' di posatura.» — La Fondata è posatura più grossa e più abbondante. — La Feccia è grossa fondata dove sono anche materie estranee. Si chiama generalmente così, in certi liquori, quel tanto di scorze, di noccioli e simili, che rimane nel fondo del vaso dove sono state spremute o infuse frutta o altro, per fare tali liquori. — [«Posatura è quel sedimento, o precipitazione della polvere del caffè, la quale pel cessato bollimento, e pel riposo, cade in fondo alla caffettiera.» Così il Carena: ma in Toscana la Posatura del caffè si dice comunemente Fondi. — «Far ribollire i fondi.» — «Caffè fatto co‘ fondi.» — «Serbare — buttar via i fondi.» — Fondo, in singolare, si dice quella po' di polvere che il caffè non ben riposato lascia nelle tazze ove si mesce o nei recipienti ove si conserva, o quella che tiene ancora sospesa. — «I Turchi bevono il caffè col fondo.» — «Una tazza di caffè tutta fondo.» — «Io il fondo non lo voglio.» G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Profondo, Fondo, Cupo, Basso, Cavo, Concavo, Cavernoso - Profondo è più di fondo, ciò si vede chiaro: poi fondo è sempre nome, e profondo è assai sovente aggettivo. Cupo, il luogo in cui regna una certa oscurità, o per essere basso, cavo, cavernoso, o per altro motivo. Basso il luogo che non è posto su qualche altura; paese, casa al basso; poi basso ciò che non è alto, cioè non elevato di molto sul suolo: cavo, quello che s'interna alquanto nel fianco di montagna o collina; cavernoso, se la cava di molto s'addentra e fa proprio caverna; concavo ciò che si sprofonda nel centro rispettivamente agli orli della sua superficie. Concava la mano in una certa posizione; concavi certi vetri; quelli dei quali si servono i miopi, per es.: cupa la voce che pare venire fuori dall'imo petto; basso il capo; cavi gli occhi. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fondisti, fonditore, fonditori, fonditrice, fonditrici, fonditura, fonditure « fondo » fondono, fondoschiena, fondotinta, fondovalle, fonduta, fondute, fonema
Parole di cinque lettere: fondi « fondo » fonia
Lista Aggettivi: fondato, fondatore « fondo » fonetico, fonico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rubicondo, giocondo, circondò, circondo, nascondo, ridondò, ridondo « fondo (odnof) » tirafondo, affondo, affondò, riaffondo, riaffondò, effondo, diffondo
Indice parole che: iniziano con F, con FO, iniziano con FON, finiscono con O

Commenti sulla voce «fondo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze