Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «futuro», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Futuro

Aggettivo
Futuro è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: futura (femminile singolare); futuri (maschile plurale); future (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere futuro (incerto, roseo, prossimo, ignoto, ...)
»» Sinonimi e contrari di futuro (avvenire, domani, prossimo, seguente, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
presente (17%), prossimo (14%), passato (13%), incerto (11%), domani (9%), ritorno (4%), remoto (3%), avvenire (3%), roseo (3%), speranza (2%), anteriore (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Ritorno al futuro sbarca al cinema
Giochi di Parole
La parola futuro è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: fu-tù-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di futuro con quelle di un'altra parola si ottiene: +sta = fruttuosa; +[est, set] = fruttuose; +sto = fruttuoso; +sim = futurismo; +[sui, usi] = usufruito; +tabi = buttafuori; +itto = fuoritutto; +[casi, scia] = fuoruscita; +[esci, scie] = fuoruscite; +scii = fuorusciti; +[cosi, scio, soci] = fuoruscito; +agone = autofurgone; +[agoni, giano] = autofurgoni; +[istat, stati, tasti] = fruttuosità; +sciai = fuoriuscita; +cisti = futuristico; +[santi, satin, stani] = infruttuosa; +[nesti, senti, tinse] = infruttuose; +tinsi = infruttuosi; +stoni = infruttuoso; +cinese = fuoriuscente; +[censii, cinesi, incise] = fuoriuscenti; +[sbrani, sbrina] = subfornitura; +[scierei, sericei] = fuoriuscirete; ...
Vedi anche: Anagrammi per futuro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: futura, future, futuri, suturo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: sutura, suture, suturi.
Parole con "futuro"
Iniziano con "futuro": futurologa, futurologi, futurologo, futurologhe, futurologia, futurologie, futurologica, futurologici, futurologico, futurologiche.
»» Vedi parole che contengono futuro per la lista completa
Parole contenute in "futuro"
uro, turo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "futuro" si può ottenere dalle seguenti coppie: fuma/maturo, fusa/saturo, fute/euro.
Usando "futuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * oologia = futurologia; * oologie = futurologie.
Lucchetti Riflessi
Usando "futuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orribile = futuribile; * orribili = futuribili.
Lucchetti Alterni
Usando "futuro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * maturo = fuma; * saturo = fusa.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "futuro"
»» Vedi anche la pagina frasi con futuro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il guaio del futuro è che in breve tempo finirà nel passato.
  • Viaggiare nel futuro, il grande sogno dell'uomo moderno.
  • Il futuro per i giovani di oggi non promette nulla di buono.
Titoli di Film
  • Ritorno al futuro (Regia di Robert Zemeckis; Anno 1985)
Canzoni
  • Futuro come te (Cantata da: Mariella Nava e Amedeo Minghi; Anno 2000)
  • Il futuro che sarà (Cantata da: Chiara; Anno 2013)
  • Futuro (Cantata da: Orietta Berti; Anno 1986)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario grammaticale della lingua italiana del 1869
Futuro semplice - Il futuro semplice è uno degli otto tempi in cui si coniuga il modo Indicativo del verbo, ed afferma cosa che ha da seguire in un tempo avvenire. Es. Appena leggerò la tua lettera, disporrò il da fare. [immagine]
Futuro anteriore - Anche il futuro anteriore appartiene all'indicativo, e si considera come passato relativamente ad altro tempo; epperò afferma cosa che deve accadere, prima d'un'altro che ha da venire, come: Allorchè sarai stato avvertito, partirai per la Capitale. [immagine]
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Futuro, Avvenire - Futuro è termine grammaticale e scolastico: la grammatica ha il tempo futuro; la scolastica, i futuri contingenti. (girard)

Il Futuro sfugge a ogni regola, a ogni umana previsione. Dell'Avvenire può sapersi e dirsi qualche cosa di più certo: un appuntamento dato, una cambiale da pagare ad una certa scadenza, sono date e fatti certi dell'avvenire, perchè hanno da venire senza fallo; il futuro sta in mano di Dio. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Futuro, Avvenire - «Futuro è termine grammaticale e scolastico: la grammatica ha il tempo futuro; la scolastica, i futuri contingenti». Girard.

Il futuro sfugge a ogni regola, a ogni umana previsione; dell'avvenire può sapersi e dirsi qualche cosa di più certo: un appuntamento dato, una cambiale da pagare ad una certa epoca, sono date e fatti certi dell'avvenire, perchè hanno da venire senza fallo; il futuro sta in mano di Dio. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Futuro - [T.] Agg. e quindi Sost. Che sarà. Dal lat. aureo Futurus, ch'è da una delle forme del Sum.

In relaz. al presente e al passato. Petr. Son. 231. (C) La vita fugge… E la morte vien dietro a gran giornate, E le cose presenti e le passate Mi dánno guerra, e le future ancora. T. Un inno: Voi, beate schiere, distinte in nove ordini, gli antichi e i presenti e i futuri danni togliete. [Tav.] Cat. lib. II. XXVII. Quello Iddio che provvede al presente e al futuro. T. D. Purg. 23. Tempo futuro m'è già nel cospetto, Cui non sarà quest'ora molto antica (non molto lontana dal presente), Nel qual (tempo futuro) sarà, in pergamo, interdetto Alle sfacciate donne fiorentine L'andar mostrando con le poppe il petto. = Segner. Sent. Oraz. 6. (C) Avete con la scienza infallibile del futuro congiunta ancora l'esperienza chiarissima del passato. T. Isocr. Se ti ricorderai delle cose passate, delibererai delle future più rettamente.

2. Segnatam. di tempo. T. Comunem. diciamo: Il prossimo futuro mese, la settimana, il giorno. Così discernesi il futuro più o men prossimo, il più o men remoto. = Plut. Adr. Op. mor. 1. 186. (Man.) Non trovi fra essi (uomini) alcun che sappia se nel futuro giorno sarà vivo. Red. Lett. 1. 393. (C) Gli è riuscito di farsi elegger Censore per l'anno futuro. [B.] Ar. Fur. 45. 55. Secoli.

3. T. Delle cose che seguono nel tempo, Futuro riguarda il tempo ch'ha a essere, astrattamente considerato; Avvenire, più espressam. le cose che si effettueranno nel tempo. I tempi futuri, Le guerre avvenire. In Avvenire è più esplicita l'idea di serie e di successione. Cic. Segni delle cose future. Liv. Veder nel futuro. D. 3. 20. Di grazia in grazia, Iddio gli aperse Gli occhi alla nostra redenzion futura (a Rifeo prima che G. C. nascesse). E 1. 13. Le brutte Arpie… Che cacciâr delle Strofade i Trojani, Con tristo annunzio di futuro danno. = Red. Cons. 1. 65. (C) Cacciar via que'… timori di futuro male. T. Virg. Didone, insistendo al lavoro (della nuova città) e al futuro regno. = Bocc. Nov. 52. 2. (C) Incerti de' futuri casi,… le loro più care cose ne' più vili luoghi delle lor case, siccome meno sospetti, seppelliscono. Buon. Fier. 5. Ma, perchè del futuro il fatto è incerto. T. Hor. Il vecchio che teme per il futuro. Cic. Prevedere le cose future. Virg. O mente degli uomini, che non sa la sorte futura. E: Didone, già condannata al futuro dolore. E: Ma la regina (chi può ingannare un'amante?) presentì l'inganno, e avvertì i futuri mutamenti, già anche del sicuro temendo. E: Didone, non ignara del futuro (della morte che a sè preparava). E: Didone, chiazzata di rosse macchie, le gote tremanti, e pallida della futura morte. Non per l'appunto d'avvenimento. Sotto l'obbligazione de' beni suoi presenti e futuri.

4. Come Sost. V. anco i §§ preced. [B.] Ar. Fur. 18. 177. = Mor. S. Greg. (C) T. D. 1. 33. Il mal sonno Che del futuro mi squarciò 'l velame. [Camp.] E 10. Tutta morta Fia nostra conoscenza (di noi dannati) da quel punto Che del futuro fia chiusa la porta (che i secoli della generazione umana finiranno). Così D. 1. 3. Senza tempo, per Eterno. Bin. Bon. V. 1. Nel presente operando, E sperando, 'l futur, falla stagione (inganna le vicende del tempo). Tronco, non s'usa neanche nel verso. T. V. Monti. Re del futuro (il poeta; ma non poeta quale il Monti, servo di tutti i re). Prov. Tosc. 112. Chi conta sul futuro, sovente s'inganna.

T. Futuro contingente, quel che può seguire e può non seguire. Anco plur. De' futuri contingenti. – Futuri possibili.

Di patti che concernono il tempo futuro. Segner. Parr Instr. 23. 2. (Man.) Dovete… informarvi del loro stato, per esser certo che ciascun di loro sia libero da qualunque altro vincolo simigliante, e non sia legato per parola nè di presente nè di futuro. Questo modo non com.

5. Delle pers. T. D. 3. 33. Una favilla sol della tua gloria (o Dio) Possa lasciare alla futura gente. [G. Fal.] Tass. Ger. 1. I miei protesti Oda il mondo presente, oda il futuro. [B.] Ar. Fur. 13. 74. Stirpe.

T. Quindi i modi: Il futuro presidente (che non è ancora ma sarà, o si crede ch'abbia a essere). Colum. Docendus, et multis prius experimentis inspiciendus erit futurus villicus. Hor. Jam jam futurus rusticus. – Lo sposo, La sposa futura; che i Fr. fanno sost., non noi in questo senso.

6. Sost. degli uomini e delle generazioni che più o meno lontanamente verranno poi. T. Ai presenti e ai futuri. = Boez. 19. (Man.) L'ordine della qual cosa, e la verità, acciocchè a' futuri non si possa nascondere, con iscrittura eziandio alla memoria ho raccomandato. Bocc. Corbacc. 250. (Gh.) Con più perpetuo verso, testimonianza delle sue malvage opere lasciare a' futuri. E Vit. D. 10. E Teseid. 10. 27. Che a' futuri fia sempre in memoria. E Filoc. 1. 10. E, appresso te, lascia in terra sì fatte armi, che li altri futuri…, prendendole, si possano valorosamente difendere dalle insidie… di Plutone. – Altri sim. più inusit. Mont. Iliad. 3. 380. Ammenda che convegna, e tale Che ne passi il ricordo anco ai futuri. E 2. 158.

7. Di quel che sarà dopo la morte; e quindi della eternità. T. D. 1. 6. La vita futura. Vang. Nè in questo secolo nè nel futuro. E: Nel secolo futuro riceverà vita eterna. Ap. Padre del futuro secolo. E: Pontefice de' beni futuri. D. 3. 25. Speme…, è uno attender certo Della gloria futura che produce Grazia divina e precedente merto. [A. Con.] O abitator sublime Del futuro.

8. Uso gramm. T. Prisc. Tre sono i tempi; presente, passato e futuro.

T. Il futuro del verbo. – Futuro attivo, passivo. [G.M.] I Greci hanno il futuro prossimo, di cosa prossima ad accadere. = Buommat. Tratt. ling. (C) Il futuro imperfetto, quel che si promette e spera di fare: Amerò, Temerò, Sentirò. Il futuro perfetto, quel che si promette che a tal tempo sarà seguito: Avrò amato, temuto, sentito. T. Anche quello che minacciasi o temesi. Piuttosto: Futuro che riguarda l'azione, che concerne l'atto compiuto. – Altra forma di futuro la soggiuntiva: Quand'io abbia… Futuro relativo o perifrastico: Amaturus sum, Laudandus ero. = Segner. Mann. Giug. 23. 3. (C) Ai poeti è frequentissimo adoperare il preterito invece del futuro. T. Sta sovente il presente per il futuro. – Non tutti i verbi hanno futuri usitati. – E Vivo e Vinco fanno nel futuro Victurus. Il futuro it. Farò e l'ant. e il napol. Faraggio si sciolgono in Aver a fare. Lo sl. e il gr. mod. in Voler fare: in ambedue, idee morali. Dante ardisce dei futuri oggidì inusitati, come Passuro. Ma sull'anal. di Nascituro, Duraturo, che hanno qualch'uso, se ne potrebbe forse coniare alcun altro.

[Cont.] Participio futuro. Cit. Tipocosm. 516. Participio, o presente, o imperfetto, o perfetto, e più che perfetto, o futuro.

9. Sebbene Futuro sia forma dell'Essere, congiungevasi a un'altra forma dell'Essere, come suole nel modo com. È per essere. S. Agost. C. D. 1. 36. (C) Si sforzano dimostrare dovere essere adorati li Dii, non per utilità della vita presente, ma per quella vita che dopo la morte è futura. † Pulc. Morg. 24. 87. (Gh.) Il dì che la battaglia era futura. S. Agost. C. D. prol. E 10. 1. E 14. 20.

10. A modo d'avv. In futuro (sottint. nel tempo). T. Iscr. Perseveri in futuro. = Guicc. Stor. 16. 815. (Man.) Le quali (provincie) fossero in futuro separate ed esenti dalla sovranità del regno di Francia. Car. En. 4. 958. (C) La dardania gente Con le fiamme e col ferro assalga e spenga Ora, in futuro, e sempre (nunc, olim). S. Gio. Grisost. 147. (Man.) Così affligge quegli, e più gli affliggeràe in futuro. Cavalc. Espos. Simb. 115. (C) S'apparecchia d'essere suo abitacolo (dello S. S.); ed in presente per grazia, ed in futuro per gloria.

† Pucc. Centil. 11. 87. (C) Infuturo agg. per Futuro, tutt'una voce. – In futuro è più indeterm., e riguarda sempre il senso gen. di tempo; non grammaticale come Nel. Ma dicevano anco Nel, dandogli il senso degli es. recati a In. Bocc. Filoc. 1. 7. (Gh.) Prendendo… migliore speranza, nel futuro, de' miei disii. E Corbacc. 248. Voglio che tu abbi in odio la sua bellezza, in quanto di peccare ti fu cagione, o essere ti potesse nel futuro. Lor. Med. Laud. 3. Il tuo amor… Mai da noi non si parta nel futuro. Sannaz. Arcad. (C) Bocc. Vit. Dant. 251. (Man.) La perpetua viridità di queste frondi dissono dimostrare la fama… di coloro che d'esse si coronavano o coronerebbero nel futuro, sempre dovere stare in vita. E Filostr. proem. 8. (Gh.) In testimonianza perpetua a coloro che nel futuro il vedranno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: futurista, futuriste, futuristi, futuristica, futuristiche, futuristici, futuristico « futuro » futurologa, futurologhe, futurologi, futurologia, futurologica, futurologiche, futurologici
Parole di sei lettere: futuri « futuro » gabbai
Lista Aggettivi: futurista, futuristico « futuro » gagliardo, gaio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scritturo, otturò, otturo, strutturò, strutturo, ristrutturò, ristrutturo « futuro (orutuf) » suturo, suturò, avrò, riavrò, scevro, vivrò, rivivrò
Indice parole che: iniziano con F, con FU, iniziano con FUT, finiscono con O

Commenti sulla voce «futuro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze