Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «gabinetto», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Gabinetto

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate gabinetto

Satira politica
  
Giochi di Parole
La parola gabinetto è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: ga-bi-nét-to. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
gabinetto si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [notti] + bega; gin + boetta; [gino] + [batte]; tingo + [beat]; [notte] + biga; etti + bagno; otite + bang; [netti] + boga; nego + [batti]; tengo + tabi; gite + bontà; getti + bona; geni + [batto]; bot + [agenti]; bit + negato; [bitto] + nega; big + [notate]; bigo + [natte]; bingo + [atte]; botte + gina; ben + togati; bone + gatti; bite + tango; beni + [gatto]; benito + tag; bignè + atto.
Componendo le lettere di gabinetto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[briga, garbi] = birbanteggiato; +lucri = congetturabili; +zigani = bizantineggiato; +alberare = attanaglierebbero.
Vedi anche: Anagrammi per gabinetto
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: gabinetti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: gaie, gaio, gatto, ginetto, gino, getto, abietto, abito, aneto, atto, bitto, itto.
Parole con "gabinetto"
Finiscono con "gabinetto": capigabinetto, capogabinetto.
Parole contenute in "gabinetto"
etto, netto, inetto.
Lucchetti
Usando "gabinetto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ruga * = rubinetto.
Lucchetti Alterni
Usando "gabinetto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rubinetto * = ruga.
Frasi con "gabinetto"
»» Vedi anche la pagina frasi con gabinetto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • All'estero per andare al gabinetto è meglio chiedere della toilette.
  • Quando hai un bisogno urgente del gabinetto, è sempre occupato!
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Camera, Stanza, Gabinetto, Cameretta, Camerino, Camerella, Cella - «La camera è propriamente la stanza da letto». Tommaseo.

La parola stanza, per significare quella ove si dorme, cioè la camera, ha bisogno del complemento da letto. Quelle dei bastimenti sono camere, camerette e anche camerini: anche quella grande del capitano, o di convegno de' passeggieri, è detta camera. Gabinetto è piccola stanzuccia appartata e adattata a studio. I gabinetti di fisica, letterarii ecc. possono constare di una o più stanze anche grandissime. Nel linguaggio politico gabinetto vale il ministero: i pretesi segreti de' gabinetti fanno sudare molte fiate invano i politicastri da caffè. Cameretta è diminutivo di camera. Camerino è pure diminutivo, ma ha significati proprii: così dicesi il luogo ov'è il cesso: camerino è pure detta quella stanzuccia ove ne' teatri gli attori si vestono e svestono. Cella è la cameruccia povera d'arredi del romito, del religioso.

«Camerella è, nella lingua viva, quel chiuso di drappi o simili robe che si fa intorno al letto; che non è però da confondere con lo zanzariere, nè col letto parato». Tommaseo. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Gabinetto di storia naturale - Noi sappiamo che gli antichi raccoglievano nei templi quanto v'era di curioso o di ricco nella natura e nelle arti. Da ciò che dice Plinio, vediamo che i dotti andavano ad esaminare quei depositi, piuttosto ammonticchiati che disposti con metodo. Agli antichi era ignota l'arte di conservar gli animali nello spirito di vino, ed essi a tale effetto adopravano, ma con un successo incompleto, il mele, il sale e la cera.

Se mai in quei tempi remoti fuvvi un gabinetto di storia naturale, è probabile che sia stato stabilito presso i Greci, ordinato da Alessandro, e formato da Aristotele. Questo famoso naturalista, volendo trattare il suo soggetto con tutte le vedute di un gran filosofo, ottenne dalla magnificenza di Alessandro somme considerevoli, e le impiegò a radunare animali d'ogni specie ed a farle venire da tutte le parti del mondo conosciuto. E' chiaro ch'ei non avrebbe posto tanta cura a formare la sua numerosa collezione, se non avesse avuto un deposito ove conservarla.

Suetonio ci dice che Augusto aveva una raccolta nel proprio palazzo.

Gli speziali furono i primi in Europa, verso l'epoca del risorgimento delle scienze e delle arti, a formare dei gabinetti di storia naturale, o collezioni in allora male assortite di poche pelli di animali, piante marine rappresentanti dei paesaggi, quadri di farfalle e di serpenti conservati nell'acquavite. Quei gabinetti divennero poco a poco più degni della vasta scienza di cui sono in qualche modo gli archivj. Il secolo XVIII ha veduto comporsi i primi gabinetti di storia naturale veramente meritevoli di questo nome, e quello del Giardino delle Piante in Parigi è uno dei più ricchi d'Europa pel numero prodigioso di animali, vegetabili e minerali che racchiude. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Gabinetto - [T.] S. m. Stanza interna, non grande, da segreti colloquii, da scrivere, da studiare, da conservare cose pregiate. Il Davila, Stor., scrive Cabinetto alla fr., giacchè gli ant. It. non l'avevano e sapevano forse meglio custodire i segreti. Cabine, fr., Cameretta ne' bastimenti; aff. a Cabane; ma e l'uno e l'altro a Cavea, Gabbia; e gabbie sono sovente i gabinetti de' principi e delle dame, e certi gabinetti di ministri, gabbie di matti.

Di principi. Segner. Pred. 1. 4. (C) Scoppiò una saetta, ch'a dirittura l'andò a trovare in un gabinetto segreto. (Betti, cit. dal Vian.) Davil. Stor. lib. 9. Licenziò tutti i familiari, e restarono soli nel gabinetto; prima chiamati da lui il segretario di Stato Revol, il colonnello Alfonso…

Men conveniente nel tradurre da antichi. Salvin. En. l. 2. (Man.) Appajono di Priamo e de' vecchi Regi i segreti gabinetti (Apparet domus intus… Priami et veterum penetralia Regum). E appresso. Virg. In penetralibus.

Sta bene come iron. (Betti, cit. dal Vian.) Tasson. Secch. 2. 40. Dispensavale poscia (Mercurio le suppliche) a due pitali Che ne' suoi gabinetti il padre avea.

2. D'altro che di principi. Bellin. Disc. 1. 217. (Man.) Il generale ordini con voce umana a' suoi ministri nel gabinetto. T. Più com. Gabinetto di ministro.

T. Consiglio di gabinetto; tenuto intorno a cose politiche, da ministri e altre pers. in carica. presente o no il re. [M.F.] Fag. Rim. I. 243. Sanno ancor tutti i segreti, Anco quei di gabinetto.

3. T. Gabinetto del re, anco le pers. che più gli stanno accosto, che sono, o pare che siano, più addentro ne' suoi segreti.

T. I ministri del re in quanto rappresentano Ca potestà esecutrice. Aver parte nel gabinetto. Entrarvi, Uscirne, Essere del… Formare un nuovo. Il Ministero e il Gabinetto prende il nome da chi ne è capo. Il Gabinetto Ricasoli, Il Gabinetto Rattazzi. Sovente il Gabinetto è senza capo e senza nome, anco che un nome ci sia.

T. Questione di gabinetto, quando trattasi di cosa che, approvata o no dal Parlamento, decide se i ministri debbano rimanere o andarsene. Questi e molti sim. ci son venuti di Francia con gli statuti e con la ghigliottina.

T. Corriere di gabinetto, che porta le lettere segrete e importanti, concernenti le cose politiche; ma d'altro genere insieme.

4. Quando dicono T. Il gabinetto francese, di Vienna, di Pietroburgo, intendono la persona e i voleri o i disvoleri e le svogliatezze degl'imperanti e delle Corti. Que' due gabinetti pare che se la intendano benissimo; segno che sono vicini a frantendersi. – Anche dal luogo. Gabinetto di S. Giacomo, l'inglese; delle Tuileries, come dire della Mattonaja o de' Cocci.

5. Dalla scienza e arte politica qui si ascende all'arte d'amare e alla gaja scienza. [F.] Parin. Vesp. 227. I sogni arcani Degli amorosi gabinetti. E Mezzogg. 795. Il mattutino gabinetto. E 894. Tra i vezzi De' gabinetti. E 68. Ecco precorre, Ad annunziarti al gabinetto estremo, Il noto scalpiccio de' piedi tuoi.

6. Non paja malizioso il passaggio. [Val.] Gabinetto, o per pulizia o per ischerzo, suole appellarsi il Cesso.

7. T. Gabinetto di bagni, in cui spogliarsi e vestirsi.

8. [M.F.] † Per Palco da teatri. Rucellai Iperm. 7. Sostengono (le colonne) tre ordini di nobili e ben capaci gabinetti.

9. Per Stanzino in gen. [Val.] Foscol. Lett. 14. Vorrebbero una saletta… due gabinetti. Non si può dire gallic. se il [Cast.] Bartoli, Geogr. Mor.XXX. Il digiuno alla mensa, l'orazione e la lezione d'alcun salutevole libro nel gabinetto.

10. Più com., da studio. Segner. Pred. 14. 9. (Man.) Mentre l'arcivescovo se ne stava solo a studiare in un gabinetto segreto, ecco si vide dinanzi agli occhi l'amico. Salvin. Pros. Fior. p. 4. v. 2. p. 296. (Gh.) È una bella cosa lo starsene in veste da camera l'intere settimane,…; scapparesene nel solito letterario gabinetto,… e passar l'ore secondo il suo genio.

T. In questo senso, e in gen. di Stanza non grande, solitaria, raccolta: Mi chiudo nel mio gabinetto; Visitatori che si ficcano nel gabinetto d'un pover'uomo, come volpiciattole che entrano da un fesso. Orazio, narrando della volpiciattola, usa Cavum sost., onde il Menagio deduce Gabinetto.

T. Gabinetto di lettura, luogo dove, pagando un tanto all'anno o al mese o al dì o all'ora, si va a leggere o anche a ciarlare o a dormire, o se ne prendono giornali e libri, da leggere o no.

11. Da conservare e raccogliere cose di pregio. Bellin. Bucch. 130. (Vian.) S'è fatto un gabinetto di sua mano Unico al mondo per le gemme e l'oro… E al gabinetto il resto corrisponde Del suo quartier, ch'è una reggia sovrana. C. Dat. Oraz. Cas. dal Pozzo. Nè meno starò a numerare le statue, le pitture… che, mercè la liberalità di lui, si veggono e si ammirano ne' gabinetti, e nelle più celebri gallerie de' più celebri personaggi grandi dell'Europa. [Val.] Fag. Rim. 3. 199. Abitar gabinetti e gallerie. T. Gabinetto fisiologico, numismatico. In quest'ult. senso è men di Museo.

[Cont.] Spet. nat. I. 205. S'e' si compiace di passare nel mio gabinetto, gli farò veder nelle cassettine del mio stipo una serie ordinata di nicchi, le cui varietà e vaghezze di colori gli piaceranno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: gabelliate, gabelliere, gabellieri, gabellino, gabellò, gabello, gabinetti « gabinetto » gabonese, gabonesi, gabriela, gabriele, gabriella, gadget, gadiforme
Parole di nove lettere: gabinetti « gabinetto » gabriella
Vocabolario inverso (per trovare le rime): segnetto, disegnetto, malignetto, scrignetto, pugnetto, inetto, zainetto « gabinetto (ottenibag) » capigabinetto, capogabinetto, bambinetto, zerbinetto, rubinetto, uncinetto, cuscinetto
Indice parole che: iniziano con G, con GA, iniziano con GAB, finiscono con O

Commenti sulla voce «gabinetto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze