Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «genitore», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Genitore

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Rapporti di parentela [Mamma « * » Fratellastro]
Giochi di Parole
La parola genitore è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ge-ni-tó-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: ergotine.
genitore si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): ton + [erige]; [ori] + gente; [irto] + gene; noi + terge; [noti] + erge; goti + [nere]; [giro] + ente; gin + etero; [gino] + [erte]; tingo + [ere]; [ero] + [genti]; [neo] + [greti]; note + [ergi]; nero + gite; [eri] + tengo; [erti] + nego; nei + [greto]; enti + [ergo]; [neri] + gote; [entri] + ego.
Componendo le lettere di genitore con quelle di un'altra parola si ottiene: +gas = agogneresti; +[far, fra] = argentifero; +ace = cagionerete; +hac = cheratogeni; +[lao, ola] = enterologia; +olé = enterologie; +ras = ergosterina; +sta = estrogenati; +[dan, dna] = generandoti; +[ali, ila, lai] = genitoriale; +mio = goniometrie; +ram = gratineremo; +[dan, dna] = idrogenante; +[adì, dai, dia] = idrogeniate; +sir = ignoreresti; +bel = ingloberete; +sei = ingoiereste; +sii = ingoieresti; +[sui, usi] = inseguitore; +[tar, tra] = integratore; ...
Vedi anche: Anagrammi per genitore
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: genitori, tenitore.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: tenitori.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: genio, genie, gente, gene, gite, gore, ente.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: serotine.
Parole con "genitore"
Finiscono con "genitore": progenitore, monogenitore, primogenitore.
Parole contenute in "genitore"
ito, ore, geni. Contenute all'inverso: ero.
Lucchetti
Usando "genitore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: unigenito * = unire; mutageni * = mutatore; forge * = fornitore.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "genitore" si può ottenere dalle seguenti coppie: antigeni/toreanti, primogenito/reprimo.
Usando "genitore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * primogenito = reprimo; toreanti * = antigeni; * antigeni = toreanti; reprimo * = primogenito.
Lucchetti Alterni
Usando "genitore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: fornitore * = forge; mutatore * = mutageni; unire * = unigenito.
Intarsi e sciarade alterne
"genitore" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: genio/tre.
Frasi con "genitore"
»» Vedi anche la pagina frasi con genitore per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il mestiere del genitore è il più difficile e faticoso che ci sia.
  • A novembre mio figlio diventerà genitore e capirà quanto è difficile esserlo.
  • Il comportamento di quel genitore nei confronti della professoressa di lettere del figlio è semplicemente inqualificabile.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Genitore, Genitrice, I genitori, Padre, Babbo - Genitore è colui che ci ha generato, cioè il Padre; e impropriamente si chiama Genitrice la Madre, perchè la madre non genera, ma concepisce. Queste due voci sono del linguaggio scelto; chè nell'uso comune si dice Padre e Madre, e più affettuosamente Babbo e Mamma. - I Genitori si intendono collettivamente il padre e la madre; ed è voce dell'uso anche familiare. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Madre. Genitrice: Padre, Genitore - Genitore, genitrice, dell'uomo specialmente: padre, madre, dell'uomo e degli animali. Madre ha de' traslati molti; padre, pochi o nessuni quasi, a meno del padre confessore, de' padri della Chiesa, e del titolo di padri dato ai frati come piaceva meglio all'Alfieri. Madre lingua; la santa Madre Chiesa; idea madre; Maria madre de' fedeli; madre di famiglia e simili. Molte genitrici non hanno cuore di madre e abbandonano o non curano i figli loro; molte invece che genitrici non sono, fanno con zelo e amore veramente cristiano l'ufficio di madre: tali sono le buone sorelle preposte agli asili dell'infanzia. Madre si dice a quel fondo che lascia l'aceto e che serve a farne dell'altro e a rinvigorirlo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Genitore - [T.] S. m. Chi ha generato. Aureo lat. Dicesi più comunem. della specie umana.

Comprende sovente il padre e la madre. T. Nato di genitori poveri, d'ignoti genitori. Ha perduto i suoi genitori. = G. V. 12. 113. 3. (C) La sincerità dell'amore, il quale tra i genitori nostri e voi, già lungo tempo fu ed è indissolubile, insieme con noi perseveri. Bemb. As. 1. 70. (Man.) Nel seno de' miei dolcissimi genitori… tranquilla vita vivendo. Fir. As. 199. A quel tuo novello sposo, che ti avevano dato i tuoi carissimi genitori…

2. Del padre. T. Cic. Procreato da tal genitore. = Guid. G. (C) O caro mio figliuolo, perocchè io sono tuo genitore, e tu se' mio genito. T. Genitore, titolo di natura e d'origine; Padre, di dignità, d'anzianità, di rispetto, d'amore. – Il padre adottivo non è genitore. In Virg. Falso genitore, Enea che stringe Cupido credendolo Ascanio. Ov. Genitore dubbio.

3. Nel ling. com. il sing. per Padre suonerebbe affettato: e a ogni modo porta sempre l'art. T. Il mio buon genitore, Il mio genitore; non come Mio padre. Nel ling. scritto, quando si voglia più direttam. accennare all'idea di generazione, e ai vincoli di natura e d'affetto e di dovere, cadrà di dir Genitore. Virg. Debbo sopravviverti, io genitore. E: Io genitore, per coteste tue ferite son salvo; che prima disse: Pro me hostili paterer succedere dextrae Quem genui. E con senso di rimprovero, Amata a Latino: O genitore, ad esuli si dá dunque moglie Lavinia? E non hai pietà della figliuola e di te e della madre misera? Potrebbesi in verso tradurre alla lett. quel dello stesso Virg. Subiit cari genitoris imago. Ma non così bene Genitor Opheltes, genitor Belus.

4. Secondo l'anal. del gr., Genitori per estens. possono chiamarsi anco gli Avi e altri ascendenti; meglio Progenitori. [Val.] Lanc. Eneid. Prol. 165. Enea fu il primo loro genitore.

5. Per Creatore. T. Un Inn. a M. V. Generasti il tuo genitore.

6. T. Genitore, tit. degli Dei principali, Saturno, Giove, Nettuno, Marte. Virg. I fulmini che il genitore scaglia dal cielo. Enn. O Romolo, Romolo divo, oh padre, oh genitore. Virg. E tu, o Tevere genitore, nel tuo fiume santo accogli Enea.

T. Nel senso crist., siccome la Chiesa Genitori genitoque Laus; così Al. Manz., di G. C.: Da questa polve al trono Del Genitor salì.

7. Trasl. Bemb. As. 1. 17. (Man.) Amore… da soverchia lascivia e da pigro ozio degli uomini, oscurissimi e vilissimi genitori, nelle nostre menti procreato, nasce da prima quasi parto di malizia e di vizio. T. Hor. Nova (verba) quae genitor produxerit usus. – Non così per l'appunto nell'it., ma potrebbesi: L'uso del popolo sempre costante a se stesso, e sempre tuttavia genitore di nuove forme eleganti. – Generatore, sarebbe pesante; Creatore, troppo.

[C. C.] Chiabr. Son. 1. 1. 892. Oggi, buon genitor di buon Falerno, Viensene Autunno.

† T. matem. Guid. Grand. Not. Tratt. Mot. 404. (C) Dove le ordinate BI, DK segano il semicircolo genitore. E 399. Come il quadruplo del semicircolo genitore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: genitale, genitali, genitalità, genitiva, genitive, genitivi, genitivo « genitore » genitori, genitoriale, genitoriali, genitorialità, genitrice, genitrici, gennaio
Parole di otto lettere: genitivo « genitore » genitori
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bollitore, molitore, demolitore, autodemolitore, pulitore, spremitore, ghermitore « genitore (erotineg) » primogenitore, monogenitore, progenitore, tenitore, contenitore, sostenitore, intrattenitore
Indice parole che: iniziano con G, con GE, iniziano con GEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «genitore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze