Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «giallo», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Giallo

Aggettivo
Giallo è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: gialla (femminile singolare); gialli (maschile plurale); gialle (femminile plurale).
Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: giallino, gialletto, giallolino. Dispregiativi: giallaccio. Attenuativi: giallognolo.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Colori [Giada « * » Glicine]
Colori dell'arcobaleno [Arancione « * » Verde]
Calcio [Gara « * » Gioco]

Foto taggate giallo

Guarda come dondolo...

yellow shadows

La spinta
Tag correlati: foglie, fiori, alberi, autunno, fiore, petali, rami, acqua, albero, prato, ali, finestre, erba, insetto, bosco, due, piante, mare, muro, ombra, montagna, farfalla, astratto, campo, tre, pistilli, legno, natura, oro, strada
Giochi di Parole
La parola giallo è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: giàl-lo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: gallio (spostamento di una lettera).
giallo si può ottenere combinando le lettere di: [gol, log] + [ali, ila, lai]; gli + [lao, ola].
Componendo le lettere di giallo con quelle di un'altra parola si ottiene: +oca = alcologia; +eco = alcologie; +fai = algofilia; +ago = algologia; +ego = algologie; +[era, rea] = allegoria; +[ere, ree] = allegorie; +tan = allignato; +van = allignavo; +ama = allogamia; +[agi, gai, già] = alloggiai; +[far, fra] = allografi; +fan = anglofila; +fen = anglofile; +fin = anglofili; +fon = anglofilo; +poa = aplologia; +poe = aplologie; ...
Vedi anche: Anagrammi per giallo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gialla, gialle, gialli, piallo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: pialla, pialle, pialli.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: gallo. Togliendo tutte le lettere in posizione pari o in quelle dispari si ha: gal e ilo.
Altri scarti con resto non consecutivo: gill.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bollai, collai, mollai, pollai, rollai.
Parole con "giallo"
Iniziano con "giallo": giallona, giallone, gialloni, giallore, giallori, gialloblù, giallolino, giallorosa, giallognola, giallognole, giallognoli, giallognolo, giallorossa, giallorosse, giallorossi, giallorosso.
Finiscono con "giallo": pangiallo.
»» Vedi parole che contengono giallo per la lista completa
Parole contenute in "giallo"
già, allo. Contenute all'inverso: lai, olla.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "giallo" si può ottenere dalle seguenti coppie: giace/cello, giaceste/cestello, giaco/collo, giada/dallo, giade/dello, giava/vallo, giave/vello.
Usando "giallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * allora = gira; * allori = giri; * alloro = giro; bugia * = bullo; magia * = mallo; mogia * = mollo; pigia * = pillo; grigia * = grillo; pigi * = piallo; passaggi * = passagallo.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "giallo" si può ottenere dalle seguenti coppie: gira/allora, giri/allori, giro/alloro.
Usando "giallo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bullo * = bugia; * cello = giace; * collo = giaco; * dello = giade; * vello = giave; mollo * = mogia; pillo * = pigia; grillo * = grigia; * cestello = giaceste; passagallo * = passaggi.
Sciarade incatenate
La parola "giallo" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: già+allo.
Intarsi e sciarade alterne
"giallo" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: gal/ilo.
Intrecciando le lettere di "giallo" (*) con un'altra parola si può ottenere: svolte * = svogliatello.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "giallo"
»» Vedi anche la pagina frasi con giallo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I primi fiori che sbocciano in primavera sono di colore giallo.
  • Leggere un libro giallo è appassionante e coinvolgente.
  • Una volta mio padre fu multato perché passò col semaforo giallo.
Canzoni
  • Giallo uguale sole (Cantata da: Adriano Pappalardo; Anno 1982)
  • Sole giallo (Cantata da: Middle of the Road; Anno 1974)
  • Sole giallo, sole nero (Cantata da: Formula 3; Anno 1970)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Giallolino o Giallo di Napoli - Il segreto della composizione di questo colore preziosissimo pella pittura, per lo smalto e la porcellana, si possedeva da un solo individuo in età avanzata. Dobbiamo al Passeri lo averci fatto conoscere in un trattato pubblicato nel 1758, e intitolato Nuova raccolta di opuscoli scientifici le migliori ricette per prepararlo. De Fourgeron rese un importante servigio alle arti ed ai mestieri trovando mezzo di rimpiazzarlo: la composizione da esso scoperta, e di cui si fa uso in Francia alla fabbrica di Sevres, dà un giallo più dorato di quello di Napoli e più facile ad impiegarsi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Giallo - S. m. e Agg. (Fis.) [Gov.] Colore particolare che nella luce bianca scomposta dal prisma sta fra l'aranciato e il verde. La sensazione alla quale noi diamo il nome di Giallo proviene da un moto vibratorio dell'etere, di cui ogni particella faccia 540 trillioni d'oscillazioni in un minuto secondo. La lunghezza dell'onda gialla media è di 551 milionesimi di millimetro. Germ. Gheel, aff. ai lat. Gilvus, Hyalus, Galbus. Spagn. Yald.

Amet. 47. (C) E, oltre a ciò, i lunghi melloni, e gialli poponi. Dant. Par. 5. Senza la volta E della chiave bianca e della gialla. Petr. Canz. 28. 6. Ma pur che l'ôra un poco Fior bianchi e gialli per le piaggie muova. Cr. 5. 15. 1. È molto odorifero (il meliaco), e di color giallo aurino.

Dant. Par. 6. (C) L'uno al pubblico segno i gigli gialli Oppone. (Qui per simil., e vale d'oro.)

T. Prov. Tosc. 366. Giallo come un morto, come un popone, come la febbre, come l'oro di zecchino, come una frittata, come lo zafferano. – Giallo come l'olio.

Prov. Spegnersi il seme, come de' cani gialli Perdersi in tutto la razza, Perire fin anche il nome. Varch. Suoc. 2. 2. (M.) Che spegnere se ne possa il seme, come de' can gialli.

Prov. Esser raro come i cani gialli. Esser rarissimo. (Man.)

2. Per Pallido, Smorto. Franc. Sacch. Nov. 74. (C) Il quale, udito dal giallo ambasciadoruzzo com'era stato trattato, s'avvisò… E appresso: E così intervenne a questo ambasciadore giallo, detto di sopra. T. Non solo del viso, ma della pers. ch'abbia quel colorito.

3. Detto di Chi ha l'itterizia. Cresc. 5. 3. (Mt.) Ancora ha questa proprietà (la melagrana) che se negli occhi degl'itterici, cioè gialli, si distilla, rimoverà da essi il citrin colore. T. Modo fam. Visi gialli che pajono l'itterizia.

4. Avere i piè gialli si dice del vino rosso, quando gialleggia, e comincia a guastarsi. Burch. Son. 1. 60. (C) E, quanto a me, quest'è contr'a natura, Siccome il vin vermiglio in su' piè gialli. Varch. Suoc. 3. Bisognerà che io gli faccia quel giuoco che feci a quell'altro che aveva i piè gialli, quando lasciai sturata la botte,…

5. [Val.] Degno della croce gialla. Degno delle pene dell'inquisizione, la quale a' suoi condannati ponea indosso uno scapolare con croci di panno giallo. Degno del rogo, infine Eretico. Pucc. Centil. 70. 4. Avendo appresso a sè da ogni spalla Religïosi, Vescovi e Prelati, Ma tutti degni della croce gialla

6. (Med.) T. Febbre gialla. = V. FEBBRE.

7. T. A modo di Sost. Ha il giallo sotto gli occhi.

Dant. Par. 30. (C) Nel giallo della rosa sempiterna, Che si dilata (cioè, la parte gialla del mezzo della rosa). Borgh. Rip. 209. Di Fiandra viene un giallo detto giallorino,…

T. Prov. Tosc. 122. Tutto il rosso non è buono, e tutto il giallo non è cattivo. (Non giudicare dalle apparenze; Non fare regole troppo generali.)

Prov. Chi porta il giallo, vagheggia in fallo, cioè Ama senza sperare di godere la cosa amata. Borgh. Rip. 240. (C)

8. T. Giallo di zafferano; del più intenso del genere suo.

9. [Cont.] Giallo d'oro. Del colore vivace e lucente che ha l'oro. Neri, Arte vetr. IV. 61. Vero modo di fare il vetro di piombo, cavarlo e calcinarlo, e li colori in detto vetro di piombo, cioè verde smeraldino, topazio, color celeste, o vero di gazzera marina, ingranato, zaffiro, giallo d'oro, lapislazzuli.

[Cont.] E in un solo vocabolo Giallodoro. Neri, Arte vetr. Pr. Colori celesti, di gazzera marina, giallodoro, granato, ametisto, zaffiro, nero velluato.

10. [Cont.] Verde giallo. Verde che tira un poco al giallastro. Dolce, Dial. Col. 34. v. Seguita il verde giallo, il qual dinota poca speranza.

11. [Camp.] Giallo d'uovo, per Tuorlo d'uovo. Din. Din. Mascal. V. 12. E però togli il giallo dell'uovo, termentina vecchia, e dibatti insieme…

12. Giallo orientale. (Min.) [Sis.] Pietra calcare (marmo) gialla bellissima, che riceve pulimento. Ci vien portata dal territorio di Roma, e dicono trovarsi in pezzi di colonne rimasti fra le rovine d'antichi edifizi; onde più comunem. dicesi Giallo antico. = Baldin. (Mt.)

[Garg.] Giallo di Siena; Specie di marmo.

13. [Cont.] Cera gialla. Lo stesso che Cera vergine. Vas. Scul. XI. Cera gialla, che sia stata in molle; e sia incorporata con un poco di trementina e di sevo. Redi, Oss. gocc. 45. Cera gialla e vergine.

14. T. Tint. Legno giallo; Legno di dove si leva il colore.

15. [Cont.] Terra gialla. Dicesi anche Giallo di terra. Terra che fa il color giallo, e serve ai pittori per dipignere a olio, a fresco, od a tempera. Barbaro, Arch. Vitr. 322. L'ocrea si chiama terra gialla, ed anco ocrea volgarmente. Cit. Tipocosm. 119. Terra rossa, terra gialla, terra verde.

16. (Chim.) [Sel.] Giallo. Aggiungendo varii qualificativi a questo vocabolo, si denotano i gialli di varia derivazione, origine, natura e tono che si usano a tingere e colorare. Così il Giallo d'anilina è un colore che si estrae dall'anilina; così il Giallo di cromo significa il colore che si prepara coi composti di cromo; il Giallo di Cassel, un colore di cadenza speciale che si fabbricava specialmente nella città di Cassel, ecc.

T. Giallo d'erba. – Giallo-nero (insegna austriaca). – Giallo paglia. – Giallo ranciato. – Giallo verdastro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: giallini, giallino, giallista, gialliste, giallisti, giallistica, giallistiche « giallo » gialloblù, giallognola, giallognole, giallognoli, giallognolo, giallolino, giallona
Parole di sei lettere: gialli « giallo » giambi
Lista Aggettivi: giacobino, giallastro « giallo » giallorosso, giamaicano
Vocabolario inverso (per trovare le rime): passagallo, sangallo, urogallo, portogallo, hallo, maresciallo, feldmaresciallo « giallo (ollaig) » pangiallo, piallo, piallò, mallo, rapallo, rimpallo, tarallo
Indice parole che: iniziano con G, con GI, iniziano con GIA, finiscono con O

Commenti sulla voce «giallo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest giallo


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze