Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «giovanni», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Giovanni

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Nomi da uomo [Giorgio « * » Giulio]

Foto taggate giovanni

fonte battesimale.
  
Giochi di Parole
La parola giovanni è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: nn.
Divisione in sillabe: gio-vàn-ni. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
giovanni si può ottenere combinando le lettere di: non + [agivi, vagii]; noi + vigna; vino + gina; [inno, noni] + [vagì, viga]; ivi + gonna; inni + [vago, voga]; gin + [ivano, ovina]; [gino, ogni] + [ivan, navi, vani].
Componendo le lettere di giovanni con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dan, dna] = indignavano; +nel = ingannevoli; +ras = ingavonarsi; +sue = inseguivano; +sim = insignivamo; +[tar, tra] = intrigavano; +set = investigano; +zia = navigazioni; +[aro, ora] = originavano; +rii = ringiovanii; +[aro, ora] = ringoiavano; +colt = convoglianti; +atto = giovanottina; +etto = giovanottine; +itto = giovanottini; +otto = giovanottino; +gufa = ignifugavano; +puma = impinguavano; +[alca, cala] = incagliavano; ...
Vedi anche: Anagrammi per giovanni
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: giovanna.
Con il cambio di doppia si ha: giovassi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: giovani.
Altri scarti con resto non consecutivo: giovai, giovi, gioì, gianni, ioni, ivan, inni, ovai, vani.
Parole con "giovanni"
Finiscono con "giovanni": dongiovanni.
Contengono "giovanni": dongiovannismi, dongiovannismo.
Parole contenute in "giovanni"
van, anni, giova. Contenute all'inverso: avo, voi.
Incastri
Inserendo al suo interno otto si ha GIOVANottoNI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "giovanni" si può ottenere dalle seguenti coppie: giovai/inni, giovano/nonni, giovate/tenni, giovato/tonni, giovando/doni, giovanotta/ottani, giovanotto/ottoni.
Usando "giovanni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nido = giovando.
Lucchetti Riflessi
Usando "giovanni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * inetta = giovanetta; * inette = giovanette; * inetti = giovanetti; * inetto = giovanetto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "giovanni" si può ottenere dalle seguenti coppie: giovando/nido.
Usando "giovanni" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: giovano * = nonni; * tenni = giovate; * tonni = giovato; * doni = giovando; * ottani = giovanotta; * ottoni = giovanotto.
Sciarade incatenate
La parola "giovanni" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: giova+anni.
Frasi con "giovanni"
»» Vedi anche la pagina frasi con giovanni per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • A scuola ricordo di aver seguito con interesse le avventure di Giovanni dalle Bande Nere.
  • Giovanni è un nome antico che sta tornando di moda.
Libri
  • Don Giovanni in Sicilia (Scritto da: Vitaliano Brancati; Anno 1941)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Fuoco di S. Giovanni - Secondo l'osservazione di Court de Gebelin, i Fuochi di S. Giovanni succederono ai Fuochi Sacri accesi a mezzanotte al momento del solstizio presso gli Orientali, i quali figuravano con quella fiamma il rinnovarsi del loro anno. A Metz, avanti la rivoluzione, si celebrava la festa di S. Giovanni con un gran fuoco sulla spianata. Accendeva il rogo al suono di una musica guerresca il primo magistrato della città chiamato maire-échevin; la guarnigione sotto le armi lo circondava, e durante la cerimonia si udivano tre salve di moschetteria. Ma una circostanza particolare alla festa di Metz ella è quella che vi si abbruciavano dei gatti in una gabbia di legno posta in cima al rogo. Quest'uso si mantenne sino verso la metà del secolo scorso, nella qual'epoca la sposa del Maresciallo d'Armentieres, comandante della detta città, chiese grazia per quei poveri animali. Si attribuisce l'origine di tal supplizio dei gatti all'opinione sparsa fra la plebe, che queste bestie allorchè invecchiate andassero alla tregenda. E qui giova osservare, che v'hanno in Francia poche contrade ove i supposti stregoni siano stati tanto comuni come nella Lorena e nel paese Messino. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: giovanilistici, giovanilistico, giovanissima, giovanissime, giovanissimi, giovanissimo, giovanna « giovanni » giovano, giovanotta, giovanottacce, giovanottacci, giovanottaccia, giovanottaccio, giovanotte
Parole di otto lettere: giovanna « giovanni » giovante
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disappanni, soppanni, spanni, scranni, tiranni, osanni, britanni « giovanni (innavoig) » dongiovanni, azzanni, cenni, accenni, riaccenni, decenni, tredicenni
Indice parole che: iniziano con G, con GI, iniziano con GIO, finiscono con I

Commenti sulla voce «giovanni» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze