Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «importare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Importare

Verbo
Importare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è importato. Il gerundio è importando. Il participio presente è importante. Vedi: coniugazione del verbo importare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di importare (introdurre, immettere, commerciare, fare importazioni, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti
Giochi di Parole
La parola importare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: im-por-tà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: importerà (scambio di vocali), partiremo.
importare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): top + [mirare]; pro + [merita]; rom + [aperti]; tir + erompa; [ori] + tempra; [irto] + [prema]; [opti] + marre; [piro] + [marte]; [porti] + [arem]; porri + [mate]; trim + [opera]; [miro] + parte; [mirto] + [apre]; [pormi] + [arte]; tre + imparo; pet + [morirà]; per + [marito]; [erto] + prima; [retro] + ampi; poe + trarmi; [peto] + mirra; pero + [mitra]; [porte] + [armi]; report + [ami]; [ermo] + [parti]; [metro] + [apri]; tempo + rari; [premo] + [arti]; tempro + [ari]; [erti] + rompa; [peti] + morra; [iper] + [morta]; preti + [amor]; ...
Componendo le lettere di importare con quelle di un'altra parola si ottiene: +osi = aerotropismi; +oso = aerotropismo; +ton = antropometri; +oca = cromoterapia; +eco = cromoterapie; +sos = importassero; +non = importeranno; +non = interrompano; +pie = ipermetropia; +rom = partoriremmo; +fen = perforamenti; +mie = perimetriamo; +[sul, usl] = perlustriamo; +[ali, ila, lai] = polarimetria; +[ile, lei] = polarimetrie; +noi = premonitoria; +can = preromantica; +con = preromantico; +tao = protomateria; +sei = reimposterai; +[csi, ics, sci] = ricompariste; +tac = ricompattare; +tac = ricompatterà; +toc = ricompatterò; ...
Vedi anche: Anagrammi per importare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: importate, impostare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: imporre, iota, irta, irte, morta, morte, mora, more, mota, mare, porte, porre, potare, pota, poté, pare, orare, otre, rare.
Parole contenute in "importare"
tar, tare, porta, import, portar, importa, portare. Contenute all'inverso: era, atro.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "importare" si può ottenere dalle seguenti coppie: importai/ire, importata/tare, importatore/torere.
Usando "importare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tarerà = imporrà; * tarerò = imporrò; * tarerai = imporrai; * tarerei = imporrei; * tareremo = imporremo; * tarerete = imporrete; * areata = importata; * areate = importate; * areati = importati; * areato = importato; coi * = comportare; * tareranno = imporranno; * tarerebbe = imporrebbe; * tareremmo = imporremmo; * tarereste = imporreste; * tareresti = imporresti; * rendo = importando; * resse = importasse; * ressi = importassi; * reste = importaste; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "importare" si può ottenere dalle seguenti coppie: importavo/ovattare, importerà/areare, importata/atre, importato/otre.
Usando "importare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = importata; * erte = importate; * erti = importati; * erto = importato; rimi * = riportare; commi * = comportare.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "importare" si può ottenere dalle seguenti coppie: imporrà/tarerà, imporrai/tarerai, imporranno/tareranno, imporrebbe/tarerebbe, imporrebbero/tarerebbero, imporrei/tarerei, imporremmo/tareremmo, imporremo/tareremo, imporreste/tarereste, imporresti/tareresti, imporrete/tarerete, imporrò/tarerò, importa/area, importata/areata, importate/areate, importati/areati, importato/areato, importai/rei, importando/rendo, importasse/resse, importassero/ressero...
Usando "importare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * torere = importatore.
Sciarade incatenate
La parola "importare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: import+tare, import+portare, importa+tare, importa+portare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "importare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = importatrice.
Frasi con "importare"
»» Vedi anche la pagina frasi con importare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ultimamente sono sorti molti uffici che aiutano a sbrigare le formalità necessarie per importare merci dalla Cina.
  • Non dovremmo più importare manufatti dai Paesi che utilizzano la mano d'opera a basso costo.
  • Va bene importare, ma dovremmo fare in modo di aumentare le nostre esportazioni.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fare, Importare, Premere - Importare è più di fare, quanto l'importanza della cosa cresce in peso e in valore quando la è fatta: fanno le cose secondo l'importanza loro: ciò che varia da una ad altra persona, da uno ad altro tempo, è la regola, il principio dal quale si parte per misurare questa importanza: l'importanza che si dava nel seicento a un bel sonetto or si dà a un nuovo ed utile ritrovato di qualche scienza: che fa al mondo che s'insegni a far versi alla gioventù ne' collegi, nelle scuole? - poco o nulla: ciò che importerebbe moltissimo sarebbe che gli allievi ne uscissero capaci di diventare utili cittadini e galantuomini. Premere dice l'importanza della cosa relativa anche al tempo: cosa che preme si desidera, si vuole, ma si vorrebbe anche presto; si teme che l'occasione d'ottenerla ci sfugga: da premere, premura. Calere è un po' meno d'importare; onde il non me ne cale, a cui s'aggiunge d'ordinario, nè punto nè poco, o un fico o altra simile locuzione; e significa che la cosa importa pochissimo o nulla; calere molto, moltissimo, non mi ricordo di averlo veduto: da calere a calare la distanza è minima e ciò che cala non monta. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Importare - V. a., e N. ass. Dinotare, Specificare, Significare. (Fanf.) Petr. canz. 47. 5. (C) Che vogliono importar quelle due frondi? Bern. Rim. 76. Che credete che importin quegli uncini Che porta per insegna questo arlotto, Figliuol d'un cimator di panni lini? [Sav.] Corsin. Torr. 7. 38. Che importa là quel materazzo steso?

2. Talora accenna il senso e la forza delle parole, ed è lo stesso che Valere, Significare. F. Vill. Vit. 2. (M.) Generato (Claudiano) di madre Canopea, che tanto importa quanto Egiziaca. E 3. Innestò questi versi… che in toscano sermone importa questo. Dep. Decam. 61. In quella, voce alquanto più conosciuta; ed importa a noi quello che a' Romani Interea, o Dum haec aguntur. [Camp.] Vol. D. Mon. I. E vero dicono; ma quello che importano le parole è di lungi da loro (importatum per verba). Serm. 22. Lo ammitto in capo importa la divinità ancora coperta della umanità.

3. Per Ascendere a qualche somma, Valuta, o Spazio di tempo, ed adoperasi anche al fig. Sagg. nat. esp. 18. (C) Non abbiamo creduto che arrivi quel piccolo svario a montar mai tanto, quanto può importare un errore che si faccia a regolarsi dalle sopraddette cose. E 248. Il ritorno di ciascuna delle quali importava un mezzo minuto secondo. Magal. Lett. 7. (Mt.) Io non ci son più ritornato sopra con alcuna considerazione, come sarebbe quella…, e molt'altre, per vedere quello che elle possano importare, e se possano avervi parte. E lett. 12. Iddio sa se tutto l'avere de' Cristiani arriva al valsente, non dico dell'incenso che veniva a Roma… per servizio de' tempii de' pagani, ma di quello che importavano i soli dazi dell'incenso medesimo.

[Cont.] In forza di sost. Bandi Fior. XLVIII. 164. Il pagamento dell'importare di quest'impresa sarà regolato in modo, che siccome l'impresario ha un anno di tempo per terminare, come sopra il riattamento, e le restaurazioni della strada, così la somma riguardante tal capo di lavoro sarà pagata dentro il tempo e termine di un anno dal dì della stipulazione del contratto. T. Gozz. G. Lett. L'importare del frumento.

4. Col terzo caso dopo di sè espresso o sottinteso, vale Essere degno di considerazione e di cura. T. Jo. 10. Non pertinet ad eum (mercenarium) de ovibus. Questo modo rende ragione dell'It. Importare di… Ma l'impers. Refert lo dichiara ancora meglio. – Grandemente, Altamente, Sommamente importa. – Importa osservare. – Per ell. Sappia a chi importa. = Fir. Disc. an. 13. (C) Il buon tempo, che tu hai, senza conoscerlo, ti fanno por mente a quelle cose, le quali nè a te nè a me importano. Circ. Gell. 1. 31. Sicchè noi non sappiamo ancor noi far venire delle cose di quei paesi dove n'è abbondanza, quando e' n'è carestia ne' nostri…, e con che inquietudine d'animo? che è quello che importa più. Tolom. Lett. lib. 3. lett. 7. (M.) Io non so le cose pubbliche; delle private voi sapete le nostre, e l'altrui non c'importano. Cas. Lett. Gualt. 243. Approverò quanto farà M. Carlo, poichè il fatto importa. Car. Lett. 2. 130. N'ha fatti degli altri (degli ufficii), e, quel che importa, è sincero e da bene. T. Gio. delle Bande Nere: Due dì importa un mondo.

5. Importare molto o poco diciamo per Essere di molto o poco momento. (C)
(Tom.) Iron. Importa di molto! E anco: Importa assai: più spedito, e però talvolta più sprezzante.

6. Non importa. Espressione di non curanza, che s'accosta molto al dispregio, ed insieme mostra lo sdegno conceputo. (Mt.)

7. Nota uso. Lasc. Parent. 1. 2. (Mt.) Non importan d'oro o di moneta (sottintendesi ch'e' sieno, e parlasi di danari).

8. Per Portare, Recare. Boez. 66. (M.) Se questa podestà de' regni è autore di beatitudine, se d'alcuna parte mancherà, non iscema felicità, e importa miseria? Ar. Fur. 30. 34. Utile o danno a voi non so che importi; Che lasci quella insegna o che la porti. Sassett. Lett. 13. (Man.) L'altra (causa è) che io o le cose mie importino con loro tanta imperfezione, che ancora ch'io cerchi di fare un effetto, me ne venga fatto un altro. Esop. Cod. Fars. fav. 30. p. 86. (Gh.) Quando la dottrina del padre e della madre è ricevuta e ferma nel cuore de' figliuoli, e seguitata per opere, fa grande utilità; e così, quando è disprezzata, importa grande danno.

9. T. Nel senso di Introdurre merci da un paese in altro, meglio Introdurre; ma l'anal. del § 8 d'Importare per Portare lo dimostra non barb. [G.M.] È in Cesare, De bell. gall. IV. 2. Mercatoribus est ad eos aditus, eo magis ut quae bello ceperint, quibus vendant, habeant, quam quo ullam rem ad se importari desiderent. E più sotto: Vinum ad se omnino importari non sinunt.

10. [Camp.] Per Tramutare persona o cosa da un luogo ad un altro. Aquil. II. 27. Fatto questo, ella, con molt'altre donne Latine, importò Lavina in una selva.

11. [Camp.] Per Trarsi dietro, Recare seco, e sim. Dant. Conv. IV. Canz. III. Dico che nobiltade in sua ragione Importa sempre ben del suo suggetto, Come viltade importa sempre male. Fr. Jacop. T. Tratt. Non solamente non ama le cose terrene, ma ancora le dispregia ed ha in odio, siccome cose che importano morte ed avvelenano l'anima.

12. [Camp.] Per Riferire, Annunziare, Recare, ecc. Ces. Com. Usati delli Remi per suoi precatori, in la clientela delli quali erano sottoposti, e quelle medesime responsioni importarono (eadem ferunt responsa).

13. Per Nascondere. Fav. Esop. 195. (M.) S'infinge a far pace, acciocchè sotto quella importino tradimento e frodolenza.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: importanti, importantissima, importantissime, importantissimi, importantissimo, importanza, importanze « importare » importarono, importasse, importassero, importassi, importassimo, importaste, importasti
Parole di nove lettere: importano « importare » importata
Lista Verbi: impolverare, imporre « importare » importunare, impossibilitare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scortare, confortare, riconfortare, sconfortare, portare, deportare, riportare « importare (eratropmi) » comportare, apportare, rapportare, sopportare, supportare, asportare, trasportare
Indice parole che: iniziano con I, con IM, iniziano con IMP, finiscono con E

Commenti sulla voce «importare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze