Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «impossibile», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Impossibile

Aggettivo
Impossibile è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: impossibile (femminile singolare); impossibili (maschile plurale); impossibili (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di impossibile (improbabile, incredibile, assurdo, inverosimile, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
possibile (19%), missione (16%), irrealizzabile (7%), difficile (5%), improbabile (4%), niente (4%), inattuabile (4%), inarrivabile (3%), amore (2%), mai (2%), sogno (2%), bello (2%), resistere (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola impossibile è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ss. Lettera maggiormente presente: i (tre).
Divisione in sillabe: im-pos-sì-bi-le. È un pentasillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
impossibile si può ottenere combinando le lettere di: [pio, poi] + lesbismi; slim + biopsie; pii + lesbismo; [sismi, smisi] + pelobi; imposi + blesi; simposi + beli; implosi + [isbe, sebi]; [pesi, spie] + simboli; spesi + mobili; esposi + limbi; [messi, smise] + bipoli; pessimo + bili; lessi + piombi; pomeli + bissi; implose + ibis; pessimi + [boli, lobi]; pimelosi + bis.
Componendo le lettere di impossibile con quelle di un'altra parola si ottiene: +[arti, atri, irta, ...] = impossibilitare; +[atti, tait] = impossibilitate; +[arti, atri, irta, ...] = impossibiliterà; +[irto, orti, otri, ...] = impossibiliterò; +[nera, rane, rena] = impressionabile; +iran = impressionabili; +cren = incompressibile; +star = prestabilissimo; +[tanti, tinta] = impossibilitante; +[stasi, tassi] = impossibilitasse; +[istat, stati, tasti] = impossibilitaste; +[atrii, irati, tirai] = impossibiliterai; +[irite, rieti] = impossibiliterei; +attiva = impossibilitavate; +[merito, mitreo, morite, ...] = impossibiliteremo; +eretti = impossibiliterete; +[anitra, aranti, ratina, ...] = impressionabilità; +[tranci, trinca] = incompressibilità; +[assorti, ritasso, tossirà] = impossibilitassero; ...
Vedi anche: Anagrammi per impossibile
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: impassibile, impossibili.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: imposi, impose, ipossie, issi, isbe, mossi, mosse, mobile, mole, posi, pose, pile.
Parole contenute in "impossibile"
ile, pos, bile, ossi, possibile. Contenute all'inverso: bis, ibis, isso, bisso.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "impossibile"
»» Vedi anche la pagina frasi con impossibile per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sembra impossibile ottenere delle informazioni precise in questo ufficio!
  • E' impossibile per me raggiungerti oggi in quanto ho un appuntamento di lavoro.
  • L'infinito esiste ma è fuori dalla nostra comprensione, l'impossibile non esiste ma è fuori dalla nostra volontà.
Canzoni
  • Amore impossibile (Cantata da: Tiromancino; Anno 2004)
  • L'impossibile vivere (Cantata da: Renato Zero; Anno 1998)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Impossibile - e † IMPOSSÌVILE e † IMPOSSÌVOLE e † IMPOSSÈVOLE. [T.] Agg. Contr. di Possibile. T. Nulla d'impossibile a Dio. = Volg. Vang. 6. (Man.) Non è impossivile appo Dio ogni cosa. (Traduce troppo alla lett. Non omne verbum.) T. Presso gli uomini egli è impossibile, ma non presso Dio. Vang. Nulla sarà impossibile a voi. = Petr. Canz. 24. 5. (C) I' volea dir: Questa è impossibil cosa.

2. Specie d'impossibilità: logica, fisica, morale. (Rosm.) La possibilità logica è tutto ciò che non involge contradizione; il suo contrario dicesi impossibile.

Dant. Par. 8. (C) Perchè impossibil veggio Che la natura in quel ch'è uopo stanchi (nelle operazioni necessarie perda le forze sue, quasi persona stanca). T. Ulp. È impossibile che l'alveo di fiume pubblico non sia pubblico.

Lab. 192. (C) Impossibile ti parrebbe a credere di Cinciglione. Borgh. Vesc. Fior. 41. Non avendo essi saputo ritrovare alcune cose, ed avendo per impossibile che… (credendo impossibile). T. Impossibile a esprimere, a dire pienamente.

Albert. 4. (C) Impossivole cosa è piacere a Dio senza fede.

T. Quintil. Imprendere cose impossibili. = Segner. Lett. Cos. 267. (Man.) Presso all'imperatore si tiene per impossibile di far nulla. T.Ipoteticamente impossibile, ammesso tale o tale supposto, nè uscirebbe una impossibilità, che assoluta non è nelle idee.

3. (Matem.) [Gen.] Quantità o Radici impossibili, lo stesso che Immaginarie. Agnes. Inst. anal. 13. Queste tali radici d'indice pari di quantità negativa si chiamano impossibili o immaginarie.

T. Problemi di soluzione impossibile. V. il secondo es. del § 6.

4. T. Impossibile, come idea assoluta, dovrebbe non ammettere gradi; ma siccome diciamo Moralmente impossibile, e parliamo d'impossibilità relativa, Impossibile a me; così può questa voce congiungersi con altre che portano idea di grado. Affatto impossibile, Impossibilissimo (V.).[L.B.] È al di là dell'impossibile. = Bocc. Nov. 95. 5. (C) Quantunque grave cosa, e quasi impossibile a dover fare gli paresse. Vit. G. Gir.36. Molto è impossibile che… T. S. Cat. Dial. 4. 282. Egli è più impossibile intrare uno ricco a vita eterna, che uno camello per una cruna d'aco. Varch. Op. 1. 382. Più impossibile. Boez. Più. – Impossibile, i Fr. dicono che non è parola del loro Dizionario, per dimostrare che chi vuole può, e che in Francia si vuol volere.

5. Per iperb. vale talvolta Molto difficile; e l'uomo per orgoglio di troppo potere si crea di coteste impossibilità. [Tav.] Ant. da Rican. Et. Arist.La forza dell'amicizia vostra è tanta, che mi costringe, e fammi intraprendere quello che mi conosco impossibile. E prima: Considerando la malagevolezza sua, che vince ogni mia facultà. = Vit. S. Franc. 228. (C) La carne sua era in tanta concordia collo spirito, che quando lo spirito si sforzava di fare alcuna santa opera, eziandio impossibile, non gli contraddicea, ma incontanente vi correa. T. Alf. Traged. Fil. Carlo a Isabella che lo consiglia di non lo amare: O donna, ella è impossibil cosa. Machiav. È impossibile che chi comanda sia riverito da chi disprezza Iddio.

T. A modo d'escl. All'udire cosa strana, materialmente possibilissima, ma che dovrebbe essere stimata impossibile a farsi o a dirsi da chi è savio e onesto. E anche escl. di vera o affettata maraviglia, con piacere o con sdegno, senza che l'idea d'impossibilità ci abbia luogo: Pare impossibile!

(Nerucc.) Dicono, segnatam. i contad., Io farò l'impossibile, Farò di tutto. (Fanf.) Onde que' di città, celiando: L'impossibile lo fanno i contadini. – Ma il Galil. Sagg. 42. (C) Non solamente lo scuso, ma lo lodo, e parmi ch'egli abbia fatto i' impossibile. Cas. Lett. Caraf. 36. (Gh.) Il cardinale… ha fatto l'impossibile per me, mostrando maggior dolore della mia esclusione, che non mi pareva di sentire di me.

6. Sost. E se n'è già visto es. Segn. Demet. Fal. 56. (Gh.) Ogni iperbole ha dello impossibile. E 52. Magal. Lett. At. 645. (C) Quando i Geometri provano la verità d'un teorema per pura deduzione all'impossibile,… chiara cosa è che per lo meno essi fiutano un impossibile. Ceff. Dicer. 18. (Gh.) Conciossiacosachè alcuna legge non possa costringere il suo suggetto allo impossibile, ricorriamo a li piedi della vostra Magestade. T. Prov. All'impossibile nessuno è tenuto. = Sassett. Lett. 121. (Man.) Il rimovergli della opinione loro e l'impossibile, sono una medesima cosa.

Con un Agg. T. Un impossibile metafisico, logico. [Gen.] Gal. Sist. 3. Bisogna risolutamente concludere, le osservazioni essere state fatte con meno accuratezza, e insomma esser errate, come quelle che ci conducono ad un manifesto impossibile. E poi: Se si può temperare un manifesto errore, e patente impossibile di una loro osservazione con l'aggiungere o detrar due ovver tre minuti…

† Per Grave difficoltà o per Impotenza assoluta. [Tav.] Vit. SS. Pad. in V. S. Eugenia IV. 379. E se (figliuola mia) fussi stata menata nel capo del mondo, nullo impossibile m'avrebbe tenuta, ch'io non ti fussi venuta a vedere, nè fatica veruna ci sarebbe di ricomperarti tant'oro quanto tu pesassi.

T. Nella lingua turca Impossibile formasi colla negaz., giuntavi una E; e ogni verbo turco ha il suo negativo e il suo impossibile. Sentesi il domma della fatalità.

7. Col Per. T. Non appartiene alle locuz. che qui notiamo il modo di Apul. Provare per l'impossibile; cioè Dimostrare una verità dalla impossibilità che risulterebbe se la si negasse. – Arist. Argomentare dall'impossibile.

T. Il modo di cui qui trattasi è una ell., il cui complemento è Mettiamo per impossibile; e, ancora più compiuto, Supponiamo per vero quello che del resto è impossibile. = Varch. Lez. Dant. e Pros. var. 1. 130. (Gh.) Amano (i così detti elementi) tanto ciascuno il suo propio e naturale luogo, che se la terra, per possibile o impossibile, si levasse e abbandonasse il centro suo e universale, l'acqua per sua natura non si partirebbe del luogo suo. – Più com. al modo seg. Salvin. Annot. Murat. perf. poes. 4. 348. E se, per impossibile, ella ci fosse, ne chieggo perdono. Segner. Div. M. V. 31. [G.M.] E Crist. Instr. 2. 1. 15. Iddio è degno di tanto onore, che… se, per impossibile, voi poteste con un peccato leggiero acquistarvi una felicità… E 2. 20. 21.

Magal. Lett. At. 1. 366. (Gh.) Se, per un impossibile, noi potessimo ignorare quest'attitudine. E Lett. Scient. lett. 9. p. 152.

8. Modi varii. Col Di. Omel. Orig. 293. (C) Non t'è impossevol di dicere, o dolce Amore, quel che ti fu possevol di fare.

T. Altra forma col Di. Impossibile di tutta impossibilità; Di impossibilità fisica, metafisica.

T. Col Che. D. 3. 33. A quella vista (divina) cotal si diventa, Che volgersi da lei per altro aspetto È impossibil che mai si consenta.

T. Col Non poi. Vang. Impossibile che non avvengano scandali; ma guai per chi lo scandalo viene.

T. Col Non prima dice più che la sempl. negaz. Non è impossibile può valere È molto probabile che segua. Non è impossibile a farsi può suonare o promessa modesta di cosa facile, o eccitamento e rimprovero a farla.

Pleon. – Bocc. Nov. 82. 9. (Man.) Impossibile… il potersi… difendere.

T. Riesce, Torna impossibile.

T. Ell. Impossibile, con escl. o senza. Sottintende talvolta querele e biasimi molti; come: Impossibile resistere, andare avanti, sperar qualche cosa di buono; segnatam. con altra voce d'escl.: Che? Impossibile?

Altra ell. Vit. S. Gir. 82. (C) Come intenderemo le cose invisibili, celestiali,… le quali sono impossibili al nostro conoscimento? (Impossibili a raggiungere; come D. 2. 11. Noi ad essa non potem da noi.)

† Costruzione irregolare. Vill. G. 1. 72. (Gh.) Vasi… di tutte forme e di sottile intaglio, che, veggendoli, pareano impossibili essere opera umana. (Impossibile che fossero; come in D. 2. 11. Il varco Possibile a salir persona viva, Possibile che un vivo lo salga.)

9. Siccome Impossevole per Impossente, e Possibilità per Potere; così ne' seg. Vit. S. Franc. 176. (C) Si diede a vivere in tanta stremità, che il cibo che prendeva era impossibile a sostentare la vita. Tiene del preced., e nel ling. del pop. non si può dire che sia morto affatto. † Bocc. Filoc. l. 2. 156. (Gh.) La tua giovane età ancora è impossibile a queste cose, e massimamente a sostenere l'affanno delle gravanti armi. E 4. 18. Le gravi acque cadenti dal cielo e mosse da' venti, ci hanno, i nocchieri e i marinai e noi, vinti e renduti impossibili a più ajutarci nel tempestoso mare.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: impossessare, impossessarmi, impossessarsi, impossessarti, impossessarvi, impossessò, impossesso « impossibile » impossibili, impossibilita, impossibilità, impossibilitai, impossibilitammo, impossibilitando, impossibilitano
Parole di undici lettere: imposizioni « impossibile » impossibili
Lista Aggettivi: importuno, impositivo « impossibile » impossibilitato, impostato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): remissibile, ammissibile, riammissibile, inammissibile, omissibile, trasmissibile, possibile « impossibile (elibissopmi) » plausibile, implausibile, fusibile, diffusibile, infusibile, patibile, compatibile
Indice parole che: iniziano con I, con IM, iniziano con IMP, finiscono con E

Commenti sulla voce «impossibile» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze