Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «improprio», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Improprio

Aggettivo
Improprio è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: impropria (femminile singolare); impropri (maschile plurale); improprie (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di improprio (inappropriato, non appropriato, inadeguato, inadatto, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola improprio è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: im-prò-prio. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
improprio si può ottenere combinando le lettere di: pop + rimiro; poro + primi; rom + piropi; [promo, rompo] + piri; [piro, pori] + [pormi, primo, rompi].
Componendo le lettere di improprio con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = imporporarci; +ram = imporporarmi; +ras = imporporarsi; +[tar, tra] = imporporarti; +ava = riapproviamo; +passa = appropriassimo; +[carte, certa, cetra, ...] = comproprietari; +[arcate, catare, cerata, ...] = comproprietaria; +[cerate, create, recate, ...] = comproprietarie; +[atroce, carote, cerato, ...] = comproprietario; +tutelari = multiproprietario; +emanasse = riappassioneremmo.
Vedi anche: Anagrammi per improprio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: impropria, improprie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: impropri.
Altri scarti con resto non consecutivo: mori, moro, popi, pori, poro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: improperio.
Parole contenute in "improprio"
pro, rio, propri, proprio, impropri.
Sciarade incatenate
La parola "improprio" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: impropri+rio, impropri+proprio.
Frasi con "improprio"
»» Vedi anche la pagina frasi con improprio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'uso improprio di alcuni materiali in ghisa può provocare la rottura dei macchinari.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario grammaticale della lingua italiana del 1869
Improprio (vocabolo) - È quello che non conviene in una data espressione; quello che non rende il vero significato dell'idea, che si vuol manifestare parlando o scrivendo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Improprio - [T.] Avv. Impropriamente. Più spedito di questo segnatam. nel senso del § 2 dell'Agg. T. Certuni che ammirano la proprietà veramente notabile negli scrittori del trecento, scrivono improprio ripetendo senza discernimento quelle locuzioni, e congegnandole a sproposito, come chi mettesse un bel naso sulla nuca, e in bel naso lunghi capelli.
Improprio - e † IMPRÒPIO. [T.] Agg. Contr. di Proprio. È in Plin.

Più com. nel senso filol., di voce e locuz. Che non propriamente corrisponde all'idea, Che non è appropriata secondo le norme dell'uso e della analogia. Ma non ogni voce usata in modo improprio è impropria; non ogni voce impropria è errore di lingua o di stile. T. Plin. Gemma così chiamata con nome improprio, cred'io. [Camp.] Com. Boez. III. Usantesi di locuzioni improprie, e celando la sua intenzione sotto coprimento. = Salvin. Pros. Tosc. 1. 17. (Man.) È piuttosto astuzia che senno… tirante tutta all'utile del potente, che con improprio nome Ragione di Stato si appella. T. Quintil. Improprio modo di dire, ai Greci Ἄκυρον; come in Virgilio Sperare dolorem.

2. T. Mar. Victor. Parlare improprio. Così può dirsi quello in cui le improprietà sono frequenti; e allora, quand'anco non siano errori, il dire è vizioso. Così Stile improprio.

T. E lo scrittore stesso è Scrittore improprio.

3. Più espressam., delle idee. T. Quintil. Falsa e impropria ragione. = Menz. Rim. 2. 132. (C) Onde avvien ciò, se non che in lui si desta Sì forte apprensïon di quel ch'ei tratta, Che mai nulla d'improprio a lui s'appresta? Segner. Risp. Quiet. 53. (Man.) Se io non m'intendo di sì fatte dottrine, conviene che le difficoltà da me motivate intorno di esse sieno improprie, sieno improporzionate. T. E Mann. Dic. 31. 6. I peccati… non hanno essere se non improprio, insussistente, abusivo.

4. † Per estens. Ricett. Fior. 4. 3. (C) Le parti im proprie sono il grasso, la sugna, il sangue e il lat te.

5. Siccome Proprio vale Convenientemente appropriato, Conveniente; così Improprio, in gen., per Sconveniente. [Tav.] Bern. Orl. Inn. 1. 3. 4. Al pianto i tuoi begli occhi serra… Che non sia forse improprio al tuo dolore. T. A questo modo, non com. oggidì. Ma Vestito, Atto improprio, vale Che non s'addice alla pers. che porta quello, fa questo. Quindi anco Indecente, aff. al fr. Malpropre.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: improponibili, improponibilità, impropri, impropria, impropriamente, improprie, improprietà « improprio » improrogabile, improrogabili, improrogabilità, improrogabilmente, improvvida, improvvidamente, improvvide
Parole di nove lettere: improprie « improprio » impudente
Lista Aggettivi: improduttivo, improponibile « improprio » improrogabile, improvvido
Vocabolario inverso (per trovare le rime): assolutorio, avorio, lavorio, uxorio, incipriò, inciprio, proprio « improprio (oirporpmi) » approprio, appropriò, esproprio, espropriò, sussurrio, trio, atrio
Indice parole che: iniziano con I, con IM, iniziano con IMP, finiscono con O

Commenti sulla voce «improprio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze