Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «indulgere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Indulgere

Verbo
Indulgere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è indulto. Il gerundio è indulgendo. Il participio presente è indulgente. Vedi: coniugazione del verbo indulgere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola indulgere è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: in-dùl-ge-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
indulgere si può ottenere combinando le lettere di: lui + gender; urli + degne; ring + elude; [rune, urne] + [degli, gilde]; [lune, ulne] + gride; urge + linde; unge + dirle; gel + [diurne, duerni, udirne]; riunge + [del, led]; [egli, geli, gilè, ...] + under; gerli + [dune, nude]; [gleni, legni, negli] + [dure, rude]; [green, negre] + ludi; gerle + [indù, nudi]; glene + [duri, rudi].
Componendo le lettere di indulgere con quelle di un'altra parola si ottiene: +tao = deregulation; +ano = dilegueranno; +ohm = dilungheremo; +the = dilungherete; +aia = guardialinee; +sos = indulgessero; +[aliti, itali] = illanguidirete; +[aneto, atone, etano] = teleguideranno; +[astili, listai, saliti, ...] = illanguidireste.
Vedi anche: Anagrammi per indulgere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: indulgerà, indulgerò, indulgete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: idee, idre, nere, dure.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: indulgerei.
Parole con "indulgere"
Iniziano con "indulgere": indulgerebbe, indulgerebbero, indulgerei, indulgeremmo, indulgeremo, indulgereste, indulgeresti, indulgerete.
Parole contenute in "indulgere"
ere, indù, indulge.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha INDULGERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "indulgere" si può ottenere dalle seguenti coppie: indurivo/rivolgere.
Usando "indulgere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = indulgete; * rendo = indulgendo; * resse = indulgesse; * ressi = indulgessi; * reste = indulgeste; * resti = indulgesti; * ressero = indulgessero.
Lucchetti Riflessi
Usando "indulgere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = indulgete; * errai = indulgerai.
Lucchetti Alterni
Usando "indulgere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rivolgere = indurivo; * aie = indulgerai; * remore = indulgeremo.
Sciarade incatenate
La parola "indulgere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: indulge+ere.
Frasi con "indulgere"
»» Vedi anche la pagina frasi con indulgere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Può essere gratificante indulgere con se stessi e con gli altri.
  • Indulgere sempre e comunque nei confronti dei capricci dei figli è un comportamento decisamente diseducativo.
  • La dottrina della chiesa cattolica si basa sul perdono purché non si continui a indulgere con i comportamenti.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Indulgere - [T.] V. a. Concedere con indulgenza, largamente. L'aureo lat. è più sovente n., e deriva, piuttosto che dai contr. di Urgeo e di Algeo, dall'In intens. e da Dulcis, che nel gr. ha anco la γ. Ancorchè inusit. potrebbe talvolta cadere di cose date o fatte con indulgenza; ma nel passato più che nel pres. D. 3. 27. (C) E la virtù che lo sguardo m'indulse (che gli occhi di Beatrice infusero in me, mi tolse dalla costellazione de' Gemini), Del bel nido di Leda mi divelse, E nel ciel velocissimo m'impulse. Att. in Quintil. – Ar. Fur. 42. 87. Veggon poi quella a cui dal Cielo indulto Tanta virtù sarà. Passivo in Liv. T. † Canz. C. di Poppi. Chi fu tanto cortese Ch'avea indulta mia vecchia follia.

† D. 3. 9. (C) Ma lietamente a me medesma indulgo La cagion di mia sorte (perdono i falli della mia vita che furon cagione a un pentimento e a una remissione la quale mi fa qui beata). T. Nep. Sibi indulsit.

† Per ell. [B.] Ar. Fur. 6. 1. E Dio fa spesso, che 'l peccato guida Il peccator poi che alcun dì gli ha indulto (accordato inutilmente alcun tempo per pentirsi), Che se medesmo, senza altrui richiesta, inavvedutamente manifesta.

† Neut. T. Canz. C. di Popp. Di' ch'un poco di raggio Di lor gran pïetà a me rifulga; Se non a me, a' miei figliuoli indulga.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: indulgente, indulgenti, indulgenza, indulgenze, indulgerà, indulgerai, indulgeranno « indulgere » indulgerebbe, indulgerebbero, indulgerei, indulgeremmo, indulgeremo, indulgereste, indulgeresti
Parole di nove lettere: indulgerà « indulgere » indulgerò
Lista Verbi: indovinare, indugiare « indulgere » indurire, industrializzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coinvolgere, sconvolgere, capovolgere, svolgere, avvolgere, riavvolgere, ravvolgere « indulgere (eregludni) » rifulgere, piangere, rimpiangere, compiangere, infrangere, cingere, accingere
Indice parole che: iniziano con I, con IN, iniziano con IND, finiscono con E

Commenti sulla voce «indulgere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze