Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «insigne», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Insigne

Aggettivo
Insigne è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: insigne (femminile singolare); insigni (maschile plurale); insigni (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di insigne (eccelso, eccezionale, sublime, eccellente, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola insigne è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: in-sì-gne. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: insegni (scambio di vocali), segnini.
insigne si può ottenere combinando le lettere di: gin + seni.
Componendo le lettere di insigne con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = genisteina; +tac = gincaniste; +tir = ginestrini; +ala = ginnasiale; +ego = ginogenesi; +[ore, reo] = ingenerosi; +sta = ingessanti; +uro = ingiunsero; +tan = insegnanti; +cra = insegnarci; +ram = insegnarmi; +[tar, tra] = insegnarti; +sta = insegnasti; +rea = insegnerai; +ree = insegnerei; +moa = insegniamo; +[eta, tea] = insegniate; +tue = inseguenti; +tai = insigniate; +rii = insignirei; +[csi, ics, sci] = insignisce; +[est, set] = intingesse; +[amo, moa] = nonagesimi; +oso = ossigenino; ...
Vedi anche: Anagrammi per insigne
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: insegne, insigni.
Parole con "insigne"
Iniziano con "insigne": insignendo, insignente.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "insigne" si può ottenere dalle seguenti coppie: insista/stagne, insiti/tigne.
Lucchetti Alterni
Usando "insigne" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stagne = insista; insignisse * = nissene.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "insigne" (*) con un'altra parola si può ottenere: * irte = insignirete.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "insigne"
»» Vedi anche la pagina frasi con insigne per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'insigne primario, che ha in cura mia zia, segue un nuovo protocollo per sconfiggere il cancro.
  • L'insigne docente di Filologia romanza ha tenuto una lezione sugli antichi idiomi italici.
  • Insigne, giovane e promettente giocatore di calcio, si conferma nelle sue doti e nel suo nome.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Segnalato, Insigne - Segnalato è colui che è già noto per singolari qualità d'ingegno e di dottrina, universalmente riconosciuto ed additato. - Insigne è colui che porta quasi con sè i segni del suo valore, della sua dottrina, ed a cui tutti fanno riverenza: « Tutti lo ammiran, tutti onor gli fanno.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Chiaro, Famoso, Famigerato, Celebre, Rinominato, Insigne, Noto, Riputato, Considerato - Chiaro si è o si diventa per meriti; famoso, per meriti, o per delitti: questo ha più estensione dell'altro. Famigerato, abbenchè Tommaseo dica aver sempre senso buono, parmi di averlo, e non poche volte, visto e udito applicare in mal senso; come a bandito od assassino famoso per audaci e sanguinose imprese: osserva però egli stesso che anche preso in buon senso, dice sempre un po' più del vero merito, e contiene un po' di millanteria. Celebre ha sempre buon senso, per la ragione che celebrare vale lodare. Tutti gli uomini chiari o famosi non divengono o non restano celebri. Noto si può essere a pochi o a molti: detto assolutamente, uomo, caso, luogo noto, vale certamente a molti; vi son delle cose e delle verità, che, se non sono, pur dovrebbero essere note a tutti. Rinomato è uomo o cosa conosciuta da tutti di nome almeno, per qualche sua qualità distinta. Insigne, propriamente vale chi e che distinguesi per qualche segno particolare; e dicesi infatto, insigne per virtù, modestia, ricchezza, leggiadrìa.

«Famosa è la bellezza d'Elena; illustre la città di Firenze; celebre era il Monti in sua vita; rinomatissime sono le salsiccie di Verona». Gatti.

Insigne è S. Pietro di Roma per vastità, e per l'ammiranda esattezza delle proporzioni. Riputato è primieramente chi gode buona riputazione; quindi lo si è per qualche merito o attitudine particolare; il Berryer è riputato il migliore oratore della Francia. Considerato si è o per altezza della nascita, o per quella de' meriti personali, e del grado; quando però qualche vizio essenziale non ne appanni lo splendore. [immagine]
Segnalato, Insigne - L'uomo, l'azione insigne è segnalata da sè perchè ha caratteri tali da essere distinta. Segnalato è ciò che si mostra a dito o quasi; l'insigne ha merito e distinzione propria. Uomo insigne per segnalate imprese è meritamente acclamato e ammirato: insigne più ad uomo, segnalato e ad uomo e a cosa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Insigne - [T.] Agg. Che ha un segno, o più, a cui distinguerlo dalle cose comuni. Aureo lat. T. Ciò ch'è insigne ha in sè, per così dire, il segno di sè; ciò ch'è segnalato è posto come segnale agli occhi di molti. Segnalato tiene sempre del part. pass., Insigne, colla partic. premessa, ha sempre dell'intensivo. Ond'è più di Chiaro. Cic. La virtù di Scipione anco a' posteri sarà chiara e insigne. Ma Chiaro ha sempre senso buono e più illustre: Illustre può essere più d'Insigne, in quanto insignito di luce: ma c'è cose insigni e non illustri, e pure più autorevoli in sè e venerande.

2. Di cose esterne, cospicue a vedere. T. Insigni caratteri, che attraggono l'occhio e agevolano la chiara veduta. Usasi nel trasl. segnatam.
T. Insigni figure, e perchè dánno nell'occhio, e perchè meritano l'attenzione per la loro bellezza e grandiosità, e perchè a chiari segni denotano un'idea, una memoria. Frontin. Piante insigni, per segnare i confini.

T. Tert. Spettacolo. – Insigne pompa.

T. D'anim., sarebbe latinismo non interdetto, segnatam. nel verso, tradurre alla lettera quel di Virg. Cavallo insigne di macchie bianche. E: Le ali (del re delle api) insigni de' più bei colori. E: Cavallo insigne di porpora e d'oro. Fest. Bovi. Svet. Cresta di pollo.

T. Cocch. Bagn. 241. La teoria… della conglomerata insigne glandola… e cellulosa struttura, che costituisce il vasto membranoso… involto del peritoneo.

T. Virg. Insigne di forme. Hor. Insigne per delicata bellezza. Plin. Di barba, suonerebbe cel. Liv. Veste, e lusigne di lei chi la porta, massime se non insigne per meglio. – Insigne di corona la fronte. Virg. Ramis insignis olivae. E: Insigne brillava da lungi nelle armi.

T. Insigne ornamento. E pers. e cosa Insigne d'ornamento.

3. Non solo della esteriore cospicuità. T. Insigni monumenti. – Insigne palagio.

T. Insigne raccolta. – Museo. = Red. Lett. 2. 38. (C) Fin ad ora trovo qualche diversità di lezione in più di un manuscritto di questa insigne libreria.

T. Insigne basilica. = Bert. Giamp. 20. (Man.) B. Bertini,… fatto Canonico in Firenze dell'insigne Collegiata di S. Lorenzo…, e poi eletto e consacrato vescovo di..., intervenne al Concilio fiorentino sotto Eugenio IV. T. Chiesa insigne. – Insigni reliquie.

4. Senso intell. Di pers. T. Insigne oratore, poeta. Hor. L'insigne Omero. – Scrittore insigne. – Filosofo. – Dotto insigne. – Insigne erudito. – Insigne per bontà e per dottrina. – Insigne latinista.

T. Insigni nelle lettere, o in tale o tal disciplina. Ov. Nell'arte o in un'arte; anco di quelle che han nome di Belle come le Furie han nome di Eumenidi.

5. Senso intell. Di cose. T. Insigne poema, Discorso.

T. Figure che fanno insigne il dire.

T. Insigne trattato. – Volume. – Insigne opera d'arte. Plin. Officine.

6. Senso mor. Di pers. T. Insigne per zelo e pietà. Virg. Uomo insigne di pietà. – Insigne per santità e per dottrina. – Insigne di carità. Il Di dice più.

7. Senso mor. Di cose. T. Tert. Religione. – Virtù. – Insigne pietà verso i prossimi.

8. Senso soc. e civ. Di pers. T. Virg. Insigne per forma e per armi felici. – Insigne in tale o tale esercizio guerresco. Virg. Insignis jaculo.

T. Capitano insigne. – Ministro. – Insigne benefattore.
Quindi l'effetto della celebrità o della stima singolare, talvolta maggiore del merito. T. Prop. Insigne pe' versi miei.

9. Senso soc. e civ. Di cose. T. Coraggio. – Insigni prove. – Benefizio. Servigi.

T. Insigne amicizia.

T. Insigne privilegio. – Insigni prerogative.

10. Dignità. Di pers. T. Virg. Miseno, compagno del grande Ettore, intorno a lui guerreggiava, insigne del lituo e dell'asta. – Insigne di fregi cavallereschi, guadagnati col sangue.

T. Insigne per nobiltà.

Red. Lett. 274. (C) Cardinale tanto insigne. T. Insigne collegio, e di Cardinali, e d'altri corpi. Ma Corpo insigne può in gran parte comporsi di non insigni.

11. Dignità. Di cose. T. Grado, Onori, Titolo insigne.

T. Virg. Cocchio insigne per palma conseguita nel corso.

12. Di quantità. T. Insigne somma, per estens. e abus., come Cospicua. Insigne spesa. = Cocch. Bagn. Pis. 322. (Gh.) Ove il veleno venereo contratto sia recente, o in poca quantità, o indebolito da qualche idoneo rimedio, ei può essere dileguato col copioso uso d'alcuni decotti sudorifici,... insieme con una insigne diminuzione di vitto.

13. Modi com. a parecchi de' sensi not. T. Uomo insigne, ass., è sempre lode non piccola; e può essere per pregi intell., mor., civ., soc.; per priv. e per pubb. benemerenze.

Salvin. Annot. Mur. 2. 84. (Man.) Prelato, oltre alle altre insigni sue doti, della lingua nostra amantissimo. (Doti di mente, d'animo; anco esteriori.)

T. Insigne città, per memorie stor., per importanza segnatam. civ., non per sola economica e neanche politica; per antichi pregi o recenti; ma gli antichi, non continuati, la fanno Insigne a biasimo.

T. Ov. Fatti. – Opera insigne, e di cuore e di mente. – Insigne lavoro, segnatam. d'ingegno o di mano.

T. Lode; se non meritata, può essere Grande, Insigne non è. – Insigne merito.

T. Grazia insigne dice, meglio che Segnalata, l'intrinseco suo prezioso valore.

T. Tempi insigni per fatti e venture notabili; ma anco per misfatti e sventure. Svet. Tempi non insigni d'alcuna grande calamità.

14. L'ult. es. ci conduce al signif. di male; e la voce, colla orig. sua, lo comporta anco senza prenderla per antifr. e per iron. Siccome T. Pl. Insignitos pueros, così noi Segnati, gl'imperfetti del corpo in forma visibile; e, in senso sim. Tert. Insigni gli storpii. Cic. Insigne bruttezza. Ma questo talvolta suona cel. non pia.

Senso soc. e civ. T. Cic. Insigne miseria.

T. Tac. Anno insigne per morti e stragi.

Senso intell. di pers. T. Insigne imbecille. – Somaro.

Di cose. T. Contradizione insigne. – Sproposito. – Stonatura.

Mor. Di pers. T. Cic. Uomo insigne di tutta sorta turpitudini. Vang. Aveva un prigione insigne, detto Barabba. – Insigne ladrone. Tert. Se le libidini non li facessero insigni, nessuno li riconoscerebbe per re.

Siccome per Famoso in buon senso, così nel contr. T. Hor. La mia satira lo farà insigne in tutta Roma.

Mor. Di cose. T. Insigne ingiuria. Segnalato, di bene soltanto. E quando ambedue son di bene, Insigne dice di più. Liv. Contumelia. Ter. Fargli qualche cosa d'insigne (a danno e a scorno).

T. Cic. Temerità. E: Impudenza. Tac. Misfatto. – Calunnia. Cic. Spergiuro.

T. Cic. Improbità. – Insigne codardia. Liv. Ignominia. Tac. Infamia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: insidioso, insieme, insiemi, insiemistica, insiemistiche, insiemistici, insiemistico « insigne » insignendo, insignente, insigni, insignì, insigniamo, insigniate, insignificabile
Parole di sette lettere: insiemi « insigne » insigni
Lista Aggettivi: insicuro, insidioso « insigne » insignificante, insindacabile
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cancerigne, agrigne, asprigne, ferrigne, azzurrigne, matrigne, vetrigne « insigne (engisni) » rossigne, tigne, sanguigne, vigne, cicogne, fogne, gogne
Indice parole che: iniziano con I, con IN, iniziano con INS, finiscono con E

Commenti sulla voce «insigne» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze