Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «interpretazione», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Interpretazione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola interpretazione è formata da quindici lettere, sette vocali e otto consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: in-ter-pre-ta-zió-ne. È un esasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
interpretazione si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tir + penetrazione; ronzi + [panetterie]; prozii + [annettere]; tre + penetrazioni; enzo + [ripettinare]; renzo + [panettieri]; [entro] + periziante; zie + interpretano; terzi + inoperante; erri + potenziante; [rotei] + pertinenza; [retori] + penitenza; [piote] + rientranze; prozie + [eternanti]; [ipetro] + renitenza; [pittore] + inerenza; [perirò] + attinenze; enti + proteranzie; zenit + [anteporrei]; [entri] + [pazienterò]; etino + ripartenze; inetto + pranzerei; terzino + penetrai; [interro] + [paziente]; potenzi + [entrerai]; pernotti + naziree; perizi + [annetterò]; perizio + entrante; [portieri] + tenenza; zinie + [partorente]; rizine + [penetrato]; ...
Componendo le lettere di interpretazione con quelle di un'altra parola si ottiene: +nel = preterintenzionale.
Vedi anche: Anagrammi per interpretazione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: interpretazioni.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: interpretai, interpreti, interpreto, interprete, interrai, interra, interri, interro, intere, interazione, intera, interzone, interi, intero, interne, inerti, inerte, inerzie, inezie, inazione, inane, iterazione, iter, itti, itto, ieri, iene, irpine, irene, irta, irti, irto, irte, iran, nere, nera, neri, nerone, nero, nepeta, nepete, nepe, nepa, neon, nazione, nazi, naie, nane, none, terpene, terpine, terrete, terrea, terrei, terreo, terrene, terree, terre, terrai, terra, terrine, terrone, terrò, terzine, terzi, terzo, terze, terio, teri, terne, tepee, teta, teine, trazione, trae, trio, trine, tane...
Parole con "interpretazione"
Finiscono con "interpretazione": reinterpretazione.
Parole contenute in "interpretazione"
eta, zio, ione, inter, zione, azione, interpreta. Contenute all'inverso: noi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "interpretazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: interpretavi/aviazione, interpretano/nozione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "interpretazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: interpretai/iattazione.
Lucchetti Alterni
Usando "interpretazione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nozione = interpretano; * aviazione = interpretavi.
Sciarade e composizione
"interpretazione" è formata da: interpreta+zione.
Sciarade incatenate
La parola "interpretazione" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: interpreta+azione.
Intarsi e sciarade alterne
"interpretazione" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: interpretai/zone.
Frasi con "interpretazione"
»» Vedi anche la pagina frasi con interpretazione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'applicazione di una legge, a volte, è soggetta all'interpretazione del giudice.
  • Anche la capacità di interpretazione dei ruoli può influire sulla carriera di un attore.
  • L'interpretazione di Arrau delle sonate di Beethoven è di livello assolutamente eccezionale.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Commento, Commentario, Interpretazione, Annotazione, Nota, Chiosa - Il Commento è la compiuta illustrazione di un'opera, classica nel suo genere, così per la parte della erudizione, come della storia, della lingua, ecc. - Alcuni usano nel significato quasi simile Commentario, ma impropriamente; chè Commentario è cosa puramente storica. - La Interpretazione si riferisce specialmente al dichiarare il significato e la ragione delle frasi e delle parole. - E quando tale interpretazione si allarga un poco più, ed entra nelle origini, allora è Chiosa. - L'Annotazione è la semplice spiegazione di una frase o parola, in quanto si riferisce alla intelligenza del testo di un'opera. - La quale annotazione, se è di poche parole e senza che punto entri nella ragione della frase, appena dichiarata, allora si chiama Nota; per esempio: «Un Dante con poche note.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Glossa, Chiosa, Interpretazione, Commento, Commentario, Sposizione, Esposizione, Spiegazione, Schiarimento - L'interpretazione è la spiegazione del probabile senso del testo; probabile dico, poichè nell'interpretare giuoca di molto l'opinione di chi interpretra, e talora a furia d'interpretare si riesce lontani mille miglia dalla verità. Ai passi più oscuri e controversi del testo si fanno commenti; ed anche nel commentare, il probabile, il possibile è molte volte scambiato col vero: citerò ad esempio i commentatori di Dante, sovente contraddicentisi: commentario non è un solo commento ma una filza di commenti, talor così lunga da farne un libro più voluminoso dell'opera commentata. Un semplice schiarimento non è certo ciò che un'intera spiegazione; questa è o dev'essere dell'intero, quello verte su qualche punto rimasto scuro o men noto. Diciamo, esposizione di oggetti d'industria per esempio; e, sposizione di una teoria, d'un sistema: le due voci non possono assolutamente passare da uno all'altro esempio senza una manifesta improprietà: esporre è mettere in mostra; sporre è mostrare con qualche chiarezza e sotto un certo punto di vista. Nella locuzione «spiegazioni del vangelo» trovo una certa improprietà: v'hanno bensì alcune parti di esso che importano di necessità una spiegazione, come per es. le parabole, il discorso pronunziato sul monte da Gesù Cristo, le beatitudini e qualche altra, il senso delle quali è d'uopo dichiarare alla moltitudine: ma il rimanente degli atti e delle parole del Salvatore non ha bisogno, per essere compreso e sentito, che d'una semplice e chiara sposizione: ei che sapeva così perfettamente parlare alla moltitudibe e toccarne il cuore, lo faceva in modo da non abbisognare d'interpretazioni nè di commenti; per la qual cosa meglio forse direbbesi, sposizioni del vangelo. Glosse, dal greco γλώσσα, lingua, sono le spiegazioni de' singoli vocaboli, onde glossario affine a vocabolario. Chiose sono le dichiarazioni non de' vocaboli, ma delle frasi oscure o equivoche di un autore. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: interpretato, interpretava, interpretavamo, interpretavano, interpretavate, interpretavi, interpretavo « interpretazione » interpretazioni, interprete, interpreterà, interpreterai, interpreteranno, interpreterebbe, interpreterebbero
Parole di quindici lettere: interpretassimo « interpretazione » interpretazioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): constatazione, costatazione, superfetazione, vegetazione, espletazione, castrametazione, decretazione « interpretazione (enoizaterpretni) » reinterpretazione, abitazione, coabitazione, citazione, placitazione, eccitazione, autoeccitazione
Indice parole che: iniziano con I, con IN, iniziano con INT, finiscono con E

Commenti sulla voce «interpretazione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze