Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lasciò», il significato, curiosità, forma del verbo «lasciare» sillabazione, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lasciò

Forma verbale
Lasciò è una forma del verbo lasciare (terza persona singolare dell'indicativo passato remoto). Vedi anche: Coniugazione di lasciare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani
Liste a cui appartiene
Terminanti con la o accentata [Lascerò « * » Lastricherò]
Giochi di Parole
La parola lasciò è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: la-sciò. È un bisillabo tronco (accento sull'ultima sillaba).
Per i giochi di parole vedi lascio e l'elenco degli anagrammi.
Frasi con "lasciò"
»» Vedi anche la pagina frasi con lasciò per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lasciò l'amico al mercato perché aveva fretta di rientrare a casa con urgenza.
  • Dopo dodici anni di matrimonio Eva lasciò il marito.
  • Dopo aver vissuto con lei in Canada per tanti anni, la lasciò per trasferirsi in Kenia.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lasciava, lasciavamo, lasciavano, lasciavate, lasciavi, lasciavo, lascino « lasciò » lasciti, lascito, lasciva, lascivamente, lascive, lascivetta, lascivette
Parole di sei lettere: lascia « lasciò » lastra
Vocabolario inverso (per trovare le rime): accascio, fasciò, fascio, catafascio, scatafascio, sfascio, malgascio « lasciò (oicsal) » balascio, tralascio, tralasciò, rilascio, rilasciò, rovescio, rovesciò
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAS, finiscono con O

Commenti sulla voce «lasciò» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze