Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lasciato», il significato, curiosità, forma del verbo «lasciare» sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lasciato

Forma verbale
Lasciato è una forma del verbo lasciare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di lasciare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli
Giochi di Parole
La parola lasciato è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: la-scià-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ascoltai, scatolai, scialato.
lasciato si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sto + [calai]; slot + caia; osi + calta; [osti] + [alca]; [ilo] + [casta]; loti + casa; toc + [alias]; col + staia; colt + [asia]; tic + [alosa]; [csi] + alato; [ciò] + salta; cito + sala; [cosi] + alta; costi + ala; coli + asta; sta + [colai]; tao + [lisca]; [osta] + [alci]; alt + socia; slat + [caio]; [lao] + [casti]; [alto] + casi; [salo] + [cita]; tai + [lasco]; [sai] + [colta]; [asti] + [calo]; [ali] + [casto]; ...
Componendo le lettere di lasciato con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = accalorasti; +can = anaclastico; +nei = antisociale; +per = apriscatole; +sir = articolassi; +tre = articolaste; +tir = articolasti; +tir = articolista; +bel = ascoltabile; +bip = bioplastica; +psi = capitolassi; +pet = capitolaste; +can = castanicola; +con = castanicolo; +gin = castigliano; +tag = catalogasti; +gin = consigliata; +don = consolidata; +dir = disarticola; +mie = esaltiamoci; +ego = escatologia; +tan = inascoltata; ...
Vedi anche: Anagrammi per lasciato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fasciato, lanciato, lascialo, lasciamo, lasciano, lasciata, lasciate, lasciati, lasciavo, lisciato.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: fasciata, fasciate, fasciati, nasciate, pasciate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: lascito.
Altri scarti con resto non consecutivo: lascio, lasca, lasco, lato, asco, asia, scio, sito, ciao, cito.
Parole con "lasciato"
Finiscono con "lasciato": rilasciato, tralasciato.
Parole contenute in "lasciato"
sci, iato, scia, ascia, ciato, lasci, lascia, sciato. Contenute all'inverso: ics, tai.
Incastri
Si può ottenere da lato e scia (LAsciaTO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lasciato" si può ottenere dalle seguenti coppie: lasco/scosciato, lasciar/arato, lasciare/areato, lasciai/ito, lasciala/lato, lascialo/loto, lasciami/mito, lasciamo/moto, lasciamola/molato, lasciano/noto, lasciavi/vito, lasciavo/voto.
Usando "lasciato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sciatore = lare; * sciatori = lari; * atono = lascino; * tomi = lasciami; * tomo = lasciamo; * tono = lasciano; pila * = pisciato; * tondo = lasciando; * tonte = lasciante; * tonti = lascianti; * torci = lasciarci; * torsi = lasciarsi; * torti = lasciarti; * torvi = lasciarvi; * tosse = lasciasse; * tossi = lasciassi; * toste = lasciaste; * tosti = lasciasti; scola * = scosciato; angola * = angosciato; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lasciato" si può ottenere dalle seguenti coppie: lascivi/ivato, lascivo/ovato, lasciala/alto, lasciare/erto.
Usando "lasciato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = lasciare.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lasciato" si può ottenere dalle seguenti coppie: rilascia/tori.
Usando "lasciato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tori * = rilascia.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lasciato" si può ottenere dalle seguenti coppie: lare/sciatore, lari/sciatori, lascino/atono, lasciami/tomi, lasciamo/tomo, lasciamoli/tomoli, lasciamolo/tomolo, lasciando/tondo, lasciandone/tondone, lasciano/tono, lasciante/tonte, lascianti/tonti, lasciarci/torci, lasciarsi/torsi, lasciarti/torti, lasciarvi/torvi, lasciasse/tosse, lasciassi/tossi, lasciaste/toste, lasciasti/tosti.
Usando "lasciato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pisciato * = pila; lasciar * = arato; scosciato * = scola; angosciato * = angola; * loto = lascialo; * mito = lasciami; * moto = lasciamo; * noto = lasciano; * areato = lasciare; * vito = lasciavi; * voto = lasciavo; rito * = rilascia; lasco * = scosciato; * eleo = lasciatele; * elio = lasciateli.
Sciarade incatenate
La parola "lasciato" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: lasci+iato, lasci+ciato, lasci+sciato, lascia+iato, lascia+ciato, lascia+sciato.
Intarsi e sciarade alterne
"lasciato" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: lasca/ito.
Frasi con "lasciato"
»» Vedi anche la pagina frasi con lasciato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo un lungo fidanzamento, quando ormai eravamo prossimi alle nozze, lei mi ha lasciato. Che fortuna!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lasciato - [T.] S. m. Senso spec. V. LASCIATURA.
Lasciato - Part. pass. e Agg. Da LASCIARE. Bocc. Nov. 15. 31. (C) Come Andreuccio si vide alla sponda del pozzo vicino, così, lasciata la fune, colle mani si gittò sopra quella. [Camp.] Bib. Re, IV. 23. Rubr. Toglie via ogni idolatria, e rettificòe ogni lasciata religione. = Bocc. Nov. 31. 10. (C) Lasciate le sue damigelle nel giardino, pianamente se ne entrò nella camera. Amet. 39. Costui, che tu qui vedi, dalla sua madre a me nella sua infanzia lasciato,… Amm. Ant. 18. 4. 7. È da guardare che solamente pajano l'amistà lasciate, ma non le nimistà cominciate. [Giust.] Serd. St. Ind. orient. III. 38. I più pronti di loro, lasciati da parte gli assalti, misero mano a rinchiudere i nostri con opere e con munizioni. T. Gozz. G. Lett. Dei debiti lasciati da lui.

T. Vang. Lasciate le reti, lo seguirono. – Lasciata la città di Nazaret.

2. T. Con un nome sost. poi. Lasciati preda e strazio al nemico.

3. T. Scorcio efficace. Van lasciati dire. Conviene e giova lasciarli che dicano. Espressione di noncuranza e di sicurezza.

4. [Camp.] Per Ripudiato. Bib. Matt. 5. Ma io dico a voi: che ogni uomo che lascierà la moglie sanza cagione di fornicazione, sì la farà adulterare; e chi menerà lasciata, sì fa adulterio (qui dimissam duxerit).

5. Per Messo in libertà. Tac. Dav. Stor. 1. 253. (Man.) Vinio ne fu reo: e fatto incatenare da C. Cesare; lasciato per li tempi mutati, corse per gli onori senza intoppo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lasciate, lasciateci, lasciatele, lasciateli, lasciatelo, lasciatevi, lasciati « lasciato » lasciava, lasciavamo, lasciavano, lasciavate, lasciavi, lasciavo, lascino
Parole di otto lettere: lasciati « lasciato » lasciava
Vocabolario inverso (per trovare le rime): accorciato, riaccorciato, scorciato, sciato, accasciato, fasciato, sfasciato « lasciato (otaicsal) » tralasciato, rilasciato, rovesciato, scudisciato, lisciato, pisciato, strisciato
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAS, finiscono con O

Commenti sulla voce «lasciato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze