Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lastricare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lastricare

Verbo
Lastricare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è lastricato. Il gerundio è lastricando. Il participio presente è lastricante. Vedi: coniugazione del verbo lastricare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola lastricare è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: stralcerai, stralciare.
lastricare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tir + [lascerà]; tris + [alacre]; tre + [calarsi]; [eri] + scaltra; [resti] + carla; serri + calta; sterri + [alca]; [lire] + [castra]; [csi] + [latrare]; [esci] + trarla; [ceri] + [lastra]; cerri + salta; scelti + [arra]; lerci + [rasta]; sta + crearli; [tar] + [celarsi]; ras + [celarti]; alt + [crearsi]; slat + ricrea; [ari] + scaltre; [arti] + sclera; rari + scelta; tirar + scale; trarsi + [alce]; [lisa] + carter; [lari] + [cresta]; [altri] + sacre; ...
Componendo le lettere di lastricare con quelle di un'altra parola si ottiene: +eco = accaloreresti; +[ciò, coi] = arricciolaste; +oso = articolassero; +oda = caldarrostaie; +[dio, odi] = disarticolare; +[dio, odi] = disarticolerà; +sos = lastricassero; +[csi, ics, sci] = recalcitrassi; +tic = recalcitrasti; +pie = ricalpesterai; +sos = stralciassero; +[sui, usi] = surrealistica; +sud = surriscaldate; +set = tralasceresti; +toc = traslocatrice; +celo = caracolleresti; +mele = caramelleresti; +golf = cristallografe; +oidi = disarticolerai; ...
Vedi anche: Anagrammi per lastricare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: lastricate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lastra, lastre, lasca, latrice, latria, latrie, latri, latrare, latra, latice, lati, larice, lari, lare, laica, lire, astrae, astice, asti, asta, aste, asia, asce, atri, atra, atre, aria, arie, arca, arare, arre, acre, stria, strie, stia, stie, stare, star, sire, trae, tiare, tare, rare.
Parole con "lastricare"
Finiscono con "lastricare": rilastricare.
Parole contenute in "lastricare"
care, astri, lastrica. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lastricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: lastrica/ricaricare, lastrico/ricoricare, lastricai/ire, lastricata/tare, lastricatore/torere, lastricatura/turare.
Usando "lastricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * carena = lastrina; * carene = lastrine; * areata = lastricata; * areate = lastricate; * areati = lastricati; * areato = lastricato; * rendo = lastricando; * resse = lastricasse; * ressi = lastricassi; * reste = lastricaste; * resti = lastricasti; * retore = lastricatore; * retori = lastricatori; * ressero = lastricassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lastricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: lastricata/atre, lastricato/otre.
Usando "lastricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = lastricata; * erte = lastricate; * erti = lastricati; * erto = lastricato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lastricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: lastrina/carena, lastrine/carene, lastrica/area, lastricata/areata, lastricate/areate, lastricati/areati, lastricato/areato, lastricai/rei, lastricando/rendo, lastricasse/resse, lastricassero/ressero, lastricassi/ressi, lastricaste/reste, lastricasti/resti, lastricate/rete, lastricati/reti, lastricatore/retore, lastricatori/retori.
Usando "lastricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lastrica * = ricaricare; lastrico * = ricoricare; * torere = lastricatore.
Sciarade incatenate
La parola "lastricare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: lastrica+care.
Intarsi e sciarade alterne
"lastricare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: larice/star.
Intrecciando le lettere di "lastricare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = lastricatrice.
Frasi con "lastricare"
»» Vedi anche la pagina frasi con lastricare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lastricare i vialetti del giardino fu un'ottima idea per evitare di infangarsi quando pioveva.
  • Possiamo lastricare tutta la superficie con i mattoni autobloccanti, è economico ed esteticamente molto valido!
  • Dobbiamo far lastricare il cortile: non sopporto più di vedere tanto fango.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lastricare - V. a. e N. ass. Coprire il suolo della terra con lastre congegnate insieme, mattoni, o sim. [Cont.] Vas. V. Pitt. Scul. Arch. I. 10. Trovato l'utilissimo modo di lastricare le strade, che prima si mattonavano, fece il modello del palazzo oggi del podestà, che allora si fabbricò per gli anziani. Agr. Geol. Min. Metall. 321. v. Eliogabalo lastricò le piazze del Palatino di marmo laconico e di porfido. = G. V. 6. 27. 1. (C)Alla sua signoria si lastricarono in Firenze tutte le vie, che prima ce n'avea poche lastricate, se non in certi singulari luoghi, e mastre strade lastricate di mattoni. E 7. 98. 2. Si fece per lo Comune la loggia sopra la piazza d'Orto San Michele, ove si vende il grano, e lastricossi e ammattonossi intorno. Legg. Asc. Cr. S. B. 2. Anzi, quando li maestri lastricavano col marmo, levavasi in alto, e percoteva loro la faccia. Pallad. F. R. cap. 39. (M.) Tu lastricherai con pietre imprimamente un'aja alta due piedi. Cron. Strin. 113. (Man.) Lastricammo la piazza… infino al mezzo del mercato.

[Cont.] Si lastrica anche con verghe e lastre di metallo. Bart. C. Arch. Alb. 84. 45. E' costumarono, presso a Verona, di lastricare i ponti di legno di verghe di ferro, e massimo da quella parte dove hanno da passare le carrette e i carri.

2. Lastricare ad uno la via, trasl., vale Agevolargli la strada o il mezzo perchè giunga al conseguimento di quanto desidera. Tac. Dav. Ann.13. 169. (C) Io co' miei consigli lo faceva adottare, far Viceconsolo, disegnar Consolo, e l'altre vie gli lastricava allo 'mperio.

3. Fam. T. Gli è come lastricare il mare, d'impresa impossibile.

4. Lastricare si dice anche il Coprire con lastre i tetti. Vasar. Vit. 1. 234. (Gh.) Ècci un'altra sorte di pietre che tendono al nero, e non servono agli architettori se non a lastricare tetti.

5. Fig. Maes. Nicod. Commen. Sals. 53. (Gh.) Quelle (cresentine, che sono fette di pane arrostite) di burro o le sanno di vieto, o le sono sdilinquite, e lastricano altrui la gola e il palato, di modo che si sta sempre mai per cacciar fuora.

6. In forza di Sost. [Cont.] Bart. C. Arch. Alb. 54. 50. Questi sì fatti accostamenti di pietre usiam noi nel lastricare delle strade.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lastrica, lastricai, lastricammo, lastricando, lastricano, lastricante, lastricanti « lastricare » lastricarono, lastricasse, lastricassero, lastricassi, lastricassimo, lastricaste, lastricasti
Parole di dieci lettere: lastricano « lastricare » lastricata
Lista Verbi: laringectomizzare, lasciare « lastricare » latineggiare, latinizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rifabbricare, rubricare, derubricare, coricare, ricoricare, barricare, intricare « lastricare (eracirtsal) » rilastricare, districare, metafisicare, risicare, rosicare, morsicare, rossicare
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAS, finiscono con E

Commenti sulla voce «lastricare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze