Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «legato», il significato, curiosità, forma del verbo «legare» aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Legato

Forma verbale
Legato è una forma del verbo legare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di legare.
Aggettivo
Legato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: legata (femminile singolare); legati (maschile plurale); legate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di legato (allacciato, attaccato, incatenato, collegato, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
corda (24%), stretto (8%), imbavagliato (5%), unito (5%), testamento (5%), sciolto (5%), spago (3%), laccio (3%), nodo (3%), incatenato (2%), slegato (2%), prigioniero (2%), catene (2%), legare (2%), tenuto (2%), testamentario (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola legato è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: le-gà-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: gelato (scambio di consonanti), tegola.
legato si può ottenere combinando le lettere di: [gol, log] + [eta, tea]; olé + tag; ego + alt; gel + tao.
Componendo le lettere di legato con quelle di un'altra parola si ottiene: +ava = agevolata; +[ave, eva] = agevolate; +[avi, iva, vai, ...] = agevolati; +bar = albergato; +rom = algometro; +ani = alogenati; +ano = alogenato; +ton = angoletto; +noi = antologie; +poa = apologeta; +poe = apologete; +[pio, poi] = apologeti; +can = catalogne; +[ciò, coi] = cetologia; +[csi, ics, sci] = cigolaste; +can = congelata; +[adì, dai] = dialogate; +[dio, odi] = dietologa; +udì = dileguato; +[ari, ira] = egolatria; +[eri, ire, rei] = egolatrie; +nei = elogiante; ...
Vedi anche: Anagrammi per legato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fegato, legano, legata, legate, legati, legavo, levato, negato, segato.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: fegati, negata, negate, negati, regata, segata, segate, segati.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lego, lato.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: legnato, slegato.
Parole con "legato"
Iniziano con "legato": legatore, legatori, legatoria, legatorie.
Finiscono con "legato": slegato, allegato, delegato, relegato, rilegato, collegato, prelegato, prolegato, scollegato, ricollegato, discollegato, soprallegato, radiocollegato.
Contengono "legato": rilegatore, rilegatori.
»» Vedi parole che contengono legato per la lista completa
Parole contenute in "legato"
lega. Contenute all'inverso: gel, tag.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha LEGATariO; con lizza si ha LEGAlizzaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "legato" si può ottenere dalle seguenti coppie: lederò/derogato, ledo/dogato, lene/negato, lepre/pregato, lese/segato, leva/vagato, levo/vogato, legare/areato, legai/ito, legalista/listato, legamenti/mentito, legami/mito, legano/noto, legavi/vito, legavo/voto.
Usando "legato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: allega * = alto; collega * = colto; * atona = legna; * atoni = legni; * atono = legno; bile * = bigato; capilega * = capito; * tomi = legami; * tono = legano; pale * = pagato; vale * = vagato; * tondo = legando; * tonte = legante; * tonti = leganti; * torci = legarci; * torsi = legarsi; * torti = legarti; * torvi = legarvi; * tosse = legasse; * tossi = legassi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "legato" si può ottenere dalle seguenti coppie: legname/emanato, legnami/imanato, legnerà/arenato, legnotto/ottonato, legare/erto.
Usando "legato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = legare; riel * = rigato; * ottura = legatura.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "legato" si può ottenere dalle seguenti coppie: galega/toga, rilega/tori.
Usando "legato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * galega = toga; toga * = galega; tori * = rilega.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "legato" si può ottenere dalle seguenti coppie: legna/atona, legni/atoni, legno/atono, legami/tomi, legando/tondo, legano/tono, legante/tonte, leganti/tonti, legarci/torci, legarsi/torsi, legarti/torti, legarvi/torvi, legasse/tosse, legassi/tossi, legaste/toste, legasti/tosti.
Usando "legato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bigato * = bile; * dogato = ledo; * vagato = leva; * vogato = levo; pagato * = pale; vagato * = vale; alto * = allega; * derogato = lederò; * mito = legami; * noto = legano; * areato = legare; * vito = legavi; * voto = legavo; rito * = rilega; colto * = collega; capito * = capilega; * ureo = legature; * mentito = legamenti; ricolto * = ricollega; sortito * = sortilega; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "legato" (*) con un'altra parola si può ottenere: agi * = aleggiato; enna * = elegantona; enne * = elegantone; * viri = levigatori; * mensa = legamentosa; * mense = legamentose.
Frasi con "legato"
»» Vedi anche la pagina frasi con legato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Se non hai legato bene il palloncino al passeggino, volerà via, ed il bambino ci rimarrà male.
  • Quando uno si sposa, nel bene e nel male, è legato al vincolo matrimoniale.
  • Il bambino piange sempre quando non vede la mamma alla quale è molto legato.
Canzoni
  • Un angelo legato a un palo (Cantata da: Veruska; Anno 2004)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Lascio, Lascito, Legato - Lascio per Lascito ora è poco usato. Lascio, verbo (io lascio), è la parola che comincia ogni articolo di testamento; Lascio al tale, Lascio al tal altro; e divenne nome per quell'arbitrio del popolo che dà l'impronta che vuole ai vocaboli della sua lingua senz'altra ragione che il capriccio, il comodo, o un errore che poi passa in uso. Da Lascio, Lascito. - Legato è ogni dono o Lascito fatto per disposizione testamentaria, dal latino Legatum, che era la lingua delle genti di legge. Molte volte il Legato è sottoposto a condizioni, a clausole; il Lascito pare più libero e spiccio. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Impastoiato, Impedito, Legato - Impastoiare è propriamente legare le gambe degli animali onde impedire o moderare entro certi limiti i loro passi: per estensione si disse d'ogni legame non così stretto da impedire il movimento, ma bastante ad impacciare; e poi per similitudine d'ogni legge o regola troppo sofistica o pedante che imbrigli o infreni di troppo l'ingegno. Uomo legato può esserlo a segno di non potere più muoversi in modo veruno o far cosa qualunque: impastoiato è quello che non può e non sa fare che certe poche cose e in certi limiti: l'impedimento non è legame per lo più, è ostacolo: ma il legame e le pastoie sono impedimenti. Uomo impastoiato è poi anche chi non sa muoversi, l'irresoluto, il neghittoso che non sa, non vuole e pertanto non può far nulla. [immagine]
Lascio, Lascito, Legato - Lascio per lascito ora è poco usato. Lascio, verbo (io lascio), è la parola che comincia ogni articolo di testamento: lascio al tale, lascio al tal altro; divenne nome per quell'arbitrio del popolo che dà l'impronta che vuole ai vocaboli della sua lingua senz'altra ragione che il capriccio, il comodo, o un errore che poi passa in uso. Da lascio, lascito: legato è ogni dono o lascito fatto per disposizione testamentaria, dal latino legatum, che era la lingua delle genti di legge. Molte volte il legato è sottoposto a condizioni, a clausole; il lascito pare più libero e spiccio. [immagine]
Ambasciatore, Inviato, Deputato, Agente, Legato, Nunzio, Delegato, Oratore, Console, Ministro - L'ambasciatore è il rappresentante d'un sovrano o governo presso altra corte o governo; risiede presso di essi. L'inviato è un genere dell'ambasciatore ma in forma meno solenne; può essere di residenza fissa o temporanea, quanto il vuole la trattativa dell'affare per cui fu inviato. Deputato è chi vien mandato da un corpo, da una provincia o da elettori in genere, a parlare e rappresentare le proprie ragioni. L'agente può essere privato, o pubblico, ma più quello che questo: una famiglia ricca può avere un agente. Legato o delegato, sono i titoli che prendono i governatori delle città e provincie degli Stati Pontificii: delegato è quegli al quale si conferisce qualche commissione speciale dal governo o da' particolari. Anticamente gli ambasciatori o nunzi o inviati i quali non avean altro carico se non se quello di portare un messaggio, fare una protesta, o perorare la causa dello Stato mittente e tornarsene, dicevansi oratori. Il console è spedito da una potenza in paese straniero a tutela delle persone e degl'interessi commerciali in ispecie, de' suoi connazionali colà dimoranti o di passaggio. Ministro in questo senso è ambasciatore di un grado inferiore: non vi sono che le grandi potenze che si mandino e ricevano ambasciatori; le altre, anche per ragione di economia, mandano dei ministri.

Legato è veramente il governatore di qualche provincia dello Stato romano. Nunzio è l'ambasciatore di quella corte presso altre potenze; ma legato può essere anche ministro residente di essa presso corti di second'ordine. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Legato - Presso i Romani chiamavansi legati quei tali che l'imperatore o i primi magistrati mandavano nelle provincie ad esercitarvi qualche giurisdizione. Quando erano presi dalla corte dell'imperatore, si nominavano messi a latere, da cui pare siasi tolto il titolo di legati a latere, che significa mandati da accanto, cioè d'appresso alla persona del Papa. - Questi a latere occupano il primo rango fra i legati. - Secondo l'uso degli ultimi secoli sono cardinali, che il papa trae dal Sacro Collegio, il quale è risguardato come suo consiglio ordinario, per inviarli in diversi stati con pieni poteri apostolici. I primi legati dei papi di cui parli la storia ecclesiastica son quelli che i sovrani pontefici mandarono sino dal secolo IV ai Concilj generali in Oriente. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: legata, legatari, legataria, legatarie, legatario, legate, legati « legato » legatore, legatori, legatoria, legatorie, legatrice, legatrici, legatura
Parole di sei lettere: legati « legato » legava
Lista Aggettivi: legalitario, legalizzato « legato » leggendario, leggero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): reimpiegato, malimpiegato, spiegato, dispiegato, rispiegato, inspiegato, variegato « legato (otagel) » delegato, relegato, prelegato, rilegato, allegato, soprallegato, collegato
Indice parole che: iniziano con L, con LE, iniziano con LEG, finiscono con O

Commenti sulla voce «legato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze